Febbraio 2011

1.           Guardate ad Israele

04/02/2011

Gesù

Fra quanto tempo sarà? Tenete il vostro occhio su Israele. Questo è il centro. Tenendo l’occhio su Israele si arriva a conoscere il tempo. Non esattamente, ma lo vedrete avvicinarsi. Più pericolo c’è per Israele, più vicino sarà il tempo.

Amo Israele e amo Gerusalemme. A Gerusalemme ho versato il mio sangue, ho redento il mondo e sono risorto dai morti. È una città sigillata, sigillata nel mio sangue e nel mio Spirito Santo. Ancor più che geograficamente, amo il popolo ebraico. Essi sono il mio popolo. Ma le labbra ebraiche non gridano: “Gesù è il nostro Messia”. Mi piace sentire queste parole dalla bocca di chiunque. Ma io ho la mia più grande gioia quando sento quelle parole dalle labbra di un ebreo e dalle labbra di Israele. Questa è la più profonda speranza del mio cuore.

Commento: In queste locuzioni Israele occupa una posizione centrale, sia nel periodo in cui si svolgeranno gli eventi e sia nel cuore di Gesù.

Maria

Io sono una figlia di Israele e ho sognato di Israele raccolto attorno al Messia, per il quale avevano aspettato così a lungo.

Ma allora, di cosa ho fatto esperienza? Ho visto Israele rifiutare il Figlio mio, chiamarlo un falso Messia, rifiutare le sue affermazioni e inchiodarlo alla croce. Ma questo era solo il mio primo dolore come figlia di Israele. Dopo che Egli è risorto dai morti e gli apostoli cominciarono a predicare, ebbi nuove speranze. Certamente, ora, Israele accetterà mio figlio come Messia. Invece ho sperimentato un secondo rifiuto. Il mio popolo non l’ha accolto come suo Messia. Due volte sono stata spezzata nel cuore. Due volte ha rifiutato Gesù come Messia. Ma non succederà una terza volta. Non vedo l’ora di vedere il giorno in cui tutto Israele proclamerà mio Figlio come Messia.

Il momento della massima oscurità è il momento prima della luce più grande. Nel momento in cui sembrerà che Israele sia distrutto sarà il momento in cui io salverò Israele e tutti proclameranno che Gesù è il Messia. Ho rivelato il più profondo dolore del mio cuore.

Commento: Il duplice dolore di Maria fa scaturire una promessa che questa volta il risultato sarà diverso. Il momento per Israele di maggiore oscurità sarà il momento in cui Maria salverà Israele.

2.           Osservando il futuro di Israele

07/02/2011

Gesù

Mentre ero in piedi al tavolo dell’Ultima Cena, ho visto Israele. Tutta la sua storia futura dispiegata davanti a me, la distruzione della città da parte dei Romani, la dispersione di Israele in tutto il mondo e il momento in cui il popolo ebraico sarebbe stato invitato a ritornare, nel momento in cui lo Stato di Israele veniva costituito. Come sono ritornati, tutti hanno gioito. Tuttavia, essi ripongono la loro fiducia nelle proprie forze, come avevano fatto i loro antenati. Essi hanno costruito armi da guerra e si sono rallegrati per quelle armi. Sono sulla strada sbagliata, che li ha condotti lungo un percorso che li ha portati nelle mani dei loro nemici, invece di ritirarsi nella sicurezza delle mie braccia. Ora sono i loro nemici ad accumulare armi e la marea sta girando. La loro protezione svanisce lontano da loro. C’è terrore da ogni parte, ma ancora non si rivolgono a me.

Secoli fa, il Padre è intervenuto in loro nome e mi ha mandato, nella speranza che tutto Israele mi proclamasse come Messia. Ma mi hanno ucciso. Che farà ora il Padre? Lui non mi può inviare di nuovo a morire. Così, Egli manderà il mio vicario, il Papa.

Il Papa entrerà in Gerusalemme come io vi entrai. La città avrà già sofferto molto e Israele inizierà a disperare, chiedendosi cosa si possa fare. Poi questa figura vestita di bianco verrà, mandata dal Padre, come Egli mi ha mandato. Egli verrà a salvare Israele, così come sono venuto io. Anche lui morirà a Gerusalemme, ma la sua morte avrà un profondo effetto sul mondo intero. Perché il mondo intero piangerà alla sua morte e la sua morte benedirà Israele. Perché rivelo queste cose adesso? Perché ti porto al centro del mistero così velocemente? Perché il tempo è breve. Gli eventi sono vicini. Essi non sono lontani.

Commento: Gesù descrive quanto è successo, perché lo Stato di Israele si è formato e perché è ormai in preda a tanti nemici. La cosa più importante, il Santo Padre va a Gerusalemme, muore lì, e iniziano una serie di eventi che salvano Israele.

3.           Il Papa muore a Gerusalemme

09/02/2011

Gesù

La Chiesa è uscita da Israele, come un bambino generato da una madre, ma Israele ha iniziato a rifiutare il proprio bambino. Il terreno ha respinto il frutto che aveva portato fuori. Poi è venuto il momento più triste di tutti. Israele e la Chiesa sono stati separati. Ora essi stanno come gruppi distinti. La madre ha respinto il suo bambino ed il terreno ha respinto le radici che avrebbero dovuto rimanere al suo interno.

Pietro fu l’apostolo degli ebrei e Paolo ha sempre predicato per prima nelle sinagoghe. La parola è stata predicata e le radici hanno tentato di entrare più profondamente nel terreno. Però, esse non poterono forare la resistenza. Senza radici più profonde, la pianta non poteva restare a lungo nella sua terra originaria.

Tuttavia, quando il buio arriverà e Israele sarà in difficoltà, ci sarà un nuovo momento. Il Papa, il capo della Chiesa Cattolica, andrà in Israele nella sua ora più buia a dare la vita per Israele. Gli occhi di molti ebrei si apriranno. Diranno: “Siamo stati salvati dalla Chiesa cattolica”. Il terreno sarà di nuovo aperto e ricettivo al seme originale. La mia Chiesa e il mio popolo ebraico staranno affiancati come ho voluto che fossero per secoli.

Come le radici della Chiesa saranno poste ancora una volta nel loro terreno originario ebraico, le altre divisioni delle Chiese saranno guarite, perché ciò è successo a causa di questa prima divisione della Chiesa dalla Sinagoga.

Sarà chiaro a tutte le Chiese cristiane che c’è una nuova chiamata all’unità, un appello all’unità alle radici e nel cuore.

Le Chiese vedranno ciò che non avevano mai visto e faranno quello che avevano pensato non avrebbero mai fatto. Vedendo l’unione di Israele con la Chiesa cattolica, diranno: “Dobbiamo essere uno”. Tutte le barriere verso l’unità, costituite nel corso dei molti secoli, saranno spazzate via in un soffio dello Spirito.

Questo sarà il raduno profetizzato da Isaia. Tutte le ricchezze delle nazioni verranno a Israele. Questa sarà la vera ricchezza, la ricchezza spirituale di tutte le Chiese radunate come una in Gerusalemme con Israele e la Chiesa cattolica. La mia preghiera sarà compiuta, che tutti siano uno come il Padre ed io siamo uno.

Inoltre il mondo vedrà qualcosa di molto diverso, qualcosa che non aveva mai visto. Vedrà le Chiese unite e tutte le Chiese unite con Israele. Il mondo sperimenterà un forte richiamo a uscire dalle tenebre. La Chiesa con Israele sarà una luce per tutte le nazioni. La luce non sarà diminuita o coperta da divisioni delle Chiese o divisioni tra le Chiese e Israele. Il mondo non sarà in grado di sfuggire l’invito. L’unità sarà davanti a loro invitandoli ad accettare me come Signore.

Commento: Questo è straordinario. La morte sacrificale del Papa porta ad una piena unione tra Israele e la Chiesa cattolica che porta ad una riunione di tutta la cristianità, piantata di nuovo nella terra di Israele. Questa grandiosa testimonianza confronterà il mondo con un invito più potente ad accettare Gesù Cristo come Signore.

Maria

Un momento verrà quando mi prenderò il mio figlio prediletto, il Papa. Camminerò con lui a Gerusalemme. Per la seconda volta andrò a Gerusalemme per assistere alla morte di un figlio.

Quando questo accadrà, gli occhi del popolo ebraico vedranno per la prima volta. Essi vedranno nella morte del Papa ciò che la Chiesa cattolica ha fatto per loro. Non ci sarà nessun errore su quale Chiesa li ha benedetti, perché sarà stato fatto dal capo della Chiesa e dal più grande dei sacrifici. Israele abbraccerà la Chiesa cattolica.

Tutti i cattolici accoglieranno Israele, perché tutti avranno visto la decisione del Santo Padre (il vescovo vestito di bianco) nell’offrire la vita per Israele. L’unione tra la Chiesa cattolica e Israele sarà un’unione di cuori determinata da eventi che il mondo intero avrà visto e non potrà mai dimenticare.

Commento: Con la morte del Papa, gli occhi di Israele si apriranno alla Chiesa cattolica come i cuori dei cattolici saranno aperti a Israele. Entrambi accadranno dallo stesso evento.

4.           La valle della decisione

11/02/2011

Gesù

Dopo gli eventi di Gerusalemme e l’unificazione della Chiesa con Israele, chiamerò tutte le nazioni nella Valle della decisione. Non è necessario che sia una valle fisica, perché tutte le nazioni sono già collegate tramite telecomunicazioni. Questa Valle delle decisioni sarà un momento speciale nella storia.

Proprio come Israele era in un momento di sconforto, così il mondo stesso sarà in un momento di completa impotenza. Ma si riuniranno le nazioni e ci sarà un respiro nuovo nell’aria, una nuova opportunità, quando tutte le nazioni saranno unite nella luce. Alcune nazioni lasceranno la valle e torneranno al buio, ma la maggior parte rimarrà nella luce. Gli armamenti saranno limitati. Il denaro sarà speso in cibo. Ci sarà la cooperazione internazionale che è stata ricercata da molti, ma mai realizzata.

Darò queste benedizioni a tutte le nazioni nella Valle della decisione come un dono gratuito dalle mie mani. Ci sarà pace e una nuova primavera.

Commento: Questo mostra gli effetti di questi eventi sui leader mondiali nel momento in cui tutto il mondo sarà in difficoltà. Le crisi sono risolte dal cielo, cambiando i cuori dei leader mondiali. Tutte queste locuzioni, straordinarie come sono, semplicemente evidenziano i pieni effetti della visione di Lucia della morte del Santo Padre (13 luglio 1917)

5.           Lo Spirito Santo e il Cuore Immacolato di Maria

11/02/2011

Maria

Perché il Padre celeste desidera stabilire la devozione al mio Cuore Immacolato? Perché solo in questo modo ci potrà essere un’Era dello Spirito.

Il modo più semplice per comprendere lo Spirito Santo è attraverso il mio Cuore Immacolato. Il mio Cuore è la via per entrare nell’Era dello Spirito. Questa non sarà un’Era finale, ma preparatoria per la Seconda Venuta.

6.           Il problema della Russia

18/02/2011

Gesù

Il problema è la Russia. Lei è la madre di iniquità. Lei non ama né l’America né Israele. Questo è il motivo per cui mia Madre ha chiesto che la Russia sia consacrata al suo Cuore Immacolato. Quando la Russia sarà consacrata tutto sarà tratto insieme. Per ora essa sparge la sua iniquità. Tutto il male si nutre da lei, perché vuole ancora essere la prima tra le nazioni. Lei usa gli altri per i suoi obiettivi, ricercando partner nel male.

7.           Le manifestazioni per le strade

18/02/2011

Gesù

I media riportano la rivolta del popolo per le strade, ma le persone con il vero potere non sono per le strade. Sono in clandestinità. Il vero male non sta nelle manifestazioni che tutti possono vedere, ma nel male che nessuno può vedere. Sono come bombe posizionate per esplodere. Quando esploderanno, non colpiranno il centro, Israele. Io conosco l’agenda delle tenebre. Quando avranno colpito il centro (Israele), il mio piano per il Santo Padre sarà pronto per essere impiantato.

8.           La Terra inclina verso il male

21/02/2011

Gesù

Tutto sta inclinando verso il male e le tenebre. Questo va avanti da tempo, ma non vi è più alcun equilibrio. Tutto è cambiato e ci sarà un’accelerazione degli eventi. Tutto culminerà negli eventi che descriverò.

A questo punto, nessuno può sedare le rivolte. Sono fuochi che continueranno fino a quando tutto il legno sarà consumato. Poi, come ogni incendio, essi si estingueranno da soli. Tuttavia, Satana non ha mai destinato questi incendi per raggiungere il suo obiettivo finale, la distruzione di Israele. Lo scopo di questi incendi è stato quello di indebolire tutta la protezione, tutti i cuscinetti intorno a Israele. Questo è ciò che sta accadendo, ma questo non è destinato ad essere l’attacco finale di Satana.

9.           Significato della rivolta egiziana

21/02/2011

Maria

Le forze del male hanno superato il punto di non ritorno. Lo scontro finale tra il bene e il male è inevitabile. Molti vedono la rivolta in Egitto in modo positivo. Vedono che un dittatore è stato rimosso. Tuttavia, è necessario vederlo in un altro modo, che una guerra è scoppiata. Molti vedono la rivolta come buona, ma questo è il modo in cui Satana agisce. Ha convinto il popolo a fare il suo lavoro, facendogli credere invece che sta perseguendo i propri obiettivi. Più tardi, quando avrà fatto il suo lavoro, egli si rivelerà. Allora sarà troppo tardi per fare qualcosa. Vedete ciò chiaramente. L’Egitto è il primo passo verso lo scontro finale.

10.       Le parole dello Spirito Santo

27/02/2011

Maria

Non si deve pensare che io parlo di mio. Ho concepito il Verbo eterno con la forza dello Spirito Santo e concepisco queste parole di vita solo nella luce dello Spirito.

Lo Spirito Santo mi ha reso la Madre di Dio e Madre della Chiesa. Egli dimora in me e attraverso queste parole egli porterà nuovi figli al Padre.

Commento: Maria dà queste locuzioni ma lo Spirito Santo, suo sposo, è la loro fonte.

L’incoraggiatrice

Nei Vangeli, ho detto poco, perché la voce di mio Figlio doveva essere ascoltata. Tuttavia, il mondo non ha ascoltato perché Egli parlava parole di giudizio e di pentimento, che il mondo non vuole sentire. Io sono l’incoraggiatrice, invitando il mondo ad ascoltare più attentamente le sue parole.

Commento: Maria assume il ruolo di una madre per spiegare le parole difficili di Gesù.

Menti ottenebrate

Le parole di Gesù sono luminose, ma le menti sono spesso oscurate. Spiegherò le sue parole, e darò a tutti la possibilità di ascoltare le sue parole una seconda volta. Ascoltato nuovamente, il suo invito al regno sarà percepito in modo nuovo. Spiegherò i suoi detti più difficili, che Satana mistifica per creare ostacoli. Quando questi ostacoli saranno stati rimossi, le pecore seguiranno la voce del Pastore.

Commento: Maria supera la strategia di Satana di usare le parole di Gesù come pietre d’inciampo.

“Se qualcuno non prende la sua croce e mi segue,

non può essere mio discepolo.”

La croce forza ogni anima a chiedere: “Quali sono le mie motivazioni? Io davvero amo Gesù?” Questo dire costringe l’anima a guardarsi dentro. Se trova l’amore, allora lo seguirà. Se non dovesse trovare l’amore, allora deve cercarlo. Senza amore, l’anima inizia il viaggio, ma non lo completa mai. L’anima supera le prove solo se ha un qualche amore interiore per Gesù che la costringe ad andare avanti.

“Chiunque guarda una donna per desiderarla

ha già commesso adulterio con lei nel suo cuore.”

Queste parole sfidano l’anima verso la grandezza, per conquistare il suo cuore e le passioni che scorrono all’interno. Solo un cuore purificato è in grado di ricevere i doni di Dio, così queste parole proteggono l’anima verso unioni indecenti che contaminano l’anima.

Commento: È più facile conquistare il mondo che conquistare il tuo cuore.

“Se il tuo occhio è uno scandalo, allora cavalo.”

Queste parole racchiudono una saggezza nascosta, che è necessaria perché questo mondo non è perfetto. Queste parole sono necessarie per questo tempo sulla terra, fino a che verrà ciò che è perfetto. Solo un po’ di tempo ancora. Questo è tutto ciò che Gesù chiede. Disciplina i tuoi occhi.

“A meno che un uomo rinneghi sé stesso,

non può essere mio discepolo.”

Mio Figlio è venuto per guadagnare la vita divina per te. Puoi ricevere il nuovo, se ti aggrappi al vecchio?

Commento: Negare l’amore di sé apre all’amore di Dio.

“Cercate prima il Regno di Dio.”

Che altro c’è da cercare? Forse mio Figlio vi offre mezza pagnotta? Oppure vi dà il pane che perisce? Egli vi darà un compito nobile, degno della persona umana. Vi ha creato per il regno.

Commento: Il regno è la più alta vocazione dell’uomo.

“Il seme che cade in terra deve morire, o rimane solo.”

Gesù ha riposto grandi tesori dentro di voi. Porterai questi nella tomba ancora non aperti? Un seme che non muore è un tesoro non aperto, degno solo di essere cacciato via. La sua esistenza non è servita a nulla.

Commento: Un tesoro non aperto è inutile.

“Sarebbe meglio per quell’uomo se non fosse mai nato.”

Quando Gesù disse queste parole, il suo cuore era triste e infranto. Aveva fatto tutto il possibile per salvare Giuda. Tuttavia, Giuda aveva preso la sua decisione e aveva lasciato l’Ultima Cena. Tanta grazia fu infruttuosa. Nessuno entra nel regno solo perché ha ricevuto molta grazia (come Giuda). Il libero arbitrio deve dire il suo “sì” alla grazia divina.

Commento: Dio vi ha dato il grande dono dell’esistenza. Egli offre anche grazie per guadagnare un’esistenza celeste. A queste si deve dire di “sì”.

Marzo 2011

11.       Lo Spirito Santo

02/03/2011

Maria

Spesso invocate spiriti che temete e non conoscete bene. Vi dirò di uno Spirito di cui non dovete temere. Egli è lo Spirito Santo, lo Spirito di mio Figlio. Questo è quello che è successo.

Quando mio Figlio è risorto dai morti, è venuto dai suoi discepoli, coloro che aveva addestrato fin dall’inizio. Erano in profonda oscurità e temevano per la loro vita.

Egli entrò nella stanza senza aprire le porte chiuse. Quando disse: “Pace sia con voi”, tutte le loro paure svanirono. Si mostrò vivo in un corpo reale, ma trasformato dalla gloria celeste. Alitò sui discepoli e disse: “Ricevete lo Spirito Santo”.

Per quaranta giorni è apparso loro in questo modo, dicendo loro di attendere a Gerusalemme per una piena effusione di questo Spirito Santo. È stato assunto in cielo e tutti lo hanno visto salire in alto. Questo è accaduto davanti ai loro occhi.

Essi ubbidientemente ritornarono a Gerusalemme, in quella stessa stanza superiore e hanno aspettato per questo Spirito Santo di cui io vi voglio insegnare a riguardo.

In un giorno che noi chiamiamo la Pentecoste (che significa cinquanta) il Padre celeste e Gesù, il Suo unigenito Figlio, hanno inviato il loro Spirito Santo. È venuto con molti segni - un vento impetuoso e lingue come di fuoco che si dividevano e si posavano su ciascuno di noi. Eravamo tutti pieni di Spirito Santo. Come una prova del dono nuovo, tutti noi cominciammo a lodare Dio in lingue strane, che non capivamo.

I suoni creati dallo Spirito Santo sono stati sentiti in tutta Gerusalemme, e dalle persone che erano lì per la festa, raccolte attorno a questo cenacolo. Quando ci hanno sentito parlare nella loro lingua, sono rimasti stupiti. Questo porta alla parte successiva della nostra storia.

Commento: Molte persone temono e adorano falsi spiriti. Maria vuole far loro conoscere lo Spirito del suo Figlio, lo Spirito Santo, sorgente di vita eterna.

12.       Maria vi renderà liberi

02/03/2011

Maria

Pietro in Carcere (Atti 12:6-10)

L’anima ha due catene, le sue passioni all’interno e la sua cultura al di fuori. Si sente sola, come in carcere, ma sognando la sua libertà. La più pallida luce di speranza ancora brucia dentro. Ma per quanto tempo può durare quest’ultima prima che le passioni e la cultura la spengano?

O anima, tu hai letto le mie parole fino a questo punto. Prometto che farò di più pur di spezzare queste catene. Come Pietro, le vedrai “cadere dai tuoi polsi” (At 12,7). Io ti condurrò fuori. Tutte le porte si apriranno. Basta che tu mi segua. Continua a leggere. Le mie parole ti condurranno, toccheranno il tuo cuore e ti convincerai che la tua Madre celeste ti ha parlato.

Commento: Per l’anima che è entrata nel suo cuore, Maria promette totale libertà. Continuate a leggere.

I mezzi per la libertà

Quali catene ti legano? Recensisci la tua vita. Districa il passato. Ricorda gli eventi, le circostanze, le decisioni e gli errori. Non omettere nulla.

Poi, parlami di tutto ciò che è successo. Le tue parole, pronunciate in mia presenza, ti guariranno. Il dolore sarà rimosso. La luce entrerà e respirerai l’aria della verità.

Trova un sacerdote

Ora, vai a trovare un sacerdote. Non aspettare. Hai detto a me i tuoi peccati. Ora, dilli ad un prete. Dirà: “Io ti assolvo dai tuoi peccati”. Le catene verranno definitivamente sciolte. Poi torna da me e ne parleremo ancora.

Commento: Il percorso di Maria verso la libertà è abbastanza chiaro. Identificare le catene dei vostri peccati. Dirli privatamente a Maria. Poi, confessarli. Dopo di che si comprenderà di più delle parole di Maria.

La Fonte della Libertà – il Sangue di Gesù

Hai mai pensato che il passato potrebbe essere annullato così rapidamente e con tanto poco sforzo? Con pochi passi ti ho fatto uscire di prigione. Ora ti posso aiutare. In primo luogo, rendiamo grazie a mio Figlio. Rifletti, “Quale potere ti ha liberato? Perché ora esperimenti la libertà, con la tua mente allontanata dal passato?” La tua libertà è stata acquistata ad un prezzo. Vieni, ti mostrerò come sia successo.

Un giorno, un angelo ha annunciato il mistero, che avrei concepito un figlio dallo Spirito Santo. Egli sarebbe stato il Salvatore del mondo, mediante lo spargimento del suo sangue. Questo era santo sangue, sangue prelevato dal mio grembo. Questo è ciò che Dio chiedeva – di dare al suo Figlio un corpo e sangue. Poi ho dovuto essere con lui quando il suo corpo è stato inchiodato ad una croce e il suo sangue è stato versato.

Alla croce, Gesù mi ha dato il suo sangue fino alla fine dei tempi. È per questo che si è liberi. Ti ho toccato con una goccia del suo sangue.

Commento: La libertà personale, così rapidamente data in confessione, non deriva da cause psicologiche. In ogni confessione, il sangue di Gesù purifica il cuore interiore della persona.

13.       Maria, Madre della Chiesa

05/03/2011

In queste locuzioni lunghe, Maria agisce come Madre della Chiesa. In primo luogo, lei parla dei Papi.

Il Papa che consacrerà la Russia

Il segreto della prima Pentecoste fu che Pietro si raccolse con me e sono stata in grado di prepararlo a ricevere lo Spirito Santo, il mio coniuge. Ero sua umile serva, ma sono stata istruita dal Dio altissimo e conoscevo i segreti del Re.

La folla a Pentecoste non sopraffece Pietro. Le sue parole chiare invitarono il popolo a fare quello che lui aveva fatto, di pentirsi e di ricevere lo Spirito Santo.

Presi una grande speranza quel giorno. Vidi che il messaggio di mio Figlio sarebbe stato predicato fino alla fine dei tempi. Ho visto tutti i successori di Pietro, la lunga fila dei papi. Erano tutti messi nel mio cuore. Come Madre della Chiesa, ho accettato tutti.

Come ho vegliato su di loro, anche quelli le cui vite personali non erano in ordine, facendo attenzione che non commettessero alcun errore nella fede e nella morale. E i papi santi, li ho utilizzati per illuminare il mondo.

Che cosa dovrei dire dei papi recenti? Hanno tutti benedetto la mia Chiesa, aprendo le porte allo Spirito Santo incoraggiando opere vaste e invitando tutti a partecipare alla vita della Chiesa.

Ma la grande opera è ancora da compiere, lasciata all’ultimo minuto, per così dire, il lavoro di cui ho parlato a Fatima e che in seguito ho ordinato di fare: la consacrazione della Russia al mio Cuore Immacolato e la devozione ai cinque primi sabati del mese. Questi due sono uniti, il lavoro comune del Papa e dei fedeli. Non chiedetemi perché il papa ritardi. Ciò è nelle mie mani. Il mio desiderio è che i fedeli non tardino. Nessuno li trattiene. Si deve iniziare a praticare i Primi Cinque Sabati immediatamente. La loro potenza darà forza e libererà la strada al Santo Padre, poi entrambi, testa e membra, saranno pronti con tutto il cuore per consacrare la Russia al mio Cuore Immacolato.

Commento: Anche se queste parole sono centrate sui papi, il vero messaggio è per te, lettore. Inizia ora a praticare i primi cinque sabati. Tu accelererai la consacrazione papale della Russia al Cuore Immacolato.

Primi Cinque Sabati

Per soddisfare la richiesta di Maria, si deve fare quattro cose nel primo Sabato di cinque mesi consecutivi.

1. Ricevere la Santa Comunione (Se questo non è possibile il Sabato, la Domenica successiva)

2. Ricevere il sacramento della Riconciliazione (una settimana prima o una settimana dopo)

3. Dire un Rosario (5 decine)

4. Meditare per quindici minuti su un mistero del Rosario.

Il vostro motivo per fare questo deve essere quello di fare riparazione per i peccati contro il Cuore Immacolato di Maria.

Maria e i Sacerdoti

Vedo i miei sacerdoti. Alcuni sono degni. Alcuni sono indegni. Alcuni benedicono la Chiesa e alcuni disonorano la Chiesa. Ma sono tutti miei sacerdoti e per ciascuno ho una parola che hanno bisogno di sentire, una parola che nasce dal cuore di una madre.

Per i Miei Preti peccatori

Questi sacerdoti odono molte parole dalla loro coscienza che li rimprovera, ma non rispondono. Le loro emozioni sono vuote ed essi sono impotenti.

Quindi, a voi, miei sacerdoti peccatori, parlo con nessuna parola di rimprovero. Parlo la parola di una madre. Non agite immediatamente sulla mia parola, per voi sarebbe troppo dolore. Per prima cosa, lasciate che la mia parola vi guarisca. Poi, sorgete dalla vostra malattia e camminate verso il vostro fratello sacerdote nel dolore e nel pentimento. Io vi accoglierò lì, nel sacramento della penitenza.

Oh, siete stati a confessarvi spesso, ma senza il pentimento necessario a staccarvi dai vostri peccati. Notate, vi farò liberi già prima. Avrete già il pentimento prima di confessare i vostri peccati. Quando il sacramento sarà terminato, noi cammineremo insieme. Anche questo vi è mancato nelle confessioni precedenti. Non avevate avuto nessuno a guidarvi dopo la confessione.

Il segreto sta nelle mie parole. Ascoltate queste parole e lasciate che circondino il vostro cuore. Non respingetele. Sono i miei messaggi di speranza e guarigione. Se accogliete le mie parole nel vostro cuore, richiamandole e ricordandole di frequente, vi prometto che vi libereranno dai vostri peccati. Se ciò non avviene subito, ricordate che queste sono parole di grazia che debbono prima permearvi e attrarvi alla luce.

Dico queste parole a voi, sì ai miei sacerdoti peccatori, che hanno fatto cose indicibili che si fissano nella memoria e pesano sul loro cuore. Questi fatti sono come un’ancora che non consente di andare a Gesù, anche se si è invitati così spesso durante l’anno liturgico. Di seguito sono riportate le parole della tua madre celeste. Esse provengono dal mio cuore, ascolta attentamente.

Conosco il tuo nome. Nel tuo cuore in questo momento, sto dicendo il tuo nome. Ascolta il tuo nome pronunciato dalla Regina del Cielo. Come faccio a saperlo? Naturalmente, io ti conosco. Una madre non dimentica mai il figlio sacerdote.

Perché hai deviato? Perché ti sei messo così lontano dalla tua vita sacerdotale? Chi ti ha portato su una strada sbagliata? Queste domande hanno una risposta, ma è veramente importante adesso? Perché riandare a quei ricordi? Perché richiamare i tuoi errori? Che bene ti porta? Quella strada è troppo lunga e non arriverà mai fino alla fine. Si deve girarci intorno. Tu hai deviato per amore umano - per le cose o per gli altri.

Con queste parole, rivelo il mio amore umano per te. Sì, il mio amore umano, l’amore di una madre.

Io non voglio che tu muoia all’inferno. Un prete all’inferno è un trofeo speciale per il Maligno, una splendida vittoria su cui marcia intorno, perché dimostra la sua astuzia.

Inoltre, non voglio che negli anni che ti rimangono sulla terra tu li riempia con il rimorso, il vuoto e il buio. Satana ti reclamerà il prima possibile, trascinandoti nella sua oscurità molto tempo prima della tua morte. In questo modo, tu sei suo e la sua vittoria è sigillata, molti anni prima che tu realmente muoia.

Voglio che tu entri nella mia luce e in una nuova fecondità nel tuo ministero sacerdotale. Voglio darti figli spirituali da portare alla luce. Sto prospettando per te un sacerdozio felice, colmo di coloro che ti amano e che cammineranno con te nella vita eterna.

Che vita vuoi per te stesso? Vuoi anni vissuti nei tuoi peccati, pieni di solitudine indescrivibile che porta solo alla tomba e al diavolo? O una nuova vita, ricolma di persone che hanno bisogno dei tuoi poteri sacerdotali, che pregano per te e con te? Sì, io li invio, ma è necessario pentirsi. Questi ultimi anni possono portare a una morte felice e alla vita eterna.

Guarda le due strade! Guarda le due strade!!

In questo momento sei su quella sbagliata e non sei in grado di scegliere quella giusta. La tua unica speranza è nelle mie parole. Leggile ancora e ancora fino a quando il flusso di lacrime scenderà giù dal tuo volto. Allora, vai a trovare il tuo fratello sacerdote. Sarà una fontana della misericordia di Dio. Io ti aspetterò lì.

Commento: Maria sa che il cuore peccaminoso è ancorato, senza speranza e incapace di pentirsi. Anche le sue parole d’amore potente non ottengono risultati immediati. Lentamente esse permeano. Anche se il processo è lungo, i risultati sono veri e duraturi - un sacerdote restaurato alla grazia è un vero pastore del suo popolo.

Per i Miei Preti scoraggiati

Tu esperimenti un buio diffuso, pensando di essere un fallito. Non lo dici a voce alta né lo annunci agli altri, ma la sensazione rode. È una verità che tu affronti ad ogni svolta, nella povera risposta del tuo popolo, nel tuo piccolo raccolto e nella tua perdita di entusiasmo.

Tenti così tanti rimedi! A volte ti perdi nei divertimenti. A volte tu cerchi nuovi ministeri. O voi sacerdoti scoraggiati, ritornate alla sorgente iniziale della chiamata. Quelle acque ancora fluiscono. Vi siete abbeverati ad esse in gioventù, ma pensate che non vi siano più. Vi prometto che io le rilascerò di nuovo dentro di voi.

Ti faccio queste domande. Non ti ho chiamato al tuo sacerdozio, dicendo: “Vieni su questa strada. Non camminare per un’altra. Abbandona moglie e figli, casa e famiglia”? In quei primi giorni, non hai sentito la mia voce? Non ti sei allontanato da tutto ciò che la tua natura umana così fortemente aveva ricercato?

Ora rispondimi a questa domanda, “Ho smesso di parlarti? Ti ho condotto al sacerdozio e poi ti ho abbandonato? È mia gioia di vederti sopraffatto dal fallimento, gli anni trascorsi nel buio?” Torna indietro. Ricordati come hai sentito la mia voce, la primavera della chiamata sacerdotale. Questa voce scorre ancora dentro di te. Non immergerti nelle tue ricreazioni o in opere vuote. Torna indietro e immergiti nel potere delle mie parole che ti hanno portato al sacerdozio. Inizieremo di nuovo e cercheremo insieme. Come tua madre ti guiderò con le mie parole.

Hai cercato al di fuori di te, ma non hai cercato dentro di te la voce di tua madre che ti ha portato al sacerdozio.

Commento: Il sacerdozio è una chiamata interiore, e Maria mette in luce questa primavera mistica interiore della sua voce che ha portato il giovane ad abbracciare la sua chiamata sacerdotale. Ora, lei lo chiama di nuovo alla sua voce e alle sue parole.

14.       Ripulire il flusso celeste

06/03/2011

Maria

Il mondo è colto da un vortice di distruzione. Ha cercato di ritardare l’inevitabile, ma con poco successo, non comprende il flusso del cielo che purifica e risveglia le persone a Dio. Tuttavia, quando si commette peccato e non c’è pentimento, questo flusso diventa inquinato e non più in grado di risvegliare le persone a Dio.

Solo il pentimento e la riparazione può ripulire questo flusso e mantenerlo una forza vitale nella storia umana, portando ad una bontà nelle persone che piace al Padre.

Quando il peccato impenitente entra, questo flusso perde il suo potere e il Padre deve purificare il mondo con i castighi. Questa è l’unica opzione, a meno che l’uomo torni a Dio.

Commento: L’immagine è molto chiara, una corrente proveniente dal cielo che risveglia l’uomo alle cose celesti. Il peccato distrugge la potenza di questo torrente. Quindi, o si pente l’uomo o Dio castiga, gli unici due modi di mantenere il flusso potente.

15.       Roma e Gerusalemme

07/03/2011

Gesù

Una grande visione è necessaria, perché il diavolo crede di essere finalmente in grado di distruggere la Chiesa. Ha quasi tutte le sue persone in atto di attaccare la Chiesa di Roma. Tuttavia, il cuore della mia Chiesa non è a Roma, ma a Gerusalemme. La Chiesa fu trapiantata a Roma perché a Gerusalemme non sarebbe sopravvissuta. Quindi, lo spostare Pietro e Paolo a Roma era la mia volontà.

Roma non è Gerusalemme. Tutte le Chiese vedono l’unicità di Gerusalemme. Dopo che il Papa verrà ucciso, sorgerà una domanda. Il papato deve restare a Gerusalemme o tornare Roma? Il defunto Papa avrà istruito i suoi seguaci in modo chiaro. Alcune persone ricorderanno lo splendore di Roma e vorranno ritornare. Torneranno, ma coloro che saranno fedeli eleggeranno un nuovo Papa e il mondo saprà che l’anima della Chiesa è a Gerusalemme. Questo piccolo seme crescerà forte a Gerusalemme e il dono prenderà radici.

16.       Gli attacchi alla Chiesa in tutto il mondo

09/03/2011

Gesù

Satana attaccherà la Chiesa, nella sua forma esterna di tutto il mondo. Come può essere, dal momento che la Chiesa esiste ovunque, con luoghi di culto in molte culture? Vedrete cose sorprendenti. La Chiesa è diversa in ogni paese, e ha un diverso rapporto con il governo e con le persone. Satana conosce la debolezza della Chiesa e come può essere attaccata e distrutta in ogni cultura. Tuttavia, egli non vede che sto costruendo una Chiesa di fede e credo.

17.       Momenti di opportunità celeste

05/03/2011

Gesù

Questo è un momento di benedizioni celesti perché i problemi sono così grandi e l’uomo non ha soluzioni. Prima, l’uomo poteva attingere alle proprie risorse. Ora, Satana ha rilasciato così tanti problemi di tale grande portata, che l’uomo non può più farvi fronte. Vi è una crescente disperazione.

Eppure, questo è un momento di opportunità, e il cielo risponderà. Poi, tutti sapranno che l’uomo non ha risolto i problemi. Il Padre celeste è intervenuto. Non solo con un dono, ma con molti doni. Non solo con piccoli doni, ma con doni grandi. Coloro che hanno fede devono alzare gli occhi e spalancare le braccia.

18.       Le Parole di consiglio di Maria

15/03/2011

Maria

Alla persona confusa

Come hanno fatto le cose ad arrivare a questo punto? Perché il mondo è in cattive acque? L’umanità è andata nella direzione sbagliata per secoli, incapace di far fronte alla rapida velocità della tecnologia. Veloce, così veloce. Tutto è veloce, senza alcun senso di direzione.

Quindi stop. Non abbiate fretta a capofitto. Pausa, state fermi. Chiedetevi: “Dove sto andando? Qual è il mio obiettivo?” In questo silenzio, io sussurro al vostro cuore: “Vieni da questa parte”. Sarà una direzione sorprendente. Quella che non avreste mai pensato. È la vostra Madre che vi conduce. Seguitemi.

Commento: Il comando di Maria è così necessario: “Pausa. State fermi. Esaminate i vostri obiettivi. Ascoltate”. La sua promessa è ancora maggiore, di guidarvi in una direzione sorprendente.

Alla persona scoraggiata

Mentre la tribolazione procederà, la fede di molti sarà scossa perché hanno costruito la loro casa sulla sabbia. Ma è troppo tardi? Collasseranno? Tutto è possibile a Dio.

Questa è la mia promessa. Anche coloro la cui fede non è stata costruita su un terreno solido li riceverò nell’Arca del mio Cuore Immacolato.

Ecco perché questa parola deve uscire fuori nel mondo. Nessuno è respinto. Non è mai troppo tardi. La porta del mio Cuore sarà chiusa solo all’ultimo minuto, dopo che tutti avranno avuto la possibilità di entrare. Mai, mai, dire: “È troppo tardi”. La mia parola è un flusso costante di speranza. Ovunque vi raggiunge, la speranza entra, la speranza di salvezza.

Tu, anima scoraggiata. Tu, anima spaventata. Alzati dal letto di disperazione e raggiungi a piedi l’Arca. Basta che tu usi il mio nome, Maria. Improvvisamente, l’Arca sarà di fronte a te e la porta sarà aperta. Io ti aspetto lì.

Commento: Questo è un messaggio bello perché le persone che non hanno vissuto una vita di fede, sentono di non avere alcuna possibilità in queste tribolazioni. Esse devono agire ora. Domani potrebbe essere troppo tardi.

Alla persona moderna sopraffatta

Tutto turbina intorno senza alcun senso di scopo. Ogni minuto grida: “Prenditi cura di me, perché il futuro non ha alcuna speranza”.

Quindi, ci si immerge in quello che è a portata di mano. Perché chiedere? Perché ricercare? Perché cercare più di quello che ci offre il presente?

Il turbine diventa più grande. L’impotenza cresce. O figlio, tu vieni portato via da forze che sono più grandi di te. Così, ho tratto la mano verso di te. La mia forza è sufficiente. Sono la Madre salvatrice che cerca incessantemente per i propri figli, cercandoli in vicoli bui e valli profonde.

Ovunque tu sia in questo momento, io sono con te. Basta allungare la mano. Non dico “afferrare la mia mano”, perché non hai la forza. Non dico: “Aggrappati a me”. Io ti sosterrò. Non dico: “Seguimi”. Io ti innalzerò.

Solo un atto di tua volontà è sufficiente. Usa il mio nome, “Maria”. Si aprirà la porta del mio Cuore.

Commento: La persona moderna è così sopraffatta e la via del ritorno a Dio sembra troppo complessa. Con queste parole, Maria fornisce la più facile soluzione.

Per le anime perdute

Io sono la Madre Addolorata i cui dolori non finiranno fino a quando tutti gli eventi scritti nel libro della vita saranno compiuti. Io sono la Madre della Vita. Dove c’è vita ci sono anche dolori, fino a quando tutti i miei figli saranno riuniti nel regno. Io non sono condannata ai dolori, perché essi non sono la parola finale.

Questi giorni, però, sono giorni di travaglio, per portare a nuova vita e per restaurare la vita che è andata perduta. Sì, molti dei miei bambini hanno perso la vita che ho dato a loro nel Battesimo. Molti hanno messo da parte la vita che avevo dato loro con la mia sofferenza. Hanno scelto la propria vita. Altri sono stati allontanati da una vita di devozione. Così tante cause. Tante insidie. Tanti avevano radici senza profondità. Questo è lo stato della Chiesa e il mio più profondo dolore.

Eppure, io non li scacciò del mio cuore. Li porto nel più profondo del mio cuore, permettendo loro di causare a me dolori ancora maggiori. Lascio che circondino il mio cuore, sperando che anche uno solo possa capire: “Sto causando dolore a mia madre”.

Caro lettore, pensa alla tua madre terrena. Pensa alla sua fede e a quello che ti ha insegnato. Forse lei non ti ha insegnato il mio nome e di piegare le mani in preghiera, e di dire l’Ave Maria? Ti chiedo: “Come ti vede ora? Non le causi dolore, anche se lei è nei cieli?” Pensa alla tua mamma terrena e torna indietro per le vie che ti ha insegnato. Io sarò lì ad aspettare per te.

Commento: Maria, come una vera madre, è disposta a sperimentare dolore ancora più grande per salvare il suo bambino. Quanto potente il richiamare la devozione di tua madre terrena.

Invitando le anime a ritornare

A poco a poco. Passo dopo passo. Non c’è bisogno di grandi sforzi. Un passo dopo l’altro, come due piedi in un viaggio.

Hai tante domande. “Che cosa penseranno gli altri? Sono in grado di tornare? Che sarà?” Non fare queste domande. Esse non sono di aiuto. Non sono la via del ritorno.

Qui ci sono i passi da effettuare. In primo luogo, lasciati alle spalle ciò che è peccaminoso. Tu credi che la presa del peccato su di te non può essere spezzata. Questo non è vero. Basta rimuovere i tuoi desideri per il peccato. Una volta che sono andati via, io prenderò ciò che è peccaminoso dalla tua mano. Facilmente, rapidamente e con poco sforzo la tua mano sarà vuota, facilmente in grado di scegliere il bene.

In secondo luogo, cerca il tuo cuore. Sarà in grado di scegliere ciò che è al di sopra, i doni che il cielo offre. Questo è quello che hai sempre voluto e che ora è tuo, perché il potere del peccato è rotto.

In terzo luogo, cerca gli altri che anche vogliono favori del cielo. Tutte le vostre mani saranno sollevate in alto, liberate da ciò che è sotto di voi e riceventi ciò che è al di sopra.

Commento: Maria descrive i passi per una conversione solida nel più semplice dei termini.

Ai cattolici perduti e lontani

Queste non sono solo parole. Esse sono doni dal cuore di una madre, pieni di attrazione. Ho posto la medicina necessaria in una caramella in modo che la possiate mangiare. Come si masticano le mie parole, una forza di volontà entra nei vostri cuori. Potrete gustare una nuova speranza. Ciò che si pensava fosse impossibile viene improvvisamente a portata di mano, come una scialuppa di salvataggio in un oceano scuro.

Io vi ispirerò con nuove speranze e voi direte: “Posso tornare alla fede dei miei genitori”. Conoscerete la via del ritorno. Si tratta di una strada familiare. Sei cresciuto nella Chiesa. Tu sai i suoi insegnamenti e le sue liturgie.

Quando si torna, si incontra un ostacolo, perché non si è pienamente riconciliati. Alcuni diranno che questo non è necessario, ma tu sai che manca qualcosa. Non si può semplicemente dimenticare molti anni. Non puoi rimuovere i tuoi propri peccati. Ciò viola tutto quello che ti è stato insegnato.

19.       Libia

18/03/2011

Maria

Perché esitano? Perché si guardano l’un l’altro in attesa di vedere ciò che ciascuno farà? Le persone sono in balia di un dittatore che vuole sottometterle. Questo è come il mondo agisce. Esso cerca i propri interessi, e aspetta fino a quando è troppo tardi, quando nulla di reale valore può essere realizzato.

Dov’è l’America? Non le ho dato un ruolo speciale nel mondo? Spreca le sue risorse e non può rispondere ai bisogni reali. A coloro che vorrebbero la mia luce, dico: “In Libia, salvate ciò che può essere recuperato più rapidamente possibile, tutelando quello che può essere protetto. Poi aspettate un altro giorno, quando l’America avrà un leader diverso che giudicherà secondo verità”.

Se le persone mi invocheranno io susciterò questo leader. Lasciate che questa parola fuoriesca. L’America deve pregare per la giusta leadership. Se sollevano i loro cuori e le loro mani a me, io toccherò il cuore di quel leader e lui accetterà il manto della giustizia. Altrimenti, egli starà soltanto ai margini, perché non vi sarà un’unzione divina sulla scena politica.

20.       La Donna che conquista

20/03/2011

Maria

Tutto è tumulto con il costante spostamento degli eventi mondiali, tutto è tumulto. Le menti umane sono impotenti mentre nuove forze del male e di distruzione emergono. Il nemico è diventato una legione, troppo opprimente e troppo intelligente per l’umanità e i suoi leader. La distruzione è ovunque, fuoriuscente dalla sua sorgente, il cuore umano. Non c’è una fine in vista. L’uomo non può riprendere il controllo.

Perché il mondo non si rivolge a me? Non sono io la Donna e non deve il serpente attendersi il tacco schiacciante di mio Figlio? Satana ride e gioisce perché sono messa da parte. Egli non teme, finché l’uomo non cerca aiuto dal cielo. Cosa deve accadere prima che l’uomo si renda conto: “Abbiamo bisogno dell’aiuto del cielo”?

Deve la devastazione continuare? Sarà continua, perché al cielo non si chiede di rispondere. L’uomo testardo mantiene la schiena al cielo anche quando la strada dinnanzi diventa più oscura. Tenete i vostri incontri! Fate le vostre conferenze! Accumulate le vostre armi! Tutto inutile. Se non mi invocate, non posso salvarvi. Questo è il mio messaggio. Questo non è necessario che accada. Questa distruzione potrebbe essere evitata. È tardi, ma io non potrò mai dire: “È troppo tardi”. C’è sempre un momento in cui l’umanità mi può invocare. Tuttavia, più si ritarda, meno persone posso aiutare.

Commento: Maria è la donna (Genesi 3:15 e Apocalisse 12) il grande nemico di Satana. Ella è triste che il mondo non la invoca e cerca invece di risolvere il problema con mezzi umani.

21.       Conversioni attraverso segni e prodigi

21/03/2011

Maria

Mi rivolgo a voi i cui cuori non hanno fede religiosa, a voi che non avete mai alzato gli occhi al cielo, a voi che non avete mai cercato un favore celeste e a voi che non credete neanche che Dio esiste. Questa è la vostra ora, l’ora in cui lo straniero diventerà mio figlio e lo straniero diventerà un cittadino del cielo.

Il vecchio ordine passa. Tutto è nuovo. Coloro che non hanno mai ascoltato il messaggio della fede improvvisamente avranno orecchie di credo. Recupererò coloro che mi sono stati rubati e riprenderò ciò che mi è stato portato via.

Tutti sono miei figli, i musulmani e buddisti e anche coloro che non sostengono nessuna religione. In un istante, si vedrà che cosa la loro cultura ha nascosto ai loro occhi. Io non utilizzerò più mezzi ordinari. In un momento, una nazione verrà a me. In un giorno, un’intera tribù si rivolgerà a me. Darò segni nel cielo e trapianterò fermenti nei loro cuori. Tutti, dal più piccolo al più grande, avranno la possibilità di credere.

Che cosa significano queste meraviglie? È un momento di grazia che fluisce dal mio Cuore Immacolato. Un momento per il mondo. Quando tutto sembrerà perduto ci sarà un intervento dello Spirito di Dio, il mio Sposo. Chi può capire? Eppure, nel momento della verità, tutto sarà chiaro. Tutti avranno la possibilità di diventare figli di Dio attraverso il Cuore Immacolato. Lo straniero, il forestiero e la persona lontana dalla fede saranno uniti attraverso questi segni. Andrò dicendo loro: “Anche tu mi appartieni”. Alcuni crederanno e saranno salvati.

Commento: Maria si rivolgerà a tutto il mondo con segni e prodigi. Tutti avranno l’opportunità di diventare figli di Dio.

Aprile 2011

22.       Comprendere la purificazione divina

07/04/2011

Maria

Invito

Tanti dei miei figli si perdono nel buio del mondo. Come li troverò? Io manderò la mia parola in tutte le direzioni. I miei figli in difficoltà udranno la mia parola. Ella rivendicherà i loro cuori ed essi torneranno.

L’obiettivo della giustizia divina

Quando l’umanità non riesce nei compiti di base della giustizia, il Padre celeste deve infliggere la giustizia divina per rimuovere le tenebre e ristabilire la verità sulla terra. Durante questo tempo, i miei figli devono rimanere nella speranza e nella luce.

Quando la Giustizia Divina rimuoverà gli architetti delle tenebre, io porrò dei figli della luce sul candelabro. Fino ad allora, devono vivere nella fede fino a quando le potenze delle tenebre non saranno rovesciate.

Il bisogno delle parole

Per prepararsi a questa pulizia della Giustizia Divina, io do la mia parola ai più piccoli. Le mie parole, le mie parole - io sto sempre parlando di mie parole. Eppure, questo è il modo in cui li illumino. Se non ascoltano le mie parole, essi non saranno preparati per il mio aiuto. Fornirò molti aiuti, ma le mie parole sono necessarie per rivelarli. Se non ascoltano, non avranno il mio aiuto e ben pochi sopravvivranno ai tempi della Giustizia Divina.

Diventare bambini di Maria

Dico queste parole a tutti, anche a coloro che non sono i miei figli. Leggendo queste parole e toccati da esse, diventeranno miei figli. Tutti possono diventare i miei figli!

Individuare i problemi

Ai miei figli, io rivelerò le roccaforti nemiche che la Giustizia Divina deve distruggere. Se i miei figli staranno lontano da queste roccaforti, non saranno danneggiati dalla divina giustizia, che, come il chirurgo con il bisturi, taglierà solo ciò che è stato infettato.

Quindi, ai miei figli dico: “State lontano dal peccato. Non avvicinatevi e non tollerate il peccato in mezzo a voi. Siate circondati dalla bontà. Allora le fonti del peccato vi saranno evidenti in modo da poter stare lontano da esse. Ogni castigo sarà perfettamente adatto a purificare un male. Fuggite ogni male. Non abbiate nulla a che fare con il male. Dio esporrà il male fatto in segreto. Questa è la sua maggior gloria.”

Proteggete i più piccoli

Come posso proteggere i più piccoli? Ascoltate le mie parole. Nel presente, devono riunirsi in amore gli uni per gli altri e nel loro desiderio di salvaguardare la famiglia. Aprirò a loro le porte della sicurezza economica per fornire tutto ciò di cui hanno bisogno. Cercando di agire solo al momento del crollo economico sarebbe troppo tardi.

Lasciate che prendano decisioni ora. Essi devono amarsi. Essere di una sola mente e un cuore solo. Lasciate che il padre sia il capo della famiglia, ascoltando le parole di tutti i membri.

Come saranno d’accordo su cosa fare, lasciateli agire in unità e in saggezza. Se i loro cuori sono corretti, la saggezza uscirà fuori. Se ogni famiglia cercherà la mia saggezza circa le loro finanze, sarò in mezzo a loro, guidando le loro decisioni.

Commento: Le parole di Maria sono chiare. La Giustizia Divina di Dio punirà il male. Per la preparazione, i suoi figli devono ritirarsi da ogni male.

La veniente Giustizia Divina che sta giungendo

Tutto bolle sotto la superficie degli eventi mondiali, come l’acqua con una fiamma sotto di essa. Poiché la fiamma è accesa, la calda, distruttiva acqua trabocca.

Il fuoco è l’ira di Dio e l’acqua sono gli eventi mondiali, le interazioni dell’uomo. Quando l’acqua sobbolle, gli eventi diventano distruttivi. Se la fiamma aumenta, allora il sobbollire è inevitabile.

I peccati stanno suscitando l’ira di Dio e l’acqua sobbollirà su dove i peccati sono commessi.

State lontani dal male

Ai miei figli dico: “State lontani dal peccato. Non andate vicino al peccato e non tollerate il peccato in mezzo a voi. Siate circondati con la bontà e i luoghi del peccato vi saranno evidenti. L’odore del peccato e la visione del peccato saranno per voi avvertimenti. Statene lontano.

Movimenti malvagi

Molte volte le persone uniscono i loro cuori assieme per provocare il male, per il loro profitto o per distruggere i loro nemici. Questo è un grande male, ma io ve ne mostrerò uno più grande.

Alcuni individui hanno un cuore che è terreno fertile per il male (come Hitler). Essi arruolano altri alla loro causa. Questa diventa un male gigantesco, un movimento a cui altri aderiscono. Essi ne sono attirati dentro in quanto il movimento piace ai loro istinti egoistici.

Questo male ha molte facce e travestimenti in modo che anche persone buone inconsapevolmente contribuiscono a questo male.

Devo smascherare questi movimenti malvagi e rivelarli per quello che sono. Quindi, ascoltate le mie parole. Non giudicate un nuovo movimento da ciò che è in superficie, con i travestimenti che esso assume. Guardate il cuore. Guardate chi ha iniziato il movimento. Poi si potrà discernere la verità.

Commento: Come la società è minacciata, alcuni potranno trarre vantaggio dalla confusione. Gesù ha avvertito dei “falsi messia”. Maria fa la stessa cosa.

Ogni castigo sarà perfettamente adatto a purificare ciascun male. Se il male è la violenza, ci sarà la morte. Se il male è l’odio e denunce false, il male cadrà su coloro che le sputano fuori. Se il male è disonestà, saranno catturati e esposti. Per ogni male, ci sarà un castigo.

Fuggite ogni male. Non abbiate nulla a che fare con il male. I mali fatti in segreto saranno esposti. Questa è la più grande gloria di Dio. Ciò che viene fatto in clandestinità sarà esposto nelle strade.

Commento: Liberatevi da ogni male, dentro e intorno a voi. Questa è la migliore preparazione.

La Giustizia Divina tocca il problema come un bisturi, tagliando via solo ciò che è stato infettato. Per prepararvi per il tempo della giustizia divina, io do la mia parola ai più piccoli. Le mie parole, le mie parole, io sto sempre parlando di mie parole. Eppure questo è il mio modo di illuminarvi. Se non ascoltate le mie parole, non potete prepararvi per gli altri aiuti che offrirò.

Ci saranno molti altri aiuti, ma saranno le mie parole a rivelarli. Dico queste parole dall’amore più profondo del mio cuore. Se non le ascolterete, ben pochi sopravvivranno al momento della Giustizia Divina.

Commento: Maria promette molti aiuti, ma solo le sue parole ve li sveleranno.

La preparazione per il tempo della giustizia divina

Io rivelerò ai miei figli la roccaforte nemica che la giustizia divina deve distruggere. Stando lontano da quelle zone, i piccoli non saranno danneggiati dalla Giustizia Divina. Questo è facile da capire. Dio ristabilisce la giustizia distruggendo i luoghi di ingiustizia. Egli distrugge l’avidità, attaccando chi controlla la ricchezza. Per evitare la sofferenza cercate solo le necessità della vita, che il Padre celeste fornirà sempre.

Commento: Maria offre saggezza, così che i piccoli non saranno toccati dai castighi di Dio.

23.       La Madonna parla alle Nazioni

09/04/2011

Maria

Alla Chiesa in Medio Oriente

Come è scuro per la mia Chiesa in Medio Oriente. Satana sta sradicando la Chiesa che è stato piantata da secoli, ma io porrò lì un nuovo vigneto.

La lotta continuerà e i credenti saranno presi nel fuoco incrociato di costanti agitazioni. La Chiesa sarà gravemente danneggiata. Io piangerò e aspetterò il mio figlio, il Papa, che venga a porre una vite nuova nella vigna vecchia. Molti la vedranno come piccola, ma sarà giovane e vibrante, liberata dalle divisioni del passato, una nuova Chiesa, una Chiesa libera, una Chiesa di Israele, piantata nel giusto terreno.

Commento: La prima parte sta già accadendo. Il numero dei cristiani in Medio Oriente si riduce drasticamente a causa della guerra. La seconda parte è consolante. Una nuova Chiesa si farà avanti.

Le locuzioni seguenti parlano a paesi e continenti, rivelando i pensieri della Madonna e i suoi desideri, sempre dando indicazioni che possono essere seguite

Il tempo è breve. Ben presto gli eventi avranno inizio. In un primo momento sembreranno piccoli e isolati, ma poi, come un fiammifero che ha toccato una foresta, l’incendio si diffonderà. Come potrà accadere questo? Non sono stati costruiti i muri, firmati i patti e fatti i trattati?

Cosa c’è di sbagliato? I peccati del passato non sono stati rimossi dal pentimento.

All’Europa

Mettendo da parte la Chiesa

Tu hai messo da parte la Chiesa che ha presieduto la tua nascita. Il papato non è più ascoltato. Tu dici: “Non abbiamo bisogno del Papa. Abbiamo creato la nostra unione”.

In epoca di Fede, ho benedetto l’Europa perché il Vicario di mio Figlio forniva una unità. Le Nazioni si rivolgevano a lui nelle dispute e andavano da lui nelle loro crisi. Anche quando i papi erano indegni, al loro ufficio è stato accordato un ruolo nel mantenimento della pace. Ora si dice al Papa: “Parla solo alla Chiesa. Sei senza voce e senza ruolo nell’Europa moderna. Siamo ormai secolarizzati.”

Passata grandezza d’Europa

Mantengo ancora l’Europa nel mio cuore. Quanti santi che mi ha dato. Quanti missionari ha mandato, portando la luce della fede in Africa e nelle Americhe. Tutti questi provenivano da paesi europei che sono stati immersi in una grande fede. Questi missionari partirono per salvare le anime. Quanto grandi furano i loro sacrifici e le loro gesta eroiche. Andarono nel nome di mio Figlio e della Chiesa cattolica, a piantare la croce su ogni terreno. La loro era una missione nobile.

Un’Unione secolarizzata

O Europa, ora le tue chiese sono vuote e tu ti proclami sfacciatamente: “Siamo una unione laica”. Sì, un’unione laica che sarà travolta dai musulmani religiosi. Essi ti divoreranno, non con le loro armi, ma con la loro fede, le loro credenze e le loro pratiche religiose.

Torna indietro a me o la tua Unione Europea crollerà come l’edificio di carta che è. Non dire: “Le nostre economie sono fiorenti. Il nostro modo di vita sta riuscendo”. Hai dimenticato la tua Madre, la Chiesa. La tua unione è come un bambino piccolo in confronto alla mia Chiesa. Da quanto tempo esiste? Nemmeno un secolo. Che cosa è rispetto a 2.000 anni?

Ritornate a vostra Madre. Lei vi aspetta. Vi è necessaria la sua saggezza. Avete bisogno della vita spirituale che scaturisce dal suo grembo e il nutrimento che deriva dal suo seno. I vostri cuori sono uniti nel denaro e nel sistema economico, ma non nella fede cattolica.

Se voi esaltate il mio Papa, io vi esalterò. Se ascoltate la sua saggezza, io vi condurrò lungo un percorso di sopravvivenza. Altrimenti, la vostra distruzione è a portata di mano, perché la vostra unione è un’unione di convenienza, non di fede.

Vi chiedo questo. Volete morire uno per l’altro? Volete versare il vostro sangue per la fede comune, quando non avete fede? Ritornate ora, mentre non è troppo tardi. Riempite le chiese e farò scendere le benedizioni dal cielo e voi direte: “L’età della Fede è iniziata di nuovo”.

Commento: Maria fa notare l’ovvio. L’unità d’Europa proveniva dalla loro unità nella fede cattolica. L’Unione europea respinge tale fonte di unità e ha adottato un modello laico, rendendolo vulnerabile alla religione musulmana.

I miei messaggi non sono giudizi o condanne. Sono avvertimenti, detti con amore. Le persone debbono capire che cosa è debole e in procinto di crollare perché non costruito su un terreno solido. Così tanto altro da dire ...

All’America

Tengo l’America nel mio cuore. È così speciale e formalmente dedicata alla mia Immacolata Concezione. È costituita su principi religiosi, che sono ora stati ricoperti. Che cosa è successo all’America? È inondata di beni materiali che non può permettersi, annegando in un debito che non può pagare e uccidendo i suoi piccoli prima di nascere.

Che cosa è successo alla luce posta sulla montagna? Alla città costruita sulla collina? Le fondamenta dell’America sono state scosse. Con la schiavitù è iniziato il problema. Gli esseri umani sono stati ridotti al livello di bestiame. Poi, il sangue è stato versato nella guerra civile. Un seme del male è stato seminato e non riconosciuto - il seme della violenza, il fratello che uccide il fratello.

I problemi dell’America

Un secolo dopo, un presidente è stato ucciso, vittima di una cospirazione che è stata coperta, e i semi delle bugie sono stati seminati. L’America ha cessato di essere il paese della verità. Le istituzioni sociali sono state piegate alla volontà dei potenti. La verità è stata bandita dalla terra e le istituzioni con lo scopo di sostenere la verità sono state vendute al miglior offerente.

Denaro. Il denaro è il tuo falso dio, America, e il denaro sarà la tua rovina. Annegherai nel molto denaro che hai stampato così abbondantemente. Esso non varrà quello che dice di valere. Esso diventerà lo zimbello delle nazioni. Il dollaro forte sarà come un malato che non ha forza.

Sei già malata. Devi essere sostenuta`` da altri, da coloro ai quali non vuoi pagare un pegno di fedeltà. Essi non condividono affatto la tua fede cristiana. Che cosa hai fatto, America? Ti sei venduta come una prostituta a chi comprerà le note di credito, venderà il patrimonio che il Padre celeste ti ha dato, un patrimonio che si estende da mare a mare splendente.

Non è troppo tardi. Torna indietro. Nei tuoi anni di prosperità, tu aiutasti quelli che erano indigenti. Nei tuoi anni di buona fortuna, tu hai riportato in vita quelle nazioni che erano distrutte. Mai mi dimenticherò della tua generosità. Ma se non ti penti, non posso restaurarti. Se non ti restaurerò, molti non avranno altro a cui rivolgersi.

Commento: Maria tocca sulla chiamata speciale degli Stati Uniti, sul suo problema attuale di un eccesso di spesa. Il futuro dell’America è ancora in bilico, ancora da scrivere.

Alla Cina

Per una terra che non mi conosce e per un popolo che non ha mai sentito il mio nome. Sei mia e presto ti porterò nel mio cuore, non solo individualmente, non uno per volta, ma come una nazione, tutta in una volta. Ti prenderò tra le mie braccia e ti chiederai, chi mi sta salvando? Chi ci sta liberando? Chi ha improvvisamente allentato i nostri legami?

Sì, sei schiava del buio dei tuoi insegnamenti religiosi. Questi non ti portano alcuna luce, anche se gli dei sono invocati e le preghiere sono dette. Queste cadono su orecchie sorde, dette a dei fatti da mani umane.

Ti darò un nuovo Dio, un vero Signore, mio Figlio Gesù. Lui sta già camminando in mezzo a te con grandi segni e prodigi. Lui è predicato e adorato in chiese domestiche. Tuttavia, il governo lo teme e cerca di controllarlo. Egli uscirà fuori dalla loro portata. E sta già accadendo. Ciò che è seminato irromperà. Nuova vita è già in mezzo a te, ma tu non lo sai.

Verrà un giorno in cui rinuncerai ai tuoi altri dei e abbraccerai Gesù. In quel giorno, spezzerò le tue catene, le catene che hanno legato il tuo cuore, le catene che hai utilizzato per legare i piedi dei tuoi figli. La Cina sarà libera e la più grande nazione del mondo proclamerà il Figlio mio come il suo Signore.

Commento: Per decenni, Gesù ha portato avanti grandi segni e prodigi in Cina, con una conseguente moltiplicazione dei credenti. Questi si riuniscono in chiese domestiche, a cui il governo si oppone con forza. Maria dice che la Cina verrà a Gesù, non solo individualmente, ma come nazione.

Alla Russia

Quanto gigantesca tu sei, sparsa in due continenti, che comprendi diversi popoli e chiamata unione di repubbliche. Un’unione che non sei. Sei frammentata e frammentaria, in precedenza tenuta insieme dalla forza e ora unita da strategie politiche. Come vorrei che tu fossi un popolo unito nel professare mio Figlio. Se il suo nome fosse sulle tue labbra, tu saresti veramente una.

Tu abbatti il tuo popolo e cerchi di costruire sulla sua schiena un sistema ateo. Hai preso tutto ciò che era a portata di mano, ingannando l’Occidente per fare guadagni ai tavoli di contrattazione, distruggendo i diritti di persone che non erano tue. Questa è la tua eredità del XX secolo al mondo.

Dove sei diretta adesso? Quali nuovi campi vuoi saccheggiare? Quali nuove alleanze stai formando? Perché ti stai accordando con popoli che non amano mio Figlio e che non lo annunciano come Signore? Essi esaltano un profeta diverso, a te sconosciuto e straniero alla tua tradizione religiosa.

Torna indietro. Il tuo fidanzamento con il Medio Oriente non otterrà i tuoi obiettivi. Cosa stai cercando? Un nuovo ruolo? Una nuova identità? Un ritorno alla grandezza? Se tu fossi stata veramente grande non ti avrei umiliata spezzando il tuo sistema. Io invero ti ho umiliata, ma non ti sei pentita.

Tu cerchi solo un’altra strada. “Voglio tornare nella mia passata grandezza”, dici nel tuo cuore. “Voglio trovare nuovi amici con i quali cospirare. Farò nuove contrattazioni nel mondo musulmano. Con questi, io ascenderò al potere di nuovo”. Stupida! Essi stanno tramando la tua distruzione, così come stanno tramando la distruzione dell’Occidente.

Non sei una di loro. Ridono di te. Giocano la tua partita, ma non ti permettono di governare con loro, a meno che tu non diventi una con loro nelle loro credenze religiose.

Vuoi vendere le tue tradizioni religiose, come hai venduto loro il tuo uranio? Vuoi vendere il tuo popolo, il modo di scambiare i tuoi segreti? Non saranno soddisfatti della tua ricchezza. Vogliono la tua anima. Gesù, mio Figlio, è l’anima del popolo russo. Un giorno, sarà consacrato a me dal mio Papa. Poi sarà mio e io lo strapperò dalle tue mani, da te, che sei così pronta a venderlo ad un popolo che ti odia.

Commento: La Madonna ama il popolo russo e le loro profonde tradizioni religiose. Queste parole sono rivolte ai leader russi che hanno abbracciato un sistema ateo comunista nel ventesimo secolo e sono pronti ora a vendere armi, uranio e tecnologia ai paesi musulmani.

All’America Latina

A te che sei povera, che raccogli le tue razioni da minuscoli campi, mentre il mondo gode i suoi banchetti. Non ti ho dimenticata e tu non mi hai dimenticata. Sono seminata nei tuoi cuori attraverso i missionari che ti ho inviato.

Le tue tradizioni religiose (poste nei tuoi cuori secoli fa) stanno scomparendo e divenendo flaccide, come il mondo moderno entra attraverso i suoi potenti mass media e messaggi. Il nuovo sostituisce il vecchio. Il giovane lascia la terra per la città o per altri paesi. Il rumore invade la tua calma e l’inquietudine si diffonde attraverso la terra. Il cambiamento è ovunque. Tutto è instabile. Quanto è diffuso questo cammino di progresso, un progresso che è radicato nella convenienza del momento. Cosa posso fare per te, un popolo vicino al mio cuore?

Vedo il vecchio e il nuovo, ciò che era e ciò che sarà. Come posso guidarti da un passato, così profondamente radicato nella Chiesa cattolica, verso il futuro? Come posso aiutarti, affinché i valori del passato non siano abbandonati così da ottenere le benedizioni del futuro?

Ti do il rosario. Il rosario vi collegherà tra di voi e vi concatenerà con me. Sì, incatenati a me con catene d’amore che non si spezzeranno mai.

Hai bisogno di queste catene. Solo tua madre può aiutarti a sopravvivere negli anni a venire. L’agitazione inizierà con le nazioni ricche, ma saranno avvertite soprattutto nei paesi più poveri, con una povertà che non hai mai visto. Non seguire falsi leader che predicano un progresso laico senza valori religiosi.

Chi ancora mi invoca? Quali persone ancora mi cercano? Queste Io le benedirò e sosterrò. Non camminare lontano da me come altri hanno fatto. Io sono tua madre.

Commento: Maria affronta il problema che il progresso materiale può causare la perdita di una tradizione religiosa. Chiede alle persone di dire il rosario. Così saranno incatenate a lei quando subiranno nuove difficoltà economiche.

Ai musulmani

A tutti coloro che proclamano Allah come loro dio e Maometto come loro profeta. Avete messo da parte il mio Figlio come luce del mondo e avete messo un altro al suo posto. Ha usato parole intelligenti e regole rigorose. Egli ha posto pesi sulle vostre spalle e vi ha detto che siete un popolo santo. Eppure, lui stesso non può conferire questa santità.

Lui vi dice che dovete lavorare per la santità, che occorre accumulare buone azioni che siano superiori alle azioni malvagie. In che schiavitù vi pone! Su quali paure egli gioca. È questa religione - di accumulare buone azioni? Non c’è un Padre amorevole che ha mandato il suo unigenito Figlio per redimervi e farvi santo? Non ha il vostro profeta bloccato le sorgenti di acqua viva che sgorgano da parte di mio Figlio? Non vi ha allontanato dal dono della grazia che salva?

Quando imparerete? La salvezza non viene dal basso, come si accumulano le merci, come se con queste si potesse arrivare al cielo. La salvezza discende dal Padre della Grazia. Essa scende sull’umanità come un dono dall’alto. È venuta attraverso il mio ventre che ha dato carne e sangue al Figlio eterno di Dio. Tutto questo è vostro, dato come un dono e una grazia offerta a voi liberamente.

Eppure, vi allontanate da questo dono per ciò che voi stessi potete guadagnare con le vostre buone opere. Questo è ciò che il vostro profeta vi ha insegnato. Ha rimosso il Figlio di Dio, che ha versato la sua vita liberamente, e vi dice di lavorare per la vostra salvezza. Rimuove il dono come se non fosse già stato pagato e dice: “Dovete pagare di nuovo”. Perché pagare di nuovo per ciò che è già stato acquistato dal sangue di mio Figlio? Perché portare le monete delle vostre azioni buone, quando il Padre vi darà la salvezza pagata dal suo unico Figlio?

Questo è il mistero che il vostro profeta ha accantonato ed ora è stato nascosto ai vostri occhi. Perché è stato fatto questo? Perché il dono è stato accantonato? Perché voi dovreste andare a Gesù, il Figlio mio, invece che a Maometto. Con queste parole, io rivelo ciò che è in attesa tra le mie braccia, la vostra salvezza. Venite presto e io ve lo darò. Voi mi conoscete bene. Sono Miriam di Nazareth.

Commento: Maria fa notare il fallimento di base di Maometto. Ha rimosso la grazia, la vita divina liberamente acquisita dalla morte e risurrezione di Gesù. Ha ridotto Gesù Cristo a un profeta, a lui inferiore.

A Israele

Non parlerò a un popolo che mi ha dato i natali e nutrito la mia fede - un popolo che ho sempre amato? Sì, lo dico – il popolo che ho sempre amato. Voi siete il mio popolo, non solo il popolo del mio cuore, ma il popolo della mia carne e sangue. Siete il popolo di mio Figlio, della stessa carne e sangue.

Voi siete un popolo errante. In primo luogo, avete vagato nel deserto e ora avete vagato per secoli. Dispersi e non raccolti assieme. Uniti solo dalla parola, la Torah, gli insegnamenti e i profeti. Eppure, questi vi hanno tenuti insieme e vi hanno dato un’identità.

“Sono un Ebreo”, voi dite, un membro di una razza orgogliosa, iniziata da Abramo e riunita da Mosè, uniti nella gloria del re Davide, mandati in esilio, vi siete riuniti di nuovo a Gerusalemme, dispersi dai Romani e oggi presenti in ogni terra, in attesa e in attesa del Messia.

Vi siete mai chiesti: “È già venuto? Chi è questo Gesù, che tanti proclamano come Signore?” Vi siete mai chiesti: “Ci siamo sbagliati? Forse gli antenati uccisero il Figlio mandato dal Padre? “Non hanno ucciso i profeti prima di lui? Eppure, oggi voi acclamate questi profeti. Perché non acclamate mio Figlio?

Non c’è bisogno di richiamare la vostra storia. Ancora più importante, non è necessario permettere a questi secoli di presentarsi come un muro inespugnabile. Torniamo indietro. Torniamo alle origini. Come siamo arrivati ​​ad essere separati? Come abbiamo fatto a dividere le nostre vie? Come furono messi da parte i Giudei che avevano creduto in Gesù?

Furono le loro voci inascoltate? Non furono perseguitati? Guardate quello che Saul ha fatto prima che mio Figlio gli apparisse sulla via di Damasco. Saul è il mio testimone chiave. Studiate la sua vita. Studiate il suo messaggio. Vedetelo come colui che ha perseguitato i credenti. Perché è cambiato? Era corrotto? È stato costretto a diventare un credente? Oppure, ha davvero visto mio Figlio? Ha davvero incontrato Gesù nella pienezza della sua resurrezione? Questa è la domanda che dovete affrontare.

Tu sei un Ebreo. Sarai sempre un Ebreo. Io sono un Ebrea. Saul è un Ebreo. Non credete a chi dice che non si può credere in mio Figlio, e rimanere un Ebreo. Un credente rimane un Ebreo, un Ebreo che è venuto a una pienezza.

Commento: Le parole di Maria centrano il cuore della questione. Gesù è risorto dai morti? Paolo ha visto Gesù risorto? Non può un credente rimanere un Ebreo?

All’Africa

Africa, bella Africa. Tu sei stata devastata dalle potenze coloniali. I tuoi figli e le tue figlie sono stati inviati in terre lontane e sottoposti in servitù disumane. Io ti amo. Tu sei mia.

Un vento fresco scorre la tua terra. Un nuovo fuoco della fede è stato piantato nei tuoi cuori. In tanti luoghi, dove la fede è fiorente, è a causa delle sofferenze e fatiche di tanti.

Sono venuta per te e ti ho visitato a Kibeho. Io sono tua. Io appartengo a te. Ho abbracciato te e le tue molte culture.

Lo spirito di Kibeho fluirà in tutto il continente, non solo le acque di Kibeho ma i suoi molti semi. Saranno piantati ovunque, Nord, Sud, Est e Ovest. Ci saranno nuovi Kibeho perché continuerò ad apparire a coloro che mi invocano e mi obbediscono. Quindi, ascoltate questa parola.

Mio Figlio effonderà lo Spirito Santo in lingue diverse e doni potenti. Non abbiate paura di questi nuovi fenomeni. Fanno parte della mia Chiesa e sono stati presenti fin dall’inizio. Non abbiate paura di questa nuova Pentecoste. Non chiudete le porte a questi nuovi incendi. Questi incendi stanno percorrendo il tuo continente e non voglio che questi incendi siano tutti intorno a te, mentre le tue porte restano chiuse. Non perdete questi momenti che sono così importanti.

Impara dai nuovi incendi. Studiali e preparati a riceverli. Lascia che i sacerdoti siano i primi, così che le persone siano guidate in modo corretto. Quindi lascia che tutte le persone cerchino il fuoco. Tutto deve essere fatto con ordine, ma il fuoco non deve essere spento.

Tu dedicherai questo nuovo fuoco dello Spirito alla mia guida materna. Io non permetterò che tu perda la strada. Poi, quando tu invierai i tuoi missionari abbondantemente per ogni terra, non sarà solo per portare il solido insegnamento cattolico, perché essi porteranno anche il fuoco pentecostale, che hanno sperimentato personalmente. Questo sarà il tuo dono alle genti. Il più giovane nella fede, guiderà i suoi fratelli maggiori.

Commento: Maria insiste su due grandi fonti di vita spirituale, le sue apparizioni personali ed i fuochi pentecostali che attraversano il continente. Vuole che la Chiesa in Africa si immerga in entrambi questi flussi.

All’Irlanda

A una terra che ho separata dalle altre in modo da poter essere totalmente mia. Una terra che ho visitato decine di anni fa a Knock. Una terra che ha camminato con me per secoli.

Conosco il percorso che hai preso. Hai seguito un’altra donna – Dama Prosperità. Ora lei ti ha abbandonato e la tua casa è nel caos. È un bene che lei ti abbia lasciato. Eri ubriaca del suo vino e corrotta dalla sua lascivia.

“Dove andrò?” Ti chiedi. “Ritorna a Knock”. Là si possono trovare le risposte che ho dato tempo fa e inizieremo di nuovo.

Non sarà facile. Molto è stato distrutto e non ti sei ancora ripresa dagli shock del tuo indebitamento. Ma non possiamo aspettare.

Prometto di mandare qualcuno a guidarti e manderò altri ad aiutarti. Io susciterò un nuovo sacerdozio. Sorgerà dalle ceneri, audace, vibrante e vero, che servirà gli altri, non sé stesso, vicino alla gente e non rivendicante i propri privilegi.

Se mi segui, farò sorgere una nuova Irlanda. Se non lo fai, ti devo abbandonare a coloro che continueranno a violentarti e distruggerti. Ci sono così tante forze di divisione mentre si sta sprecando il tempo. Starò in attesa di te e inizieremo di nuovo.

Commento: Maria parla dei grandi secoli religiosi d’Irlanda, che ha, negli ultimi anni, abbandonato la Chiesa cattolica ed è sprofondata in un debito profondo. Promette un nuovo leader, un sacerdozio rinnovato e una nuova Irlanda che scorra dal flusso religioso di Knock.

24.       Maria parla a chi ha il cuore infranto

13/04/2011

Alla madre di un bambino abortito

Il tuo bambino è con me, cresciuto a piena statura, proprio come ogni altro bambino di Dio. Sei tu che mi preoccupi, e il peso che hai portato per anni.

Per prima cosa, torniamo a quel momento della decisione, quando hai detto: “Avrò un aborto”. Ripensa al padre di tuo figlio, e il ruolo che ha avuto nella tua decisione. Rammenta le tue paure, i tuoi scrupoli, le pressioni che hai sentito da tante fonti. Ricorda la disperazione che ha riempito il tuo cuore e la disperazione della situazione.

Ora, ricorda gli anni di sofferenza dopo tale decisione - le notti insonni, le infinite domande, la disperazione, il buio e soprattutto quella domanda che sempre ti fai: “Perché ho ​​lasciato che accadesse?” Richiama tutto questo in modo da poter rispondere.

Hai sofferto abbastanza a lungo. Non c’è bisogno di maggiore dolore o più dolore. Non c’è bisogno di ulteriori accuse. C’è bisogno solo della mia parola di salvezza che ti ristabilisce. Ascolta con attenzione.

Sulla terra, non sarai chiamata la madre di questo bambino perché non gli hai dato nascita, ma in cielo sarai chiamata la madre del bambino, perché gli hai dato la vita. In cielo udrai il bambino chiamarti “Madre”, e sarai la sua madre. Vedrai il tuo bambino in piena maturità, cresciuto a piena statura. Il tuo bambino sarà in attesa qui per abbracciarti e io sarò qui.

C’è solo una difficoltà. Devi arrivare qui. Quindi, medita le mie parole. Pensa al bambino che così tanto vuole averti in paradiso. Pensa a ciò che ti aspetta. Metti da parte il passato. Metti da parte le sofferenze. Tu sarai la madre che tanto volevi essere. Tutti e due siamo qui in attesa di te.

Commento: Certamente il bambino è in cielo e il bambino desidera che anche la madre sia lì. La donna non deve guardare indietro, ma avanti.

Alle donne che non hanno mai concepito

Parlo alle donne che vorrebbero concepire un bambino, ma a cui è stato negato questo privilegio a causa di diverse circostanze. Una non ha trovato la persona giusta da sposare. Un’altra ha un marito che non vuole figli. Per un’altra, il reciproco amore sponsale non ha mai concepito. Per un’altra ancora, il concepimento è sempre finito in un aborto spontaneo. Oh, la solitudine di una donna che desidera portare avanti una nuova vita! Ogni mese c’è il flusso femminile che ricorda dolorosamente che il suo tempo sta passando. Non dico “si sta perdendo”, perché, in Dio, tutto il tempo è sacro.

Inizia con speranza. Sempre e ovunque, la speranza che Dio ha un piano. Cercare la luce di Dio. “Cosa posso fare? Quali azioni posso prendere?” Spesso ci sono risposte sorprendenti, quando getti la luce della speranza sulla circostanza deludente. Infine, sappi che non avere mai partorito sulla terra non è il rifiuto di Dio di te, né ti condanna ad un’esistenza inutile. Guarda quelle che hanno abbracciato la verginità per il regno. È la loro vita inutile? Quante di queste sono sante che hanno benedetto il mondo più di chiunque altro. Lo dico chiaramente. Nella tua incapacità di dare vita c’è un seme di grande vita, una chiamata a una fecondità più piena. Lascia che ti aiuti per la ricerca e la troveremo insieme. Come proclama il salmo, “La donna che era sterile diventa la madre di molti figli”.

Alla donna che sperimenta l’amore non corrisposto

Parlo ora alla moglie solitaria, che dà amore ma non ne riceve nessuno. Vorrebbe abbracciare il marito ma lui fugge dai suoi abbracci. Un amore non corrisposto - uscente fuori, ma ritornante vuoto.

La casa non ha l’amore. La vita è solo una esistenza insieme. Due vite che passano nella notte. Due flussi che scorrono in letti di fiume separati, senza mai godere la pienezza di una congiunzione.

Può l’amore essere risvegliato? Anche il tuo amore, poiché non è mai stato restituito, è diventato freddo, anche se ancora presente. Proviamo insieme di nuovo. Questa volta lentamente e con grande pazienza. Sempre attendi nella speranza. Mantieni sempre la porta aperta. Fai tesoro anche del più piccolo carbone di calore umano. Quando ha bisogno di te, sii lì per lui. Io organizzerò le circostanze in modo che egli veda che sei rimasta al suo fianco, anche se lui non è rimasto sempre al tuo fianco. Quando i flussi cominceranno a unirsi ancora una volta, lascia che il suo amore fluisca liberamente. Questo sarà un grande sacrificio per te, ma ci sono ancora troppi anni a venire per voi per vivere mutuamente da soli. Il dono dell’amore reciproco non ritorna durante una notte, ma è un dono per cui vale la pena di aspettare.

Non cercare l’amore di un altro uomo perché il suo amore sarebbe veleno per il tuo cuore. Nell’amare tuo marito ti comporti come Dio, che ama continuamente molti che non hanno mai ricambiato il suo amore.

Ai genitori preoccupati per i loro bambini

Vedete che vostro figlio è in guai seri. Il ragazzo è andato fuori controllo e si allontana da voi. Siete impotenti. Tutto quello che fate non è sufficiente. Imparate molto dalle mie parole.

Io sono con il vostro bambino, camminando con lui, accompagnandolo nel buio. Io sarò con lui, sia se egli è in grado di allontanarsi da queste forze distruttive, sia se non riesce a liberarsi.

Così, vi dico, chiamatemi. Invocate il mio aiuto. Usate il mio nome. Insegnategli a dire: “Maria mi aiuterà”. Non cessate di invocarmi. Sento ogni vostra preghiera e vedo ogni vostro desiderio.

Imparate questa lezione in modo chiaro. Tutto è possibile nel mio Cuore Immacolato. Questa è una lezione che il mondo intero dovrà presto imparare, ma che io rivelo a voi molto prima a causa del vostro bisogno speciale. “Nessuno deve andare perduto”.

Commento: Maria insegna la fiducia totale nel suo Cuore Immacolato. I genitori vedranno veri miracoli nel cambiamento che Maria porterà.

Ai genitori il cui figlio / figlia si è suicidato

Le ore di solitudine e le questioni costanti: “Che cosa ho fatto di sbagliato? Perché non ero lì per impedire ciò?” I ricordi ancora riempiono il vostro cuore, i ricordi della Prima Comunione, le feste di compleanno e lauree. Questi tutti inondano la vostra mente.

Quanto tempo è passato! Eppure il dolore è ancora lì, come una sete inestinguibile. È una ferita che sembra non guarire, un’agonia senza fine.

Ascoltate le mie parole. Esse vi avvicineranno a me. Poi, rileggetele ed esse vi toccheranno più profondamente. Come continuerete a leggerle, queste parole andranno al centro del vostro cuore. Un momento verrà quando le mie parole sostituiranno le vostre parole e sarete liberi. Cominciamo.

Ha egli preso una decisione vera, una vera scelta tra bene e male? Non c’era una ristrettezza, una chiusura di porte ad altre possibili soluzioni?

Conoscevate i suoi pensieri interiori? Quanta luce interiore era presente? In quale oscurità era incappato? Può qualcuno vedere la via quando la luce non esiste? Queste sono le domande che pongo innanzi a voi.

Ora, continuiamo. Non avete pregato per lui? Non avete chiesto a Dio di avere misericordia della sua anima? Non chiedete a Dio di rivedere il vostro bambino? Quando? Lo vedrete? Dove sono quelle preghiere? Si sono perse nell’eternità o sono raccolte nel mio cuore?

Guardate il mio cuore. Ogni vostra preghiera e sospiro sono qui. Inoltre, ci sono le vostre lacrime, quelle lacrime che avete versato così abbondantemente. Queste, anche, ho raccolto. Esse non sono inutili.

Ora, venite più profondamente nel mio cuore in modo da poter cogliere il pensiero del Padre celeste. Il Padre l’ha creato, lo ha portato alla vita e tracciato le sue vie, ha registrato ogni passo che faceva. Questo percorso non è stata una decisione improvvisa. I semi di questa decisione sono silenziosamente scivolati nel suo cuore mentre dormiva, come la parabola del nemico che ha seminato zizzania di notte. Queste erbacce sono state numerose e sono apparse ovunque, troppo numerose da sradicare, tali da distruggere tutto il grano. Questo era il cuore di vostro figlio / figlia. Il vostro ragazzo non poteva che vedere la disperazione.

Ero con il vostro ragazzo in quelle ore disperate, perché mi avevate chiamato. (Mi ricordo le vostre preghiere.) Voi mi avevate chiesto di salvarlo, perché lui non sembrava più essere vostro. Camminava su una strada che non capivate.

Così, ho camminato con lui. Non ho abbandonato il suo fianco, neanche per un momento, e soprattutto, non nel suo momento finale. Io ero lì, dentro di lui, ho sussurrato il mio nome. Gli ho detto di chiamarmi. Non ho potuto salvare la sua vita terrena, perché quelle erbacce di morte erano diventate troppo numerose. Così, gli ho offerto una possibilità per la vita eterna. Nel piccolo angolo della sua volontà, in cui la libertà era ancora ondeggiante, gli ho chiesto: “Vuoi salvarti?” “Qual è stata la sua risposta?”, voi chiedete. Io dico: “Venite al cielo. Cercate sempre il regno di Dio per voi stessi. Non è tutto perduto.”

Commento: Maria squarcia le tenebre di un suicidio, e parla di quello che non possiamo sapere. I genitori devono cercare di guadagnare il cielo per sé stessi, confidando che il loro bambino sarà lì ad attenderli.

A coloro che hanno perso una persona cara in guerra

I ricordi sono così nitidi e chiari. Vi ricordate il momento in cui vi ha detto della sua decisione. Improvvisamente, era in guerra, in una terra sconosciuta e presso un popolo che non conosceva. Queste sono le vie della guerra, l’adunata di un esercito e l’invio lontano, mentre quelli che restano si riempiono di mille ansie.

Così è stato, come è sempre stato, con la costante preghiera per un ritorno sicuro, in modo che la vostra vita potrebbe ricominciare.

Ma questo non doveva essere. Altri sono tornati, ma non colui che voi avete tanto amato. Il posto a tavola è vuoto ora, e non sarà mai riempito. L’abbigliamento che aveva riposto da parte non sarà mai più utilizzato, almeno da lui.

Che cosa dirò a voi il cui cuore è stato spezzato dalla crudeltà di una guerra combattuta in una terra lontana? Come posso consolarvi, quando non tornerà mai? Quando non lo rivedrete mai più? Quando non sentirete mai più la sua voce o ascolterete le sue parole? Lasciatemi parlare, perché le mie parole vi porteranno conforto e direzione.

Alcuni sono fatti per restare qui solo un poco, assolvere i loro compiti ed andare via, lasciando dietro di loro un dono, la memoria delle loro gesta eroiche e dei loro grandi sacrifici. Questi ricordi vivono. Non fate che siano sommersi. Sono i semi della nuova vita. Ricordate ciò per cui ha combattuto e ciò che ha cercato di raggiungere. Ricordate i suoi sacrifici. Dite ai vostri figli. Ha dato la sua vita per gli altri. E quando questi ricordi vi fanno perdere la testa e quando la perdita sembra troppo grande, invocatemi. Anch’io ho perso un figlio alla violenza. Io verrò da voi e pregheremo per la pace in modo che altri non condividano i nostri dolori.

Al giovane con un rapporto interrotto

Il tuo amico, il tuo compagno, quello che era sempre al tuo fianco non c’è più. L’amicizia è rotta e ve ne siete andati per strade separate. Un senso di solitudine si pone dentro di te. Prima che tu ti immerga in un’altra amicizia, permetti a me, tua madre, di parlarti.

Hai molto da imparare. Esamina te stesso. Che colpa devi accollarti? Come pensi di essere meglio in futuro? Il tuo amico ti rivorrà, se cambi?

Ci sono altre domande. Chi ti può aiutare? Che ti dirà la verità? Chi dirà una parola forte? Chi sarà un buon amico? Chi ti solleverà e ti chiederà di vivere secondo più alti ideali? Impara da un vero amico prima di iniziare un altro rapporto. Tu sarai diverso la prossima volta.

Commento: Molti sperimentano il cuore spezzato di un rapporto interrotto. Maria chiede alla persona di essere veritiera e di cercare qualcuno che la sollevi fino a più alti ideali.

Per un giovane che vive con il senso di colpa

La colpa copre la tua anima come un buio, con il dolore di una ferita forte, sempre presente e che mai va via. Ti chiedi: “Perché mi sento in colpa? Posso trovare il perdono? Può qualcuno rimuovere la mia colpa?” Permettimi di rispondere alle tue domande.

Ti senti in colpa perché sei una persona, cosciente di sé e di come si dovrebbe avere agito. Il tuo senso di colpa ti sta dicendo che non hai agito come una persona. Per essere liberato dal senso di colpa, è necessario fare alcune cose che solo una persona può fare. Sii onesto su cosa hai fallito. Se fai male a qualcuno, cerca il suo perdono.

Poi, va davanti a Dio che ti ha creato come persona. Cerca il suo perdono. Se sei un cattolico, cerca un sacerdote. Egli ti assolverà e ti dirà cosa fare. Fai questi passi e sarai riedificato. Io sono tua madre.

Commento: Maria offre alcuni semplici passaggi per permettere a ogni persona umana di liberarsi dai sensi di colpa.

Al giovane che vive una chiamata

Qual è quel sentimento che scava dentro di te, che ti invita a servire gli altri? Quali premi e sacrifici tiene in serbo? Che cosa accadrà se tu ascolti e segui? E se non lo farai? Lascia che tua madre ti spieghi cosa sta succedendo.

Mio Figlio si muove dentro di te, rivelando la missione che ti offre. Tu vedi solo i passi iniziali. Il resto della strada è nascosto, così devi avere fiducia.

Ascolta il tuo cuore. Segui il tuo sogno interiore. Abbi fiducia in ciò che Gesù ha messo dentro di te. Non misurare i sacrifici o permettere ad altri di scoraggiarti. Tutto è pronto. La prossima volta che si verifica quel rimescolamento, dì: “Sì, Signore, io ti seguirò”. Tu vedrai cosa fare.

Commento: Maria promette che la chiamata interiore porterà il giovane a compiere il piano di Dio.

Per il giovane che non trova un coniuge

Ti sei preparato e reso te stesso pronto, sempre alla ricerca, sempre sperando che avresti trovato il partner giusto. Gli anni sfuggono, ma il desiderio perdura. Nei momenti di grande speranza. tu dici: “Avverrà sicuramente, succederà”. Poi vengono i momenti di disperazione. Ti chiedi, “Dove posso ancora guardare e sperare di trovare qualcuno?”

Le domande sono ovunque. “Devo cogliere questa opportunità? Eppure l’altra persona è così lontana da quello che avevi sperato. E il tempo non sta per scadere? Ma qual è l’alternativa? Molti guardano ai favori sessuali. Pochi cercano un rapporto e ancor meno di condividere i tuoi sogni di matrimonio e di una famiglia. Che cosa dico a te che sei preso tra i tuoi desideri e la realtà che frustra le tue speranze? Cominciamo.

Ascolta la mia voce interiore. Dì spesso, “Mia madre provvederà”. Poi, cammina dove io camminerei. Alla ricerca solo di relazioni che io avrei. Stai lontano da coloro che non condividono i desideri del tuo cuore. Essi assorbono solo il tuo tempo e ti lasciano vuoto.

Vai dove ti mando. Ricerca e cerca ancora. Non avere paura di bussare ad alcune porte. Cerca nuovi gruppi, sempre con il più nobile degli scopi. Ho messo dentro di te un desiderio di genitorialità, per portare avanti una famiglia con un coniuge che condivida la tua fede e i tuoi valori. Cosa c’è di sbagliato in questo? Non è questo un nobile ideale? Inoltre credi che ti aiuterò a realizzarlo.

Abbi fiducia che ho posto in te quelle qualità che sia attraggono l’altro e sia lo aiutano. Guarda cosa puoi apportare al rapporto. Se esegui questa operazione, sarai più sicuro di te stesso e il tuo rapporto sarà basato sul sostegno reciproco. La relazione potrà quindi crescere. Il vero amore potrà nascere e un momento accadrà che tu vedrai che siete fatti l’uno per l’altro. Questo è il momento importante.

Commento: Maria insegna molte cose - la speranza, buone scelte, la ricerca attiva, e di guardare oltre per le esigenze degli altri. Solo queste cose conducono ad un buon matrimonio.

Per il giovane che non è pronto per il matrimonio

Ci sono altri a cui devo parlare. Tu cerchi di sposarti, ma non sei pronto. Non ti sei preparato. I tuoi valori sono troppo superficiali e la tua scelta di un partner sarebbe quella sbagliata.

Approfondisci la tua vita. Cerca i veri valori. Ritorna alla Messa, cresci nella fede. Stai lontano da dissolutezze. Forma il tuo stile di vita. Scegli gli amici con saggezza. Non essere sviato. Il matrimonio è una unione seria e pochi sono adeguatamente preparati.

Quando avrai fatto tutto questo, quando sarai maturo, allora potrai cercare un partner, perché sceglierai molto meglio. Rifiuterai quella persona che prima avresti selezionato e sarai attratto dalla persona che in passato avresti evitato. La persona giusta è lì da tutto il tempo, ma tu non eri ancora la persona giusta per lei. Alza il tuo stile di vita e sceglierai un partner di un livello superiore.

Commento: Una persona tende a scegliere in base al suo livello. Se la persona si è elevata ad uno stile di vita migliore, essi si incontreranno e sceglieranno un partner migliore.

Maggio 2011

25.       Per chi non ha mai sentito parlare del Vangelo

01/05/2011

Maria

Mi rivolgo a voi che non avete mai ascoltato il Vangelo, perché siete stati privati di una grande luce. Tutti sulla terra hanno il diritto di ascoltare il Vangelo di mio Figlio, ma a volte i missionari non vi hanno raggiunto. I governi hanno opposto il loro rifiuto d’ingresso o addirittura li hanno espulsi dalla vostra terra. Non più. I governi non possono più bandire una parola che esce elettronicamente.

Parlo innanzitutto a voi perché gli altri hanno avuto la loro occasione di ascoltare il Vangelo. Si tratta di un nuovo giorno. Io predicherò e voi ascolterete. Nessuno fermerà il dono.

Il concepimento di Gesù

Inizio con un mistero che era nascosto nel mio grembo, dapprima rivelato ad una cultura ebraica, 2.000 anni fa. Dio si fece uomo. Ha preso carne e sangue. Egli è venuto tra di noi ed è stato visto e sentito da coloro che vivevano in Israele.

Perché Israele? Perché Dio li aveva preparati per secoli. Sapevano che c’era un solo Dio. Egli aveva parlato loro per mezzo dei profeti. Come giovane ragazza, sono stata istruita in quei libri sacri. Ero una figlia di Dio e una figlia d’Israele, preparata dalla mia cultura sacra ad essere la madre di Dio. Sì, io sono la madre di Dio e voglio essere tua madre.

Vita di Gesù

Il nome del mio Figlio è Gesù. Ha fatto miracoli, segni e prodigi. Egli ha annunciato che il Regno di Dio stava facendo irruzione e che la sua vita avrebbe iniziato questo grande evento. I leader di Israele erano gelosi. Erano arrabbiati perché il mio Figlio ha denunciato molte delle loro pratiche. Avevano paura di lui perché grandi folle lo hanno seguito e creduto. Così, lo hanno ucciso, inchiodato a una croce. Ero lì. Ho visto mio figlio morire e il suo cuore trafitto da una spada. Lo abbiamo sepolto in un sepolcro nuovo, ed ero rattristato, più di ogni altra madre. Era il mio unico Figlio ed io era vedova.

Tuttavia, questa era solo una preparazione. Egli entrò nella tomba per privarla del suo potere. Questo è il grande messaggio che vi porto. Mio Figlio ha conquistato la vittoria. Ha distrutto il potere della morte. Il terzo giorno è risuscitato dai morti. Il suo corpo è ora nella gloria - incapace di morire o di soffrire. Questa stessa gloria è per voi. Questo è il mio messaggio. Non vi è più la necessità di temere la morte, se credete in mio Figlio. Questo è il mio primo messaggio. È fondamentale, ma ora anche voi potete vedere come siete stati privati ​​dal non sentire queste parole. Io prometto che mi occuperò di voi.

Commento: La buona novella di Gesù Cristo uscirà elettronicamente, predicata dal grande messaggero di Dio - Maria, Madre di Dio.

26.       Raggiungere la santità nel cuore di Maria

03/05/2011

Maria

Tutto ciò che è santo è nel mio cuore. Siete liberi di entrare perché il mio cuore sarà aperto fino alla fine dei tempi. Allora sarà sigillato per l’eternità.

Ciò che non è nel mio cuore non è santo, non del regno di Dio, degno solo ad essere gettato via l’ultimo giorno. Tutto ciò che è nel mio cuore è la volontà del Padre. Quando si entra nel mio cuore, si riceve il desiderio di fare la volontà del Padre. Come si rimane nel mio cuore, quel desiderio diventerà pervasivo e approfondito, si estenderà ad ogni parola, pensiero e azione. Questa non è opera di un solo giorno o un anno, ma è la via più sicura e facile verso la bontà, perché potrete godere di un desiderio ardente di fare la volontà divina. Mostrerò il modo più semplice per ottenere ciò che il Padre vuole.

Commento: In queste poche locuzioni, Maria ha invitato l’anima ad una conversione dal peccato, alla fedeltà alla volontà di Dio e alla santità - tutto compiuto facilmente se l’anima entra nel cuore di Maria.

27.       Ricevere lo Spirito Santo

04/05/2011

Maria

Pietro, il capo degli apostoli, parlò alla folla in merito agli eventi che vi ho detto. Spiegò lo scopo della morte di mio Figlio - per togliere i peccati di ogni persona e per inviare lo Spirito Santo nei loro cuori.

Le persone esperimentarono un grande dolore per aver ucciso mio Figlio e gli chiesero che cosa dovevano fare. Pietro disse che dovevano pentirsi dei loro peccati e che dovevano essere battezzati nel nome di mio Figlio. In questo modo semplice e facile, avrebbero ricevuto lo Spirito Santo di mio Figlio. Pietro battezzò 3.000 persone quel giorno.

Questa piccola storia solleva molte domande a cui risponderò. Chi è questo Spirito Santo? Egli è lo Spirito del Padre e del Figlio. Il Padre è Dio e mio Figlio è Dio stesso. Inoltre, lo Spirito Santo è Dio stesso. Quando si riceve lo Spirito Santo, si diventa figli di Dio. Dio vive in te e, l’ultimo giorno, Egli ti resusciterà dai morti, così come resuscitò mio Figlio dai morti.

Ti ho detto che mio Figlio ha conquistato la vittoria sulla tomba e non c’è bisogno di temere la morte. Con lo Spirito Santo, vivrai per sempre. La morte non è lo stato finale. Mio Figlio ha guadagnato la gloria eterna per sé stesso e la ha ottenuta anche per tutti coloro che credono alla storia. Spiegherò di più la prossima volta.

Commento: Maria porta rapidamente al grande dono di Gesù - lo Spirito Santo che dona la vita eterna.

A che cosa devi credere

Molti libri formano la Bibbia cristiana, ma non c’è bisogno di leggerli tutti prima di essere battezzati e ricevere lo Spirito di Gesù. In questo piccolo colloquio io ti darò tutto quello che devi sapere. Cominciamo con Dio.

Vi è un solo Dio. Noi lo chiamiamo il “Padre celeste”, perché Gesù ci ha insegnato questo appellativo. Secoli fa, ha creato il mondo intero - la terra, sole, luna e stelle. Egli ha creato tutto ciò che vive - i pesci e gli animali. Quando la terra era pronta, ha creato il primo uomo e la prima donna, da cui provengono ogni uomo e donna sulla terra. Sono i nostri genitori comuni.

Tu hai un corpo e uno spirito. Il tuo corpo è venuto dai tuoi genitori. Il tuo spirito è stato creato dal Padre tuo celeste. Ma questo non è bastato. Il tuo spirito umano può ricevere lo Spirito Santo di Dio. Come il tuo corpo vive a causa dello spirito umano, così il tuo spirito umano vive a causa dello Spirito Santo. Senza lo Spirito Santo, lo spirito umano non ha vita. Mio Figlio è morto sulla croce perché potesse darti il suo Spirito Santo così che tu possa vivere per sempre con il Padre celeste. Parlerò di ciò la prossima volta.

Commento: Maria è così chiara circa la persona umana. La persona umana ha un corpo materiale tratto da genitori umani e uno spirito immortale creato direttamente da Dio. Questo spirito umano può vivere in eterno, ricevendo lo Spirito di Dio. Quali grandi misteri spiegati così chiaramente!

28.       Maria sale sul pulpito elettronico (Internet)

05/05/2011

Maria

Tanti dei miei figli, che erano soliti essere nel mio cuore mancano. Sono stati battezzati e educati alla verità, ma non sono qui. Io sono la loro madre dolente e devo cercarli. Io salirò sul pulpito del mondo. Li chiamerò con le parole più chiare. Non importa dove sono, le mie parole li raggiungeranno.

Dal momento che il loro mondo non include più la Chiesa, voglio entrare nel loro mondo attraverso Internet. Troverò nuovi pulpiti e darò i più chiari, più invitanti insegnamenti. Allo stesso tempo, toccherò i loro cuori. Sapranno che è la voce di una madre che li invita.

Tradotto in tutte le lingue

Salgo sul pulpito del mondo per parlare a tutte le persone, nella loro lingua madre. Le parole fuoriusciranno su Internet e saranno tradotte in tutte le lingue da parte dei più piccoli che tengo nel mio cuore. Tu mi accompagnerai sul pulpito e registrerai le parole man mano che usciranno fuori.

Spiegando tutte le verità

Il Dio che ha creato il mondo ha voluto rivelare i misteri del cielo. Per fare questo, ha scelto un popolo per essere sua proprietà - gli israeliti, chiamati anche gli ebrei. Questi sono il mio popolo. Egli li ha formati dalla sua parola, che essi raccolsero in libri.

Egli ha rivelato molte cose, ma la più importante era che c’è un solo Dio vero. Tale verità ha contraddistinto i figli d’Israele dalle altre nazioni. Anche se sapevano che Dio è uno, non conoscevano però la vita interiore di Dio. Solo Gesù, mio Figlio, che è Dio, poteva rivelare e spiegare la vita interiore di Dio. Questo è ciò che Gesù ha spiegato.

Dio è un Padre che genera il suo Figlio. L’infinito amore che hanno uno per l’altro genera lo Spirito Santo. Il Padre ha tanto amato il mondo, che ha mandato il suo Figlio, Gesù, per salvare il mondo (Tutto questo vi spiegherò più avanti) e per dare al mondo la stessa vita di cui il Padre e il Figlio gioiscono insieme. Questa vita è stata data quando il Padre e il Figlio hanno inviato lo Spirito Santo. che comincia a vivere dentro di voi quando credete in Gesù e siete battezzati nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.

Commento: Maria dà una sintesi chiara della Rivelazione Divina. Dio è uno e in questa unità sono tre Persone divine. Per mezzo dello Spirito Santo, tutti possono partecipare alla vita intima di Dio.

Disobbedienza e obbedienza

Dopo aver parlato di ciò che Dio ha fatto, ora devo parlare di ciò che l’uomo ha fatto. Dentro di te sono poteri non condivisi con gli animali. Hai una mente in grado di conoscere Dio e una volontà che lo può obbedire o disobbedire. Si può dire “sì” o si può dire “no” a Dio.

La storia dell’uomo è piena di “no”. Questo è chiamato “peccato”. Questa tendenza al peccato (a disubbidire a Dio) è ora piantata in ogni cuore. Si tratta di un egoismo che distrugge tutto ciò che Dio ha intenzione di fare.

Perché stavo per diventare la Madre di Dio, Dio non permise che questo potere del peccato fosse piantato nel mio cuore. Nessun potere di disobbedienza mi ha mai toccato. Ho sempre detto “sì” a Dio. Gesù, inoltre, ha sempre detto “sì” al Padre celeste.

Perché era obbediente al Padre, i leader di Israele crocifissero Gesù. Fino alla sua morte sulla croce, Gesù ha detto “sì”. Ho, inoltre, detto “sì” mentre stavo presso la croce di mio Figlio.

Il Padre celeste ha sentito questo perfetto “sì”. Così, il Padre e il Figlio hanno effuso lo Spirito Santo (il loro reciproco “sì” gli uni agli altri). Questo Spirito Santo consente alle persone di dire il loro “sì” al Padre. Pertanto, il Padre ci può glorificare, proprio come ha glorificato Gesù. Voglio spiegare esattamente cosa succederà.

Commento: Gesù ci salva dal nostro “no” che ci separa da Dio. Egli ci dà il potere di dire “sì” che ci unisce a Dio e gli permette di glorificare noi con lui.

La gloria di Dio

Mio Figlio, Gesù, ha sempre gioito della vita con il Padre. Questa vita che noi chiamiamo “la gloria di Dio”. Con la disobbedienza a Dio, l’uomo aveva perso la sua gloria.

Gesù stesso si è abbassato ed è diventato un uomo. Ha anche accettato la morte di croce. Suo Padre lo ha esaltato, lo ha risuscitato nella gloria e ha posto il suo nome al di sopra di ogni altro nome. Tutti coloro che invocano questo nome possono essere salvati.

Si è “salvati” quando lo spirito umano riceve lo Spirito Santo di Dio. Questa è la gloria di Dio. Questo Spirito Santo ha sollevato la natura umana di Gesù dai morti. Questo Spirito Santo farà lo stesso per voi come ha fatto per mio Figlio Gesù. La prova importante di questa verità è che Egli ha già fatto questo per Gesù. Lascia che ti dica cosa è successo. In questo modo si può credere che Gesù è risuscitato dai morti.

Commento: Facendosi uomo e morendo sulla croce, Gesù ha reso disponibile anche a noi la gloria di Dio.

Le Apparizioni

Quando Gesù aveva 30 anni, lasciò la nostra casa e incominciò a predicare che il regno di Dio era a portata di mano, il momento speciale che tutto Israele aveva atteso per molti secoli.

Gesù disse a tutti che Dio lo aveva mandato e che era il Figlio di Dio. Per dimostrare questo, guarì i malati, scacciò gli spiriti maligni e anche resuscitò persone dalla morte. Molti ebrei credettero e posero la loro fede in Gesù. Alcuni divennero suoi discepoli e da questi ha scelto gli apostoli, che sono stati chiamati i dodici.

Gesù ha predetto a questi discepoli che sarebbe morto sulla croce e che sarebbe risuscitato dai morti. I discepoli non credevano che sarebbe stato ucciso e non capivano cosa significava “risuscitare dai morti”. Eppure, entrambi i fatti hanno avuto luogo. Dopo che Gesù è risorto dai morti, apparve a questi discepoli per 40 giorni, dimostrando loro che era risorto e istruendoli sui loro compiti futuri.

Questi discepoli erano persone importanti nel piano di Dio. Hanno raccontato questa storia al mondo intero. Non avevano paura. Molti sono stati uccisi perché predicavano questo nuovo modo di vivere.

Questi discepoli credettero perché avevano visto Gesù risorto. Coloro ai quali predicavano credettero per le parole dei discepoli. Inoltre, i discepoli guarivano le persone e cacciavano i demoni. Questo piccolo gruppo non era stato istruito a scuola, ma ha predicato al mondo intero. Questo è quello che sto facendo ora. Con la loro predicazione, molti hanno ricevuto la possibilità di ottenere la vita eterna. Coloro che udivano credettero, sono stati battezzati e ricevettero lo Spirito Santo.

È per questo che sto predicando ora - predicare al mondo intero da Internet - in modo che tutti ricevano la stessa opportunità per la vita eterna.

Commento: Come i discepoli andarono in tutto il mondo, così le parole di Maria fuoriescono verso il mondo, raccontando ciò che Gesù ha ottenuto per noi e per dare a tutti l’opportunità di queste ricchezze.

Un nuovo modo di vivere

(Gesù è il Signore)

Gesù dimostrò a questi discepoli che egli era Dio, il Signore di tutta la creazione. Egli era Figlio di Dio e, con il Padre, la sorgente dello Spirito Santo. Questi discepoli andarono dicendo al mondo intero di mettere da parte i loro molto falsi signori e di accettare il vero Signore, Gesù, nei loro cuori. Questo significava adottare un nuovo stile di vita. Il discepolo deve vivere come il Maestro e il servo come il suo Signore.

Gesù ha vissuto in obbedienza al Padre e ai suoi comandamenti. Ha vissuto nella verità, nel servizio al Padre e agli altri. Ha vissuto in castità e purezza di vita. Tutto questo ti spiegherò ora.

La tua natura umana è egoista, controllata dalle tue passioni. Tu sei uno schiavo del peccato. Il Battesimo ti libera dalla schiavitù del peccato e ti fa un servo della bontà. Sei una nuova creazione, chiamata dalle tue tenebre egoiste alla luce di Gesù. Questo è il modo differente di Gesù rispetto alle tue divinità pagane. Offri loro sacrifici, ma continui a condurre la tua vita egoista. Con Gesù tu sei innalzato, reso un figlio della luce, guidato e aiutato dallo Spirito Santo di Dio. Io riprenderò tutto ciò nuovamente.

Commento: Molti rifiutano Gesù come Signore, perché questo richiede un nuovo modo di vivere. La scelta del vero Signore esige un cambiamento.

La comunità cristiana

Quando i credenti furono battezzati e ricevettero lo Spirito Santo, non poterono tornare al loro precedente modo di vivere. Così, si sono sostenuti l’un l’altro. Si sono uniti insieme per le preghiere e gli insegnamenti degli apostoli e la partecipazione all’Eucaristia.

Lo stesso metodo è stato utilizzato dai missionari. Il Battesimo richiedeva che i nuovi credenti lasciassero alle spalle il loro modo di vita peccaminoso. Per fare questo, i credenti formavano nuove comunità cristiane. Si sono sottomessi a Gesù, che aveva promesso di stare in mezzo a loro fino alla fine del mondo.

Questo è vero anche oggi. Il battezzato deve rimanere con la comunità. Gesù ha già dato sé stesso come cibo per la comunità. Quello è il mio insegnamento successivo.

Commento: Maria sottolinea la dimensione comunitaria del Battesimo e il dovere del credente di raccogliersi in comunità.

L’Eucaristia

Lo Spirito Santo forma la comunità cristiana. Vive all’interno di ogni membro e li unisce. Il suo obiettivo è che ogni membro proclami Gesù come Signore. Per ottenere questo, egli ricorda tutto ciò che Gesù fece e insegnò.

Ancor più, transustanzia il pane e il vino in modo che lo stesso Gesù viva in mezzo a loro e sia cibo per la loro vita divina. Vi dirò come è stato dato questo dono.

Un giorno, migliaia di persone si sono radunate per ascoltare Gesù predicare. Questo è accaduto in un luogo deserto e l’ora era tarda. Gesù prese un po’ di pane e alcuni pesci nelle sue mani, li benedisse. Egli li diede ai suoi discepoli, che li hanno distribuiti. Tutti i 5.000 furono nutriti. Questa moltiplicazione di cibo era un segno a tutti dei poteri speciali di Gesù.

La volta successiva che si sono riuniti, Gesù usò questo miracolo per promettere un dono più grande. Egli avrebbe fornito il pane disceso dal cielo, il proprio corpo e il sangue, per dare loro la vita eterna. Ha promesso che se avessero mangiato la sua carne e bevuto il suo sangue, li avrebbe risuscitati nell’ultimo giorno.

In quel momento, molti non capirono la promessa. In primo luogo, Gesù non era ancora morto ed elevato alla gloria. In secondo luogo, essi non capivano come potesse dare la sua carne da mangiare e il suo sangue da bere. Spiegherò questo la prossima volta.

Commento: Maria ci conduce nel suo insegnamento sull’Eucaristia descrivendo gli eventi preparatori - la moltiplicazione del cibo e la promessa dell’Eucaristia (Giovanni, capitolo 6).

L’ultima cena

La notte prima di morire, Gesù era a cena con i dodici apostoli. Egli prese il pane, lo benedisse e lo diede loro da mangiare dicendo: “Questo è il mio corpo che è per voi. Fate questo in memoria di me”. Poi prese un calice di vino e disse: “Questo calice è la nuova alleanza nel mio sangue. Fate questo, ogni volta che ne bevete, in memoria di me “.

Ora i dodici apostoli avevano compreso la promessa. Il pane e il vino erano diventati la presenza reale di Gesù. Quando avrebbero detto le stesse parole nel suo nome, Gesù sarebbe diventato sempre presente. Mentre mangiavano e bevevano, egli sarebbe entrato nella loro anima con la vita divina che aveva dal Padre, unendoli a Dio attraverso il suo corpo e sangue. Celebrare l’Eucaristia è l’atto centrale del culto cristiano.

Commento: Maria spiega chiaramente la pratica quotidiana cattolica della Santa Comunione.

Il Credo degli Apostoli

Vi ho insegnato abbastanza a lungo, spiegando tutte le basi del credo. Ora, voglio radunarvi. Il vostro mondo è pieno di tenebre e Gesù è la luce. Se le mie parole vi hanno scosso, allora leggetele ancora e ancora. Io vi ho istruito nel modo più semplice possibile.

I nostri nomi sono importanti. Io sono Maria, la madre di Dio. Gesù è il mio Figlio. È nato per darvi la vita, per salvarvi dalle tenebre e dallo spirito del male. Non aspettate. Se credete, cercate il Battesimo da cristiani nella vostra terra. Se non ci sono cristiani, allora credete e battezzatevi l’un l’altro. In primo luogo, imparate questa preghiera:

“Io credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra. Credo in Gesù Cristo, suo unico Figlio, nostro Signore, il quale fu concepito per opera dello Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto. Discese agli inferi. Il terzo giorno risuscitò dai morti. Salì al cielo e siede alla destra di Dio, Padre onnipotente. Da lì, egli verrà a giudicare i vivi e i morti.

Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne e la vita eterna. Amen”.

Commento: Maria prepara tutto per il Battesimo attraverso il Credo degli Apostoli, scritto esplicitamente per preparare i credenti al Battesimo.

Spiegare il Credo

Ho spiegato queste verità nel corso del mio insegnamento, ma lasciatemi rivederle in modo sistematico.

Dio creò il mondo. Gesù è il Figlio di Dio. Ponzio Pilato, il governatore romano, lo ha condannato a morte a Gerusalemme. Ero lì quando fu sepolto in un sepolcro nuovo, non utilizzato da nessun altro, fatto di pietra con un masso di grandi dimensioni attraverso l’apertura.

Il terzo giorno risuscitò da quella tomba e ha iniziato a comparire ai discepoli per 40 giorni. Poi lo videro rapito in cielo per preparare un posto per tutti coloro che credono in lui.

Il giorno finale, scenderà dal cielo e giudicherà tutti. Alcuni li prenderà in paradiso. Altri li manderà via perché non hanno creduto in lui e non hanno ricevuto il suo Spirito.

Lo Spirito Santo forma la comunità dei credenti che si chiama Chiesa Cattolica. Questo spirito perdona i peccati mediante il Battesimo e gli altri sacramenti. Lo Spirito opererà la tua risurrezione nella vita eterna. Gesù ha promesso ai suoi discepoli: “Io vado e preparare un posto per voi. Tornerò per voi, affinché dove sono io siate anche voi”.

“Amen” significa “Io credo”, “Io dico che è così”. Se voi credete a tutte queste verità e volete Gesù come vostro Signore, allora siete pronti per il battesimo. Basta cominciare. Colui che battezza deve tuffarvi in acqua per tre volte dicendo: “Io ti battezzo nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo”. Si risponde “Amen”. Questi nomi, Padre, Figlio e Spirito Santo, sono familiari.

Commento: Idealmente, esclusivamente il battezzato deve battezzare un altro. Tuttavia, queste parole possono raggiungere persone che non sono battezzate. Una persona non battezzata può battezzare, purché faccia tre cose:

1. Immerga la persona in acqua tre volte, o versi acqua sulla testa tre volte.

2. Dica le parole: “Io ti battezzo nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo”.

3. Faccia tutto quanto sopra con l’intenzione di realizzare ciò che la Chiesa e Maria vogliono compiuto, vale a dire, per fare del battezzato un figlio di Dio.

29.       Prepararsi per il castigo

06/05/2011

Maria

Un Castigo della Misericordia

Un tempo di grande prova arriverà sul mondo, una grande angoscia per le nazioni. Molti moriranno. Altri non sapranno cosa fare. Tuttavia, coloro che mi conoscono e conoscono le mie parole avranno abbastanza luce per superare questo periodo di oscurità.

Il mondo sarà purificato da questo straordinario intervento divino. Questo è lo scopo del processo, perché il Padre non farebbe questo se avesse avuto altra scelta. Egli non può permettere al mondo di andare avanti così com’è. Se lui non intervenisse, così drasticamente, la vita sulla terra sarebbe ancora peggio. L’uomo infliggerebbe all’uomo inaudite sofferenze, nel momento in cui le armi di distruzione di massa venissero scoccate da coloro che sono sotto il controllo del maligno. Così, quelli che appaiono come castighi divini sono veramente atti della sua misericordia. Dio purgherà il mondo prima che l’uomo lo distrugga.

Commento: Maria dice che Dio deve agire per purificare il mondo e anche per evitare maggiori sofferenze inflitte dall’uomo stesso attraverso le armi nucleari.

Cura di Dio per i vivi e i morti

Coloro che vivono nella luce e credono alle mie parole sapranno che questo è vero. Anche nei momenti peggiori essi vedranno le finalità Dio e sapranno cosa fare. Alcuni moriranno, ma saranno disposti ad accettare la loro morte in uno spirito di fede, sapendo che hanno usato la loro vita per amare e servire Dio. Essi non avranno rimpianti e lo Spirito consolerà il loro essere interiore.

Altri saranno preservati dalla morte mediante lo Spirito in modo che possano formare la nuova Chiesa che sorgerà, alla luce della nuova umanità che sarà modellata dal Padre. Ciò comprende persone provenienti da tutto il mondo. Saranno le persone di fede, anche se non credevano in precedenza. Esse sono giunte alla fede nel bel mezzo delle prove a causa dei segni nel cielo e le meraviglie sulla terra. Sapranno che Dio le ha salvate e racconteranno la storia ai loro figli e ai figli dei loro figli.

Commento: Sia buoni che cattivi moriranno. La pioggia di Dio cade sui giusti e sugli ingiusti, ma lo Spirito sarà in grado di consolare i buoni. Egli avrà inoltre cura di coloro che sopravvivranno e sono giunti alla fede.

Una nuova creazione

Sarà come una nuova creazione. L’uomo realizzerà ancora una volta che deve la sua esistenza alla scelta di Dio. Egli non dirà più: “La terra è mia per fare quello che voglio”. Invece, egli dirà: “La terra appartiene a Dio ed io sono il custode della sua creazione”.

L’uomo starà ancora una volta alla presenza di Dio e gioirà del titolo “Figlio di Dio”. La fede sarà ovunque. L’uomo vedrà chiaramente che tutta la vita viene da Dio. Un nuovo mondo inizierà, “come era in principio”.

L’uomo sarà ancora libero, ancora in grado di scegliere il bene e il male, ma l’uomo sarà così pieno di luce che il bene sarà facilmente scelto e il male sarà facilmente respinto. Tutto questo potrà avvenire solo dopo che il mondo sarà purificato.

Commento: Vedendo il risultato finale della purificazione, ci dà speranza e finalità.

Luci nuove per le persone di fede

Dico tutto questo per prepararvi per questi eventi. Preparatevi, è necessario. Chi non è preparato perirà senza speranza e dalla disperazione, privo di ogni luce e comprensione. Satana spegnerà tutte le luci del mondo, tutto ciò che gli uomini speravano li avrebbe salvati.

Tuttavia, io farò brillare la mia luce, nuove luci, luci straordinarie, viste solo da persone di fede, parole udite solo da coloro che ho preparato ad ascoltare. Mi spiego.

Il Padre celeste vuole comunicare con i suoi figli attraverso il potere dello Spirito Santo. Questa Era dello Spirito è già iniziata, ma troppo pochi ne sono a conoscenza, anche nella Chiesa. Io sono apparsa ad alcuni e ho reso alcuni luoghi fonte di messaggi divini. Si tratta di un segno a tutti, ma il mio progetto va ben oltre. Il Padre effonderà lo Spirito su tutta l’umanità e io sono la sua messaggera.

Commento: Il Padre parla ai suoi figli per mezzo dello Spirito Santo. Dobbiamo imparare come lo Spirito parla e ci guida.

La vera Luce - Straordinaria ma essenziale

Due cose devono accadere. Tutti devono essere aperti a questa nuova luce interiore e tutti devono essere consapevoli delle false luci. Ci saranno straordinarie luci vere e straordinarie luci false.

Io susciterò leader nella mia Chiesa, che conosceranno la vera luce per le loro profonde esperienze personali e per la loro solida teologia. Essi indicheranno la vera luce e rifiuteranno la falsa luce. Seguiteli. Immergetevi in questa vera luce perché sarà l’unica luce che avrete nel buio. Abituatevi alla luce e imparate come vi guida.

Tutto questo è straordinario, ma anche l’oscurità sarà straordinaria. La luce profonda personale degli individui e delle famiglie che lo Spirito Santo guida diventano essenziali.

Commento: La luce di Dio sarà nuova e, prima dell’oscurità, dobbiamo familiarizzare con essa.

Radunarsi nella Luce

Non si può essere come le vergini stolte che credevano di poter ottenere l’olio per le lampade all’ultimo minuto. Non si potrà acquisire questa nuova luce, quando l’oscurità scenderà su di voi. Dovete diventare un figlio della luce ora. Dico “ora”, perché la luce dello Spirito è disponibile ed egli vi istruirà nella luce. Imparerete ad agire nella sua luce. Potrete inoltre radunare altri, perché molti devono camminare in questa luce.

È necessario che vi raduniate. Riunitevi per lodare, esaltare il mio Figlio Gesù. Questo è il metodo dello Spirito per dare la luce. Radunatevi tutti i giorni. Alzate le mani in lode e lo Spirito scenderà su di voi. Altrimenti non imparerete mai i suoi doni o come ricevere la luce che intendo.

Non chiedetemi di dirvi quando queste prove inizieranno o di darvi le indicazioni. Fare questo è inutile. Anche con i segni più chiari, le persone non vogliono ascoltare. Le mie parole sono sufficienti e sono chiare. Perché parlare di qualche segno futuro, quando ho già detto di cominciare ora? Se non si crede e se non comincia ora, inizierete in futuro? Un qualche segno sarà una scossa in voi per credere? Voi sarete scossi, ma non dai miei segni.

Le mie parole sono segni e vi dico chiaramente che questa è l’Era dello Spirito Santo. Se lo invocate, lui vi darà segni personali, in particolare una unità con gli altri.

Commento: Maria ci dice di invocare lo Spirito Santo. Radunarsi con gli altri. Lodare Dio all’unisono. Scoprire i carismi, come lo Spirito rivela le sue parole. Segni particolari sono inutili. Le sue istruzioni sono abbastanza.

I figli dispersi devono radunarsi

Ho dolore per i miei figli perché sono dispersi. La loro poca luce non può superare il buio e non possono sopravvivere neanche adesso, prima che la grande oscurità venga. Cosa sarà di essi nel momento in cui Satana spegnerà tutte le luci?

Quando le persone invocano lo Spirito Santo, egli le unisce assieme. Esse formano una voce comune di lode. Alzano le mani al Padre. Mentre esse innalzano la loro lode, lo Spirito si unisce ai loro cuori. Non sono più sole. Altre sono al loro fianco.

Io sarò con tutti questi piccoli gruppi. Perché saranno chiamati “Raduni mariani dello Spirito Santo”. Anche se solo tre o quattro si riuniranno, questo sarà sufficiente. Io insegnerò loro e impareranno insieme. Questo consiglio è molto semplice, ma questo è come vi preparerete per l’oscurità. Riunitevi con gli altri in un raduno mariano dello Spirito Santo. Non ritardate ciò. Se andate a cercare, vi prometto che troverete altri. Allora scoprirete il mio piano per voi. Potrete gioire e dire: “Maria mi ha fornito gli altri. Insieme ci prepareremo per l’oscurità”. Possa trovarvi insieme quando io verrò.

Commento: Il consiglio di Maria è facile. I suoi figli sono troppo dispersi. Essi devono unirsi in un raduno mariano dello Spirito Santo. Essi saranno benedetti finché staranno insieme.

Un chiaro piano d’azione

Cosa farete quando vi riunirete? Potrete leggere le mie parole. Esse vi istruiranno. Ancora più importante, voi mi darete il vostro cuore come schiavi del Cuore Immacolato, come insegnato da San Luigi di Montfort.

Questo è solo l’inizio. Lasciate che ciascuno usi il suo dono dello Spirito. Lasciate che ogni cuore, toccato dallo Spirito, porti alla luce una parola, un inno, una rivelazione. Servite l’uno all’altro con i doni spirituali. Non perdetevi in altre preoccupazioni. Lo Spirito deve fare la sua opera in voi e dovete imparare le sue vie. Basta per ora. Vi ho dato un chiaro piano. Cominciate ad agire.

Commento: Vi viene detto cosa fare in questi incontri. Leggere le parole di Maria. Consacrarsi a Maria in vera devozione. Utilizzare i doni dello Spirito. Scoprire i modi dello Spirito. Fate ciò in questo momento.

Preparativi familiari

Strutture differenti devono venire costruite. Piccole strutture in grado di moltiplicarsi e di essere presenti ovunque. Queste strutture sopravvivranno. Possono essere costruite in questo momento. Quale autorità è necessaria per raccogliersi in casa? La benedizione di chi si deve cercare per la preghiera in famiglia? Vi do la mia autorità e la mia benedizione. Iniziate ora, prima che sia troppo tardi. Raccogliete i vostri figli nei raduni mariani dello Spirito Santo. Poiché questo è dove tutto deve cominciare, parlerò ai genitori.

Commento: Maria vuole questi gruppi per iniziare immediatamente. Il posto più facile è in casa.

Ansie dei genitori

Come siete ansiosi. Avete portato i vostri bambini nel mondo, ma ora vedete, solo vagamente, le grandi domande sul futuro della razza umana. Quale sarà il futuro dei vostri bambini che hanno tanti anni a venire (anni in cui non sarete con loro)? Anche ora, la paura vi copre. Potete vedere tutti i problemi all’orizzonte. Quando li tenete in braccio, non vi chiedete: “Che cosa è in serbo per loro? Come faccio a tenerli al sicuro?” Queste domande devono condurvi all’azione. Seguite il sentiero sicuro che vi offro.

Commento: I futuri problemi possono essere visti all’orizzonte. I genitori amorevoli inevitabilmente soffrono di ansia. Maria fornirà un piano d’azione.

Quattro frammenti di consigli

In primo luogo, si deve credere che vi terrò al sicuro con la vostra famiglia, ma solo nel mio Cuore Immacolato. Ecco perché il Padre celeste vuole stabilire la devozione al mio Cuore Immacolato. Non seguite un’altra direzione. Questa è quella sicura, la strada facile e più corta. Voi non potrete mai arrivare con altri mezzi.

In secondo luogo, è necessario che mi diate il vostro cuore, affinché io lo possa purificare di tutti i suoi desideri peccaminosi.

In terzo luogo, è necessario portare con me tutti i membri della vostra famiglia in modo da poter purificare anche il loro cuore. Non c’è salvezza senza la purificazione.

Quarto, è necessario che vi raduniate insieme nel mio cuore. Questo non è opzionale. Posso solo benedire coloro che si stringono a me. Posso cercare le pecore disperse, ma solo in modo che io possa raccoglierle con gli altri. Una pecora dispersa è una pecora smarrita fino a quando non impara a stare con il gregge.

Commento: Questi quattro frammenti di consigli sono di base. Essi devono essere soddisfatti affinché Maria dia maggiore aiuto.

Altri Consigli

Ora devo andare più in profondità. Le mie parole sono veri e propri tesori che vengono dal mio cuore.

In primo luogo, leggete la parola di Dio. Prendetela a cuore. Amate quella parola. Che sia una luce per il vostro cammino. La parola viva nella vostra famiglia. Vivete secondo la parola. Studiatela. Memorizzatela. Molti cattolici sono ignoranti della parola. Ho meditato la parola che mi è stata insegnata nella sinagoga. Anche voi, dovete meditare.

In secondo luogo, purificate la vostra casa. Rimuovete tutto ciò che non dovrebbe essere lì. Fatene una casa mariana. Pulite i segreti recessi. Nulla di immondo entri in casa vostra. Benedirò una casa purificata. Non riesco a benedire una casa che tollera il peccato.

Ora, andiamo ancora più in profondità. Io voglio l’amore tra i membri della famiglia e la pace nelle loro relazioni. Voglio la verità per regnare, insieme, con onestà e purezza. Voglio pasti in famiglia e il tempo per i bambini. Renderò tutto questo possibile, se solo avete fede in me e mi permetterete di agire. Chiedo solo la buona volontà e la volontà di ricominciare quando si ha fallito.

Ogni casa che fa questo, io la benedirò e ne farò una luce per gli altri. Quando il buio arriverà, queste luci che voi ed io abbiamo messo in atto non si spegneranno.

Commento: Si tratta di linee guida perfette. Ciascun genitore sarà toccato da frasi diverse. Ogni comando porta anche qualche promessa di aiuto di Maria per la sua attuazione.

30.       Maria e gli eventi mondiali

10/05/2011

Maria

L’oscurità dei moti nel Medio Oriente

Alcune nazioni sono già nelle tenebre. Altre sono in penombra, mantenendo po’ di luce. Tuttavia, nulla è sicuro. Tutto può cambiare e molto cambierà. Molte nazioni sono in tumulto, di fronte ai moti del loro popolo. L’Occidente sta a guardare, incapace di comprendere ciò che sta accadendo, incapace di vedere quale sarà il risultato finale.

Queste rivolte sono l’inizio del buio, le prime avvisaglie, i primi segni. Eppure, nessuno le vede per quello che sono. Molti in Occidente pensano che siano le prime avvisaglie di libertà e democrazia. Stolti. Questi non sono fermenti di luce. Sono fermenti delle tenebre. Queste nazioni sono in penombra e queste sollevazioni le metteranno in completa oscurità.

Voglio che queste persone siano libere, ma anni sono passati e chi ha predicato il Vangelo di mio Figlio a queste nazioni? L’Occidente non ha mai compreso. Solo lo Spirito di mio Figlio può liberare. Chiunque il Figlio rende libero è libero, invero.

Queste non sono rivoluzioni religiose, dove persone di luce gettano fuori l’oscurità di un dittatore o l’oscurità di un sistema. Si tratta di rivoluzioni secolari e queste nazioni andranno da un buio all’altro. Ciò che è secolare è scuro. Ciò che non ha radici nella parola di Dio non può portare la vita e la libertà.

L’Occidente ha dimenticato questo. Ha tolto le proprie radici religiose. Voi avete solo una luce che è rimasta da secoli come dimora nella parola di Dio. Questa parola l’avete respinta. Presto, anche la vostra luce si spegnerà.

Commento: Maria vede tutte le rivolte in Medio Oriente, in modo diverso dai leader occidentali. Queste nazioni hanno ucciso cristiani e missionari. Come possono ora avere una luce vera o vera libertà?

Un figlio che chiamerò a Gerusalemme

Chiamerò un figlio dall’Occidente ed andrà in Medio Oriente. Egli porterà non gli armamenti di guerra, nessun potere secolare, non grande burocrazia. Egli verrà perché gli ho dato la mia parola. Egli sa già che verrà. Di venire a dare la vita, per piantare nuovamente il seme della parola di Dio. Lui sarà il mio Papa. Con lui, verranno altri, non per conquistare qualche territorio o per rivendicare alcun regno. Verranno solo perché ho ​​detto loro: “Andate dove ho vissuto. Andate là dove il mio Figlio predicava”. Tutti loro andranno con fede e quando arriveranno, faranno solo quello che dirò loro di fare. Ci sarà solo un breve periodo, proprio come il mio Figlio predicò poco tempo. Troveranno discepoli e diffonderanno la parola.

“Che cosa può essere realizzato mediante un Papa?”, vi chiedete. Egli pianterà una luce, una luce in cima alla montagna, una luce che mai si spegnerà, una luce a cui tutte le nazioni e tutte le Chiese e anche tutto Israele andranno appresso. Sarà sul monte del Signore e tutti diranno: “Saliamo sul monte del Signore”.

Quando le nazioni saliranno sul monte del Signore, allora le loro armi saranno mutate in falci e la pace giungerà alle nazioni. Questa è la vera luce e io la porterò su, ma solo dopo una lunga oscurità che convincerà il mondo che egli non possiede alcuna luce. Sarà un seme, piantato nella fede, che diventerà un albero gigantesco sotto il quale tutte le nazioni potranno riposare. Gerusalemme sarà la città della pace mondiale, nel momento in cui tutte le nazioni si renderanno conto che il sangue di mio Figlio vi fu versato, il sangue che grida ancora verso il Padre celeste per la pace agli uomini di buona volontà.

Commento: Il sangue di Gesù, versato a Gerusalemme, ha ancora il potere di santificare la città in modo che Gerusalemme sarà la luce del mondo. Tuttavia, molti eventi devono accadere prima che ciò accada.

Le Radici avvizzite d’America

America, hai ucciso il tuo nemico, Bin Laden, ma non hai risolto i tuoi problemi. Le tue difficoltà si trovano nelle tue radici. Le radici della tua vita sono avvizzite e le radici dei tuoi desideri sono cresciute. Queste radici sono piantate in uno spreco lascivo e drenano la tua vitalità. Stai morendo dal di dentro, incapace di invertire la tendenza che è stata scatenata dal tuo rivolgerti alla secolarità.

Le tue radici sono religiose, basate sulla forza delle Chiese e sull’alta moralità del tuo popolo, nella santità della vita e la santità del matrimonio. Tu hai protetto i tuoi giovani contro la pornografia. Tutto era in ordine. Tu prosperavi nella disciplina della tua vita e nella disciplina della spesa. Questo è stato l’alto livello, la vita veramente americana, dove la vita umana era la vita umana intesa (sempre) da proteggere.

Si può vedere quanto è successo. Le radici della vita sono raggrinzite e la vita che ti piace ora è solo un residuo del passato, dato a te dalle tue radici religiose che hanno partorito l’America, una nazione sotto Dio. Ti chiedo: “Chi è sotto Dio adesso?”

Voglio invitarti a tornare dove appartieni e dove puoi prosperare di nuovo. Vorrei ricondurti a una nazione sotto Dio, ma non verrai. Vuoi la tua libertà, anche quelle che violano la volontà di Dio. Tu non vuoi essere una nazione sotto Dio. Tu gridi: “Non parlare con me, Signore. Non voglio conoscere la tua volontà. Non voglio chiedere: «Qual è la volontà di Dio?»“ Quando le voci si sollevano circa la volontà di Dio, tu dici: “Noi abbiamo la separazione tra Chiesa e Stato”.

Andremo ognuno per la sua strada? Vuoi formare il tuo stato secolare? È questo che vuoi? Stai chiedendo il divorzio? Un divorzio dalla donna che ha dato alla luce una nazione?

Pensaci di nuovo. Chiediti: “Quale percorso sto scegliendo? Voglio davvero seguire la strada dell’Europa? Oppure, devo tornare alle Chiese? Devo chiedere loro di istruirmi di nuovo? Dovrei chiedere alle Chiese: “Insegna ai miei figli, perché non sanno più il bene dal male. Ho insegnato loro ciò che funziona. Ho dato loro competenze. Ma non hanno mai saputo chi li ha creati o la via della vita vera. Ecco qui, prendi i miei figli e insegna loro le vie del Signore”.

Non è troppo tardi, America, ma la nostra separazione deve terminare. Hai ascoltato le voci sbagliate e hai scacciato la madre dei tuoi figli.

Può accadere? La vita religiosa può essere ripristinata al suo giusto posto? Basta aprire le porte. Non ascoltare coloro che vogliono uccidere il tuo spirito religioso. Le radici sono avvizzite, ma non sono morte. Ripristina le tue radici e ti daranno vita.

Commento: La malattia della rimozione del pensiero religioso dalla vita pubblica è pervasiva, con la conseguente generazione di giovani adulti meno religiosa in America (dimostrato da tutti i sondaggi statistici). La vita religiosa e di pensiero deve essere invitata di nuovo nel mercato pubblico degli Stati Uniti.

La necessità di operatori di pace

Lentamente, molto lentamente, ho rivelato il mio piano, un piano d’amore in cui viene distolto ogni cuore dall’odio e dalla vendetta. Dal male nel cuore degli uomini sono venute guerre e sfruttamenti, ora viste su una scala mai immaginata prima. Solo l’amore, il perdono, il pentimento, la riconciliazione, un mettere da parte il passato è la strada da percorrere. Ma chi cammina su questa strada?

Dove sono gli operatori di pace? Essi sono scomparsi dalla vita pubblica. Devo far sorgere un nuovo esercito e una volta di più scuotere la coscienza del mondo. Questi operatori di pace saranno abbattuti, come lo erano gli altri che predicavano la non-violenza. Il sangue di questi martiri reclama. Essi chiedono: “Il nostro messaggio è stato dimenticato? È il soldato diventato l’eroe? Sono le armi della guerra diventate il nuovo idolo dell’America? Dove si trova il flusso di pace che scorreva così fortemente nei cuori dei giovani? Dove sono i movimenti per la pace? Dove sono i profeti che non avrebbero mai versato il sangue degli altri, ma avrebbero permesso che fosse il loro ad essere versato?”

Non solleviamo più la questione su una guerra giusta? A proposito di mezzi adeguati? Circa i costi degli armamenti? O è l’assegno in bianco quello che forniamo al complesso militare, dicendo: “Produci la migliore tecnologia a tutti i costi?”

Hai vagato lungo la strada sbagliata, America, prendendoti prerogative che tu non hai. Ritorna al cuore della repubblica. Lascia che si alzino le voci della pace. Esse non sono più state udite da molto tempo.

Commento: Maria ricorda un’epoca passata, quando i leader politici hanno dovuto prestare attenzione ai gruppi pacifisti che hanno protestato per la guerra del Vietnam. Poiché non esiste più tale spinta, queste voci recentemente non sono più state udite.

31.       Il ruolo di Maria - Statista al mondo

11/05/2011

Maria

L’umanità deve essere elevata. Ha bisogno di parole di statisti e poeti per formare una coscienza, e richiamare i leader politici a più alti ideali. Dato che queste voci non sono presenti in America, io diventerò lo statista e il poeta. Le persone sentiranno una voce nuova, perché gli altri hanno abbandonato questo compito.

Io toccherò il cuore del paese che tanto amo e che ho reso così potente. I suoi più grandi momenti e i suoi compiti più importanti lo attendono. In primo luogo, il suo cuore deve essere innalzato, altrimenti vacillerà. Ancora peggio, si trasformerà per un obiettivo che è indegno. Questa è la vera tentazione per l’America.

Ascoltami, America. Non ti ho sollevato per conquistare il mondo. Non ti ho sollevato per inventare nuove armi. Non ti ho sollevato in modo da poter vendere le armi a chi pagherà il tuo prezzo e supporterà la tua economia.

America, io ti ho innalzato per sfamare il mondo. Guarda le fattorie che ti ho dato, una pienezza di risorse naturali.

Ti ho innalzato in modo che tu possa esportare le medicine, non le armi. Ti ho sollevato al fine di sradicare la malattia e per benedire i poveri. Invece, tu mandi i tuoi soldati, non i medici, le armi, non il cibo.

Devi vedere tutto ciò che sarebbe possibile realizzare con le tue scoperte e i tuoi procedimenti. Sovvenziona i governi che accoglieranno il tuo aiuto. Usa i tuoi terreni agricoli che lasci volutamente incolti. Queste terre non utilizzate sono un abominio per me.

Apri nuovi fiumi di aiuto, lascia che il flusso di ricchezze scorra in modo nuovo. Allora avrete amici tra le nazioni.

Non ascoltare i banchieri. Ascolta il grido dei poveri e degli affamati nelle altre nazioni. Se ti prendi cura di loro, io mi prenderò cura di te. Se tu lasci crescere la fame, lascerò che anche i tuoi bambini assaggino il male della fame.

Ti ho dato un destino, ma ti sei allontanata da esso, ignorando i profeti della pace.

Commento: La cura per il mondo richiede un cuore che ama il mondo.

32.       Un commento sul mondo moderno

12/05/2011

Maria

Rivelando i suoi segreti

Tutte le porte si apriranno - le porte alle nazioni, le porte ai leader, le porte ai cuori delle persone, le porte ai miei segreti e la porta al mio cuore. Nulla sarà nascosto. Tutto sarà rivelato, da conoscere e da vedere e da credere. Le parole riveleranno la verità dietro la realtà. Lasciate solo che le parole scorrano come un ruscello. Cominciamo.

Commento: Tutti saranno toccati dalle parole che seguono, rivelando la realtà sotto la superficie.

I flussi delle benedizioni del Cielo

Quando gli uomini induriscono il loro cuore, il flusso delle benedizioni del cielo non può fluire in quel luogo. Dio non ha posto ogni benedizione nella creazione. Ha riservato alcuni poteri a sé stesso. Ha trattenuto il potere di creare la persona umana, riservandola a sé stesso.

Questo è solo il primo “trattenere”, perché il Padre trattiene anche ogni benedizione spirituale. Ha «trattenuto» nel senso che non sono in potere dell’uomo. Dio non ha dato all’uomo il potere di creare lo spirituale. L’uomo non può creare la pace o la bontà o il perdono. Egli inoltre non può superare i mali spirituali - l’odio, l’invidia, la lussuria. Il superamento di questi è oltre il suo potere.

Eppure, guarda all’umanità. Non crede essa che tutto sia all’interno dei suoi poteri? Poi, quando la società è lacerata, quando la violenza esplode tra le nazioni, l’umanità resta sorpresa e si chiede: “Perché succede questo?” L’uomo non capisce il flusso celeste che sgorga dal trono di Dio. Questo flusso contiene ogni benedizione di cui l’umanità ha tanto bisogno. Il Padre ha dato tutto, ma l’uomo non guarda al Padre. L’umanità opera con la falsa idea che essa contiene nelle sue mani tutto quello che serve per formare la vita umana e la pace nel mondo.

L’umanità vuole la creazione per sé stessa. Vuole prenderla e dire: “Questa è mio”. O stolta. La creazione non è tua. La creazione appartiene a Dio. Non avete tutto nelle vostre mani. Il padre sapeva che avreste voluto prendere tutto per voi stessi. Sapeva che vi sareste appropriati di ciò che è suo. La creazione non è di proprietà dell’uomo, ma di Dio. Lasciate che le vostre guerre, i vostri omicidi, le vostre rivoluzioni, i vostri intrighi - tutti parlino con voi. Non volete ascoltare le Chiese, così ascoltate le vostre notizie mondane. Basta ascoltare ciò che viene trasmesso ogni notte sul vostro televisore.

Dimmi, o uomo vanitoso, hai la pace? Guarda le agitazioni da ogni parte. Non avete abbastanza bombe, abbastanza droni, la tecnologia sufficiente per portare la pace. Guerra, guerra, guerra.

C’è guerra ovunque e i semi di maggiori guerre sono già piantati e in attesa di essere raccolti.

Voi avete abbandonato la corrente celeste che sgorga dal trono di Dio. Venite, tornate indietro. Se iniziate di nuovo a bere da questo flusso, non avrete bisogno delle vostre pistole e delle bombe. Chiunque beve da questo flusso assapora la pace e quando tutti assaporeranno la pace diranno: “Mai più. Mai più la guerra”. Questo accade quando si ha la vera pace. Io sono tua madre, addolorata sui suoi figli che si uccidono l’un l’altro.

Commento: Maria individua il problema. L’umanità non ha tutto il potere. Molte necessarie benedizioni provengono solo da Dio, ma l’uomo non guarda al Padre.

Il crollo delle false speranze

Si può solo sognare di obiettivi materiali? Sono i vostri cuori limitati al sensuale? È questo il modo in cui il Padre vi ha fatto? Non ha luogo un sogno diverso nel vostro cuore? Tu ignori questo. Tu sei un estraneo al tuo proprio cuore. Molte verità sono impiantate lì. Leggile tutte. Io sarò la tua insegnante. Cominciamo.

È primavera. I fiori sono freschi. L’inverno è finito. Tutto è speranza. Nulla è ancora uscito, ma tutto sta iniziando. Chi ha posto la speranza nel tuo cuore? Qual è il suo scopo? La speranza è spesso storpiata, contorta verso falsi obiettivi. Quando questo accade, la speranza diventa l’ambizione, l’avidità, la salita al potere. Obiettivi falsi abbondano. Quando sono acquisiti, portano disillusione. Voi vi chiedete: “Che cosa è la vita? Perché io cerco questo? Perché credo a false promesse?”

Hai letto male la speranza che il Padre celeste ha posto nel tuo cuore. Hai abusato della promessa della primavera della tua vita. Torna indietro. Trova la vera speranza, una speranza che ha a che fare con il cielo e con una vita che non si può vedere.

Non è troppo tardi, anche se la tua carriera terrena si è schiantata. Non vedi? Sono le tue false speranze che sono crollate. Ora che sono sparse ai quattro venti, è possibile cercare ancora le speranze vere. Queste sono piantate nel tuo cuore dal Padre celeste. Sei fatto per Dio. Nient’altro ti soddisferà. Sei fatto per il Cielo. La Terra passa.

Non dire: “Io sono senza speranza”. Guarda di nuovo nel tuo cuore. Un regalo mai aperto rimane ancora lì. Si legge sopra: “Se lo desideri, puoi essere un figlio di Dio e cittadino del cielo”.

Commento: Questo è un bell’insegnamento sulla speranza. Dirigere la speranza verso obiettivi terrestri la storpia. Distrutte le speranze terrene, ricorda che una speranza vera è ancora un regalo mai aperto piantato nel tuo cuore.

Maria Addolorata sulle anime perdute

Voglio condividere i miei dolori. Ci sono alcuni che sono morti oggi, che non vivranno mai con me e alcuni che moriranno domani, e non staranno con me. Molti non odono il Vangelo perché vivono in culture ottenebrate. Quindi le mie parole devono raggiungere i luoghi più oscuri del mondo.

In un primo momento, le mie parole non saranno accompagnate da segni, ma verrà il tempo in cui le mie parole saranno messe in discussione. Allora, io darò segni, non per chi discute, ma per i più piccoli, così che essi continuino a credere. Quindi, siate aperti al più grande dei favori divini, anche rivelazioni di eventi che avranno luogo. Parlerò delle azioni future di Dio e dell’uomo. Parlerò di azioni diaboliche per rivelarle prima del tempo. Faccio tutto questo a causa del mio grande dolore per le anime. Il più grande favore divino è amare le anime come le amo e di partecipare al mio dolore per le anime perdute.

Commento: Il cuore di Maria è spezzato per le anime che non entreranno in cielo.

33.       Comprendere il male in tutto il mondo

15/05/2011

Maria

Il cavallo di Troia

Bene e male non sono separati. Essi si intrecciano in ogni evento e in ogni momento. Il male si inserisce in tutto ciò che è bene e il bene è presente anche quando il male sembra essere trionfante. Questo è il mistero che spiegherò. Fatta eccezione per quelle azioni che sono totalmente divine, tutta la storia umana è un misto di bene e male.

Non comprendendo che gli eventi umani sono una mescolanza di bene e male, l’uomo proclama spesso come buono ciò che è solo parzialmente buono. Egli, poi, apre il suo cuore ad esso, non sapendo che il male entra con il bene. Se il male non è impedito, prevale sul bene e lo distrugge. Resta solo l’egoismo dell’uomo, non la bontà di Dio che inizialmente ha ispirato l’azione.

Guardate la storia umana. Tanti eventi e movimenti sono iniziati col fare il bene, ma hanno finito per fare il male. Guardate la rivoluzione francese che ha avuto inizio con alti ideali, ma presto divenne lo strumento del male, provocando disgregazione sociale, ribaltando il divino e rendendo la ragione il nuovo dio dell’umanità. Tanto male risale a quella rivoluzione perché l’uomo non era consapevole che il male si era attaccato al bene, come il cavallo di Troia, per entrare inosservato in città.

Commento: Maria fa notare ciò che l’uomo spesso non rileva, il male mescolato con il bene che entra nella storia inosservato fino a quando gli effetti si vedono.

Spiegazione sul perché l’uomo è confuso

Ora, lasciatemi spiegare il bene e il male. Ognuno ha i suoi frutti e la propria fonte. Il bene proviene solo da Dio e viene dato gratuitamente a tutta la creazione. Dio vide che tutto era buono come uscito dalle sue mani. L’uomo e la donna sono stati creati ad immagine di Dio stesso. Erano radicati nella bontà divina, più di ogni altra creazione materiale. L’uomo è stato pensato per essere portatore di vita divina e il fine della creazione materiale. Eppure, l’uomo è diventato la porta al male, l’unica porta che Satana avrebbe potuto usare, l’unica creatura con il libero arbitrio. Ciò che è stata cosa buona (il libero arbitrio dell’uomo), è stata utilizzata per il male ed è diventata la porta al caos.

Il mondo è ora riempito con una bontà che viene da Dio e un male che entra attraverso il libero arbitrio dell’uomo. L’uomo non capisce questo. È come la luce e le tenebre. Come se l’uomo dimenticasse che tutta la luce viene dal sole. Così, si allontana dal sole ed è immerso nelle tenebre e non sa perché. L’uomo dimentica Dio. Egli si allontana da Dio e si chiede perché il mondo è immerso nel male. Poi, lui incolpa Dio per il male che non viene da Dio.

Progresso che non è progresso

O uomo, è necessario tornare indietro alla fonte di ogni bontà. Purifica le tue opere del male. In caso contrario, resti cieco. Le soluzioni non saranno soluzioni finché non si capisce che tutto ciò che l’uomo produce è un misto di bene e male. Senza Dio, il bene porterà sempre con sé il male. Senza Dio, il bene che era originariamente predestinato dovrà presto arrendersi al male che l’accompagna. Si tratta di un’umanità purificata che cerco, quando la creazione sarà ancora una volta la creazione “come era in principio”.

Senza Dio, il progresso non è progresso. Per ogni nuova invenzione, il male è collegato. Non dico: “Fermate ogni progresso”. Io dico: “Lasciate che i vostri progressi siano fatti in Dio e sarà vero progresso. Il progresso senza Dio porta solo potenziale maggiore per la distruzione”.

O uomo senza Dio, guarda il mondo che hai generato. È progresso che le tue bombe sono bombe atomiche? È progresso che la tecnologia distrugge la terra stessa su cui vivete? Guarda tutte le tecnologie. Guarda la Internet potente che causa tanti problemi. Guarda tutto. Tutto quello che producete per il bene è preso in consegna dal male. Questo è il mistero che metto innanzi a voi. Si sta costruendo un mondo senza Dio. Si sta costruendo una creazione distruttiva. Dio deve purificare la creazione prima che la creazione si autodistrugga.

Commento: Maria risponde ad una domanda ingarbugliata, “Perché il mondo è meno sicuro quando abbiamo fatto tanti progressi?”

Si avvicina un momento disastroso

Il mondo si sta avvicinando al momento in cui il potere di Satana avrà due aspetti. In primo luogo, avrà collegato il suo male a quello che è veramente un sistema mondiale. In secondo luogo, questo sistema conterrà il potere di distruggere la maggior parte del mondo.

Dico questo. Il Padre celeste non permetterà questo, ma ha solo due alternative. O egli purifica la creazione con castighi divini che assolutamente interrompano quello che Satana sta mettendo in atto, in modo che tutta la creazione non venga distrutta. O, in alternativa, il mondo entra nel mio Cuore Immacolato e viene rivelata una salvezza molto più facile, con la quale vengono toccati i cuori e il male attaccato al progresso e alle invenzioni viene purificato. In questo modo, la potenza viene utilizzata per il bene e non male.

La scelta è solenne, piena di migliaia di ramificazione che toccano il cuore delle persone e le fibre della società. Lo dico ancora e ancora - i segreti di Dio si trovano nel mio Cuore Immacolato. È qui che il Padre li ha posti.

Commento: Cosa dice Maria è quasi auto-evidente. L’uomo si sta avvicinando a un momento in cui egli non solo può distruggere sé stesso, ma le forze del male sono presenti e vogliono e hanno addirittura la speranza di distruggere grandi segmenti di umanità. Quello che rivela è ancora più importante. L’unico modo per evitare il disastro mondiale è quello di ascoltare la sua saggezza.

34.       Gerusalemme –Scena centrale del mondo

17/05/2011

Gesù

Uccidere il Papa

Per anni ho amministrato con i miei discepoli in Galilea. Ho messo nei loro cuori i tesori delle mie parole e le memorie dei miei atti. Tuttavia, il culmine della mia vita è stato a Gerusalemme. Sono andato là nel tempo del Padre celeste. Era Pasqua, con grande attesa nell’aria. I leader ebrei volevano uccidermi. Pilato, il governatore romano, era a Gerusalemme per la festa. Tutto era secondo il disegno del Padre.

Gerusalemme è il centro della scena del mondo, dove due drammi si svolgono. Il primo fu 2000 anni fa. Il secondo sarà in tempi moderni. Gerusalemme è la scena mondiale dove i regni del bene e del male si scontrano.

Ci saranno sforzi per ottenere la pace per Israele, ma questi avranno esito negativo. Questi sforzi sono buoni, ma i leader mondiali non vedono la profondità del problema, o lo scontro più profondo che solo la fede rivela.

Ho predicato per alcuni giorni a Gerusalemme in modo che tutti sapessero che ero presente. Poi il dramma ebbe inizio. La violenza era la forza usata contro di me e la morte fu il risultato. Tuttavia, la vittoria è stata ottenuta. I grandi tesori sono stati collocati nei cuori dei discepoli che predicarono la mia parola al mondo.

Ci sarà anche un dramma moderno. Proprio al momento giusto nel disegno del Padre, il Papa andrà a Gerusalemme. Anche in questo caso, ci saranno la rabbia e l’odio. Andrà come uomo di pace. I nemici useranno la violenza, come hanno spesso usato il terrorismo. Il loro odio contro Israele traboccherà. Le loro armi uccideranno il Papa. Eppure, sarà il vincitore. Con la sua morte, le armi di violenza si vedranno per quello che sono - armi che avrebbero colpito il mio Vicario, il grande uomo di pace, che è venuto a Gerusalemme nel mio nome. La sua morte introdurrà il dono della pace per il mondo intero, specialmente per Gerusalemme.

Commento: Gesù mette in risalto ancora una volta l’importanza della morte del Papa che avverrà in quella città.

Maria

A Gerusalemme si svolsero per me due drammi. Quando Gesù era un ragazzo, l’ho trovato nel tempio. Egli disse: “Non sapevate che io debbo occuparmi delle cose del Padre mio?” Ho capito che non era più un bambino che apparteneva a me. Era un Figlio, che apparteneva al Padre celeste.

Anni dopo, quando andai a Gerusalemme per la Pasqua, sapevo che questo dramma si sarebbe ripetuto, ma in un grado maggiore. Di nuovo lo avrei perduto alla volontà del Padre celeste.

Ci sarà un altro dramma. Andrò con un altro figlio, il mio Papa. Egli entrerà in città come Gesù, un messaggero di pace del Signore. Ma io non sarò più solo una figlia d’Israele. Io sarò la donna, vestita di sole. Allora non potevo controllare gli eventi della crocifissione o la crudeltà dei soldati romani, ma ora sarò in grado di controllare questi eventi. Ci sarà la morte del Papa, ma io tempererò le sofferenze ed eliminerò inutili tormenti. La morte verrà all’improvviso e in fretta.

Commento: Anche se i leader mondiali non danno preavviso speciale a Gerusalemme, tranne che per la sua importanza politica, sia Dio che Satana vedono la città come luogo del loro primo scontro. Ciò ha determinato la sconfitta di Satana, ma egli resta fiducioso di poterla conquistare, con la stessa forza, l’odio e la violenza che ha usato in precedenza.

Giugno 2011

35.       Reazioni alla scarsità

03/06/2011

Maria

Quando un poco di oscurità entra nella vita dell’uomo, Satana sommuove le persone a reagire egoisticamente in modo che si abbia come risultato molta maggiore oscurità.

Il primo giro di volta del male inizierà con la scarsità, ma il male maggiore sarà il risultato della risposta egoistica alla scarsità. Quando le nazioni e gruppi si vedranno come minacciati, cominceranno a ordire per il futuro, mettendo da parte risorse molto più grandi di quelle di cui hanno veramente bisogno. Questo creerà scarsità ancora maggiore, perché non penseranno agli altri e sopravvaluteranno i problemi. L’unità che è stata forgiata in quella che viene chiamata “l’economia globale” sarà testata, stirata, e, in alcuni casi, rotta.

Leadership in America

Anche nella più grande di tutte le unioni, gli Stati Uniti, la scarsità inizierà a influenzare la vita. L’America è stata costruita sull’abbondanza e, con l’abbondanza, la convinzione che tutti dovrebbero condividerla. La scarsità sarà un’esperienza nuova per gli americani moderni. Io dico che non è troppo tardi per l’America, ma le persone devono  pregare per una nuova leadership.

Lo dico con forza. L’America deve uscire dal suo buio, guidata da nuovi leader politici. Ora, questi leader siedono in panchina. Non dico loro: “Uscite dalla panchina”. Piuttosto, dico all’America: “Se tu preghi, Dio cambierà il clima politico, in modo che coloro che ti possono condurre saranno stimolati a farsi avanti e assumersi le responsabilità. Se preghi e ti penti, cambiando i tuoi obiettivi, allora io manderò persone a guidarti. America, non è troppo tardi, ma è necessario agire in fretta”.

Commento: Maria affronta ancora una volta la necessità della preghiera costante per creare un clima politico di cambiamento.

36.       Gli sconvolgimenti in Medio Oriente

06/06/2011

Gesù

La vita umana è un dramma. Il Padre celeste non scrive tutte le parti perché ognuno ha il libero arbitrio. Il Padre non controlla l’agenda (anche se lui sa che cosa accadrà), né tutti gli eventi. Molto è lasciato al libero arbitrio dell’uomo.

L’opera originale del Padre è stata distrutta dal peccato. Poi sono venuto ad annunciare che il Regno era a portata di mano. Questa nuova opera ha avuto inizio con la mia morte e la mia risurrezione. Eppure l’uomo rimane libero. Si può accettare il Regno e diventare parte dell’opera del Padre. In caso contrario, si rimane al di fuori del dramma e la vita è inutile.

Eventi mondiali coinvolgono lo scontro tra il Regno di Dio con il regno delle tenebre. In tutto questo c’è il libero arbitrio dell’uomo. Questo determina il calendario e anche gli eventi specifici.

Una persona che ama il Regno e cerca sempre il Regno porta avanti l’agenda del completamento del Regno. Una persona immersa nel male rallenta il ritmo e cerca di porre ostacoli al Regno. Da questi ostacoli derivano gli eventi delle tenebre che ora stanno accadendo. Un evento importante sono gli sconvolgimenti diffusi nei paesi musulmani. Molti non vedono il grande male in essi contenuto. Spiego cosa sta succedendo.

Nel mondo musulmano, ci sono persone di luce. Queste accettano quelle parti del Corano che sono condivise con la fede ebraico-cristiana. Vivono questi valori in una cultura musulmana. Altri musulmani sono neutrali, per così dire, non sono figli della luce, ma non sono dedicati alla tenebra radicale. Poi, ci sono musulmani che accettano e seguono gli insegnamenti più oscuri del Corano, che sono totalmente in disaccordo con i miei insegnamenti sull’amore e sulla pace.

In questi sconvolgimenti in Medio Oriente, l’oscurità radicale del mondo musulmano è nascosta, ma quando i leader attuali saranno rovesciati, useranno tale evento per diminuire il numero degli altri musulmani, per aumentare i loro adepti ed assumere la leadership in questi paesi.

Questi inganni non porteranno ad una primavera araba, ma ad un inverno arabo di desolazione e distruzione. Non porteranno il regno di Dio. Saranno solo aumentate le potenze delle tenebre che si oppongono al Regno.

Commento: Questi sconvolgimenti, anche se rovesciano dittatori, porteranno ad una maggiore oscurità - l’ascesa al potere dei musulmani radicali.

37.       Il centro delle Tenebre

08/06/2011

Gesù

La saggezza e la potenza degli uomini non sono nulla. Non hanno forza e sono assolutamente inefficaci nei confronti del male.

Il Padre celeste non ha forse un piano e non ha il potere? Tutte le tenebre del male hanno un centro. Da questo centro, l’oscurità emana e riceve la sua vita. Questo centro sarà sopraffatto dalla luce della verità.

Tutti gli eventi della Passione avevano uno scopo, di condurmi al centro delle tenebre, dove avrei potuto vincere il maligno. Sono stato catturato, portato a Pilato e poi al Calvario. Tutto questo mi ha portato al centro delle tenebre.

In precedenza, la mia vita era stata minacciata, ma il Padre ha conservato la mia vita perché non ero al centro. Il centro delle tenebre era a Gerusalemme.

Commento: Il buio in tutto il mondo, che stiamo vivendo tutti, ha un centro. Cercare di superare l’oscurità è impossibile. Dio raggiungerà il centro e rimuoverà il suo potere e la sua vitalità.

Il lato ferito

Maria

Perché il cuore di Gesù fu trafitto quando la redenzione del mondo era già stata compiuta? Gesù non aveva già più libero arbitrio. La sua anima aveva lasciato il suo corpo. Era già entrato nella sua gloria.

La ferita ha avuto luogo per me e per tutti coloro che si riunivano con me. La ferita ha garantito che il Preziosissimo Sangue sarebbe stato versato costantemente. La ferita è anche un luogo dove tutti possono entrare. La ferita è stata per me e per consentirmi di realizzare il mio compito.

Commento: Maria spiega la duplice importanza del ferimento - così a Gesù è possibile versare il sangue e quindi possiamo entrare.

38.       Far nascere una Chiesa nuova

12/06/2011

Gesù

In tutta l’America, i nemici della Chiesa sono uniti. Essi condividono i loro segreti ed i loro metodi sperando di rovinare del tutto la Chiesa e ridurla al silenzio. La Chiesa è la mia sposa, ma lei è caduta nelle mani dei suoi peggiori nemici, che vogliono strapparla in pezzi. Come io piango. Che cosa farò?

Io susciterò una nuova Chiesa, una Chiesa che adora in spirito e verità. Mentre i miei nemici staranno distruggendo le strutture istituzionali, io susciterò quegli individui che essi non riusciranno a distruggere. Improvvisamente, accadrà. Una nuova Chiesa, costruita sullo Spirito, cosicché coloro che attaccano le strutture saranno impotenti.

In questa Domenica di Pentecoste (quando nacque la Chiesa), comincio sin d’ora a dare vita ad una nuova Chiesa. Entro un anno, vedrete sotto i vostri occhi quello che ho fatto, chi ho innalzato, chi ho toccato, e i metodi che ho usato.

Più tardi, mi occuperò dei nemici che hanno ferito la mia sposa in modo così serio.

Commento: Gesù ama la sua sposa e lui risponderà rafforzando la Chiesa spiritualmente e, dopo, si occuperà dei suoi nemici.

Maria

Dopo la prima Pentecoste, ho visto lo Spirito guidare Pietro dall’inizio alla fine. Sapeva cosa predicare, cosa dire quando interrogato e come completare il dono battezzando i nuovi credenti.

Ho lasciato Gerusalemme per Efeso con il discepolo prediletto e là emerse una nuova Chiesa. La Chiesa di Giovanni era tenuta insieme dall’amore e non dalla gerarchia. Quindi, vi erano due Chiese, la Chiesa della gerarchica e la Chiesa dell’amore. Spesso, la seconda è messa da parte.

Ora è il momento di concentrarsi nuovamente sulla Chiesa dello Spirito perché la Chiesa della gerarchia è sotto attacco. Ci sono due Chiese, unite in una sola. Quando una viene attaccata, l’altra deve rispondere. Questo è ciò che è necessario oggi.

Commento: In quanto la ufficiale Chiesa gerarchica è sotto attacco, la Chiesa dello Spirito deve crescere con forza in modo che possa sostenere la Chiesa gerarchica.

La Luce si va estinguendo

Gesù

Le luci della Chiesa gerarchica si spegneranno. Questo sembra difficile da credere, perché queste luci sono in tutto il mondo, ma molto è possibile per Satana, soprattutto con i nuovi mezzi di comunicazione.

Una volta la luce della Chiesa era forte nell’Africa settentrionale, ma non lo è più. Una volta era molto forte in Medio Oriente, ma non lo è più. Quindi, non siate troppo sicuri. Ciò che esiste può essere distrutto e quello che avete può essere portato via.

Commento: Gesù non sta cercando di spaventarci. Egli avverte che in questa grande oscurità, Satana, sta utilizzando i moderni mezzi di comunicazione, e può totalmente screditare la Chiesa. Noi vediamo che ciò sta già accadendo in America.

39.       Verità - la fonte di ogni benedizione

25/06/2011

Maria

La verità non deve essere nascosta. Questa è l’opera del Maligno che costantemente nasconde la verità all’uomo. Se l’uomo potesse vedere la verità, sarebbe libero, perché Dio è la verità. Invece, la verità è coperta, parole intelligenti vengono utilizzate e ragionamenti tortuosi portano gli uomini lontano da ciò che è ovvio. In questi messaggi, sono venuto a rivelare la verità, a tirare via le coperte demoniache e a collocare la verità, come una luce sulla montagna, davanti agli occhi di tutti. Oggi, inizio con il cuore dell’uomo che è così contorto.

Quando la verità viene presentata all’uomo moderno, egli non la accetta. Invece la giudica. La verità viene da Dio e non ha bisogno di essere giudicata. La verità è la giudice. Per realizzare le sue benedizioni (e tutte le benedizioni provengono dalla verità), la verità deve entrare nel cuore in una forma completa e totale, non macchiata dalle menzogne e non mescolata con opinioni.

Questo non è ciò che accade oggi. L’uomo si fa giudice della verità. L’uomo pensa che ciò che è vero è ciò che l’uomo accetta e ciò che non è vero è ciò che l’uomo non accetta. Ma la verità sta al di fuori dell’uomo. La verità esiste prima di tutto nella volontà di Dio. L’uomo non può cambiare la volontà di Dio. E Dio, nel suo amore per l’uomo, rivela la sua volontà. La volontà rivelata di Dio è la verità ed è la fonte di tutte le benedizioni, ma solo se l’uomo riceve la verità nel suo cuore. Questo è così chiaro. La verità inizia nel cuore di Dio ed è destinata ad essere collocata nel cuore dell’uomo, in modo che le benedizioni di Dio possano fluire. Se l’uomo rifiuta la verità, allora non può assolutamente ricevere le benedizioni di Dio. Egli ha respinto la fonte delle benedizioni, mio Figlio, che è la verità.

Commento: L’uomo rifiutando la verità non solo si pone nelle tenebre, ma si rende anche incapace di ricevere le benedizioni di Dio.

Il potere delle parole

Una parola - quanto potente è una parola. Una parola vera apre il cuore alla bontà. Una parola malvagia trasforma il cuore in tenebra. Quante parole vengono sputate fuori dalla bocca degli uomini. Oggi, vorrei parlare del male che procurano le parole ingannevoli.

Malvagie parole sono state pronunciate all’inizio da Satana ad Eva. Satana sapeva che queste parole non erano vere. Esse avevano lo scopo di realizzare i suoi fini, che sono stati totalmente contrari alle benedizioni che Dio aveva in serbo per tutta l’umanità.

Parole ingannevoli hanno distolto la razza umana dalla via di Dio ed hanno portato l’umanità lungo una strada di sofferenze spaventose e distruzioni.

Lo stesso vale oggi. Satana usa la stessa tattica. Egli mette ai vertici persone e pone parole ingannevoli nella loro mente. Promette loro grande potenza, se solo pronunciano queste parole. Quando lo fanno, allora il potere di Satana si estende. Egli realizza esattamente ciò che ha compiuto proprio all’inizio. Egli conduce gli uomini lungo la strada della menzogna, una strada terribile che porta solo a confusione e disperazione.

Ecco perché il mio Figlio ha detto: “Io sono la Via, la Verità e la Vita”. La parola vera conduce l’umanità lungo una strada che porta la vita.

Le persone di Satana parlano sempre parole di inganno. Esse cercheranno sempre di condurre le persone lontano dalla verità. Le loro voci ormai sono legioni e le potenze che hanno per comunicare i loro inganni sono più potenti e più ampie che mai (e continueranno ad espandersi).

Cosa posso fare? Posso raccogliere i miei figli affinché ascoltino le mie parole. Coloro che ascoltano effettueranno un percorso di vita e tutte le parole ingannevoli, non importa quanto potenti o quanto moltiplicate, non avranno alcun potere su di loro.

Commento: Le parole ingannevoli sono sataniche, pur tuttavia dette e moltiplicate ogni giorno, influenzando profondamente l’umanità. I bambini di Maria hanno bisogno di ascoltare sempre le sue parole - l’antidoto all’inganno satanico. Prego, continuate a leggere.

40.       Le relazioni romantiche - Vero e Falso

28/06/2011

Maria

Voglio portare i miei figli alla verità, ma nel mondo essi odono parole ingannevoli. Queste parole ingannevoli hanno un grande potere. Sono dette abilmente, parlate da coloro che rivendicano una competenza. Queste parole sono moltiplicate dai media e le persone presentono di arrivare a raggiungere qualche nuova cognizione. Il mondo ha seguito un percorso di inganno che non lo ha portato da nessuna parte. Ora, devo invitarvi a tornare indietro, per tornare alla verità. Farò questo, insegnando ciò che dovrebbe essere ovvio.

L’amore di un uomo per una donna è sacro e inviolabile. Questo è il senso che doveva essere fin dall’inizio. La donna deve essere rispettata e innalzata nel cuore dell’uomo che lei ama. Deve essere speciale per lui, santa e sacra, in un certo senso intoccabile.

Se lui agisce in questo modo verso di lei, lei sarà nobilitata e il suo amore per lei aumenterà e crescerà, fino a quando verrà un momento in cui lui dirà: “Lei è la prescelta da Dio per essere la mia compagna per la vita. Lei sarà la madre dei miei figli”.

Che momento glorioso, quando il mistero divino, il piano eterno di Dio si rivela a un uomo ed una donna attraverso le circostanze del loro incontro, la loro attrazione reciproca, la loro volontà di condividere i momenti speciali, e soprattutto perché camminano nella verità.

Ciò contrasta con coloro che sono stati ingannati dal mondo, che insegna che queste attrazioni dovrebbero servire interessi egoistici. La lussuria cresce e strangola il romanticismo che sta germogliando. Non fiorirà mai e verrà presto scartato, avvizzito e senza mai raggiungere la sua bellezza. Poi, quando l’uomo è solo e la donna viene respinta essi sperimentano un risentimento nei loro cuori. Davvero, sono stati ingannati. Hanno soffocato la possibilità che esisteva nel dono l’uno per l’altro.

Ai giovani, dico: “Gettate via gli inganni del mondo. State sprecando questi anni vitali della vostra giovinezza. Vivete nella verità le vostre relazioni romantiche. Esse contengono una grande promessa, ma se schiacciate questi fiori, cercando i vostri auto-interessi, non potrete mai scoprire cosa avrebbe potuto essere”.

Commento: Ovviamente, Maria parla di purezza e rispetto reciproco in un rapporto uomo / donna, sostenendo che la grande promessa contenuta, queste attrazioni, sono rovinate dall’amore egoista.

41.       La protezione attorno ad Israele

29/06/2011

Gesù

Mi rivolgo a voi circa il Medio Oriente e l’oscurità crescente. I blocchi di protezione che circondano Israele sono fatti a pezzi. Israele è del tutto consapevole che la sua sicurezza e la sua esistenza sono più a rischio.

Commento: Dalle rivolte, i blocchi di protezione attorno ad Israele sono molto più deboli.

Luglio 2011

42.       I fuochi della distruzione

01/07/2011

Maria

Perché il mondo è così turbato, così agitato e così pieno di turbolenze? Guardatevi intorno. Tutto è in disordine. Gli eserciti sono schierati, cercando di preservare la pace e non c’è pace.

Ogni turbolenza viene dal cuore dell’uomo e fuoriesce da lì. Eppure, nessuno parla in merito al cuore dell’uomo e nessuno rivendica il potere di quietare il cuore dell’uomo.

Hanno respinto il mio Figlio. Il suo cuore era mite ed era in grado di rendere mite il cuore dei suoi discepoli. Dopo aver respinto lui, il mondo non ha alcun potere per sedare i fuochi interni della distruzione. Solo al cuore mite Gesù è in grado di dire: “Padre, perdona loro”. Solo il suo cuore mite può dire: “Amate i vostri nemici. Fate del bene a coloro che vi odiano”.

Anche coloro che professano il suo nome non possiedono il suo cuore mite e non vivono secondo le sue parole. Questo è lo stato del mondo.

Fuoco dopo fuoco l’incendio scoppia, ma questi sono i fuochi di distruzione, non i fuochi d’amore. L’amore si trova in un solo luogo - il Sacro Cuore di mio Figlio. Quando l’umanità imparerà a cercare questo nuovo fuoco? Invece si tiene il fuoco umano. E lancia il suo fuoco distruttore, sostenendo che così è come si realizza la pace.

O uomo sciocco, i vostri cuori lasciano fuoriuscire ogni male possibile e ancora credi che sia possibile per te ripristinare la creazione con la bontà originaria. Possono degli sciocchi far fuoriuscire la saggezza? Può ciò che distrugge portare il restauro?

Hai bisogno di un cuore nuovo. Sì, questo è ciò di cui l’umanità ha bisogno - di un nuovo cuore - un trapianto di cuore. Questo è ciò che ti offro. Vieni nel mio cuore e io ti darò il cuore di mio Figlio. Altrimenti, il vostro intelletto creerà maggiori armi e il vostro cuore proverà a risolvere i vostri problemi distruggendo la terra. Questo non deve accadere, ma sarà, se non entrate nel mio Cuore Immacolato.

Commento: Può il cuore umano essere cambiato? È possibile far cessare la distruzione? Sembra impossibile. I due cuori di Gesù e Maria sono l’unica via di fuga dalla devastazione in tutto il mondo.

43.       L’amore di sé distrugge un vero rapporto

02/07/2011

Maria

Poiché l’amore è un fuoco che consuma, i miei figli devono essere accorti per ciò che amano. Troppo spesso i loro cuori vanno nella direzione sbagliata e il fuoco dei desideri li brucia.

È per questo che invito ogni cuore umano ad entrare nel mio Cuore Immacolato, dove ho posto un vero amore divino e umano. Senza l’amore divino, l’amore umano è debole, incostante, incapace di essere sostenuto e soggetto alla piaga dell’amor proprio. Quando l’amore di sé è presente, un centinaio diventa cinquanta e un cinquanta diventa venti. L’amor proprio ruba e saccheggia, tenendo per sé quello che era destinato per l’altro. È come una tassa, che egoisticamente prosciuga il vero amore. Come l’amore di sé cresce, il vero amore cresce di meno. Un rapporto che ha avuto inizio con grande generosità diventa presto una prova di volontà.

Il rapporto che ha avuto inizio con una grande promessa si trova ora gravato dall’amor proprio. Il rapporto va avanti zoppicando, una caricatura di ciò che avrebbe potuto essere. A volte, il rapporto si rompe e la coppia si separa.

Niente di tutto questo deve accadere, se solo la coppia si rendesse conto che è l’amor proprio che distrugge il vero amore. Il loro amore deve essere sempre purificato e non possono farlo da soli. Quante coppie hanno chiesto: “Cosa possiamo fare per riconquistare il nostro amore originale?”

In questa festa io parlo ai mariti e alle mogli, ai giovani che si trovano in una relazione seria, anche a tutto il mondo. Ogni giorno ponete il vostro cuore nel mio cuore e io vi porrò nel fuoco divino. Il vostro amore sarà purificato e il vostro rapporto sarà privo dei pesi dell’amor proprio.

44.       L’umanità verrà messa in ginocchio

03/07/2011

Maria

Tutto gira intorno con imprecisa direzione, soggetta ai capricci e ai desideri del cuore umano, di più, al di là del controllo del genere umano, che è coinvolto in forze che non capisce e non può controllare. Eppure l’uomo pensa che gli eventi sono in suo controllo e che può trasformare ogni cosa a suo vantaggio.

Come risultato, le nazioni lottano contro altre nazioni, cercando di essere superiori nei mercati mondiali e nelle questioni politiche. Nel frattempo la persona media è trascurata. I poveri sono messi da parte. Una nuova classe è sempre emergente. La “classe in ascesa” è chiamata, ma essa lascia un mondo non certo migliore, anzi anche molto più peggiore di prima che emergesse.

Non ci sarà mai una fine? Lo Spirito di Dio è stato sostituito dallo spirito dell’uomo. L’uomo si è posto senza limiti, non frenato dalla parola di Dio, seguente la propria luce interiore (che non è luce per nulla).

Quando questa era di “ragione e illuminazione” arriverà al termine? Avverrà con una brusca frenata. Due guerre mondiali e due bombe atomiche non potevano portare l’uomo a chiedersi: “Dove abbiamo sbagliato?” Che cosa ci vorrà per avere un’era di fede che sostituisca questa era della ragione?

Vedo che cosa ci vorrà. Troppo orribile da descrivere. Eppure, è lì che l’umanità è diretta. Le persone si chiedono: “Perché Dio non impedisce questo?” Io rispondo semplicemente: “Come può Dio evitare questo, quando l’uomo non ascolta Dio”?

Allora, io vengo come messaggera di Dio, annunciando una nuova era di fede, in cui l’umanità ancora una volta invocherà Dio e vivrà secondo la parola di Dio. La nuova era di fede arriverà - ma come dipenderà dal genere umano. È per questo che sono stata mandata e per questo parlo così chiaramente.

Questa nuova era di fede verrà certamente. Verrà sia attraverso la distruzione, una distruzione mai vista dall’uomo che porterà il mondo in ginocchio. Oppure, verrà dalla mia parola. La mia parola anche condurrà l’umanità in ginocchio. L’umanità finirà in ginocchio davanti a un Padre vivente e l’era della fede avrà inizio. Ci sono due percorsi - di distruzione o della mia parola. È per questo che parlo. L’uomo deve scegliere.

Commento: Maria descrive il presente - un mondo fuori controllo perché l’uomo ha seguito la ragione, non la fede.

45.       Una Terra purificata

05/07/2011

Maria

L’amore divino è come una goccia nel mare gigantesco dei peccati dell’uomo. Eppure questa goccia ha il potere di purificare l’oceano intero.

Ora il mare è sporco, inquinato dall’egoismo dell’uomo. Le persone bevono da esso perché è tutto quello che sanno. L’acqua entra in ogni cuore e da esso vengono tutti i mali della società.

Chi può purificare queste acque? Quando sarà ripristinata l’era della Fede? Il compito sembra senza speranza. I più piccoli si affrettano a formare i loro piccoli gruppi per resistere all’assalto. Molti vedono il problema in modo chiaro e cercano di rispondere affinché la fede non vada perduta. Benedico tutti questi sforzi e desidero che vengano moltiplicati, di modo che, in questo tempo di buio culturale, ci siano avamposti di luce. Ma questo non è ciò di cui sto parlando ora.

Sto parlando di una nuova Era della fede, quando l’aria sarà purificata e l’acqua pulita, quando la fede è l’aria che respirano tutti, la pace è l’acqua che bevono tutti. Chi può immaginare anche solo quei momenti. Eppure, quello è il mio obiettivo, determinato da un’azione speciale del Padre celeste e che io annuncio prima del tempo.

Quando questa azione divina avrà inizio, non voglio che i più piccoli si disperino. Il Padre non vuole la distruzione della terra o la fine della razza umana. Vuole una terra purificata e che si faccia avanti una nuova umanità.

Questi sono i grandi misteri nascosti nel mio Cuore Immacolato - grandi misteri, misteri che tengono il futuro di tutta l’umanità nella loro luce. Ma chi cerca questa luce? Chi viene nel mio Cuore Immacolato. Tutti sono invitati e io rivelerò questi misteri a tutti coloro che cercano con pura intenzione, cioè, con il desiderio di vivere secondo i comandamenti di Dio. Vieni, cominciamo. Tutti gli uomini di buona fede sono i benvenuti.

46.       L’impotente era della ragione

05/07/2011

Maria

Tutto il mondo è in fermento, ben oltre i poteri dell’uomo per essere sedato. Vengono rilasciate forze che sommergono tutti i muri di protezione stabiliti da Dio per salvaguardare la razza umana.

Questo oceano è stato rilasciato secoli fa. È iniziato come un piccolo torrente, alcune voci di dissenso che hanno rivestito il loro messaggio in termini di libertà umane. In realtà, si trattava di una rivolta nascosta contro Dio, perché queste voci volevano liberarsi di ciò che ritenevano come costrizioni divine sulle loro libertà umane.

Rapidamente, hanno convinto gli altri. “La terra appartiene all’uomo”, hanno detto. “L’uomo, non Dio, dovrebbe governare la vita umana. Siamo persone di ragione. Siamo in grado di ordinare la nostra vita con il dono della ragione”. Quindi, la ragione è stata esaltata e la fede è stata messa da parte. Quando la fede è stata messa da parte, Dio è stato messo da parte. L’uomo voleva un mondo dell’uomo, un mondo libero da vincoli divini.

O uomo, ora avete il vostro mondo. Lo avete avuto ormai per alcuni secoli. Guarda il tuo mondo. Guardate cosa avete fatto ad esso. Guarda i fiumi di distruzione che sono stati scatenati. Non avevi previsto tutto questo. Sei impotente. Non puoi trattenere i fiumi di distruzione. Quando imparerai? Quanto debbono ancora salire queste acque, prima che tu finalmente dica: “Torniamo a Dio perché abbiamo preso la strada sbagliata?” Quando si eleveranno leader per predicare questa nuova fede? Essi devono cominciare ora. Le loro voci saranno poche e deboli, ma altri udranno e questi cuori più piccoli potranno riecheggiare il messaggio.

Il mio cuore si volge ai giovani. Voi siete la speranza. Non ascoltate i vostri anziani che hanno distrutto il mondo. Il loro messaggio è screditato. Tornate alle epoche precedenti. Tornate indietro e trovate la voce della fede, i santi del passato. Ascoltateli e diventate una nuova voce.

Commento: Maria vuole agire subito. Ella vuole voci di fede per prepararsi alla futura Era della fede.

47.       La diffusione dei problemi a livello mondiale

06/07/2011

Maria

Nessuno conosce gli eventi futuri che daranno forma al mondo, né sa come prepararsi. Tuttavia, coloro che ascoltano le mie parole saranno resi pronti. Anche se le forze di distruzione saranno immense, esse non distruggeranno i miei piccoli. Quindi, ascoltate attentamente.

Sembrerà come se tutto venga spazzato via - tutte le strutture della società e tutte le garanzie per la vita umana. Ci saranno rivoluzioni, perché molti saranno esaltati egoisticamente, pensando di poter migliorare la loro sorte col crollo di chi detiene il potere. Davvero, Satana usa queste sollevazioni solamente per servire i propri obiettivi ed infliggere ancora più grave difficoltà al popolo. Ciò è già iniziato e la fine non è ancora in vista. L’agitazione aumenta. Le guerre si trascinano. Entrambe le parti si colpiscono ai fianchi. Questo è ciò che delizia Satana - continua, giornalmente, la morte e la sofferenza continua.

I problemi si diffonderanno. Non saranno della stessa natura, perché le circostanze variano, ma avranno le stesse qualità essenziali. Quando alcune condizioni non saranno giuste, Satana susciterà proteste. Egli farà sorgere coloro che abilmente condurranno il popolo verso il percorso di Satana. Molti li seguiranno, ingannati dalla retorica intelligente, ma anche nella speranza che la loro condizione possa essere migliorata. Questa sarà sempre la sua esca - le speranze delle persone di migliorare la loro condizione.

Mi piacerebbe migliorare la condizione economica dei miei popoli. Vorrei mostrare loro come invocarmi, come unirsi a me in modo che sia veramente a loro beneficio. Ma non mi invocano o imparano da me. Invece, essi ascoltano le altre voci che li condurranno per strade distruttive, che hanno come obiettivo il rovesciamento di ciò che vedono come il male. Ci sono altri mezzi e altri modi. Sarei contenta di indicarli. Le persone possono costruire un mondo nuovo, non uno basato sulla distruzione. Come si fa a costruire distruggendo? Guadagnare la pace nel fomentare disordini? Quale potere di suscitare disordini esiste nel mondo di oggi! Un click di Internet, un uso attento dei media elettronici, e migliaia sono stimolati alla rivoluzione. Il mondo moderno non è preparato per questi nuovi fermenti. L’uomo pensava di avere tutte le risposte!

Commento: I commenti di Maria sul nuovo fenomeno della promozione della rivoluzione tramite Internet.

48.       La predicatrice finale di Dio

07/07/2011

Maria

Perché Dio aspetta? Perché non interviene? Non vedete? Lui cerca sempre di portare l’uomo lontano dall’autodistruzione. Lui manda i suoi predicatori. Egli invia i suoi maestri. Ma questi vengono bloccati. Le loro parole non sono ascoltate ed i loro inviti vengono respinti.

Così, finalmente, ha mandato me. Io sono la sua maestra finale, la sua ultima profetessa. Io sono la sua ultima occasione per cambiare il corso della storia. Non c’è nessuno dietro di me, nessun altro messaggio, segni diversi da quelli che io darò. Quando dico al mondo che si deve ascoltare me, io non parlo da uno spirito egoista e arrogante. Parlo come uno che vede la distruzione, la disperazione degli uomini, che accadranno se le mie parole non saranno ascoltate.

Quali sono le mie parole? Esse sono chiare. Esse sono le stesse di quelle di mio Figlio. Il mio messaggio è il messaggio del Vangelo. Pentirsi. Credere che il regno di Dio è vicino. Fate penitenza e troverete la vita eterna. Questo è un messaggio di speranza.

Guardate alle esigenze del Vangelo. Vi aiuterò a ottemperare queste esigenze. Io sarò al vostro fianco. Io diminuirò le difficoltà. Io sono una madre, non un tiranno. Prenderò gran parte del carico su di me. Sarà molto più facile di quanto pensiate.

Il Padre mi ha detto: “Va’, e aiutali a vivere il Vangelo, e io sarò in grado di allontanare la mia ira”. È per questo che sono qui, il perché io sono venuta. Volete accettare il mio invito? Proprio ora, chiedetemi di venire. Io vi aiuterò e inizieremo.

Commento: Che messaggio di speranza! Eppure, anche un messaggio di avvertimento. Maria è la predicatrice finale di Dio.

49.       Dove è diretta l’umanità

08/07/2011

Maria

Tutta la storia è davanti a me - tutto ciò che è passato e tutto ciò che è a venire fino ai giorni finali della razza umana, quando mio Figlio verrà nella gloria, scortato da tutti i suoi angeli. Che cosa accadrà da ora fino ad allora mi è noto, ma non è ancora deciso da me. Tutto dipende dalla libera volontà dell’uomo.

Mio Figlio è venuto a Gerusalemme su un asino, un animale di pace. Non era un salvatore militare, ma un uomo di pace. Ha predicato la pace e ha accettato la violenza contro il proprio corpo, in pace e con il perdono. Egli avrebbe portato il mondo sulle vie della pace, ma il mondo non lo ha ascoltato. Pertanto, il Padre ha mandato me. Vedo dove l’umanità è diretta e vengo con un messaggio urgente. Non cercate il mio messaggio solo in queste parole. Le parole più importanti sono pronunciate nel vostro cuore. Ascoltatele. È lo Spirito che vi parla. Sono parole di vita. Seguitele e voi vivrete.

50.       Un mondo che riceva la gloria divina

10/07/2011

Maria

Il mondo intero può ricevere la gloria divina. Questo è quello che sto preparando, un dono sceso dal cielo che toccherà ogni cuore, una illuminazione divina, nella parte interiore di ogni essere umano.

Ma questo evento deve essere preparato. La Chiesa deve essere consapevole. Al popolo deve essere rivelato. Ma chi lo dirà loro? Quale predicatore è adeguato per questo compito? È per questo che è diventato mio il compito di preparare il mondo attraverso questi insegnamenti.

Sarò molto specifica, anche se parlo di eventi futuri. Darò insegnamenti precisi, anche se parlo di esperienze che sono familiari a pochi. Cominciamo.

In primo luogo, ci sarà un periodo di segni e prodigi. Questo dovrebbe mettere in guardia le persone per le manifestazioni a venire. Purtroppo, il mondo rimarrà nelle tenebre. Tuttavia, grazie alle comunicazioni in tutto il mondo, gli individui avranno accesso sia alle mie parole che alle notizie di queste manifestazioni (che sono già iniziate, soprattutto a Medjugorje). Almeno, una parte del mondo sarà pronta. Anche alcuni media secolari noteranno questi eventi, non per uno scopo religioso, ma semplicemente perché fanno notizia. Anche questo servirà ulteriormente ai miei scopi.

Ora, mi limiterò a descrivere alcuni dei fenomeni prossimi. Io apparirò a molti dei miei piccoli. Le persone udranno queste notizie e si chiederanno se questo possa essere vero. Ognuna di queste notizie sarà una piccola sorgente di devozione, alcune più grandi e più note di altre. Anche questo è già cominciato a succedere.

Voglio anche cominciare a toccare il cuore dei secolari. Queste saranno brave persone, ma non note per la loro fede religiosa. Le loro storie verranno raccontate. Le persone sapranno della loro conversione religiosa e del sincero, stile di vita cristiana che avranno adottato. Anche questa sarà una testimonianza speciale degli eventi a venire.

Infine, le grazie saranno ancora più diffuse. Ci saranno fermenti religiosi nei cuori di molti che hanno messo da parte la loro fede. Saranno ricondotti alla devozione.

Dico tutto questo per due ragioni. In primo luogo, la Chiesa deve essere pronta a rispondere. In secondo luogo, come ciascuna di queste grazie viene data, tutti devono essere pronti a credere.

51.       Leader per una Nuova America

11/07/2011

Maria

Tutto questo avviene per la mia particolare cura per il mondo. Solo perché il mondo è sepolto nella profondità del mio cuore, la razza umana esiste ancora nella sua forma attuale. Dico forma attuale, il che significa che ci sono così tante persone sparse in tutto il mondo. Io sono colei che guidò Cristoforo Colombo e il mio nome era sulla sua nave. Io sono colei che ha inviato i missionari e le persone di buona volontà in queste nuove terre, portando la fede e la civiltà d’Europa. Io sono colei che ha tenuto a bada la potenza atomica scatenata per la prima volta tanti anni fa, ma mai usata da allora. Io sono colei che ha limitato le catastrofi naturali. Io sono colei che si frappone tra il Padre e i castighi divini.

Ho lavorato attraverso altri, ma ora devo intervenire direttamente, prendendo apertamente le iniziative che predico con queste parole.

In primo luogo, devo far sorgere nuovi leader, leader di fede che io formo nel mio Cuore Immacolato. Questi leader vivranno una vita integra. Io li collegherò assieme perché se stessero soli sarebbero inefficaci e vulnerabili alle tenebre del mondo. Lasciate che questi leader sorgano. Io li sto chiamando ad uscire fuori. Lasciate che ne siano consapevoli. Tua madre ti sta chiamando. Sii intrepido.

Tu che stai leggendo queste parole, tu sai che io ti sto invitando a guidare il mio popolo. È necessario che tu ti riunisca con altri, che possano aiutarti in questa leadership. Servi di Maria, voi vi chiamerete. Profondamente religiosi nei vostri cuori, ma completamente competenti nel mondo secolare, perché è lì che ho bisogno di voi.

Vieni vicino a me. Collegati con gli altri. Prepara le tue abilità. Esci fuori nella tua società e cultura. Io guido i tuoi passi. Parlo ora a migliaia, ai capi di ogni tipo. Ho bisogno che tu sia al tuo posto, per essere accettato dagli altri come giusto ed equo, come un preservatore di pace e una forza per la giustizia. I doni scendono dal cielo, ma devono essere utilizzati sulla terra. Solo con santi leader, consacrati a me, posso foggiare una nuova nazione d’America.

52.       Io camminerò con Dio

12/07/2011

Maria

C’è una strada certa su cui il mondo deve camminare. Con questi messaggi, io lo condurrò. Tutti devono seguire. Non bisogna sterzare a sinistra o a destra, perché la strada è stretta. Sto parlando del cammino della vita - trovato da pochi e percorso ancora da meno. Ora, tutti possono trovare la strada perché io la rivelerò. Tutti possono camminare su questa strada perché io camminerò con voi come vostra madre.

Molti diranno: “Questo è impossibile. L’umanità è troppo egoista”. Ma io dico: “Vieni, crediamolo. Confidiamo che l’umanità possa cambiare, che gli uomini risponderanno alla luce”.

Perché dovrebbero rispondere ora, quando non hanno risposto prima? Perché la mia luce è nuova. È diversa. Non è una luce accecante che fa temere gli uomini. Si tratta di una luce accattivante che li invita, come una madre invita il bambino a muovere i primi passi. Non sono i primi passi di un bambino seguiti dal cammino di una vita? Se solo riesco ad ottenere che l’umanità faccia questi primi passi, presto potranno godere di questo nuovo potere che avranno. “Posso camminare con Dio” diranno. “Perché ​​lo avevo rifiutato? Perché avevo ​​accantonato Dio?”

Questi saranno i sentimenti all’interno della persona umana. Chi non vuole camminare con Dio? Questa è la più grande chiamata del cuore umano. “Io cammino con Dio” è la più grande decisione del genere umano. Questo è il mio obiettivo. Vedete quanto è gigantesco? Voglio che tutti gli uomini proclamino: “Io camminerò con Dio”. Voglio che ogni cuore prenda questa decisione, “Io camminerò con Dio”. La mia voce esce verso tutto il mondo. Io sono la vostra madre celeste. La vostra madre terrena vi ha invitato a camminare. Io vi invito a camminare con Dio. Lasciate che la mia voce raggiunga le vostre orecchie. Voi state allontanandovi. Camminate verso la vostra distruzione, ma non deve essere così. La mia voce crescerà sempre più forte. Le mie parole saranno più attraenti. Se continuate ad ascoltare, arriverete ad un momento in cui direte: “Posso camminare con Dio. Parlerò con Dio”. Non senti la mia voce in questo momento? Perché non dici quelle parole, “Io camminerò con Dio”. Cammina con Dio e presto sarai accompagnato da altri - gli amici, la tua famiglia. Anche loro, cammineranno con Dio.

53.       Uno sblocco del cuore

13/07/2011

Maria

Renderò questi messaggi così attraenti che molti crederanno. Io adatto le verità del Vangelo, mettendole in una forma tale che tutti diranno: “Ora vedo l’insegnamento di Gesù in una luce nuova”. Lo faccio perché questa è la predicazione finale, l’ultimo tentativo del Padre per portare il mondo ad accettare il suo Figlio. Allora, cominciamo.

Il cuore dell’uomo deve essere sbloccato. Tutto è ora represso. Egli tiene così tante cose nel suo cuore. Queste le deve lasciare andare. Ha i suoi peccati (infezioni che avvelenano tutta la sua vita). Ha i suoi ricordi di fallimenti, di egoismo, anche di crudeltà e odio. Ci sono stati momenti in cui non era lui, quando la tentazione lo ha afferrato inconsapevolmente, ha concepito il peccato e dato alla luce il male.

La persona ha fatto quello che non avrebbe mai pensato di fare. Mio Figlio predicò il pentimento. Che cosa significa questo? Userò le parole di una madre. Pentimento significa “sbloccare il tuo cuore”.

Sì, il pentimento è una liberazione. Non è più necessario per te tenere dentro la colpa. Puoi permettere che fluisca fuori. Tu puoi confessare la tua colpa. Come una diga che è scoppiata. Dove va? Nel mio Cuore Immacolato, dove il fuoco della divina misericordia la consuma per sempre.

Avrete un cuore libero, un cuore che può ricominciare. Questo è ciò che offro agli uomini. Questo è ciò che offro a voi che leggete queste parole. Il mio Cuore Immacolato vi offre una libertà che non avete vissuto per anni. Non è troppo tardi. Lasciate che tutto fuoriesca. Lasciate che scendano le lacrime. C’è così tanto da versare.

Dopo viene la libertà e con la libertà vengono nuove responsabilità, ma solo dopo che si è liberi. Sono venuta a liberare l’uomo. Come posso costruire un mondo nuovo, se l’uomo non è di nuovo libero?

54.       Un dono per la persona secolare

14/07/2011

Maria

Il cielo si spalancherà e sarà un tempo di grazia senza precedenti, a disposizione di tutti - per lo spirito religioso e per l’uomo secolare. Coloro che mi conoscono saranno più sensibili. Quelli che non mi conoscono resteranno perplessi in un primo momento, senza capire ciò che io chiamo “le prime avvisaglie della fede”. È per l’uomo secolare, la persona che non ha fede religiosa, che parlo oggi. Cominciamo.

Questa età moderna ha rubato da te il più grande potere e privilegio dell’uomo - di essere figlio di Dio. Il mondo ti ha dato ogni possibile comodità e piacere, sperando che tu possa essere contento con i suoi doni terreni e di chiamarti un “figlio di questo mondo”. In questo modo, il mondo ti può annoverare tra i suoi membri ed essere sicuro che ti opporrai a qualsiasi intrusione di mio Figlio nel mondo.

Mio Figlio è venuto nel mondo. L’ho portato alla vita umana, ma il mondo non lo voleva. La stessa storia che è accaduta in Israele, succede tutti i giorni. Mio Figlio, risorto dai morti, vuole entrare in ogni cultura, ma il mondo non lo permette. Il mondo si assicura che i suoi membri resistano alla intrusione. Questo è chiamato lo spirito secolare, lo spirito che ora controlla te a cui io parlo.

Il mondo può solo sperare che tu sia soddisfatto di quello che può offrirti, che tu non esamini i tesori messi nel tuo cuore dal mio Figlio. Se prendi in esame il tuo cuore, ti farà scoprire un dono speciale che non hai ancora aperto (Questo è ciò che teme il mondo). Tu vieni rinnovato, quando i tuoi occhi si aprono e dici: “Io sono destinato a Dio”.

O uomo secolare, io ti amo. Mio Figlio è morto per te. Non vengo a darti un regalo. Il dono è già dentro di te. Tu sei nato con il desiderio di Dio. Non avere paura di aprire il regalo. L’unico pericolo è, se non l’avrai mai aperto, di passare attraverso tutta la vita senza capire che sei stato fatto per Dio.

Che cosa succederà quando lo aprirai? Io sarò lì con te. Ti mostrerò come aprire senza distruggere niente nella tua vita che è di Dio.

Una voce parla ora nel tuo cuore. È la mia voce che dice: “Non avere paura. Non mettere da parte i sentimenti religiosi che ho piantato dentro di te. Apri il regalo. Apri il regalo. Non posso fare nulla per te fino a che non apri il regalo. Ma dopo, io posso inondare la tua vita”.

Commento: Maria invita la persona secolare a diventare figlio di Dio.

55.       Un amore sta aspettandoti

15/07/2011

Maria

Il mio cuore trabocca d’amore per tutta l’umanità. Nessun cuore umano è escluso dal mio amore. Questo è il motivo per cui salgo su questo pulpito del mondo. Quindi, posso raggiungere tutti gli uomini. Oggi desidero raggiungere il trascurato, una di quelle persone che hanno ricevuto così poco amore nella loro vita. Tu non credi in un Dio di amore, perché hai sperimentato l’amore così poco. A te parlo. Cominciamo.

Come eri differente dagli altri bambini. Hai sperimentato una vita di vuoto costante. Non hai realizzato ciò fino a che non sei stato abbastanza grande per capire. La tua casa era diversa, vuota di affetto umano, a volte piena di disturbi giganteschi (che non elenco). Poi venne il falso amore, l’amore che cercavi da quelli della tua età. Ti sei sempre scontrato con fallimenti costanti. Poi, hai scelto un partner per il matrimonio e vi siete trovati inadeguati. Come potevi rispondere con amore, quando non avevi mai sperimentato l’amore? E così è stato. Amore, amore, amore. Non è mai stato lì e non sei mai stato in grado di ricevere amore e dare amore, anche se hai tentato così duramente di farlo.

Ora gli anni passano e la tua vita si restringe. Prevedi un futuro in cui il vero amore è impossibile. Il mondo ti ha messo da parte. Non sei più giovane (almeno come il mondo definisce giovane). Che cosa ti dico?

In primo luogo, il mio cuore è con te. Sei veramente stato privato ​​del più grande dono della vita - l’amore. Hai cercato - oh come hai cercato l’amore - ma tante volte nei posti sbagliati. Ora, accenderò il tuo cuore con queste parole. “Non è troppo tardi perché il mio Figlio ha piantato un fiume d’amore dentro di te chiamato Spirito Santo, un vero e proprio fuoco di ogni tipo di amore. Sarai in grado di sperimentare il suo amore come tanti altri lo hanno potuto. Il suo è un amore redentore. Il suo primo compito è quello di lavare via tutti i tuoi peccati, in modo rapido e immediato, in modo che tu possa sperimentare un senso di liberazione. Il passato non avrà alcun potere su di te. Poi, questo Spirito Santo sprigionerà l’amore del Padre celeste per te, e tu saprai di essere suo figlio. Gesù ti porterà tra le sue braccia, perché tu sei veramente una pecora smarrita. Allora io ti coglierò e ti offrirò l’amore caldo di una madre.” Tutto quello che posso fare è dirti che questo amore ti aspetta. Prendi la mia mano e ti condurrò lì.

Commento: Molti sono privi di amore umano. Nessuno deve essere privato dell’amore di Maria.

56.       Il peccato distrugge il rapporto coniugale

16/07/2011

Maria

Le persone sono attratte in tutte le direzioni e l’unicità del genere umano si è sbriciolata. Chi può unire l’umanità? Tutto è diviso e le forze della divisione si moltiplicano ogni giorno. Questo non era il disegno del Padre. Sognava di una famiglia umana unita, ma questo peccato ha distrutto questa unità. Dividendo l’uomo dalla donna, li ha resi quasi nemici nel loro rapporto personale. Eppure, avevano un bisogno continuo l’uno per l’altro e l’uomo aveva una compagna nella solitudine delle prove. Questo è il problema di cui mi occuperò, perché tutti gli altri problemi fluiscono da questa guerra sessuale, l’incapacità dell’uomo e della donna di godere pienamente di una relazione d’amore. Se l’uomo e la donna fossero in pace, allora ci sarebbe la pace nel mondo. Ma, non c’è pace. Allora, cominciamo.

Ogni uomo e donna sono egoisti, ma non lo comprendono. Essi si uniscono in matrimonio credendo di poter essere un buon marito e una buona moglie. Ben presto, però, la realtà del loro rapporto si manifesta. La peccaminosità del marito incontra la peccaminosità della moglie e dei problemi emergono. Cercano di risolvere questi problemi, anche in modo sincero, ma non con pieno successo. Poi, si allontanano. Il contatto sessuale diventa meno frequente. Mettono addirittura in discussione le loro attrazioni iniziali. Essi stanno bene insieme, ma l’intimità completa manca, non solo del corpo ma anche dell’amicizia. Qualcosa di importante manca in famiglia. Questo è trasmesso ai figli. La pienezza di Dio non è presente.

Devo rivelare il problema e offrire la soluzione vera. Il problema è la presenza universale del peccato che è nascosto e invisibile in ogni cuore umano. La soluzione è quella di vedere questo egoismo e di rimuoverlo col pentimento. Questo, tuttavia, va oltre il potere del marito e della moglie. Perdonare e rimuovere il peccato appartiene a Dio. Così, ogni matrimonio senza Dio è destinato a un certo livello di fallimento a causa del peccato nel cuore umano. Lasciate che ogni marito e moglie esplorino le mie parole. Usatele per aprire i vostri occhi. Vedrete i vostri peccati, ma anche si vedrà un Dio che vi libererà. Accettate reciprocamente il vostro bisogno di mio Figlio e una nuova strada si aprirà davanti a voi.

57.       Gli effetti di una casa senza amore

17/07/2011

Maria

Tanti aspetti della vita umana sono piegati e contorti che la persona umana trova molto difficile rivolgersi a Dio e cercarlo. Ecco perché io sono la sua messaggera. Come Giovanni il Battista sono chiamata a “raddrizzare i suoi sentieri”. Dove iniziare? Come sempre nel cuore umano.

Quando la persona cresce in un clima di genitori amorevoli e una casa che è in ordine, libera da conflitti e disordini, si può facilmente percepire la bontà di Dio, perché si vede la vita, l’amore e la felicità dappertutto. Tuttavia, quando il piano originale del Padre per la famiglia diventa ben lontano dal modello originale, allora un buio copre la mente e una pesantezza che scenderà sui sentimenti. La persona non è più libera di scegliere la luce o di rispondere all’amore. Tutto è imbottigliato dentro, il risultato di anni di una casa insoddisfacente.

Cosa si può fare quando questa condizione è così diffusa? La normale, amorevole casa è diventata l’eccezione, non la regola. Soprattutto, mi rivolgo a te che stai leggendo le mie parole in questo momento. La tua mancanza di fede non è radicata nella mancanza di bontà in mio Figlio. Ha le sue radici nella tua famiglia, dove si sono inseriti così tanti disturbi e dove la fede era debole. Io non sono venuta a incolpare nessuno, ma ad offrire un dono molto speciale.

Sarò tua madre. Per molte ragioni, tua madre non era in grado di provvedere a te e di nutrirti, non poteva riversare il calore e la protezione di cui avevi bisogno. Io laverò via quei ricordi che ancora procurano tanto dolore dentro di te. Io ti aiuterò a vedere tutto sotto una luce diversa. Aprirò quei sentimenti che sono stati chiusi per così tanto tempo. Credimi. Tutto può essere cambiato. Cominciamo subito. Saprai che io sono tua madre, amorevole, potente, sempre con i miei occhi su di te. Sempre ti dico: “Vieni a sentire il mio caldo amore. Vieni ad ascoltare parole diverse. Vieni, c’è un altro mondo che non hai mai sperimentato. Vieni perché tutto può cambiare. È un caldo, amore materno di cui hai bisogno e un amore caldo è quello che ho per te. Vieni e riceverai”.

Commento: Maria dice che la causa di poca fede nel mondo è dovuta alla vita familiare disordinata e ad una mancanza di amore a cui lei supplirà.

58.       Dichiarare guerre senza fine

18/07/2011

Maria

Ci sono disordini ovunque - nella famiglia, nella società, nei governi e nelle relazioni internazionali. In nessun luogo c’è la pace. Non è possibile per gli uomini discernere che questa inquietudine universale viene dal Maligno che la suscita ovunque? Ovunque ci sia fermento, è lì, sfruttandolo a propri fini.

Sono qui sulla scena impegnata attivamente nella battaglia. Io sono la donna. Il maligno ed io siamo nemici, nemici eterni. La battaglia sarà combattuta fino alla fine. Nessuno dubiti che io sarò quella che vincerà e che egli sarà sconfitto. Nessuno dubiti che la pace verrà restaurata, che la vita umana di nuovo otterrà una tranquillità di ordine. Eppure, nessuno dubiti che fino a che non accadrà quel momento speciale procurato dal sangue di mio Figlio, ci saranno guerre infinite.

Io le combatterò ovunque. Io susciterò le mie armate, con nuove competenze e con maggiori poteri dello Spirito Santo. Darò nuovi segni e prodigi per incoraggiare i miei combattenti. Li terrò nel mio cuore in modo che essi non saranno mai ingannati. Io darò loro il massimo dei conforti per le prove che dovranno superare. Io li preparerò, li invierò, darò loro un compito preciso e porterò al completamento il loro lavoro, anche se questo significa a volte la loro propria morte.

In primo luogo, io devo chiamarli nel mio Cuore Immacolato. Molte volte sono ingannati. Non vedono la novità di questa situazione. Vanno avanti come hanno fatto di solito, ma incontrano solo fallimento, a volte cadendo in quegli stessi mali che stanno cercando di superare.

Lasciate che queste parole fuoriescano. Questa è una nuova e più pericolosa situazione. Poteri distruttivi sono rimasti a lungo all’opera ed hanno cambiato molto il paesaggio, non solo il cuore dell’individuo. Non c’è più pace. La guerra è scoppiata e molti dei miei figli non ne sono a conoscenza. Molti sono caduti in battaglia, nemmeno sapendo che la battaglia infuria.

Ecco perché dico che prima di fuoriuscire, devono entrare nel mio Cuore Immacolato. Debbo addestrarli nei nuovi modi di guerra. In caso contrario, il nemico facilmente li distruggerà.

Commento: La devozione a Maria non significa ritiro. Le sue armate attaccheranno, ma prima hanno bisogno di essere addestrate.

59.       Il flusso delle Benedizioni

19/07/2011

Maria

Io vengo solo per portare benedizioni, benedizioni di ogni genere. Quando l’uomo si ritira da Dio, si ritira dalla fonte di ogni benedizione. Dapprima una benedizione se ne va, e poi un’altra. L’uomo diventa geloso. Vede il suo vicino di casa con le benedizioni di cui è privato e allora va a rubare le sue benedizioni. Cominciano lotte e discordia e da questi derivano aperti conflitti che aumentano. Il male nel cuore di un uomo si diffonde in una nazione. Una nazione cerca quello che si può rubare da un’altra. Il buio cresce. Cosa si può fare? Cominciamo.

Devo riportare l’umanità verso la sorgente di tutti i suoi problemi. Per esistere, l’umanità ha bisogno delle benedizioni di Dio, la benedizione del cibo, della terra, dell’acqua – di tutte le cose materiali che Dio ha dato in abbondanza sulla terra. L’umanità ha bisogno anche della benedizione di Dio sul suo cuore - le benedizioni di pace e soprattutto le benedizioni di amore reciproco e rispetto. Con queste benedizioni spirituali, l’umanità può regolare correttamente il flusso dei beni terreni, assicurandosi che anche la nazione più povera venga rifornita con sufficienza. Quando l’uomo riceve le benedizioni di Dio, in particolare la benedizione sul suo cuore, allora l’uomo desidera benedire gli altri. Per loro stessa natura, le benedizioni fuoriescono. Esse non sono contenute e non sono mai egoisticamente accumulate. Se lo sono, esse cessano di essere benedizioni.

Così è con le benedizioni della ricchezza. Queste hanno lo scopo di defluire verso gli altri. Dio le ricostituisce. Quando sono egoisticamente accumulate nei granai, bruciano il cuore e distruggono i ricchi. Le benedizioni sono come un fiume. Esse hanno lo scopo di fluire, sempre arricchendo i luoghi che attraversano.

I problemi iniziano quando Dio dà queste benedizioni, ma gli uomini dimenticano la loro fonte. Essi pensano di avere generato le benedizioni e che le benedizioni appartengono a loro. “Questo è mio”, dicono. O stolto, le benedizioni sono date a voi per trasmetterle. Quindi, si avranno maggiori benedizioni.

Tutti i mali provengono da questo. L’uomo non riconosce Dio come fonte di ogni benedizione e non vede il grande privilegio di essere una fonte di benedizione per gli altri. Sì, io dico chiaramente: “L’uomo può essere come Dio”. Si possono condividere i poteri di Dio ed essere una fonte di benedizione di Dio per tutti.

60.       Il potere del Maligno

20/07/2011

Maria

Da dove cominciare quando tutto è allo sbando? Devo iniziare con gli elementi essenziali. Qual è il cuore di questi problemi? Che cosa c’è dietro le quinte? Qual è la causa del disordine universale, un disturbo che si estende ad ogni aspetto della vita umana? Devo parlare del Maligno e dei suoi tirapiedi, quello che viene chiamato il regno delle tenebre. Il suo regno è vasto e le sue risorse sono gigantesche.

Egli intrappola le persone. Alcuni lo cercano e fanno patti con lui. Egli dà loro tutto ciò che desiderano. Egli li benedice. Li protegge. Li porta ad alti luoghi. Egli attende il giorno in cui avrà bisogno di loro. Egli sa che li possiede.

Ce ne sono anche altri sui quali ha il potere. Questi non hanno fatto patti con lui. Potrebbero anche non sapere o credere che egli esiste. Tuttavia, anche loro sono in suo potere. Queste persone hanno voglie, desideri, ambizioni che li assorbono totalmente. Farebbero di tutto per ottenere il loro obiettivo. Questo si adatta al Maligno molto bene. Egli mostra loro semplicemente cosa fare per raggiungere la loro ambizione o per soddisfare la loro brama. Egli illumina le loro intelligenze nelle vie del male. Quindi, anche se non credono che esista, sono uno dei suoi scagnozzi. Costruiscono sistemi egoisti, distruggono tutti coloro che si ergono sulla loro strada e rilasciano un flusso gigantesco di male. Guarda Hugh Hefner (ndr: Hugh Marston Hefner 1926 – 2017 è stato un editore statunitense, fondatore della celebre rivista erotica Playboy e a capo del Playboy Enterprises).

Infine, c’è chiunque nel mondo. Tutti, in qualche momento e in qualche modo, possono essere uno strumento del Maligno. In un momento di debolezza o in un momento di passione o in un momento di ambizione, la persona agisce non in base alla sua solita maniera. Sono giustappunto catturati, ma in quel singolo momento. Questi possono pentirsi e, con il mio aiuto, il danno può essere invertito. Dico questo solo perché tutti così siano consapevoli di poter essere uno dei suoi aiutanti in un dato momento.

Commento: Maria vuole fare capire a tutti come Satana usa le persone come suoi operai.

61.       Risvegliatevi

21/07/2011

Maria

“Aspetta. Aspetta. Aspetta.” Questo è ciò che il Maligno dice sempre a coloro che mi amano. “Aspetta, c’è tempo. Aspetta, non c’è fretta. Aspetta, può sempre essere fatto domani.” La sua voce li culla a dormire. Quindi, io parlo per risvegliarli. Cominciamo.

Il tempo è breve. Oh, lo avete già sentito prima. Predicatori hanno usato queste parole. Papi hanno usato queste parole, ma non avete mai ascoltato. Ora, tua madre utilizzerà queste parole, ma con un nuovo potere e un messaggio diverso. Io parlerò con piena cognizione. So quello che avverrà e conosco il tempo per ogni evento. Dico “ogni evento”, che significa cosa accadrà se non si interviene, perché le forze sono state messe in atto e scoppieranno se non si interviene.

Non voglio che questi eventi si verifichino. Si tratta di eventi distruttivi che demoliranno ciò che ho montato e distruggeranno quello che ho costruito. Lasciatemelo ripetere: “Io non voglio che si verifichino questi eventi distruttivi”. Qualcuno potrebbe vedere la necessità di questi eventi, in modo che le persone si pentano e vedano l’errore dei loro modi. Ma questo non accadrebbe. Gli eventi distruttivi, per molti, sarebbero la rimozione della loro ultima speranza. No. È molto meglio se questi eventi saranno evitati con la preghiera ed il sacrificio.

62.       Una guerra sta per scoppiare

22/07/2011

Maria

Il potere del male e le forze del bene stanno mettendo a punto le linee di battaglia, ma questo non è visibile da molti. Una guerra sta per scoppiare, ma così tanti non vedono i segni evidenti. Quindi, devo insegnare ai miei figli. Cominciamo.

In principio, le forze del bene hanno avuto il controllo, e il maligno poteva fare ben poco. Una moralità ha governato il mondo, un senso di ciò che è giusto e di ciò che è sbagliato. Le potenze del male sono state trattenute. Questi legami sono stati rotti dalle due guerre mondiali, in particolare con la creazione e l’uso della bomba atomica.

Dopo che è stata sganciata, la corsa agli armamenti ha avuto inizio, insieme con la Guerra Fredda, la spartizione dell’Europa, e la formazione della cortina di ferro. Da decenni, ingenti somme sono state investite per sviluppare e mantenere vasti rifornimenti di armi. Nel frattempo le condizioni sono peggiorate. La fame è cresciuta. Problemi che avrebbero potuto essere risolti sono stati autorizzati a incancrenire. L’uso delle droghe è aumentato, così come ogni altro tipo di immoralità che ha degradato la persona umana. Tutto questo è stato un campo fertile per la crescita delle potenze del male.

Ora i peccati del passato, impenitenti e anche sconosciuti, hanno distrutto lo spirito umano. Nessuno crede che il mondo del futuro sarà luminoso. Tutti sono in attesa della prossima epidemia di terrore, o il collasso economico successivo. C’è disfattismo ovunque. In questa atmosfera, i poteri del male prosperano perché nessuno ha speranze. Il maligno ha rubato la speranza dal cuore dell’uomo. Nessuno proclama di un mondo migliore e più luminoso. Nessuno tranne me stessa.

Questo è quello che predico. Queste sono le parole che devono fuoriuscire ora, mentre l’oscurità cresce e si avvicina la mezzanotte. Io predico la luce. Io predico la speranza. Se le parole di nessun altro agitano il cuore umano, le mie parole lo faranno. Quindi, ascoltate attentamente.

La luce più grande che abbia mai brillato sull’umanità verrà ad essa come un dono del Padre celeste. Questo momento deve essere preparato dalla speranza. Sì, è necessaria speranza, quando non sembra esserci alcuna ragione di speranza per il futuro. Speranza, che è quello che predico. Spiegherò più tardi. Per ora tutti i miei figli comincino a sperare. Tua madre vede quello che tu non puoi vedere.

63.       Disperdere le potenze delle tenebre

23/07/2011

Maria

Col passare del tempo, il potere delle tenebre cresce ed aumenta. Maggiori poteri di distruzione sono creati ogni giorno. Quelli che fanno le opere delle tenebre hanno maggiori poteri per realizzare i loro disegni. Tutto ciò è sapientemente intrecciato. Queste forze sono collegate tra loro da una intelligenza dedicata alle opere delle tenebre. Sono eternamente avversaria di queste creature intelligenti, ma io sono una madre per coloro che sono intrappolati da queste potenze delle tenebre. Io devo liberarli, anche se è difficile, per coloro che sono profondamente incamminati nel buio, rispondere alla mia luce, ma cominciamo.

Il mio primo compito è quello di separare quelli che sono nelle forze delle tenebre in modo che non si incoraggino l’un l’altro. Devo rivolgerli l’uno contro l’altro. Devo dividere la casa di Satana, mettendo padre contro figlio e figlia contro madre. Devo seminare discordia fra coloro che sono sotto i suoi poteri. Io seminerò i semi della discordia nei talebani, in Al-Qaeda e in tutti i gruppi terroristici. Fate che il mio popolo preghi per questo. Lasciate che alzino la voce, chiedendo di me. Questa è la semplice preghiera che debbono dire: “O Vergine Santa, Madre del Salvatore, disperdi le forze del male in modo che non siano assorbite nelle tenebre, ma possano venire alla luce”.

Si noti la preghiera. Non voglio la distruzione di queste persone, ma la loro dispersione. Se sono sparse, poi posso circondarle nella luce e potranno credere e rivolgersi a me.

Ci sono tentativi legittimi per distruggere il loro influsso, ma alla fine questi li uniscono solo nella loro oscurità e consolidano la presa del maligno su di loro. Prenderò un approccio diverso, disperdendoli e rendendoli vulnerabili alla luce. Sì, dico “vulnerabili alla luce” perché i loro cuori sono fatti per la luce, proprio come ogni cuore umano.

Ciò che è importante è che milioni dei miei figli comincino a pregare che io disperda le forze delle tenebre. Dite la preghiera in questo momento.

Commento: Maria delinea un modo non violento di distruggere il potere di Satana.

64.       La via alla Via

24/07/2011

Maria

Il mondo non crede più. Senza fede, non può invocare Dio e non può usare il flusso celeste che è sempre fluente dal trono di Dio. Il flusso deve trapassare coloro i cui cuori sono chiusi. Il mio compito è quello di portare il mondo a una fede iniziale. Allora cominciamo.

Perché il mondo si allontana da Dio? Quali sono gli insegnamenti di base? Egli è un Padre che ama tutti i suoi figli. Vedendo l’impotenza dell’uomo, e perfino la crudeltà dell’uomo contro l’uomo, ha mandato Gesù per salvare il mondo e per realizzare una nuova opportunità per l’uomo di vivere in pace. Mio Figlio non predicava violenza o odio. Egli predicò il perdono. Ha predicato opere di carità. Non mise mano alla spada e disse ai suoi seguaci di accettare la persecuzione e pregare per coloro che li avevano perseguitati. Che cosa è offensivo in questi insegnamenti?

Ha inviato lo Spirito Santo, che è il Consolatore, l’Amico, l’Avvocato per tutti coloro che lo ricevono. Non sono tutte queste verità attraenti? Perché esse vengono rifiutate? Questo è il mio punto. Tutte queste verità mostrano un Dio che dà, che versa in persona, che benedice, che capisce il dolore dell’uomo e vuole essere di aiuto. Perché l’uomo non crede e non cerca Dio? Questa è la contraddizione.

L’uomo è perduto. Egli vaga. È per questo che vengo. Anche se il mio Figlio è venuto sula terra, l’uomo non conosce la strada. Solo Gesù è la Via al Padre, ma l’uomo non conosce la strada per la Via. È per questo che vengo. Io sono la via per la Via. In Gesù, il Padre vi abbraccerà e vi darà la vita eterna, ma il mondo moderno ha nascosto Gesù. È messo da parte. Non può più essere trovato. La sua voce si perde in molte voci strane che stanno catturando l’attenzione degli uomini.

Voi che leggete queste parole, prendete la mia mano ed io vi condurrò a Gesù. Una volta trovatolo, il vostro cuore si aprirà e il flusso dei cieli potrà entrare in voi per sempre.

65.       Un sorprendente fiume dal Cielo

25/07/2011

Maria

Quando aprirò i tesori del mio cuore, voglio che tutti siano preparati. In caso contrario, i tesori li effonderei inutilmente e cadrebbero a terra, non nei cuori delle persone. Come posso preparare le persone? Posso solo parlare di ciò che deve venire così che i loro occhi siano aperti. Non parlo solo di prove future, ma anche dei doni spirituali e terreni. Il cielo si aprirà, prima lentamente. Un flusso continuo di benedizioni scenderà. Poi, come tutto il mondo sarà gradualmente risvegliato e come molti cuori inizieranno a ricevere, il cielo si aprirà ancora di più, e un fiume gigantesco di benedizioni scenderà. Questo sarà un fiume continuo, che scorrerà in ogni cuore che si sarà aperto. La Chiesa non avrà mai visto un fiume tale fin dai primi giorni della Pentecoste con i suoi segni e prodigi.

I teologi si chiederanno che cosa stia avvenendo. Essi lo esamineranno e non saranno in grado di screditarlo. Saranno costretti a dire che queste sono benedizioni valide, straordinarie in natura, ma apparentemente ordinarie, cioè abbondanti per tutti. In questo modo metteranno il loro sigillo su questi fenomeni.

La Chiesa sarà riluttante a parlarne in un primo momento, ma non deve trattenersi, come se il silenzio fosse il corso più prudente. Per troppo tempo si è cercato di prendere questa strada, ma il mondo moderno si muove troppo in fretta. La Chiesa è lasciata alle spalle, arrivando con la sua benedizione dopo che tutti gli altri hanno già effettuato il giudizio. No, la Chiesa deve essere coraggiosa e parlare presto, così i fedeli non saranno pieni di dubbi. Altrimenti, molti esiteranno e le acque della grazia cadranno inutilmente sulla Terra.

Quali sono i fiumi? Ogni tipo di benedizioni, a partire dal pentimento e dolore per il peccato, ma che portano rapidamente a un rapporto personale con mio Figlio per mia intercessione.

Questo è sufficiente per ora. C’è troppo da spiegare. Insegnerò questo in seguito.

66.       La porta sorprendente della ripresa economica

25/07/2011

Maria

Tutti sono in confusione. Tutti stanno correndo in giro per trovare una soluzione, ma i semi sono stati seminati per troppo tempo. Questi sono i semi di rifiuti e stravaganze, un’America che è stata fuori controllo per decenni. O America, come è potuto accadere a te, che ho benedetto fin dall’inizio? Hai tolto via il mio titolo dal grande fiume. (Il Mississippi era originariamente chiamato il fiume dell’Immacolata Concezione.) Ora, per di più strappi da te l’abbigliamento religioso. Bene, continua. Continua il tuo corso secolare e ti farò stare nuda davanti alle nazioni, una merce economica su cui ridere. Hai messo da parte le tue tradizioni. Hai messo da parte le procedure contabili che ti avevano reso un modello per il mondo. Non sei più un modello. Tu sei uno scandalo e stai per trascinare giù il mondo intero con te nel tuo collasso economico.

Tu non ascolterai coloro che ti rafforzerebbero. Tu sei malata e rifiuti di prendere la tua medicina. Tu rifiuti di vedere quanto profonda è la tua malattia.

Tu parli di recupero, una svolta economica. Non ci sarà ripresa perché menti a te stessa. Una ripresa vera si basa sulla verità. Tu nascondi la realtà e il tuo popolo vuole essere ingannato. Leader e popolo si sono legati insieme da legami malsani, la dissolutezza del vostro stile di vita, la spesa incontrollata e la mancanza di qualsiasi disciplina. Avete avuto tutto per tanti decenni. Ora non vi resterà nulla.

Non c’è bisogno di arrendersi. Tutto ti sarà tolto dai tuoi creditori. Essi chiuderanno le tue porte e spegneranno i tuoi eccessi. Occorre arrivare a questo? Non c’è soluzione? Io posso offrire soluzioni, ma tu non ascolteresti. Io posso indicare una strada, ma tu non la seguiresti. Eppure, devo provare. Non posso rinunciare all’America, la nazione che ho preso come mia.

Io ti do un’altra possibilità, perché siete stati generosi in passato. Questa è anche la tua speranza futura. Per salvare la tua economia, gira lo sguardo all’estero. Guarda gli affamati del mondo e dà loro da mangiare, come non hai mai dato loro da mangiare prima. Come il cibo entrerà nello stomaco degli affamati nel mondo, allora la mia benedizione economica fluirà nei tuoi sistemi finanziari. Questa è la mia promessa. Gli affamati del mondo sono le porte alla tua ripresa economica.

67.       Le cause dei problemi mondiali

26/07/2011

Maria

La crisi del limite del debito

Mentre tutto continua a girare e gli eventi accadono senza che nessuno (nemmeno quelli con le maggiori potenze) sono in grado di impostare una direzione, voglio spiegare cosa c’è dietro la confusione. I dirigenti credono di poter usare la ragione umana e trovare un terreno comune e impostare una via d’uscita. Tuttavia, queste forze hanno una mente propria. Se ne vanno in ogni direzione, incuranti delle conseguenze e non possono essere messe sotto controllo. Questa non è una forza, ma forze multiple. Non è una questione di portare una forza in linea. Nessuna delle forze è allineata. Non c’è una linea. È sempre in movimento. Ma questo è ciò che accade inevitabilmente quando l’egoismo economico è stato alimentato per tanto tempo. Anche restrizioni ragionevoli sono viste come draconiane. Tutto è male e questa è una fase di cose che l’America ha portato su di sé.

Per tanto tempo non mi hanno ascoltato. Essi sono andati a modo loro, gettando via le restrizioni al loro egoismo, come invece richiesto da mio Figlio nel suo insegnamento del Vangelo.

La grande frattura è iniziata con l’aborto. Tale questione ha innalzato le pareti. Tornate indietro. Guardate il processo politico prima della legalizzazione dell’aborto. Non c’era un approccio bipartisan, un tentativo di risolvere le cose? L’aborto ha cambiato tutto. Coloro che hanno seguito la legge di Dio all’improvviso hanno visto un problema dove non ci poteva essere compromesso. Molti hanno dovuto ritirarsi. Altri hanno compromesso le loro credenze. L’aborto è la grande divisione e l’aborto sarà sempre il grande spartiacque. Io non farò compromessi. Io non abbandonerò il nascituro, anche se l’America ha abbandonato questi più piccoli dei suoi cittadini.

Io ti dividerò e ti dividerò e ti dividerò. Permetterò il collasso della tua economia. Io farò a pezzi il tuo Congresso. Io strapperò la tua costituzione. Finché l’America dirà che ogni donna ha un diritto costituzionale di uccidere il bambino nel suo grembo, terrò la tua costituzione come incostituzionale. Non è più un documento valido. America, tu soltanto pensi di avere una costituzione. La crisi del debito rivela proprio quello che ho fatto a te da quando la tua Corte Suprema ha preso la sua decisione nel 1973. Ora, io ti farò strisciare nuda per le strade, agli occhi di tutti.

Tu non puoi risolvere la tua crisi perché non riesci a risolvere le tue divisioni. Permetterò di stare eretta ad una casa che uccide i suoi nascituri, milioni e milioni di questi, e tutto fatto legalmente? Legalmente? Per quale legge – la tua o di mio Figlio? America, la tua crisi del debito è radicata nelle tue divisioni e le tue divisioni sono radicate nella decisione della tua Corte Suprema di abortire. Trova una via di mezzo! Trova una via di mezzo! Questo è il tuo grido: “Sì, voglio trovare una via di mezzo”, ma la tua via di mezzo non è la mia via di mezzo. La mia via di mezzo è la vita. La tua via di mezzo è la morte. Un paese non può che essere unito per preservare la vita. Come si può essere unificati quando si protegge chi causa la morte?

Commento: Guardate la storia d’America dal 1973. Siamo stati veramente uniti dal Roe vs Wade? Guardate il grande numero di stati che vanno automaticamente al verde o la colonna rossa dei loro bilanci. Questo è un fenomeno nuovo in America.

La causa delle esplosioni

Ci sono esplosioni ovunque. I mercati monetari tremano. Scoppiano le guerre. Le rivoluzioni avvengono sulle strade. I dittatori uccidono il proprio popolo e l’America sta scuotendosi (nella distruzione dell’unità). L’umanità non dovrebbe riflettere sulle cause più profonde? Cosa provoca queste esplosioni? Sono collegate tra loro? Perché così tante esplosioni stanno accadendo allo stesso tempo? L’umanità non dovrebbe farsi queste domande? Io le chiedo. Io porrò queste domande dinnanzi alle nazioni. Devono rispondere a queste domande prima che sia troppo tardi. Parlo di troppo tardi. È già tardi e le mie parole sono un ultimo sforzo per portare la luce. Cominciamo.

Guardate sotto le esplosioni. Studiate le qualità e vedrete un modello. L’uomo ha lo scopo di aiutare i suoi simili, perché alcuni sono forti e alcuni sono deboli. Alcuni hanno più risorse di altri. Alcuni hanno più poteri politici. Alcune nazioni sono meglio addestrate ed organizzate politicamente. I forti hanno lo scopo di aiutare i deboli. Ma che cosa è successo? Il forte pensa sempre di consolidare, di rassodare la sua posizione, di guadagnare più mercato. I poveri sono esclusi dal tavolo. Sono dati per scontato. I loro bisogni non sono presi in considerazione.

Sono visti per come possono venire sfruttati e come possono alimentare le nazioni più forti. Non è forse questo tutto rovescio? Quando le nazioni ricche penseranno ai poveri? Quando si sposteranno le loro politiche così che i poveri siano beati e nutriti a tavola?

Tutte queste esplosioni sono scoppiate perché l’umanità non vede gli altri come i loro fratelli e sorelle. Cosa succede all’interno di una famiglia? C’è lo sfruttamento? Non fanno pagare l’un l’altro interesse? Tengono una contabilità dei favori? Oppure non cercano il bene di tutti? Non sono le relazioni familiari molto diverse? Questa è la ragione per tutte quelle esplosioni. L’umanità non vive come una famiglia.

Solo mio Figlio può mettervi insieme. Egli ha restaurato la famiglia del genere umano. Rifiutate lui e la vostra famiglia è distrutta. Quindi avete le esplosioni.

Commento: Se Dio è nostro Padre, noi siamo una famiglia. Tutti sono fratelli e sorelle. Rifiutare Dio è distruggere l’idea di famiglia e rendere l’umanità estranea gli uni agli altri.

68.       I disastri economici

27/07/2011

Gesù

I vostri occhi vedono solo ciò che accade ora. Io vedo quello che accadrà due o tre mesi da oggi. Voi vedete lo scuotimento del sistema economico americano e la crisi del default. Non ci sarà alcun default. All’ultimo minuto una misura di emergenza straordinaria salverà l’America da questo problema. Tuttavia, il sistema economico sarà indebolito, soprattutto agli occhi del mondo.

Questo manderà ondate di incertezza. L’offerta di moneta diminuirà, con l’avanzare di credito. Gli effetti di questo si faranno sentire in tutte le nazioni. Ci saranno maggiori pressioni e aspettative maggiori. Il risultato sarà sentito più in quei paesi che sono già deboli e già hanno difficoltà a stare al passo con gli altri. È come un uomo con un cuore debole. Se il ritmo è abbastanza lento, può tenere il passo, ma con fatica. Tuttavia, se il ritmo si alza, allora non può più tenere il passo. Resta indietro e esce poi fuori gara. Egli vede la scritta sul muro e perde la speranza. Questo accadrà ad alcuni paesi che sono ai margini dell’economia mondiale, che già hanno problemi e non possono rispondere. In questi paesi ci saranno grandi disastri economici.

Commento: Anche se non ci sarà default economico, i problemi politici manderanno onde d’urto attraverso l’economia mondiale.

69.       Quando Dio si ritira

28/07/2011

Maria

Nessuno capisce. Nessuno coglie le forze distruttive che saranno presto liberate. Saranno scatenate dagli uomini stessi. Nessuno deve incolpare Dio. Eppure, quando queste forze saranno rilasciate, molti si chiederanno: “Perché Dio permette che questo accada?” Quindi, devo spiegare le verità più profonde, le realtà più grandi.

Sebbene l’uomo vive sulla terra, egli non capisce la terra e si rifiuta di ascoltare il mio Figlio, che gli avrebbe insegnato in merito a queste forze distruttive. La forza del peccato è dilagante. Si infiltra in ogni aspetto della vita umana, perché essa risiede nel cuore dell’uomo. Laddove è l’uomo, c’è un potere di fare il male e, a volte, di fare un male enorme. Solo Dio mantiene queste forze sotto controllo. Lo fa con la sua mano protettrice, reprimendo il male nel cuore degli uomini e prevenendo i mali enormi che da questi cuori può derivare.

Quando gli uomini bestemmiano Dio e quando si rifiuta Dio (e chi oserebbe dire che questo non è il caso in America), allora Dio deve mostrare la sua potenza. Egli non può tacere di fronte a questo rifiuto. Non può continuare ad agire come se tale rifiuto non fosse in corso. Che cosa fate quando venite rifiutati? Vi ritirate. Lasciate il luogo. Scuotete la polvere dai vostri piedi. Questo è accaduto a Nazareth e mio Figlio si ritirò. Questo è accaduto agli apostoli in alcuni villaggi, e si ritirarono.

Ora, tutto è chiaro. Quello che sta accadendo nel mondo? Il mondo rifiuta Dio e Dio si ritira. Quando si ritira, non vi è alcuna forza / potenza attuale in grado di contenere le forze distruttive che gli uomini portano nel cuore. Ci sono forze distruttive ovunque e la presenza divina si è ritirata.

Cosa dovete fare? Invitate Dio a tornare indietro. Chiedetegli di tornare. Egli verrà. Ascoltate il suo Figlio. Invitatelo in ogni luogo della vostra vita, nelle vostre case e nelle vostre comunità. Ripristinate le statue che ricordano di Dio alle persone. Lasciate che i cuori si uniscano nella preghiera pubblica. In particolare, invitatelo nel vostro proprio cuore. Vedrete le forze del male ritirarsi, perché un potere più grande di loro le affronta.

Quando queste forze distruttive eromperanno, tirate la giusta conclusione. Non chiedete: “Perché Dio permette questo?” Dite piuttosto: “Questo è successo perché abbiamo respinto la presenza di Dio e la sua protezione”.

Commento: L’uomo non si rende conto che i poteri distruttivi sono presenti in ogni cuore. Senza Dio, questi poteri eromperanno sempre.

70.       Le Nazioni ricche devono pentirsi

29/07/2011

Maria

Quando le nazioni si riuniscono, lo fanno nel loro interesse, mappando le loro strategie e tracciando i loro metodi. Esse giungono ad accordi che le soddisfino. Esse scambiano l’ordine del giorno, parlando sempre di ciò che vogliono che venga compiuto. Mai, mai, chiedono: “Che cosa vuole compiere Dio? Che cosa vuole venga fatto il Padre celeste? Perché ci ha dato i beni della terra?”

Tutto è spostato a vantaggio delle nazioni potenti. Ogni nazione si allontana nella propria direzione, parlando dei suoi “interessi nazionali”. Devo affrontare questo problema.

Il Padre celeste ama l’umanità. Dio ha previsto tutto quello che serve. Egli ha posto sulla terra benedizioni inimmaginabili. Queste benedizioni sono immagazzinate in un elemento della terra che l’uomo non ha ancora esplorato. La terra è ricca, in grado di sostenere la vita umana. Ci sono benedizioni che non sono ancora state scoperte e rimangono inutilizzate.

Eppure, che cosa farebbe l’uomo quando venissero scoperte? Farebbe le stesse cose di oggi. Ogni nazione agirebbe egoisticamente. Il potente si prenderebbe tutto. I luoghi dove si scoprono le ricchezze sarebbero sfruttati. Non ci sarebbe giustizia, perché gli uomini non si pongono la domanda centrale, “Come Dio vuole che noi utilizziamo queste benedizioni? Dopo tutto, Lui è colui che ci ha fornito di esse.”

Voi avete costruito un mondo che è fuori equilibrio. È inclinato, scostato dal suo asse. Tutte le benedizioni fluiscono in una direzione. Quanto a lungo avete percorso questa strada! E vi chiedete perché Dio lascerà che avvengano i suoi castighi? Che cosa porterà le nazioni a pentirsi? Quante forze le tengono prigioniere della loro stessa stupidità? “Questo è il modo in cui è sempre stato”, dicono. “È troppo difficile da cambiare.”

È possibile il pentimento? Cominciamo. Io vi aiuterò. Non perdete tempo perché c’è un lungo cammino da percorrere. Fate il primo passo ed i legami che vi legano saranno rapidamente sciolti.

Commento: Maria, condanna lo sfruttamento delle benedizioni della terra da parte delle sole nazioni potenti.

71.       I grandi peccati dell’America

30/07/2011

Maria

Perché i castighi sono ritardati? Perché i più piccoli stanno davanti a Dio con le braccia alzate in intercessione. Le loro preghiere salgono come dolce incenso e la giustizia del Padre celeste è accecata verso i peccati degli uomini. Quanto tempo si può continuare così? Quanto tempo può l’intercessione di pochi coprire i peccati di molti? È per questo che parlo. Il mondo sta godendo un momento di tregua, eppure non lo capisce. Il mondo crede di avere ancora molti anni di benedizioni future. Il mondo crede che Dio non agirà. Oh, lui agirà sempre come un Padre, sempre temprando la sua giustizia, sempre alla ricerca di un altro modo per correggere la situazione. Ma viene un tempo in cui i figli avranno deciso la questione.

Questo è il mio insegnamento. I figli di questo mondo decidono la questione. Sono quelli i cui cuori sono liberi. Si rifiutano di tornare indietro. Continuano ad andare avanti. Conducono il mondo fuori strada. Quando alcuni bambini guidano gli altri fuori strada, il Padre può fare nulla? Egli non deve agire per coloro che sono condotti fuori strada? Ecco come si devono vedere i problemi. Per il bene di coloro che possono essere salvati, il Padre deve agire.

Prima di quel momento (Oh, quel terribile momento, quando vedo quello che deve accadere se gli uomini non si pentono), il Padre mi ha mandato. Mi ha detto: “Tu sarai la mia predicatrice finale. Se non ti ascoltano, allora non ho nessun altro da inviare. Se io mando il mio Figlio Gesù, sarà la fine.”

In mezzo a tutti i peccati dell’uomo, che cosa predico? Se io condanno tutto ciò che deve essere condannato, l’elenco diventa troppo lungo. Gli uomini sarebbero confusi e perderebbero la speranza. Così, come un buon predicatore, voglio scegliere un solo peccato, il più atroce dei peccati, quello che più suscita l’ira di Dio. Io predico contro quel peccato. Il mio messaggio sarà di facile comprensione e questa è la mia promessa. “Se il mondo si pente del proprio peccato, io tratterrò i castighi di Dio e ci sarà una primavera senza l’inverno. Altrimenti, il più letale degli inverni si depositerà sulla terra”.

Il peccato che suscita l’ira del Padre è l’uccisione dei non nati. Pentirsi di questo peccato è tornare alla vita. Vi proteggerò, se proteggete questi piccoli. Non dite che questo è impossibile e che le forze politiche sono troppo grandi. Cominciamo. Io benedirò i vostri sforzi, muovendo il cuore degli altri a unirsi a voi.

Commento: L’umanità ha molti peccati, troppo numerosi e troppo confusionari per anche solo elencarli. Maria sceglie il grande peccato dell’aborto e promette che la rabbia del Padre svanirà, se l’umanità si pentirà di ciò.

72.       Il Taglio dei capelli di Sansone

31/07/2011

Maria

Lentamente, anche molto lentamente ma le cose arrivano a fermarsi. Dove si trova l’ex potenza d’America? Dove si trova la passata grandezza, la capacità di realizzare e di fare grandi cose? Prima una potenza non c’è più e poi un’altra. America, stai diventando come un Sansone che ha i capelli tagliati. Lasciate che vi spieghi cosa sta succedendo.

La vostra grandezza è venuta dalle vostre radici religiose. Da queste scorreva la vostra vitalità. Voi, però, avete giudicato male. Avete pensato che il potere fosse vostra proprietà e avete detto: “Che bisogno abbiamo di queste radici religiose? Si tratta di un altro secolo. Esse rallentano il nostro progresso. Esse offendono la sensibilità di alcuni dei nostri soci. Noi le tagliamo via. Noi limiteremo la loro crescita. Noi impediremo la loro influenza”.

Sì, America, questo è quello che hai fatto. Stai diventando come l’Europa. Stai rimuovendo il titolo religioso e sostituendolo con quello secolare. Come Sansone, sei caduto nelle mani di Dalila e lei sta togliendoti la tua forza. Svegliati prima che lei ti tagli tutti i tuoi capelli e ti offra ai tuoi nemici più odiati. Questo è esattamente ciò che accadrà. I tuoi nemici stanno a guardare. Essi guardano e aspettano. Non è ancora il momento. Hai ancora una certa forza, ma presto, sì molto presto, sarai la loro preda.

Sveglia. Sveglia. La parola religioso sta svanendo. Quando sarà completamente cancellata, cadrai. Questo non deve accadere.

Commento: Maria spiega chiaramente il potere in declino dell’America.

Agosto 2011

73.       Una profezia di eventi futuri

01/08/2011

Gesù

Il Pakistan sarà una fonte di grandi problemi. L’appoggio degli Stati Uniti ed i suoi legami con il Pakistan sono stati indeboliti dall’uccisione di Bin Laden. L’attuale governo, debole com’è, è l’unico ostacolo che resta in piedi tra i ribelli e le armi nucleari. Quando il governo sarà rovesciato, l’America cercherà di assicurarsi le armi, ma la sua forza militare non sarà sufficiente. I ribelli sono troppo ampiamente e troppo saldamente impiantati - troppo estesi tra le persone.

Anche se le persone non appartengono ai ribelli, esse non sentono inimicizia per tale gruppo. Ecco perché il governo è così debole nella sua lotta contro il gruppo terroristico. Non vuole offendere un grande segmento del suo popolo e deve dare alcune risposte politiche contro gli Stati Uniti.

Il Canale di Suez non è più protetto da Mubarak e non può più essere visto come sotto l’influenza degli Stati Uniti. Intese con l’Egitto circa l’uso del canale sono ora senza significato.

La Russia continuerà a stringere i suoi rapporti con i paesi chiave del Medio Oriente. Questi paesi considerano la Russia come una forza che può aiutarli ad acquisire la loro ricerca.

In tutto questo, l’America non è di alcuna forza per Israele o per una vera pace in Medio Oriente. Il presidente siede in panchina e permette alle forze in Medio Oriente di muoversi incontrollate.

Molti vedono questi problemi come i problemi del Medio Oriente, lontani e non importanti per l’Occidente, ma tutto questo influenzerà l’America a causa del suo fabbisogno di petrolio.

Tutti questi eventi faranno inclinare il potere verso il mondo musulmano e molti musulmani si rallegreranno nel vedere che essi stanno guadagnando il sopravvento molto più velocemente di quanto ritenuto possibile.

La questione più importante è stata trascurata. Fino ad oggi, il mondo musulmano è stato diviso a causa dei dittatori vari. Ora, questi sono stati o saranno presto rovesciati. C’è una nuova possibilità di unità musulmana portata dai musulmani radicali.

Questa possibilità improvvisa di qualche unione di nazioni musulmane sotto un leader religioso porterà molti a credere di poter essere quel leader. Persone importanti cominceranno a muoversi verso l’unità musulmana seguendo linee religiose. Questi uomini non avranno successo, ma sposteranno il processo in avanti.

Poi, uno sorgerà che potrà usufruire di tutte queste forze e in qualche modo unire il mondo musulmano per i suoi scopi.

Commento: Gesù ci permette di vedere sotto la superficie degli eventi mondiali.

74.       Come sopravvivere

04/08/2012

Maria

Quando arriverà il momento, sarà troppo tardi per prepararsi. Coloro che hanno invocato il mio nome sapranno cosa fare per sopravvivere. Il loro cuore parlerà loro e li guiderà. Coloro che sono egoisti agiranno egoisticamente. Essi si condanneranno perché vedranno tutti i loro sforzi passati distrutti in un attimo. Essi non avranno nulla per cui vivere. Faranno sforzi per controllare la situazione, ma i loro sforzi saranno vani in quanto non hanno mai imparato a vivere nella fede.

Questo è il mio insegnamento, come vivere nella fede. Le persone con poche risorse sopravvivranno a causa di una fede profonda radicata. Le persone con più risorse non sopravvivranno, perché non riusciranno a trovare nessuna fede nei loro cuori. È per questo che mi addoloro. Sta arrivando un tempo in cui gli uomini avranno bisogno di grande fede per sopravvivere, ma la fede è diventata fredda. Mi spiego.

Quando c’è prosperità, molte persone mettono da parte la loro fede. Non hanno bisogno dell’aiuto di Dio. Il proprio potere protegge i loro bisogni. I loro occhi si allontanano dal cielo perché vedono tutti i beni della terra. Due fatti sono il risultato della prosperità. La persona dimentica di sollevare lo sguardo verso Dio e la persona dona il proprio cuore ai beni terreni. La fede è persa.

Poi, però, arriva il castigo divino. Questa è l’unica opzione che l’umanità lascia a Dio. Ha respinto ogni altro percorso. (È per questo che sto parlando in modo così chiaro, così che l’umanità accetti questa ultima opportunità offerta dal Padre misericordioso.)

Durante la purificazione, i regni terreni cadranno. Scossoni terribili scenderanno sulla società. All’inizio, nessuno se ne accorge. Tuttavia, dato che le scosse continuano, tutti iniziano a vedere che la loro società, che ha fornito tutti questi beni, sta crollando. Per una persona senza fede, questo è tutto quello che hanno. Non hanno nulla e non sanno come rivolgersi a Dio per la loro sicurezza. Sono perduti e ogni giorno è peggiore del precedente. Si imbattono in un buio insormontabile. Per loro, tutto è distrutto. Non possono andare avanti. In effetti, molti scelgono di non andare avanti. Si distruggono.

Mi rivolgo a te, uomo secolare. Guarda nel tuo cuore. Non troverai alcuna fede. Tu non hai alcuna relazione con Dio che ti sosterrebbe nelle difficoltà che ti attendono. Io ti insegnerò una preghiera. Dilla spesso e io verrò da te e vedrai un fiore di fede crescere sempre più nel tuo cuore. Questa è la preghiera: “O Maria, quando sono solo, mi rendo conto di essere vuoto. Credo che questo sentimento è la mia ricerca di fede. O Maria, pianta il seme della fede nel mio cuore ed io lo lascerò crescere”.

Commento: Maria vuole che la persona secolare riceva la fede in modo che possa sopravvivere alle tenebre.

75.       L’elezione di un Presidente

06/08/2011

Maria

I fori si stanno aprendo nell’economia americana, crepe gigantesche che nessuna somma di denaro può riempire. La vita americana è una spirale volta verso il basso e fuori controllo. Nessuno può vedere quanto velocemente tutto questo diverrà il presente. C’è ancora un alone di irrealtà, come se questo non possa mai accadere in America.

O America, tu ruzzolerai e ruzzolerai, chiedendoti quando questa caduta raggiungerà il fondo. “Quando ci riavremo?”, ti chiederai.

Chi sono i vostri capi? Chi avete eletto? Non avete votato il vostro portafogli? Non è sempre l’economia che determina la vostra scelta? Avete ottenuto la leadership che vi meritate. Questi sono quelli che avete scelto, perché avete sempre votato secondo norme sbagliate.

È necessario portare gli eletti a standard più elevati. Essi devono essere brave persone, che proteggono il nascituro e proteggono l’unione matrimoniale. Per voi, questi problemi sembrano senza importanza, come se fossero a bordo campo. Sì, per voi non hanno importanza. Se Satana potesse riparare la vostra economia, lo eleggereste vostro presidente.

Questa è la mia promessa. Se porrete al primo posto ciò che io metto al primo posto ed eleggerete funzionari che detengono i miei valori, allora la vostra economia si riavrà. Tuttavia, se continuate a eleggere coloro che sono indegni, ma vi promettono la benedizione economica, la vostra economia continuerà a cadere.

Guarda alle prossime elezioni alla luce di quanto ho appena detto. Coloro che non proteggono il nascituro e che non proteggono il matrimonio non possono proteggere i vostri soldi.

Commento: Questo descrive in modo appropriato l’elettore americano che sceglie coloro che promettono prosperità.

76.       Riconquistare la generosità americana

07/08/2011

Maria

Proprio come le persone che lasciano i loro beni di valore alle spalle, non rendendosi conto che li hanno persi. Così l’America ha lasciato indietro il bene più prezioso, il dono che l’ha resa una grande nazione.

Ha abbandonato il pozzo d’acqua viva. Le sue cisterne sono state infrante. La sua cultura non valorizza più la verità. Tutto è stato buttato via, di ciò che conservava il patrimonio antico. Il vecchio è stato respinto. Il nuovo è stato abbracciato.

La maternità è ora accantonata per la carriera. La famiglia è oggi sacrificata per l’acquisizione di beni. I bambini sono svalutati. Famiglie numerose, dove i bambini godono di molti fratelli e sorelle, sono state sostituite da ciò che è conveniente per i genitori.

I bambini imparano questi valori. Genitori egoisti portano a figli egoisti. I genitori che limitano fortemente il numero dei loro figli portano bambini che abortiranno i loro bambini.

L’egoismo è un flusso che molti cuori accettano velocemente, perché serve i propri interessi. La generosità è un fiume che trova pochi cuori aperti alla sua benedizione perché richiede sacrifici.

L’America era un paese generoso. Avrebbe fatto molti sacrifici per ottenere ciò che era vero e buono per gli altri. Ora è un paese egoista, in cui tutti guardano ai propri interessi.

Come posso risparmiare l’America, un paese così vicino al mio cuore? C’è solo una strada. Ritorna alla generosità e al sacrificio che ti ha fatta grande. Ritorna alla verità che ti aveva guidato.

Comincia ora. Tu che stai leggendo queste parole, non aspettare per gli altri. Comincia oggi per riconquistarti un cuore generoso. Io ti aiuterò.

Commento: L’America deve rendersi conto che il suo bene più prezioso è la sua generosità.

77.       Lasciando la casa del Padre

08/08/2011

Maria

Abbandonando la Sapienza del Padre

Perché le nazioni sono in tumulto? Perché questa agitazione sulla terra? Tutto è ansia e agitazione. Il vaso trabocca. I peccati del passato vengono a galla. Ciò che è stato piantato in segreto ora porta il suo raccolto - il raccolto pieno di erbacce, non di grano. Questa crisi economica non è un raccolto seminato nottetempo. Per decenni le nazioni hanno nascosto i loro debiti, li hanno sepolti, dicendo: “Facciamo pagare ad una generazione più tardi il conto”. Ora, il conto è arrivato. Il creditore è alla porta e vuole tutta la casa. Egli la possiede. La sua contabilità è corretta. Ha raccolto i suoi documenti e ora preme per la sua causa. Oh, povera umanità, gravata da tanti anni di follia, come un uomo che si risveglia alla realtà. Sì, la dura realtà di un sistema economico che non può pagare per il vostro stile di vita. Cosa posso dire di fronte a questo problema mondiale? Cominciamo.

Anni fa, hai lasciato la casa di tuo padre, dove tutto era in ordine. Tu hai detto: “Dammi l’eredità che mi è dovuta”. Eri di maggiore età. Potevi rivendicare ciò che era tuo. Hai preso i soldi a tuo padre, ma non hai preso la sua saggezza. “Ora è differente”, hai detto. “Le verità di economia che mio padre usava non sono più la guida”. Quindi, hai costituito nuove regole, il modo moderno che prende in prestito ora e paga dopo. “Questa è la via della crescita. Questo è il modo in cui espandersi”, hai sostenuto.

Ma hai trascurato una verità - l’egoismo dell’uomo e il continuo differimento di responsabilità. Guarda indietro. Guarda la sapienza del Padre tuo celeste, una saggezza che hai rifiutato. Torna a casa di tuo padre prima che sia troppo tardi! Recupera le antiche verità su cui è stata costruita la tua società. Tu hai abbandonato lo spirito religioso. Sei diventato secolare. Bello. Degustare il vino secolare. Mangiare il cibo secolare. Ti farà vomitare. Speriamo che, nella tua agonia, tu tornerai alla casa di tuo Padre.

Commento: Come i mercati di tutto il mondo economico sono in agitazione, Maria insegna le cause e la soluzione - un recupero dello spirito religioso.

Il figliol prodigo

Parlo con te come una madre al suo bambino e ti rivelo i desideri del mio cuore, il cuore di una madre. Sì, io sono una mamma che vede fin troppo chiaramente lo stato dei miei figli. Hanno lasciato la casa del Padre dove potevano quotidianamente esperimentare il mio amore. Ora hanno scelto la dispersione, nemmeno si riconoscono tra loro come fratelli e sorelle. Essi si dividono e si scontrano, e vogliono ottenere la loro superiorità. Si lasciano alle spalle le relazioni all’interno della famiglia e adottano le relazioni della strada. Hanno scelto questo, vogliono la loro libertà, e sono scontenti di restare nella casa del Padre, dove sono stati amati ed alimentati, dove sono stati accolti e hanno avuto un posto.

Perché, perché ne sono andati? Li ho visti andare via. Ho sentito il dolore nel cuore del Padre celeste. So cosa c’è davanti a loro. Hanno visto solo false promesse. Che avrebbero posseduto e prosperato. Avrebbero avuto la loro casa. Erano una razza umana che ha “raggiunto la maggiore età”. Queste erano tutte le loro false speranze. Hanno dimenticato che era il Padre che li teneva insieme.

Nella casa del Padre, hanno collaborato. Il Padre teneva tutto in ordine. La razza umana è ormai un mondo senza un Padre. Sono come il figliol prodigo. Hanno speso la loro eredità. Non hanno identità. Essi non vengono più riconosciuti per quello che sono - figli di un Padre amorevole e figli di una eredità celeste. È possibile risolvere tutti questi mali? Sì, la risposta è “sì”. È per questo che dico al mondo. Una decisione è necessaria. “Mi alzerò e tornerò alla casa del Padre mio”.

O mondo, tu non sai nemmeno come tornare. Ecco perché il Padre ha mandato me. Il viaggio è lungo, perché ti sei allontanato di molto. Prendi la mia mano. Cominciamo il viaggio di ritorno.

Commento: Maria chiarisce la fonte di tutti i problemi del mondo. Guidati da false speranze e senza rendersi conto delle conseguenze della loro decisione, il mondo ha lasciato la casa del Padre dove c’era un rapporto familiare.

Alla generazione nata nell’oscurità

Voglio che tutti i miei figli tornino a casa. Io li chiamerò. Porrò fermenti nuovi nel loro cuore. Essi ricorderanno il modo in cui era un tempo. Ma che dire a quelli che non hanno mai conosciuto la casa del Padre? Coloro che non hanno ricordi? È stato tanto tempo ormai. I bambini sono nati al di fuori della casa del Padre da genitori che hanno lasciato e abbandonato il Padre. Che cosa farò di loro? Si tratta di bambini nati senza memoria religiosa. Oh, che cosa ha fatto il tempo! Una generazione che non ha mai assaggiato le sorgenti della fede religiosa. Hanno sete e non hanno idea di dove trovare l’acqua vera. Essi sono ancora più difficili da riportare indietro rispetto ai loro genitori, ma devo raggiungerli. Cominciamo.

A voi che non avete ricordi religiosi, che siete nati e cresciuti in una cultura secolare. Per voi, la religione è solo un elemento tra le notizie, di solito associato a controversie politiche. A voi, io dico queste parole.

Non avete idea del dono di uno spirito religioso e delle consolazioni offerte dalla fede. Non avete idea della pace che viene da un rapporto con mio Figlio Gesù. Voi non sapete tutto quello che farà per voi.

Al contrario, voi vagate nelle tenebre, non conoscendo i veri desideri del vostro cuore. Piango per voi. Piango per voi. Questa non è stata la vostra decisione. I vostri genitori hanno lasciato la casa del Padre. Non vi hanno mai insegnato le verità che avevano imparato. Nel respingere la loro vita religiosa, l’hanno perduta anche per voi.

Non vi vedo come una generazione che ha respinto il mio Figlio. I vostri genitori lo hanno rifiutato. Vi hanno nutrito con un latte secolare. Ecco come vi vedo - una generazione privata, una prole che non era mai esistita prima in America. Sappiate che siete i benvenuti nel mio cuore. Io vi aspetto.

Commento: La giovane generazione adulta è la generazione meno religiosa nella storia d’America. Maria non li rimprovera. Vede che sono stati privati. Lei li attende.

Esiste un Dio?

Perché il mondo non torna alla casa del Padre, soprattutto in Occidente, dove la fede era così forte? I ricordi sono sbiaditi. Gli uomini hanno dimenticato la pace che si deposita nel cuore di una persona quando è in accordo con il Padre. Hanno dimenticato l’ordine che viene in una società in cui tutti i suoi membri accettano i comandamenti del Padre. Hanno dimenticato tutte le benedizioni che provengono da un’epoca di fede. Allora, io vengo per ricondurli. Essi non possono tornare perché non conoscono la via del ritorno. È per questo che parlo. Ascoltate con attenzione.

La via del ritorno al Padre non è un percorso così lontano, lontano. È vicino. È nel vostro cuore. Il percorso inizia di nuovo dentro di voi. Anche ora è iniziato con i moti causati dalle mie parole. Altri stanno pregando per voi. Tutti i santi e gli angeli intercedono per voi.

La fede circonda il vostro cuore. La fede è come l’aria intorno a voi. Avete bisogno solo di respirarla per prenderla ed essere benedetti con la sua presenza.

Lasciate che la vostra mente e il cuore si elevino al di sopra di quello che vedete e sperimentate. Per un solo momento, siate disposti a chiedere: “Sono fatto per Dio? Sono gli insegnamenti antichi veri? Vivrò per sempre? Dio mi ha creato? Gesù è il suo unigenito Figlio?”

Nell’epoca della fede le persone conoscevano queste domande e vivevano alla loro luce. Iniziate con la prima. “C’è un Dio?” Continuate a chiedervi questa domanda fino a quando la luce albeggia. Tutto inizia con questa domanda.

Non respingere la questione dalla tua mente. Non riporla via. Perché chiedere questo è il primo respiro della fede.

Commento: La società moderna ha abbandonato Dio per così tanto tempo ormai, che la persona non sa più come tornare a lui. Maria mostra gli inizi della strada – chiedersi la semplice domanda - C’è un Dio?

La solitudine del laico

Quando l’oscurità inizierà sarà troppo tardi. Il ritorno alla casa del Padre deve iniziare ora, in modo da poter essere uniti con gli altri nella fede. Voglio spiegare questo dono. Cominciamo.

Quando una persona lascia la casa del Padre, si lascia anche alle spalle tutte le relazioni e le amicizie di cui godeva. Essa non solo rompe il suo rapporto con il Padre, ma anche con gli altri. Questo è il prezzo elevato che l’uomo paga per ciò che egli vede come la sua libertà.

Nasce in un mondo che non conosce il Padre. Le relazioni che si formano non sono relazioni di fede. Le persone si uniscono in modo pragmatico, in modo da servire i loro interessi. Essi formano le relazioni in base alla loro volontà e fantasia. Quanto fragili sono queste relazioni. Quante volte si interrompono, incapaci di resistere alle forze che vengono contro di loro.

Alcune forze sono interne, le passioni e l’egoismo delle persone coinvolte. Alcune forze sono esterne, le prove e le difficoltà incontrate nel mondo. I rapporti si rompono, l’innocenza è perduta e ci si trova in isolamento. La persona è vulnerabile, incapace di rispondere o addirittura di sperare, perché è lasciata sola. Non aveva mai previsto tutto questo quando ha lasciato la casa del Padre. Cosa si deve fare in fretta perché così tanto è stato distrutto?

Iniziate come il figlio prodigo. Dite: “Io tornerò alla casa del Padre mio.” Cercate una Chiesa e cercate persone di fede. Datevi a queste relazioni. Siate formati con gli altri nel Corpo di Cristo.

Trovate altri! Trovate altri! Questo è il segreto. Trovate altri credenti. Instaurate rapporti di fede. Insieme, professate il Figlio mio come il vostro Signore.

Commento: Nell’epoca della fede le persone sono state riunite insieme dal Padre celeste che tutti avevano riconosciuto. Come la fede è andata perduta, i rapporti con gli altri sono stati persi e la società ha subito la sua più grande malattia - l’individualismo.

78.       La rivolta egiziana

12/08/2011

Gesù

La prima scena del dramma di Satana (e il punto di non ritorno)

Con la rivolta egiziana (gennaio 2011) gli eventi delle tenebre hanno superato il punto di non ritorno. Il grande confronto tra il diavolo e la donna è iniziato. Le persone non comprendono che gli eventi sono entrati in una nuova fase. Pensano che questi sono solo un nuovo livello di vecchi problemi. Gennaio 2011 è stato il punto di non ritorno, perché Satana ha deciso di dar inizio al suo dramma.

La rivolta egiziana ha fatto sì che Israele abbia perso alcuni livelli di protezione. Israele sa che è in pericolo più di prima. Così, il dramma è iniziato. Satana ha inviato i primi attori di fronte al sipario per iniziare lo spettacolo. Presto il sipario si alzerà e tutto avrà inizio nella sua pienezza.

Nessun regista inizia la prima scena a meno che non intende seguire con tutte le altre scene. Nessun regista inizia uno show a meno che il copione sia stato scritto e ben preparato. Nessun amministratore dà inizio ad uno spettacolo a meno che tutti gli attori siano a portata di mano, soprattutto quelli più importanti. Sì, sono tutti a portata di mano e dopo questa scena di apertura degli sconvolgimenti in Medio Oriente, il sipario si alzerà e Satana introdurrà i suoi attori principali.

Questi porteranno avanti la sceneggiatura insieme e faranno comparire l’attore principale. Tutta l’azione principale attenderà il suo arrivo sulla scena. Quando verrà, io ve lo farò notare, anche dandovi segni prima del tempo.

Voi identificherete tutti questi attori e noterete come stanno leggendo la sceneggiatura e realizzandone la storia. Tutto sarà chiaro attraverso la rivelazione dello Spirito Santo. Uno dopo l’altro arriveranno sulla scena, ma solo quando l’attore più importante arriverà sarà vista e manifestata tutta la potenza delle tenebre.

Commento: Il confronto tra Dio e Satana è iniziato. La rivolta egiziana è stata la prima scena.

79.       La capacità di distruggere Israele

13/08/2011

Maria

Gli eventi escono fuori controllo e l’uomo perde il suo potere di plasmare la storia del mondo perché Satana è intervenuto sulla scena, con le persone che lui ha preparato per anni, molti di loro fin dalla loro nascita.

Questi eventi hanno le loro radici nel passato, in una cultura di oscurità. Tuttavia, ora sono diversi. Essi hanno assunto un nuovo potere, una nitidezza nuova e un nuovo livello di distruzione.

Questi poteri delle tenebre hanno ormai superato i poteri dell’Occidente di contenerli. In questo momento, l’Occidente viene assorbito dai propri problemi economici e nel tentativo di trovare soluzioni. Anche questo è il piano di Satana. Dal momento che le proprie case non sono in ordine, non possono prestare attenzione al Medio Oriente e al dramma che si sta svolgendo là. Questi sono i cambiamenti nel mondo musulmano.

Il lato oscuro è coalescente, si unisce, aumenta le sue armi e pone la propria leadership al posto voluto. Certamente ci sono lotte interne e a volte vanno indietro, ma il movimento generale è verso l’avanti. Vanno verso una maggiore forza militare, verso un funzionamento più coordinato, verso una risoluzione più dura e, soprattutto, al credere che il loro giorno arriverà presto. La fiducia nella loro capacità di distruggere definitivamente Israele cresce ogni giorno.

Tutto questo deriva dal fervore religioso, che l’Occidente non capisce perché ha perso il proprio. Il fervore deve essere combattuto con fervore. Fervore religioso con fervore religioso. Questa è la mia promessa. Io riaccenderò il fervore religioso. Io aprirò gli occhi di tutti coloro che vogliono vedere. Toccherà i vostri cuori, anche di coloro che non hanno background religioso. Quando vedrete i fuochi di questo nuovo fervore religioso saprete che sono io a mantenere la mia promessa. Non disprezzate il giorno di inizio di piccole dimensioni. Un piccolo fuoco può accendere una fiammata potente

Commento: Satana usa le persone con un fervore religioso falso che li spinge a sacrifici straordinari. L’Occidente non ha questo fervore. Maria intende riaccendere fuochi nuovi. Essi saranno piccoli ma estremamente importanti. Quando necessario, essi diventeranno una fiammata potente.

80.       Un posto preparato nel deserto

14/08/2011

Maria

Così in fretta, come da una gigantesca sorpresa, Satana metterà improvvisamente il suo popolo al posto di battaglia. Essi rimarranno nascosti, pronti a farsi avanti quando li chiamerà. Ma, io non gli permetterò di completare la pienezza del suo piano. Questo sarebbe troppo. Ci sarebbe desolazione ovunque senza alcuna speranza di fuga. Questo è il tipo di piano che egli spera di eseguire, ma farò due cose.

In primo luogo, io non gli permetterò di dispiegare tutte le sue forze. Io non gli permetterò di metterli tutti al loro posto. Alcuni verranno messi al loro posto, ma io non permetterò che operino come vorrebbe. Essi saranno in vigore, ma io li renderò impotenti. Le loro voci saranno screditate prima del tempo.

In secondo luogo, aprirò incontri di fede ed i miei figli saranno a conoscenza di ciò. Essi non sapranno perché lo ho portati a questi incontri. Essi sapranno solo che sono io che li conduco in questo modo. Solo quando saranno iniziati gli attacchi di Satana vedranno che questi sono doni per salvarli - le finestre e le porte che ho aperto in modo che possano scappare. Sì, dico “fuga” perché rimanere significherebbe essere perduti. Aggrapparsi stupidamente alle case o ai beni materiali significherebbe venire inghiottiti. Proprio come un luogo è stato preparato per me nel deserto (12,6) dove mi trovavo al sicuro, quindi io preparerò posti per tutti coloro che ascoltano e ricevono le mie parole. Le persone debbono imparare ad andare nel deserto, quei luoghi di solitudine in cui posso raccogliere i miei figli. Non sono forse anch’io andata nel deserto? Non sono andata a preparare un posto per i miei figli? Ecco come io li salverò nei tempi di grandi prove che vi attendono.

Commento: Maria parla per immagini. Questi sono facili da capire, anche se ciò a cui fanno riferimento nel concreto non è ancora chiaro. Sono sicuro che lei spiegherà tutto questo in seguito.

81.       La falsa luce della Televisione

16/08/2011

Maria

A quale luce l’uomo cammina attorno? Questo determina il percorso che egli prende. Tutti dovrebbero esaminare quella luce, perché spesso quella luce è buio, ma che il mondo chiama saggezza.

Era solito esserci la luce della fede. È stata così forte nell’epoca della Fede. Alcuni uomini hanno respinto questa luce e si sono incamminati per un proprio percorso, ma erano visti come ribelli contro la verità, e non mettevano in pericolo coloro che erano rimasti nella luce, che erano solidamente sostenuti da altri nel loro credo.

Ora, tutto questo è cambiato. La grande luce della fede che ha guidato le nazioni è stata frantumata in tante piccole luci. Nella mancanza di unità delle Chiese un’altra luce è emersa, in grado di essere utilizzata da chiunque abbia il potere di raccogliere fondi, per creare una organizzazione e ascendere al potere tra i mass media.

La luce della fede è stata sostituita dalla luce della televisione, da cui sgorga ogni oscurità. Essa crea una cultura, un modo di pensare, uno standard di moralità. Essa forma i suoi discepoli, predica il suo vangelo, e applica le sue leggi per scansare lateralmente il popolo di fede. È atea e ha portato la società di gran lunga fuori strada. I suoi poteri crescono. I suoi canali aumentano. Le sue visuali si induriscono e rivendicano una maggiore potenza, distruggendo una legge di Dio dopo l’altro. Essa non è radicata nella fede e vorrebbe distruggere la fede in modo da poter essere l’unica voce.

Devo parlare di questo potere che è entrano in scena solo in questi ultimi decenni. Sì, dico ultimi decenni, perché se il potere della televisione non si trasforma allora questi saranno gli ultimi decenni, in cui la fede verrà spenta. Ma non lascerò che questo accada.

Commento: Maria parla dapprima della grande luce che univa l’Occidente - la Chiesa cattolica. Lei cita che con la rottura della Chiesa la grande luce si è divisa in molte piccole luci. In questa divisione delle Chiese la televisione ha potuto emergere come una nuova luce, una luce atea che distrugge la fede.

82.       La Consacrazione della Russia e il Papato a Gerusalemme

17/08/2011

Gesù

Quando tutto sarà messo in atto e tutti gli eventi staranno per accadere, io susciterò un figlio per essere il Papa. Egli sarà ben istruito nelle mie vie ed egli non mi deluderà. Io l’ho istruito per anni e poi, attraverso il più straordinario degli eventi, io lo solleverò dove nessuno pensava che sarebbe mai potuto arrivare.

Egli sarà un uomo di fede e camminerà solo nelle mie vie e nella mia luce. Tutto gli sarà chiaro perché gli avrò rivelato tutto prima del tempo. Non ci sarà nessun dubbio e nessuna esitazione.

I due obiettivi di un papato breve

A causa della confusione del mondo, sarà costretto a mettere da parte molte delle attività consuete, e si concentrerà sui compiti che gli avevo rivelato in anticipo - la consacrazione della Russia al Cuore Immacolato e lo spostamento del papato da Roma a Gerusalemme. Questi sono i due obiettivi importanti del suo pontificato breve.

La mia Chiesa sarà riposizionata ancora una volta, proprio come ho posizionato la Chiesa, quando ho mandato Pietro e Paolo a Roma e li ho guidati al martirio. Questo evento ha impiantato la mia Chiesa a Roma, dove è rimasta per tutti questi secoli. Ora è tempo di radicarla di nuovo nella terra di Israele e in Medio Oriente. È a Gerusalemme che tutti troveranno la pace. La mia morte e risurrezione non verrà più messa da parte. Tutti gli uomini vedranno che Gerusalemme è la città santa. A causa di quella santità, la pace verrà al mondo.

Tutti racconteranno la storia, i padri ai loro figli. Si racconterà la storia di ciò che ho compiuto a Gerusalemme e perché Gerusalemme è il centro del mondo. Sì, dico, il centro del mondo. Altre città esisteranno ed avranno la loro importanza, ma è a Gerusalemme che guarderanno per la loro saggezza. Presidenti e re, uomini e donne con il potere politico, si sottometteranno alla saggezza di Gerusalemme e tutte le nazioni cammineranno di nuovo alla mia luce. Vedete tutti gli eventi in questa luce. Il mio piano non sarà realizzato in un solo passaggio o due passaggi.

Come faccio a scuotere l’ordine presente? Quanto di ciò che esiste oggi deve essere annullato? Userò molti per realizzare il mio piano, anche le strategie e le potenze del maligno lo porteranno involontariamente a realizzarsi. Passo dopo passo. Tutto procederà fino a quando tutte le nazioni vedranno quello che ho fatto per esaltare il monte di Sion.

Commento: Gesù è il Signore della storia. Vuole che tutto il mondo ricordi quello che ha compiuto a Gerusalemme. Per fare questo, egli deve esaltare Gerusalemme e farne il centro del mondo. Solo quando le persone vedranno Gerusalemme esaltata si ricorderanno gli eventi che sono successi lì.

83.       Domenica, Shopping, Sport e Spettacolo

18/08/2011

Maria

Quando i buoni sono confusi e quando l’intrepido comincia a rinunciare, devo portare una nuova luce e una fermezza nuova. Altrimenti, tutti periranno. Parlo parole di vita che contrastano la corruzione della vita. Queste parole possono essere dolorose nella rimozione di ciò che deve essere riposto. Molti non vogliono sentire queste parole e le metteranno da parte come troppo sciocche. Loro sono gli stolti, non vedendo il grande pericolo in cui vivono.

Devo tagliare via, staccando il mio popolo da quello che è diventato così troppo radicato. Devo tagliare via i vostri acquisti domenicali. Devo tagliare via la vostra dipendenza dallo sport e intrattenimenti domenicali. Devo scuotervi dalla rete di Internet che il mondo ha tessuto intorno a voi. Ha rubato il giorno da mio Figlio. Oh, è successo a poco a poco, un versamento graduale di un mare sull’isola sacra, chiamata il giorno del Signore.

Fate un passo indietro e guardate a quel giorno. Che cosa è successo? Una parte è stata fatta a pezzi per le notizie nazionali. Una parte è stata data allo sport senza fine. E, se questo non fosse sufficiente, anche le ore notturne sono state consumate. Intrattenimento. Intrattenimento. Questo è tutto ciò a cui date voi stessi. Poi, vi aspettate che mio Figlio vi conduca e vi guidi. Devo tagliare via la tua domenica di shopping e l’intrattenimento domenicale.

Allontanatevi da essi. Riunite la famiglia. Imparate i modi che erano soliti essere. Se lo farete, vi insegnerò le vie del Signore. Se non santificate il giorno del Signore, se non offrite il giorno come sacrificio gradito all’Altissimo, allora non posso guidarvi su nessun percorso di salvezza.

Commento: Tutti ammettono che la vita americana è in un pasticcio, ma pochi ricordano la domenica come era una volta e come in realtà dovrebbe essere. Rendere il giorno del Signore santo è un chiaro obbligo. Maria dice molto di più. È il primo passo per poter restaurare la vita in America.

84.       Le tenebre stanno venendo in tutto il mondo

19/08/2011

Maria

Non riuscite a vedere il percorso in cui l’umanità si sta dirigendo? Guardate indietro e osservate la luce che era solita inondare il mondo. Guardate ora e osservate il tramonto. Le luci sono più soffuse e molte sono state spente. Ora, guardate avanti e vedrete che questo percorso porterà al buio. Sì, tutti entreranno nelle tenebre. Quando le luci si spengono in una stanza, è buio per tutti, i buoni ed i cattivi, gli egoisti e gli altruisti.

Invito i miei piccoli, attraverso queste parole, a lasciare questo percorso, a recedere dai sentieri che il mondo calpesta.

Come può accadere questo? Non sono tutti coinvolti nelle forze della cultura? Può una persona staccarsi dalla propria società? Cominciamo. Sì, cominciamo ora. La chiamata è urgente. Il tempo è poco e le potenze provenienti contro i miei figli sono grandi. Cominciamo.

Il nuovo dono – Un’alleanza nello Spirito

Tutto comincia all’interno, con una ventata fresca dello Spirito Santo. La saggezza naturale non è sufficiente. Anche la saggezza spirituale non ha la risposta (anche se offre una guida udibile). I miei figli devono essere a conoscenza del metodo che userò. Io lo illustrerò in modo che tutti possano capire.

In primo luogo, tutti devono prestare attenzione ai nuovi fermenti dello Spirito Santo. Sì, dico sommovimenti nuovi, perché questi verranno improvvisamente. Tutti devono fare attenzione perché lo Spirito illuminerà tutti quanti. Se non si presta attenzione, non si noterà la luce, o non le si darà molta importanza.

Molti nella stessa area, nello stesso gruppo, nella stessa parrocchia riceveranno questa luce. Queste luci devono unirsi. Una luce da sola non sopravvivrà e una luce non contiene tutto.

La parrocchia che riceverà questa luce deve amare, vivere, e permettere alla luce di chiamare le persone insieme in un’alleanza d’amore. Questa sarà una mistica unione di cuori. In questa unione, le persone scopriranno una nuova vita. Loro la chiameranno: “La nostra vita nell’alleanza.” Esse sapranno che l’alleanza è un dono speciale che devono amare. Nell’alleanza sarà contenuto tutto ciò di cui hanno bisogno. Lo Spirito Santo sarà in mezzo a loro come mai prima.

Commento: Maria spiega il disegno di Dio e il dono. In quale altro modo può condurre Dio, se non con un risveglio dello Spirito? Questo sommovimento deve portare le persone a riunirsi, altrimenti il dono morirà.

85.       Le prossime elezioni

20/08/2011

Gesù

La confusione in America continuerà, perché le garanzie sono state indebolite. I dati mentono sulla vera immagine. Gli anni di alta disoccupazione hanno tolto le speranze del popolo. Questo è il punto più importante. La fiducia del popolo americano, che il loro paese sarà forte ancora una volta, è stata scossa. Non c’è una fine in vista.

Le soluzioni che saranno presentate per risolvere la crisi economica non saranno quelle giuste, perché ognuno sta guardando alle elezioni. I suggerimenti saranno politici e il popolo americano sarà ancora più scoraggiato. Il tempo sta scivolando via. Le occasioni sono perse e nulla si compie.

L’America alla fine andrà alle elezioni e farà una scelta, una scelta tra la luce e le tenebre. Il loro tema principale sarà l’economia, ma l’economia non è il mio problema. Il mio problema è la vita e la tutela del nascituro. Il mio problema è la verità e la protezione del matrimonio. Il mio problema è la santità e l’osservanza dei comandamenti. Se l’America vota per i miei problemi, allora io avrò cura della sua economia. Tuttavia, se l’America vota in modo egoistico, eleggendo coloro che non proteggono la vita, che non proteggono il matrimonio e che non proteggono i miei comandamenti, non posso e non salverò l’America.

Si entrerà in un buio totale, senza alcuna speranza. Le persone si torceranno le mani e si chiederà “Cosa si può fare?” Sarà troppo tardi. Hanno fatto la loro scelta e hanno disprezzato i miei problemi.

Lasciate che la parola fuoriesca e fate che tutti vedano chiaramente prima che sia troppo tardi.

Commento: Gli americani si concentrano sull’economia. Dio si concentra su altre questioni. Il voto è estremamente importante e le persone devono giudicare ogni candidato in funzione delle priorità di Dio. È già tardi nel gioco.

86.       I Giuda americani del giorno moderno

20/08/2011

Maria

Troppi problemi per l’uomo moderno da gestire. Essi crollano su di lui - le guerre e il deficit, sommosse e fallimenti. I problemi sorgono da ogni parte. L’umanità non ha mai capito il mondo che stava costruendo, o meglio, il mondo che pensava di costruire. In realtà, il mondo era in costruzione dal Maligno che ha usato l’egoismo dell’uomo per i suoi scopi. Disse a uno: “Fate questo e sarete beati”. Ad un altro, “Costruite questo e verrà voi del profitto”. Nel frattempo, è rimasto nel retroscena, permettendo all’uomo di fare il suo lavoro.

Quando questa fase fu finita, si sentì abbastanza coraggioso da intensificare i suoi sforzi e portare alla ribalta quei cuori che aveva posseduto per lungo tempo - i cuori di Osama bin Laden e di quelli che lo seguivano. Per la prima volta, si è confrontato con il mondo mostrando il suo potere demoniaco nel rogo delle Torri Gemelle. Come hanno reagito le nazioni? Ancora non si sono pentite. Non si sono rivolte all’aiuto celeste.

Ora, sta preparando una terza offensiva, che avrà una nuova forma, non facile da rilevare. Voglio rivelarla prima che accada, ma solo per mostrare la validità di queste parole. In questo modo, molti ascolteranno le mie parole che rivelano così tanto. Cominciamo.

I problemi per l’Occidente verranno da occidente. I tuoi occhi sono alla ricerca di confini esteri, verso culture non proprie. Tuttavia, il Maligno ha, per lungo tempo, guadagnato i cuori dei vostri leader - i vostri capi, i vostri statisti, i vostri banchieri stessi. Essi sono come Giuda, pronti a vendervi, pronti a tradirvi per i propri interessi. Essi hanno posto la loro fiducia nell’America quando la hanno visto così forte. Ora, si rendono conto che è debole. “L’America non è il luogo in cui investire. Portiamo i nostri soldi altrove”. Questo è ciò che accadrà. I tuoi propri figli ti abbandoneranno. Essi non ti staranno vicino nel tempo della prova. I tuoi punti deboli saranno amplificati dalla loro partenza. O America, quando ti rivolgerai a me?

Commento: L’America è certamente in crisi. Maria prevede un tradimento che moltiplicherà le difficoltà.

87.       Il dollaro domenicale

21/08/2011

Maria

L’America è come un campo che è stato trascurato per tanti anni. In precedenza, era un campo fertile, portando i frutti della bontà. Aveva le case di culto, le famiglie che pregavano e i matrimoni che duravano. Ora, tutti i suoi frutti sono rovinati a causa di un nemico che ha seminato i suoi frutti. Cosa devo fare con questo campo che è stato mio e non è più mio, con una nazione che fu consacrata, ma rinuncia ora alla sua consacrazione? Sei pronta a dichiarare come le nazioni europee: “Siamo secolari”? Le parole sono già sulle tue labbra. Non dirle. Non farmi sentire quelle parole. Questa sarebbe la rottura definitiva. Il tuo legame con Dio è già tenue, eppure c’è qualche speranza di vita. Lo spirito può ritrovare il suo fervore religioso? Vediamo. Esaminiamo la situazione. Vi farò notare i problemi.

Avete riempito il giorno del Signore con le vostre preoccupazioni. “Perché chiudere i negozi?” Dite. “Perché privarci di questa giornata, quando tanto può essere venduto?” Sì, molto è venduto - è l’anima che hai messo in vendita per il dollaro onnipotente, ma il dollaro non è più onnipotente. Ammucchiate i vostri dollari. Presto saranno di valore molto inferiore. Vendete la vostra merce. Presto il tuo popolo sarà in debito. Aprite i vostri negozi. Sono pieni di prodotti realizzati in altre nazioni. È questo che tu vuoi, America? È questo il sogno americano?

Beh, io ho un sogno diverso e se non accetti il mio sogno, allora il vostro sarà presto un incubo, e quel giorno non è lontano.

Questo è il mio sogno per te, America. Voglio un giorno del Signore in cui le vostre Chiese siano piene e i vostri negozi siano chiusi. Le due cose non vanno insieme? Può una famiglia essere ad entrambi gli eventi? Non sono i vostri negozi aperti una sfida per le Chiese? Non fanno appello all’egoismo dell’uomo? Non gli farà sempre pensare a ciò che gli serve? Lui pensa a ciò che può ottenere, anche quando è già in debito.

Molti non mi ascoltano. Ma coloro che ascoltano le mie parole possono agire. Santificate il giorno del Signore, e io vi terrò al sicuro nelle prove a venire.

Commento: Per mantenere vivo lo spirito religioso Maria richiede una messa da parte delle occupazioni secolari. Quando l’attività secolare va avanti come al solito, molti dimenticano i loro doveri religiosi.

88.       Purgati dall’egoismo

22/08/2011

Maria

Io sono la Regina del cielo e della terra. Tutto è disegnato nel mio cuore. Tutto è presente. Una regina terrena regna sui buoni e sui cattivi, su coloro che la servono fedelmente e su coloro che si allontanano dai suoi comandi. Molti non sanno che mio Figlio è il Signore, e molti non sanno che io sono la Regina del cielo e della terra. Se questo fosse capito, allora l’ordine sarebbe giunto sulla terra e la pace avrebbe regnato.

Gli uomini hanno rifiutato Dio, e quando ha mandato il suo unigenito Figlio, lo hanno respinto. Ora il Padre mi manda, l’ultima possibilità per la salvezza del mondo. “Chi è lei?”, Dicono. “È solo una creatura”. Questo è vero, io sono una creatura, venuta alla luce dalle mani del Padre, proprio come tutti gli altri. Tuttavia, sono diversa per un aspetto. Tutto ciò che il Padre dona a me ritorna al Padre. Non tengo nulla per me stessa.

Questo è ciò che devo insegnare agli uomini. Tutti i beni provengono dal Padre, ma gli uomini dicono: “Questi sono miei”. Egli li prende per sé stesso, non riconoscendo che tutti questi doni vengono dall’alto dei cieli. Essi non ritornano mai al Padre e non sono mai purificati, come piatti che non sono mai lavati, pieni di macchie e indegni di essere utilizzati al banchetto.

Imparate da me. Tutto ciò che ricevo io lo restituisco al Padre e lui mi dà doni maggiori, regali puri, non contaminati dall’egoismo.

L’egoismo è la causa dei problemi dell’uomo. “Come possiamo essere purificati dall’egoismo?” Questa dovrebbe essere la domanda nel cuore dell’uomo. Questo dono discende dal Padre, come tutti i suoi altri doni. Cercate questo dono e vivrete.

Commento: Maria è diversa da noi, in un modo. In nessun momento della sua vita è stata egoista. Lei ci porterà allo stesso dono se la proclamiamo nostra Regina.

89.       Il respiro della fede viene strangolato

24/08/2011

Maria

Improvvisamente si apriranno, alcune crepe anche gigantesche appariranno nella società. Alcune sono già comparse. Le persone hanno ritenuto che i muri di protezione erano forti e che le fibre della società erano strettamente intrecciate, ma così tanto si è sfilacciato, tanto si è logorato, tanto è stato lasciato incustodito per tanto tempo. Lo spirito umano non è stato nutrito. Che cosa tiene insieme una società?

Le persone diranno: “Le grandi istituzioni, la Costituzione, le leggi, gli uffici politici”. Si additerà a tutte quelle cose al di fuori di sé stessi. Eppure, cosa è che li ha portati all’esistenza? Cosa ha dato vita a questa nazione? Come è nata? Che cosa la ha mantenuta vitale? È stato lo spirito umano, alimentato e nutrito dalla fede. Questa nazione è stata costruita sulla fede in Dio. La fede era il respiro che alitava vita in America. Ora, quel respiro ansima per restare in vita. Esso viene deliberatamente soffocato a morte da coloro che vorrebbero togliere la religione dalla vita americana. E la morte della fede è testimoniata da coloro che non possono comprendere il ruolo della fede nell’alitare vita nelle istituzioni.

Vita di Fede

La vita dell’America è la vita della fede. Sono le tue Chiese che alitano la vita in te. Le Chiese ti danno cittadini che sono pronti a servire la patria. Le Chiese ti danno famiglie impegnate in cose buone. Perché stai uccidendo le Chiese? Perché? Perché sono falsamente raffigurate? Perché sono calunniate? Hai preso un altro ordine del giorno. Hai preso i diritti delle donne di uccidere i loro nascituri. Hai preso i diritti di coloro che vogliono cambiare la natura del matrimonio. Hai preso i diritti di tanti e l’annullamento dei diritti di Dio. Quando le Chiese alzano la voce per contestare la tua agenda, quando le tue Chiese parlano di giusto e sbagliato, tu dici: “Uccidiamo le Chiese. Facciamo tacere la loro voce. Chiamiamole radicali. Cerchiamo di diminuire l’influenza delle Chiese”.

Devo aggiungere altro? E i tuoi giovani stanno lontano. Vedono le Chiese come le dipingi. Tu stai strangolando la fede che dà vita alle tue istituzioni.

Commento: Come l’America emargina le Chiese, i doni importanti delle Chiese in America sono distrutti.

90.       La porta del pentimento

25/08/2011

Maria

Perché il Padre celeste aspetta così a lungo? Non sono già stati accumulati abbastanza peccati? Non poteva agire tempo addietro? Eppure, lui aspetta e aspetta con grande pazienza, dando sempre il tempo di pentirsi. Il pentimento è necessario adesso, ma le persone non sanno cosa significhi questa parola. È stata cancellata dal loro vocabolario ed è ora un argomento sconosciuto.

I predicatori di un tempo direbbero “pentirsi” e le persone capirebbero cosa fare. Ora, non sanno nemmeno cosa è necessario. Quindi, darò un insegnamento semplice e chiaro. Il pentimento è l’unico modo per evitare l’ira a venire. Il Padre ritarda e ritarda, sperando di vedere qualche segno di pentimento. Spiegherò che cosa ognuno può fare per pentirsi.

Il pentimento significa riconoscere i propri peccati, per capire dove si è fallito e quali obblighi non sono stati rispettati. Non è possibile visualizzare tutto ciò assieme. Alcuni diventano visibili solo quando si sale più in alto. Quindi, iniziate con il più ovvio. Questo è il modo.

Cosa cambierebbe

Ponetevi la domanda. Se dovessi andare davanti a Dio in questo momento, se dovessi morire oggi e fronteggiare il suo giudizio, cosa avrei voluto cambiare? Basta rispondere a questa domanda. Non chiedetevi altre domande. Rispondete solo a quella. Continuate a chiedervela fino a che non è chiara come il sole di mezzogiorno. Se dovessi morire in questo momento, di che cosa mi pento di più? Continuate a chiedervi questo fino a quando la risposta non arriva.

Quando arriva, allora iniziate. Prendete una risoluzione. Attenetevi ad essa. Chiedete gli aiuti di cui avete bisogno. Con chi ne potete parlare? Ditelo anche a qualcun altro, qualcuno che possa affermare il vostro pentimento.

Il pentimento è una porta gigantesca. Io aspetto dall’altro lato, tenendo tra le mani tutti i doni necessari. Aprite la porta del pentimento. Siete entrati nella casa di Dio.

Commento: La Bibbia dice che Dio ritarda sempre le sue punizioni in modo da dare il tempo di pentirsi.

91.       Distruggere le false luci

26/08/2011

Maria

Le persone sono attratte dalla luce. Si raccolgono intorno a questa luce e si congratulano l’un l’altro di aver trovato questa luce. Raccontano il profitto di questa luce e parlano di questa luce agli altri, fregandosi le mani insieme come un segno della loro buona fortuna. Eppure, non vedono che sono stati attratti insieme da una falsa luce, una luce che si spegnerà e li lascerà nel buio più totale. Sono stati ingannati. Questo non deve accadere. Se solo avessero esaminato la luce. Quindi, parlerò ora di tutte le false luci. Devo spegnere queste luci, affinché il mio popolo possa essere liberato dal loro potere. Una volta liberato, potrà seguire una luce diversa, più delicata, una luce più pacata che mai si spegnerà. Questa luce è il mio Figlio Gesù. Non vi promette piacere o il potere o il lusso umano, ma solo lui è la luce del mondo. Cominciamo distruggendo le false luci del mondo, perché esse detengono così tanti poteri.

In primo luogo, c’è la luce di quello che pensano gli altri. Questa è potente. Attira molti dietro sé, come un fiume potente. Questa luce crea i propri valori e stabilisce i propri obiettivi. Quanto è difficile essere liberati da questa luce! Difficili da rifiutare le voci ascoltate ogni giorno!

Tu, o anima, devi sentire una voce diversa. Tu devi sentire la mia voce. È necessario leggere le mie parole ogni giorno. Ci sarà un momento speciale in cui la mia parola ti renderà improvvisamente libero. Quando la mia parola dirà: “Vieni in questa direzione. Questo è il modo di vivere.” Allora, tu camminerai lontano dalle false luci. Prenderai un percorso diverso. Su quella strada incontrerai il mio Figlio Gesù, e troverai la vera luce.

Come è difficile da spiegare prima che accada. Dì questa preghiera: “Maria, distruggi le luci falsi che ora catturano la mia mente”. Dilla più e più volte e presto identificherai le tue false luci.

Commento: La luce di Cristo non si vede perché il mondo ora ha costruito tante sue luci.

92.       Proliferazione nucleare

27/08/2011

Maria

Qualcuno dirà che le mie parole avranno poco effetto. Altri diranno che hanno poco potere. Altri ancora questioneranno anche sul metodo che uso. Ma tutti questi verranno smentiti. Questa parola esce dal mio Cuore Immacolato e la parola supererà la prova del tempo. Le persone torneranno a questa parola, soprattutto perché vedranno gli eventi svolgersi.

Perché dovrei parlare, a meno che non ci fosse una necessità? Da dove nasce questa necessità? Proviene dal pericolo totale e completo in cui la razza umana si trova ora. Sì, “si trova”, ma è totalmente ignara di questi pericoli. Essa male interpreta gli eventi. Dà loro un colpetto, come se con esso se ne andranno via. O uomini, voi state sfrecciando verso la rupe del totale annientamento, inconsapevoli delle forze che presto verranno rilasciate in mezzo a voi. Cosa si può fare? È per questo che parlo e insegno e cerco di mostrare la via. Lasciatemi iniziare.

Leggi la tua storia

Apri i tuoi libri di storia, solo la storia recente del secolo passato. Hai avuto due grandi guerre, ma queste sono state limitate, sì “limitate”, perché le armi di distruzione di massa erano limitate. Ora, esse sono proliferate. È stato pericoloso quando queste armi erano solo nelle mani dell’America (una terra che amava la pace). Il pericolo è cresciuto quando queste armi sono state acquisite da parte della Russia (un territorio così interessato ad espandere i suoi interessi ed i suoi confini). Nel mese di ottobre 1962, il mondo trattenne il respiro, in quanto questi due poteri erano quasi giunti ad uno scontro.

Che cosa accadrà ora, cinquanta anni dopo, quando queste armi atomiche cadranno nelle mani di coloro che vorrebbero distruggervi? Sì, quel giorno sta arrivando. Nessuno può impedirlo.

È per questo che vi parlo. Che cosa farete in quei giorni? Ritornerete al Padre per chiedere aiuto? Vi ascolterà quando avete ignorato la mia parola? Cominciate ora. Leggete i miei messaggi. Tutto sarà contenuto in essi.

93.       Il potere della cultura

28/08/2011

Maria

Perché tutti gli uomini camminano lungo lo stesso percorso? Nessuno si fa una domanda sulla saggezza convenzionale? C’è una mentalità che devo rompere per rendere i miei figli liberi. Questo è ciò che compiono le mie parole. I miei figli mi devono permettere di spezzare le catene del mondo che li tiene legati. Come Pietro liberato dall’angelo, essi saranno in grado di uscire dalla loro prigione. Sì, sono imprigionati al pensiero del mondo che è un nemico per il Vangelo. Lasciatemi iniziare.

Quando ascoltate gli altri, non accettate immediatamente i loro valori. Giudicateli alla luce dei Vangeli. Sì, fate dei Vangeli la vostra luce e le parole di mio Figlio una guida al vostro percorso, perché non esiste altra luce.

La cultura della Luce

Formate piccole comunità della parola. In questo modo, l’oscurità della cultura sarà cacciata e il piccolo seme della parola di Dio piantato nel vostro cuore potrà crescere.

Potrete vedere il mio piano. Devo innalzare culture di luce, dove l’oscurità del mondo si veda come tenebre. Ma ancor più dove la luce può essere sostenuta e le persone possano vivere secondo la luce perché incoraggiate da altri

Il mio più grande desiderio è quello di rompere quella cultura del mondo che è nemica della parola di mio Figlio e che attira così tanti nella sua oscurità.

Il suo potere cresce ogni giorno dalla propaganda che fuoriesce continuamente. Sì, la propaganda, il tamburo costante che batte per ciò che è male e che viola i comandi di Dio. Questo è il problema. I miei figli si svegliano ogni mattina per lo squillo di un migliaio trombe che proclamano la libertà dell’uomo di creare il proprio mondo, quando in realtà sta distruggendo il suo mondo. Questo è il mio dilemma, il grande problema che affronto.

Commento: Ogni giorno, in mille modi, il messaggio del mondo raggiunge le orecchie di tutti.

94.       La morte del Papa

29/08/2011

Maria

Anche se non rivelo l’ora esatta e le date (perché questo non è ancora necessario), io addito ai segni dei tempi che tutti possono leggere. Quando i momenti esatti si avvicineranno, potrò essere più specifica perché tutti possano capire. Prima degli eventi culminanti, altri momenti accadranno che porteranno ad esso. Non sarà una sorpresa per chi ascolta le mie parole. È per questo che parlo, per prepararvi in ​​modo che quando tutti gli eventi si verificheranno siate al sicuro. La vostra casa sarà costruita sulla roccia e non crollerà.

Posso vedere le forze del male costruire il loro edificio. Ciascuno di quelli che sotto il potere di Satana stanno accumulando il proprio male. Ciascuno di essi è nella propria casa, perché il tempo non è ancora giunto. Nessuno è giunto sulla scena a chiamarli insieme, per unirli come uno solo. Io ritarderò la sua venuta. Io porrò ostacoli sulla sua strada. Porrò il dissenso tra quelli che vorrebbe radunare. In questo modo, i più piccoli avranno più tempo per prepararsi.

Un ritardo, non un rinvio

Eppure, io non voglio che vi illudiate. Spingendo avanti il tempo di questi eventi è solo un ritardo, non un rinvio. Lo scontro deve arrivare. Questo è l’unico modo per dissipare queste forze del male. Esse hanno sostenuto troppi cuori e il messaggio di pentimento non raggiunge più questi cuori. Sono intenti a una guerra santa e alla distruzione di Israele. Non si torna indietro. Essi credono che la loro causa è santa e che presto domineranno il mondo. Questa forza è stata costruita per secoli, consolidando i suoi poteri, subendo perdite in alcuni momenti, ma sempre andando avanti, convinti che la loro causa sia vera e che inevitabilmente conquisterà la vittoria.

Cosa posso fare con una tale forza maligna, che usa la spada per ottenere i suoi obiettivi? Mio Figlio ha detto ai suoi seguaci di mettere via la spada e donare la loro vita l’uno per l’altro. Questo sarà il punto di svolta, quando mio figlio, il Papa, donerà la sua vita. Poi, lo Spirito di Gesù sarà riversato su un mondo in stato di shock, un mondo reso pronto a piangere e pentirsi. Prima di allora, molto deve avvenire.

Commento: Maria otterrà la vittoria nel nostro tempo, allo stesso modo come ha ottenuto la vittoria 2000 anni fa, sacrificando suo figlio, questa volta, il Papa. Questo sarà il momento di una grande e nuova effusione dello Spirito Santo e un cambiamento gigantesco di eventi nella storia dell’umanità.

95.       Gli effetti della Consacrazione della Russia

31/08/2011

Maria

Non abbiate paura di penetrare nei misteri, perché essi sono misteri di vita, che porteranno la vita eterna a coloro che seguono le mie parole. Ora, vi sono le torri della morte, potenti e apparentemente invincibile. Queste crolleranno come il sistema comunista. Mio figlio, il Papa Giovanni Paolo II, ha consacrato a me un anno (1987-88) e ha guardato a ciò che è accaduto durante quell’anno. Il muro è caduto e il comunismo è stato rovesciato, senza che un solo colpo venisse sparato e senza che venisse dichiarata alcuna guerra. Tutto questo è successo sotto gli occhi di tutti, per l’anniversario 2000 della mia nascita, deliberatamente messo in evidenza dal Papa venuto da dietro la cortina di ferro. È stato per lui che lo ho fatto.

Ora, io susciterò un’altra persona che farà una consacrazione più grande, quella che ho chiesto a Fatima. Tutto il mondo saprà che questo è stato fatto, completato con tutti i vescovi e con il mondo a guardare.

Il crollo del Male

Lentamente, le fondamenta del male verranno erose. Non è necessario far saltare in aria un edificio. Se la fondazione si erode, l’intero edificio crollerà. Quando l’edificio crolla, allora il male non potrà più fuoriuscire.

Cosa succederà quando il Papa consacrerà la Russia al mio Cuore Immacolato? I miei eserciti usciranno. Chiamerò tutti i più piccoli. Sapranno che la mia grande richiesta è stata soddisfatta. Diranno: “Siamo in un momento nuovo nella storia. Ci sono voluti quasi 100 anni ma alla fine, la richiesta è stata soddisfatta.” Ci sarà una nuova speranza e un nuovo spirito. Tutti coloro che hanno lavorato duramente per ottenere questo, sperimenteranno una gioia incredibile. Avranno un nuovo potere. Essi sanno che la loro regina è stata finalmente proclamata e che io finalmente sono stata messa sul candelabro. Questa non sarà solo una realtà mentale. Manderò la mia presenza in tutto il mondo. Il mio esercito farà esperienza che io sono con loro. Poi, marceranno.

Commento: Tanti stanno pregando per il Papa affinché consacri la Russia al Cuore Immacolato. Quando questo accadrà, l’esercito di Maria evangelizzerà con gioia.

Settembre 2011

96.       Le persone in campo politico

01/09/2011

Maria

Chi capisce ciò che sta avvenendo? Chi può vedere abbastanza profondamente nelle cause vere delle cose? Gli uomini sono solo pedine nelle mani di Satana, fanno quello che vuole e messi in alte posizione perché egli lo desidera. Questi uomini dicono: “Ho guadagnato questo alto luogo. Io sono arrivato in questa posizione di potere”. In realtà, essi sono stati posti lì dal Maligno per realizzare il suo scopo. Ad essi è dato potere sopra decine, centinaia e migliaia, e ancora di più, perché sa quando e perché avrà bisogno di loro. È come una partita a scacchi in cui trama la sua strategia, in attesa di avventarsi sul suo obiettivo, la distruzione di Israele e di Gerusalemme. Ripeto costantemente questo tema, ma questo è l’obiettivo e nulla può essere compreso se non si tiene presente ciò.

La sommossa di Maria

Ci sono anche fermenti dolci, di chi sente nel proprio cuore una chiamata. Questa è la mia strategia ed è molto diversa da quella del Maligno. Non metto le persone al proprio posto per scopi malvagi, per distruggere o rovinare. Io metto le persone al proprio posto per costruire e per proteggere. Questo è il ruolo della mia Chiesa, ma è anche il ruolo degli altri nei posti chiave. Io porrò in posizioni molto speciali quelli che sono più vicini al mio cuore.

Io so chi sono e sto proprio ora sommuovendo i loro cuori. Devo ristabilire l’ordine morale. Devo costruire ancora una volta un’America che accetta i valori morali. Devo avere le persone in posti chiave i cui cuori ho vinto. Come faccio a bloccare i piani malvagi di Satana? Devo avere le mie persone al proprio posto così, quando cercherà di avventarsi sul premio, verrà sorpreso da quelli che ho innalzato al fine di confrontarsi con lui.

Questo tempo è così prezioso, il tempo prima che il conflitto abbia inizio.

Le elezioni. Io parlo sempre di elezioni, ma quale altro tempo è così importante per mettere le persone in posti di potere? Beati coloro che lavorano nel campo politico per la verità.

Commento: Maria è chiara. Satana ha le proprie persone in alto, ma anche Maria ha le sue persone.

97.       Cercando l’Aiuto del Cielo

02/09/2011

Maria

Quanto lunga questa strada è stata - questa strada nelle tenebre che l’umanità ha percorso. Ora, il buio circonda la terra da ogni parte e sembra come se non ci sia scampo. Il Maligno, per secoli, ha attirato l’uomo ad entrare in casa sua, una casa del male e della sofferenza.

Ha sempre saputo ciò che era necessario per attrarre gli uomini, quello che avrebbe portato i leader mondiali a seguire il suo percorso e quello che avrebbe convinto le persone a seguirli. C’è stato un passo dopo l’altro, ma sempre lungo la sua strada.

Ora il ritmo accelera. Egli crede che l’umanità abbia superato il punto di non ritorno, che sia bloccata nel suo cammino. Ha convinto gli uomini che ci sia un solo modo per risolvere i loro problemi - guardare alle proprie risorse umane e alle loro soluzioni. Egli ha tagliato l’accesso al cielo, sapendo che se combatte un’umanità isolata la vincerà. Egli sa che può facilmente ingannare gli uomini e li usa per i suoi disegni.

La fiducia nella tecnologia

Non ci sono soluzioni celesti? In effetti ci sono. Le soluzioni celesti abbondano, ma giacciono inutilizzate perché l’uomo non cerca le soluzioni celesti. “Siamo in grado di capirlo da soli”, dicono. “Abbiamo la tecnologia. Abbiamo tutto ciò di cui abbiamo bisogno.” O uomini, non vi rendete conto chi è il vostro avversario e come userà le soluzioni che proprio voi concertate in modo da intrappolarvi. Morirete per le vostre stesse spade, a meno che non cerchiate l’aiuto del cielo.

Sì, proprio ora, si deve cercare l’aiuto del cielo. Lasciate che il grido salga, “Dobbiamo cercare l’aiuto del cielo”. Lo si ponga in ogni cuore: “Dobbiamo cercare l’aiuto del cielo”. Fatelo diventare parte della coscienza delle nazioni. Che sia radicato nell’anima della nazione. Lasciate che grandi folle si riuniscano. Lasciate che gli stadi si riempiano. Quelli che avete costruito per tutti i vostri divertimenti e per gli dèi che voi adorate sui vostri campi sportivi.

Lasciate che le folle si radunino per adorare mio Figlio e cercare l’aiuto del cielo. Quindi, troverete l’aiuto del cielo in mezzo a tutte le vostre tenebre.

Commento: Satana ama quando l’umanità non cerca l’aiuto di Dio. Lui è inevitabilmente il vincitore.

98.       Un Posto nell’Arca per tutti

03/09/2011

Maria

Aprirò ampiamente il mio cuore e consentirò a tutti i flussi di sgorgare dal cuore di una madre. Sì, io sono la madre, la madre di Dio e la madre della Chiesa. Tuttavia, per molti non posso agire come una madre, perché non mi conoscono e quelli che mi conoscono non vengono da me. Quindi, in questo primo sabato, apro il mio cuore completamente. Condivido tutti i miei tesori, così posso davvero essere madre a tutti.

Alcuni dei miei figli sono vicini al mio cuore. Come faccio tesoro di essi e li proteggo! Io li tengo al sicuro dal Maligno e lui non può far loro del male. Ora, invito tutti gli altri miei figli. Ci sono molti spazi vuoti vicino al mio cuore. C’è un posto per te. Io, personalmente, ti invito a prendere il posto che ho in serbo per te. È tuo. L’ho riservato per te. Lì, sarai liberato da tutte le tue ansie. Troverai un luogo di rifugio e, soprattutto, non sarai più solo. Ti renderai conto, “Mia madre è con me. Non posso fallire”.

Realizzazione di grandi opere

Andrò davanti a te in tutte le tue iniziative. Terrò i tuoi nemici lontani e incapaci di farti del male. Io ti insegnerò ad amare ed a costruire i tuoi rapporti familiari. Io ti invierò in grandi missioni, per realizzare grandi opere per il mio Figlio Gesù. Ti farò intrepido. Altri troveranno nel tuo cuore quello che si trova nel mio. Questo è il mio piano. Molti vedranno in te quello che si vede in me e tutto sarà disegnato nel mio cuore.

Io parlo sempre del mio cuore. Esso solo è l’Arca della Nuova Alleanza, fondata dal Padre celeste quando ha messo il suo Figlio nel mio grembo. Sapeva quello che stava creando, non solo un luogo per il suo Figlio, ma un luogo per tutto il mondo.

Lasciate che questa parola fuoriesca. Sono l’Arca della Nuova Alleanza e tutti sono i benvenuti. All’interno di questa Arca, tutti sono sicuri (come Noè e la sua famiglia). Al di fuori dell’Arca, tutti periranno. Perché nei giorni di Noè, essi stavano mangiando e bevendo, comprando e vendendo. Il che non ti suona familiare! Sai cosa è successo dopo e hai visto la loro stoltezza. Le inondazioni arriveranno, ma il mondo non deve perire. La mia Arca ha spazio per tutti. Vieni. Vieni. Il mio cuore materno non vuole che tu muoia.

Commento: Non sappiamo che cosa c’è davanti a noi, ma Maria dice che ci sarà un diluvio e noi dobbiamo essere nell’Arca.

99.       Quando la Donna parlò con George Washington

04/09/2011

Maria

Così tanti non vedono o capiscono. È per questo che bisogna parlare in modo così chiaro. Come un muro che si costruisce lentamente, così è stato messo in opera il muro del male. Quando il muro sarà finito, Satana crederà di avere ottenuto un’inevitabile vittoria, ma non sarà così. Ci sarà una via d’uscita nel suo muro per tutti coloro che mi seguono. Ora ascolta, così la luce divina ti mostrerà la strada.

L’uomo secolare

Questi temi li ripeto spesso, ma essi debbono venire appresi bene. Ci sono problemi inimmaginabili davanti. Il mondo ne ha visti soltanto alcuni, le anteprime di ciò che è a venire. Ci sarà un grande spostamento di potere lontano da quelle nazioni che erano solite invocarmi. Sì, devo dire, “quelle che erano solite invocarmi”. Molto tempo fa, hanno lasciato la Chiesa. Hanno lasciato il fianco di mio Figlio. Esse hanno adottato valori diversi e messo una veste diversa. Ora, esse sono cristiane solo di nome. La loro costruzione tuttora è in piedi, ma non hanno alcun fondamento. Le loro persone non sono unite nella fede. Non hanno nulla che le tiene insieme. Lo spirito secolare è sensibile solo alla prosperità e all’abbondanza. Si dissolve di fronte alla catastrofe. “Ogni uomo per sé stesso”. Questo è il grido di un uomo secolare. “Come posso conservare ciò che è mio?” Sono i pensieri del suo cuore. Come si porrà una nazione in tempo di crisi? A chi si rivolgerà, quando tutti cercano i propri interessi?

L’America respira ancora. Ha ancora la vita. Resta la mia speranza. Se solo potessi curare la sua malattia, riacquisterebbe la sua forza. Ancora di più, saprebbe ritrovare la sua funzione, lo scopo nobile per cui l’ho generata. Lasciate che definisca lo scopo dell’America.

George Washington

O America, io sono apparsa al tuo primo presidente quando ancora era un generale a Valley Forge. Gli ho parlato di tre momenti nella storia della repubblica - il momento attuale in cui si trovava, un momento futuro in cui il fratello avrebbe ucciso il fratello, e un momento ancora a venire. Torna indietro e leggi quelle parole. Esse sono registrate dagli storici. Leggete quello che ho detto a proposito dei primi due momenti che sono già accaduti. Quindi, saprete credere alle mie parole sul terzo momento che sta per accadere. Ancora più importante, capirete che questa repubblica è nata attraverso le mie mani e che la vostra nazione è sempre stata nelle mie mani. Quindi, voi ritornerete a me.

Commento: Maria sta parlando della sua apparizione a George Washington a Valley Forge, fatto che è stato ampiamente pubblicizzato. (vedasi appendice alla fine delle locuzioni)

100.   La grandezza di Medjugorje

05/09/2011

Maria

Io aprirò porte che sono rimaste chiuse da tutta l’eternità, porte speciali grazie salvatrici che non sono mai state viste prima. All’inizio, molti non crederanno. Essi si domanderanno: “Possono queste grazie scendere davvero dal cielo?” Ciò ha già avuto inizio a Medjugorje, ma molti pongono ancora questioni. Come è possibile che io compaia ogni giorno per anni e ancora il mondo non crede o ascolta i miei messaggi? Anche quando le persone conoscono sa in anticipo l’orario del mio arrivo. Anche quando le visioni avvengono sotto gli occhi di tutti. Anche quando i veggenti conducono una vita perfetta di sacrificio e di servizio, ancora il mondo non crede.

Forse il paesino è troppo lontano. Oh, è un villaggio vicino al mio cuore, un villaggio perfetto dedicato a me e fervente nello spirito. È per questo che lo ho scelto. Anche nella sua lontananza, milioni di persone hanno fatto il loro viaggio lì e hanno scalato la montagna della croce e il monte delle apparizioni. I miracoli sono affluiti, in particolare le grazie di conversione. Sì, il villaggio è lontano, ma lo sforzo necessario per arrivarci e la determinazione di andare preparano l’anima. La lontananza del paese e la sua distanza dalle grandi città lo rende il luogo perfetto per l’anima di godere della tranquillità necessaria per sentire la mia voce. E quanti hanno udito la mia voce salvatrice in quel villaggio tra le montagne, le montagne che circondano il paese nel mio amore e lo tengono lontano da quello che avrebbe distrutto la sua innocenza.

Il possente oceano futuro

Ora, lasciatemi continuare. Medjugorje è la mia luce, una luce posta sulla montagna perché tutti la vedano. Da lì uscirà un flusso di salvezza. Sì, fate che tutti gli occhi e le orecchie siano su di quel piccolo paese, perché da esso arriveranno anche quelle parole che sono importanti da ascoltare per tutto il mondo. Lasciate che il paese diventi ancora più conosciuto e amato. I flussi di grazia che ho piantato lì sono profondi e solo le iniziali acque della grazia sono, per ora, fuoriuscite. Non dite: “Abbiamo assaggiato le acque di Medjugorje e non hanno fornito tutto ciò di cui abbiamo bisogno.” Tornate a quelle acque, leggete i miei messaggi. Pregate e pentitevi. Soprattutto, preparatevi. Presto, molto presto, Medjugorje non sarà più solo un ruscello. Sarà un possente oceano che coprirà il mondo con una conoscenza di Dio e degli eventi che provengono dalle sue mani. Non aspettate. Se preparate i vostri cuori, riceverete tanto. Se non vi preparate, sarete come cisterne screpolate che non trattengono l’acqua.

Commento: Medjugorje è stata una fonte di conversioni religiose in quanto Maria ha cominciato a comparire a sei bambini nel 1981. Lei appare ancora tutti i giorni. Milioni sono andati lì e sono stati toccati. Alcuni hanno sperimentato la più profonda conversione. Eppure, tutto questo è niente in confronto alle grazie che deriveranno da Medjugorje in futuro.

101.   La semplice verità sconfigge le bugie complicate

06/09/2011

Maria

L’umanità non capisce quanto ha reso tutto complicato. Una volta che una persona ha detto una bugia, deve dirne un’altra a copertura, per far sì che la storia sembri vera. Le bugie sono sempre complicate, necessitano di molte parole per spiegare ciò che non è vero. Molto di ciò avviene anche all’interno della persona quando commette peccato. La persona mente a sé stessa. Essa razionalizza e adduce argomenti per difendere ciò che ha fatto.

La via alla semplicità, per raddrizzare le complicazioni della vita moderna, è la verità - dirsi la verità gli uni agli altri e vivere la verità nella propria vita personale.

La verità è l’unica via ed io conduco i miei figli per la via della verità. Se volete vivere nella verità, allora continuate a leggere. Se no, allora state sprecando il vostro tempo.

Il progresso della verità

La verità inizia credendo in Dio, che egli ti ha creato e ti sostiene, fornendo la terra con tutte le sue risorse, anche l’aria che respiri in questo momento.

La verità continua ringraziando Dio. Fermati un attimo e rendi grazie a lui per qualunque cosa ti viene in mente.

La verità cresce quando accetti le tue responsabilità verso Dio e verso gli altri. Dove hai fallito? Chi non hai servito? Queste sono domande di verità.

La verità continua come ti rendi conto che Dio ti ha dato un compito da assolvere, una porzione del suo giardino da coltivare. Guarda nel tuo cuore. Che fermenti trovi lì? Hai risposto alla tua chiamata? Dove ti sta portando la verità?

La verità spazza via tutto ciò che non è vero e quando si violano i comandamenti di Dio si vive nella menzogna e il tuo giardino diventa pieno di erbacce.

Queste verità sono semplici ma devono essere collocate saldamente nel tuo cuore, altrimenti non hanno alcun fondamento.

Non scendere a compromessi con la verità, soprattutto la tua verità interiore, la persona che Dio ti chiama ad essere.

Commento: Maria parla di una società che è diventata complicata a causa delle bugie. La verità comporta semplicità.

102.   Saggezza dall’Alto

07/09/2011

Maria

Tutto intorno ci sono elementi di prova per dimostrare l’esistenza e la natura di Dio. Gli oceani possenti mostrano la sua potenza e il sole dimostra il suo amore. Le piante e gli animali mostrano che egli genera la vita. Ma, soprattutto negli esseri umani si è in grado di vedere le prove di Dio. La vita umana è satura di uno spirito che può essere facilmente perduto. C’è uno spirito di amore, di sacrificio e di servizio. C’è uno spirito di legame, aiutando, perdonando e ripagando i favori ricevuti e facendo favori senza essere richiesti. C’è uno spirito di aiutare i deboli e camminare il miglio supplementare con chi è nel bisogno. Noi chiamiamo questo lo spirito umano e l’uomo prende frequentemente credito per questo spirito umano. Ma proprio come la vita umana viene da Dio, così è anche questo spirito umano che lega uomo a uomo e fa di una persona sconosciuta un tuo fratello o una tua sorella, anche per il breve periodo della loro necessità. Questo è un grande mistero, una prova dell’esistenza di Dio che le persone non rilevano.

Spesso, c’è un grande spirito tra fratelli e sorelle. I genitori non meritano credito per l’instaurazione dello spirito di premura reciproca?

L’insegnamento di Gesù

Nonostante tutte queste prove, l’uomo non poteva venire a conoscere la pienezza di Dio, senza l’insegnamento di mio Figlio. L’intelletto dell’uomo non poteva salire nel seno di Dio, perciò il mio Figlio è venuto giù dal cielo per insegnare le verità nascoste nel modo più chiaro delle immagini. Prendete le storie del Vangelo. In pochi minuti si impara più che in anni trascorsi a cercare di ottenere la saggezza.

Commento: Una persona con fede capisce molto più di una persona con un intelletto gigantesco. Le storie del Vangelo possono essere lette da tutti.

103.   Compleanno di Maria, la Madre di Dio

08/09/2011

Maria

Tutta la creazione gioisce oggi, la creazione che uscì dalle mani del Padre, ma poi fu contaminata dal peccato, il suo vasto ordine interrotto e le tenebre cominciarono a coprire la terra.

Oggi, con la mia nascita, il Padre ha cominciato il suo piano per una nuova creazione, un completo ristabilimento dell’ordine divino con l’invio del suo Figlio unigenito. Questo è il mio insegnamento oggi.

Cosa è successo al disegno del Padre? Non tutto uscì perfettamente dalla sua mano? Non uscì la prima creatura perfettamente? Non sono uscita perfettamente? Non è uscito il suo Figlio unigenito perfettamente? Cosa è successo a questi doni? Quando lasciano le mani del Padre, sono perfetti, ma quando cadono nelle mani degli uomini, diventano guasti. L’umanità non capisce questa verità. Tutto nelle mani degli uomini diventa corrotto, contorto, manipolato, abusato e, talvolta, completamente distrutto, degno solo di essere respinto.

I due flussi

Ciò che iniziò con uno scopo nobile è ora utilizzato per uno ignobile. Ciò che doveva benedire tutti, benedice solo chi egoisticamente lo controlla. Questo è il flusso della storia umana e il Padre dovette cominciare un altro flusso, una nuova creazione. Ora i due flussi scorrono lateralmente fianco a fianco e il genere umano ha una nuova opportunità. Si può dire al flusso celeste: “Fluisci dentro di me. Cerchiamo di fluire insieme. Porta il tuo potere. Purificami. Fammi andare nella giusta direzione. Raddrizza le mie curve e i miei tornanti. Inviami ai campi che hanno bisogno della mia acqua e saranno fruttuosi”. Questo è ciò che il Padre intese quando iniziò questo flusso celeste, per mezzo del Figlio.

Ma, cosa è accaduto. L’umanità ha respinto il Figlio. Il flusso dell’uomo non desidera che il flusso di Dio lo purifichi e lo diriga. “Io fluirò nella mia propria direzione e raggiungerò i miei obiettivi.” Che cosa è risultato? Guarda il disordine! Chi può salvare l’umanità? Io piango su quello che vedo sta per accadere. Io vengo in modo che non accada. Questo flusso celeste ha un grande potere e può agire in fretta. Le catastrofi possono essere evitate, ma l’uomo deve agire in fretta. Sì, l’uomo deve agire. Il Padre ha già agito. Il suo flusso già scorre. L’uomo deve agire. Deve accettare il nuovo flusso. Riuscirà a fare questo quando per tanto tempo l’ha rifiutato? Ci può essere un nuovo giorno previsto dal Padre quando mi ha creato per dare alla luce il suo Figlio? Questa è la domanda che fronteggia l’umanità. A tutte le altre domande sarà data risposta quando l’uomo si aprirà al nuovo flusso celeste.

Commento: Per mezzo di Maria sono venute le ricchezze in Gesù Cristo, ma l’uomo deve accettare queste ricchezze.

104.   Una sorprendente effusione di pentimento

09/09/2011

Maria

Improvvisamente, prima che tutti questi eventi accadano, ci sarà un dono del cielo, dato senza che l’uomo lo abbia guadagnato e anche senza averlo chiesto di suo, decretato dal Padre celeste. Il flusso del cielo strariperà nel flusso del genere umano. La potenza divina, la pulizia divina e la luce divina improvvisamente invaderanno la mente e il cuore dell’uomo. Sì, dico “invadere”, perché l’uomo non fa sforzi per salvare sé stesso, nessuno sforzo di gridare a Dio. Tuttavia, il Padre celeste vede quello che è avanti. Egli vede gli eventi suscitati dal Maligno. Egli vede le forze distruttive che i suoi scagnozzi hanno acquistato.

Cielo con la Terra

Così, egli decreterà che le benedizioni del cielo siano versate, che il flusso celeste cominci a mescolarsi con il flusso del genere umano. Non starà nemmeno ad aspettare che l’uomo lo chieda o ad invitarlo. Lo farà. Il cielo si mescolerà con la terra. Le persone riceveranno doni celesti senza chiedere. Ciò che è importante è che l’uomo accetti questi doni e li veda per quello che sono – l’aiuto finale del Padre, l’ultima possibilità di sopravvivere a ciò che sta per accadere.

Come sono difficili da descrivere questi doni ad un mondo che capisce così poco della vita celeste e dei suoi poteri. Tuttavia, cercherò di spiegare in parole semplici.

Una pesca miracolosa

In primo luogo, ci sarà uno spirito di penitenza, un pentimento su larga scala proveniente dalla luce celeste che sgorgherà all’interno di ogni persona. Le persone vedranno quello che hanno fatto. Come hanno camminato lontano dalla fede della loro infanzia, come hanno camminato nel buio e scelto la terra sopra il cielo. In questa luce, si pentiranno, dicendo: “Devo ritornare alla fede della mia infanzia. Devo prendere quello che ho messo da parte”. Sarà come la pesca miracolosa. La barca della Chiesa sarà straripante e ai pastori sarà necessario chiamare altre barche per tenere la folla.

Tutti saranno stupiti. Nessun grande predicatore è nato a suscitare la fede nel popolo. Nessun evento grande è successo per farli inginocchiare. Si tratta di una dolce, luce nascosta posta nei cuori di coloro che conservano ancora gli elementi di base della fede. Questo è da dove inizierò. Quando la Chiesa noterà uno spirito di pentimento tra i loro membri che si sono allontanati ed un ritorno alla pratica attiva, sapranno che maggiori grazie stanno per essere rilasciate.

Commento: Molti conservano alcuni aspetti della fede. Questi sono quelli che sono in qualche modo preparati a ricevere lo spirito di pentimento.

105.   Un’incrollabile volontà

10/09/2011

Maria

Perché parlo e perché vi chiedo di registrare le mie parole? Perché le mie parole offrono vita e un’opportunità per coloro che le ascoltano di agire a seguito di esse per essere salvati.

O lettore, non ti limitare a leggere questi messaggi per curiosità di discernere gli eventi futuri. Se le leggi con il cuore, saranno come un seme piantato dentro di te che offre nuova vita. Cominciamo.

La donna

Sono stata concepita dal Padre celeste come la Donna vestita di sole. Questo era il suo obiettivo e la ragione per cui ha riversato così preziose grazie nella mia anima fin dall’inizio. Ero destinata ad appartenere a lui come nessun’altra persona umana, del tutto sua. Sì, fin dall’inizio, ero sua.

C’era un sentiero che dovevo percorrere, un percorso chiaro, sempre facendo la sua volontà. Tra tutte le decisioni possibili in ogni singolo momento, ho visto la sua volontà e ho scelto la sua volontà, come una bussola che punta sempre a nord.

Incrollabile volontà

La mia vita fu piena di dolori, ma non li ho mai evitati. Qualunque cosa il Padre celeste voleva, la volevo. Quello che lui non voleva, io non lo volevo. Il mio libero arbitrio non deviò mai. Eppure, è rimasto libero perché questo solo ha dato gloria a Dio. La mia volontà non ha mai deviato perché egli mi ha circondato con tante grazie. Queste stesse grazie sono depositate nel mio Cuore Immacolato. Sono state messe lì dal Padre e dal momento che ho sempre accettato ogni grazia, assolutamente nessuna è andata perduta.

Le ho conservate per te e io sono pronta a riversarle su chiunque ne faccia richiesta. Esse hanno un solo scopo - di unire la tua volontà alla volontà del Padre, proprio come la mia volontà era così unita. Questo è il dono più grande. E durerà per sempre. In cielo, la volontà di ogni angelo e ogni santo è perfettamente in sintonia con la volontà divina. Versando queste grazie, io ti do due doni. Sulla terra, tu realizzerai la tua chiamata, il motivo per cui Dio ti ha creato. In cielo, sarai perfettamente unito a Dio, con me, con tutti gli angeli ed i santi.

Lascia che ti insegni una preghiera semplice che sarà così efficace perché ricerca queste grazie.

“O Maria, nel tuo Cuore Immacolato sono depositate tutte le grazie dell’unione divina. Se tu le metti nel mio cuore, io farò sempre la volontà divina. Amen.”

Commento: Ogni persona vorrebbe molte benedizioni da Maria. Il suo dono più grande è quello di avere una volontà libera, come lei, sempre unita alla volontà di Dio.

 

106.   Le prossime elezioni

10/09/2011

Gesù

Vi ho detto che l’America ha scelto l’oscurità. Nella Bibbia, quando Israele andò contro le voci dei profeti, scelse il suo percorso di oscurità. Lo lasciai procedere sul suo percorso fino a che non si pentì e tornò indietro a me. La stessa cosa sta accadendo in America. Il flagello economico è come l’invasione babilonese di Gerusalemme, il risultato dei loro peccati.

Democratici pro-vita

La debolezza economica risulta dalla loro scelta del buio dell’aborto. Hanno eletto un leader e un partito politico che sacrifica i bambini non nati per la loro propria politica. Devo portare il Partito Democratico al pentimento. I pochi pro-vita Democratici non hanno grande effetto sul partito. Quest’anno ci sarà un’ondata popolare contro il Partito Democratico. Sarà motivata dall’economia e spazzerà i democratici fuori dalle loro cariche. Diminuirà il loro numero in modo che possano ascoltare le voci pro-vita in mezzo a loro, in modo che queste ottengano più ascolto. Poi, ci saranno segni di una nuova vita.

I repubblicani stanno cercando di cavalcare il cavallo dell’economia alla linea di vittoria. Il mio interesse non è nell’economia, ma nella vita del mio popolo. Questi sono i candidati che porterò in primo piano, alcuni dei quali sorprendentemente. Anche se l’elettorato li vedrà come candidati che creano posti di lavoro, io li vedo come i candidati che proteggono la vita.

Commento: Dio ha un intenso interesse in chi conduce l’America, ma gli obiettivi di Dio sono spesso diversi rispetto agli obiettivi del popolo.

107.   Lo Spirito scende sulla Vergine

11/09/2011

Maria

Io raccolgo il vostro cuore nel mio cuore e lì vi rivelo i miei segreti in modo che tutti al mondo possano capire. Nulla sarà nascosto in voi in modo da poter rivelare tutto al mondo.

Quando una persona inizia ad essere toccata da queste parole, essa avrà ancora fame. Poi anche loro verranno per la stessa strada nel mio cuore. Voglio che il mondo intero venga nel mio cuore. Solo lì saranno tutti al sicuro. Di fronte al mondo sono davanti anni di distruzione e di scompaginazione della vita normale. Tutto il mondo sarà colpito. Alcune parti direttamente dalla distruzione. Altre parti sperimenteranno scompaginazioni. La vita normale, per così dire, non esisterà. Sarà un tempo sconosciuto alla razza umana, di cui la distruzione delle torri gemelle è un’immagine e un esempio di prove future.

L’unico rifugio

Molto tempo prima che questo accada, le persone debbono avere imparato del mio Cuore Immacolato e delle verità che ne sono sempre fuoriuscite. Lo dico più e più volte. L’unico luogo di rifugio sarà il mio Cuore materno Immacolato. C’è un posto lì per tutti, di qualsiasi fede e di ogni denominazione. L’urgenza è così grande, che il mio cuore rimarrà aperto fino all’ultimo minuto, ma nessuno dovrebbe aspettare. Se aspettano potrebbero ritrovarsi lontano e non in grado di arrivare in tempo. Ad un certo punto il mio cuore dovrà chiudersi, come le porte dell’Arca In caso contrario, le acque delle inondazioni entrerebbero e distruggerebbero quelli che sono dentro. Cosa voglio dire con tutte queste immagini? Cosa significa entrare nel mio cuore? Mi spiego.

Per prima cosa, devi sapere di me. Io sono la Vergine Madre di Cristo. Dico vergine, in modo da farti sapere che lo Spirito Santo scese su di me. Ha anche preparato non solo un luogo per Gesù, ma un luogo per tutti i santi. Tutti sono concepiti nel mio grembo. Questo è stato dimostrato a Pentecoste, quando lo Spirito venne e diede inizio all’epoca finale. Tutti i discepoli erano riuniti con me in quella stanza superiore.

Si entra nel mio cuore con la fede. Basta dire: “Maria mi può salvare. Maria è l’Arca dell’Alleanza” (Ap. 11,19). Se volete sapere cosa sta succedendo, se volete interpretare questi eventi, allora leggete il Libro dell’Apocalisse, capitolo 12. Io sono la Donna vestita di sole. Anche nella più grande oscurità, sarò vestita di sole, ma si deve sapere chi sono e quanto sia urgente entrare nel mio cuore.

Commento: In questo 10° anniversario della distruzione delle Torri Gemelle, Maria usa l’evento come un esempio di prove future.

108.   Preparazione per un Viaggio

12/09/2011

Maria

Tutti devono iniziare ora a prepararsi. “Prepararsi per che cosa?” vi chiederete. Questa è la grande domanda. “Come possiamo prepararci quando non sappiamo a cosa ci troveremo di fronte?” I genitori vedono che cosa è avanti, ma non dicono ai bambini ogni dettaglio. Non li riempirebbe ciò di paura e non sarebbe inutile? No, dicono ai bambini piccole parti. Essi danno loro piccoli suggerimenti, quel tanto che basta per avvertirli. Sono i genitori che preparano. I bambini hanno giusto fiducia che i genitori li terranno al sicuro.

Quindi, non è necessario che io riveli tutto ciò che è avanti. Devo rivelare solo piccole parti e dare piccoli suggerimenti. Io vi preparerò. È necessario fidarsi e ascoltare. Cominciamo.

Prendere un piccolo bagaglio

Quando c’è un viaggio, si prende solo ciò che è necessario. Altrimenti, il bagaglio che tu porti sarà troppo pesante per te e non riuscirai mai a completare il viaggio. Quindi, si deve crescere distaccati. Molti piangono le loro perdite dicendo: “Ero solito avere questo. Ero solito avere quello.” Passeranno tempo prezioso nel tentativo di salvare ciò che è inutile. Pensate a voi stessi in un viaggio e preparatevi per un viaggio, prendendo tutto ciò che è necessario, ma solo ciò che è necessario. Io vi darò la saggezza. Non vivete come coloro che si stabiliscono, fornendo sé stessi con ogni lusso possibile. Vedete voi stessi come quelli in un viaggio e sopravvivrete.

In secondo luogo, avvicinatevi gli uni agli altri. Non vagate. Non separatevi. Il disperdervi e l’andarsene per la propria strada è un lusso di un’esistenza stabile. In un viaggio, tutti devono stare vicini, perché nulla è stabile. Ci sono sempre nuove domande e le decisioni dell’ultimo minuto che devono essere comunicate a tutti. Molti hanno scelto stili di vita individuali, avendo il lusso di una vita indipendente. Essi si allontanano. Si isolano e si immergono nelle cose. In un viaggio, le cose sono un peso. Le persone sono una risorsa. Avendo altri da aiutare è ciò che ti fa arrivare alla meta. Recupera le relazioni familiari. Riconquista la famiglia allargata. Torna a casa. Riunitevi di nuovo. Questo vi preparerà per le prove a venire.

Commento: L’immagine di un viaggio è facile da capire. Alcuni saranno preparati da strette relazioni da intraprendere insieme. Altri saranno isolati. Tutti possono iniziare a prepararsi credendo a queste parole di facile comprensione. La “famiglia” può anche essere la famiglia della Chiesa.

109.   Un riassunto dei suoi insegnamenti

13/09/2011

Maria

Non basta leggere queste parole. Inscrivetele nel vostro cuore e vivetele nella vostra vita. Sono parole di luce per l’oscurità che sta arrivando. Io riassumerò il mio insegnamento in modo da poter facilmente ricordare la luce che ho dato.

1. Il tempo è breve. Molti disastri accadranno all’umanità. Alcuni sono già evidenti, i problemi che sono visti e sentiti da tutti. Altri problemi saranno nuovi e inattesi. Insieme essi spremeranno il cuore dell’uomo, che si sentirà dolorosamente oppresso, non in grado di rispondere e quindi pieno di disperazione.

2. Con queste parole, io sto preparando i miei figli (e tutti possono essere i miei figli. Hanno bisogno solo di accettare me come la loro madre). Questa non è una preparazione di un giorno e non può essere fatta all’ultimo minuto. Il tempo è breve. Preparatevi ora.

3. Per la preparazione, è necessario iniziare con le antiche verità, le verità di base che sono già nel tuo cuore. Queste sono le verità salvifiche. Non ce ne sono altre.

4. Prendete queste verità e fatene poi il fondamento della vostra vita. Cominciate ora. In questo modo, quando inizieranno le prove, saranno il vostro fondamento.

5. Raccoglietevi con gli altri. Non si può stare da soli

6. Osservate il giorno del Signore. Questo è il fondamento della fondazione. Osservando quel giorno, troverete tutte le ricchezze di cui avete bisogno. Ci sono molte ricchezze nascoste, sepolte in quel precetto. Solo chi seriamente cerca di santificare il giorno del Signore, scoprirà le ricchezze. Come posso essere più chiara?

7. In tutte le decisioni e in ogni evento, pensate al mio Cuore Immacolato. Se lo farete, vi renderete conto della verità che vi ho insegnato. Andate al mio cuore e troverete ogni soluzione ai vostri problemi. Andate al mio cuore e troverete ogni consolazione nella sofferenza. Andate al mio cuore e troverete protezione in ogni difficoltà. Questa verità non significa nulla a meno che non si agisce su di essa. Una volta che si agisce, voi vivrete la realtà del mio Cuore Immacolato e l’aiuto che è sempre disponibile.

Commento: Maria riassume i temi principali dei suoi insegnamenti.

110.   Guarda nel tuo cuore

14/09/2011

Maria

Perché guardarsi intorno per le risposte, quando le risposte si trovano nel cuore di ogni persona? Sì, il cuore deve essere veritiero. Se il cuore è veritiero, la persona può vedere cosa c’è nel proprio cuore. È qui, o lettore, che è necessario iniziare.

Guarda nel tuo cuore. Che cosa vedi? Vedi gli elementi di base della fede? Vedi la convinzione che Dio esiste? Di avere responsabilità verso Dio? Quali sono queste responsabilità? Riesci a elencarle, o almeno, alcune di loro? Hai adempiuto a queste responsabilità? Dove non ti riesce?

Guarda di nuovo nel tuo cuore. Che cosa hai fatto nella tua vita? Quali erano i tuoi sogni ed i tuoi talenti? Come hai realizzato i tuoi sogni? Come hai usato i tuoi talenti?

Guarda di nuovo nel tuo cuore. Chi sono le persone importanti nella tua vita? Quali sono le tue responsabilità nei loro confronti? Le hai soddisfatte?

Guarda di nuovo nel tuo cuore! Cosa c’è di peccaminoso? Che cosa ti distrugge? Che cosa ti abbassa? Cosa vuoi, brami e cerchi, anche se si deve violare la legge di Dio per farlo? Qual è il tuo segreto nascosto? Cosa non vuoi che nessuno sappia di te?

Guarda di nuovo nel tuo cuore. Trovi qualche speranza? Vedi qualche agitazione del tuo cuore che dice: “Mi leverò di qui e tornerò alla casa del Padre mio?”

Guarda di nuovo nel tuo cuore! Mi trovi lì? La mia presenza riempie il tuo cuore? Questa è la parte più facile. Se non mi trovi, allora invitami. Usa parole tue. Io ascolto. Non appena tu utilizzi il mio nome, “Maria”, io verrò. Se mi chiedi di restare, io resterò. Se mi inviti ad andare più in profondità nel tuo cuore, andrò più in profondità.

Riconquista il tuo cuore. Tienilo saldamente nelle tue mani. Allora sarai libero di gioire delle mie parole.

Commento: Maria offre tanto, ma una persona che non può controllare i desideri del suo cuore, non può approfittare dell’aiuto di Maria.

111.   I pericoli per Israele

14/09/2011

Gesù

C’è un piccolo gruppo, molto ristretto, che rimane nascosto. Raccolgono denaro e risorse e complottano contro Israele. Un giorno, infliggeranno danni alla casa di Israele, come hanno fatto contro l’ambasciata israeliana in Egitto. Quando si avvicineranno, Israele non avrà alcun potere di respingerli di nuovo perché i cuscinetti di protezione sono stati portati via. È un momento difficile e pericoloso per Israele. Pochi sanno quanto vicino sono le forze distruttive a sfondare le difese di Israele.

Commento: Ogni giorno le notizie rivelano meno protezione per Israele.

112.   Un futuro pieno di speranza

15/09/2011

Maria

Perché vengo in questo modo? Perché parlo? Perché i miei figli stanno per essere coperti di tenebre. Questo non è un buio individuale ma uno stato oscuro del mondo. Tutti saranno coperti nelle tenebre.

Che cosa intendo con la frase, “coperto di tenebre”? Non sarà un buio fisico, almeno in questa ora, ma un buio sociale, l’incapacità delle strutture della società di provvedere per il loro popolo. Quello che le persone davano per scontato non sarà più. Le istituzioni saranno spazzate via dalle inondazioni di fallimenti e di cattiva gestione. Le persone cerchernno altre alternative, ma nulla sarà pronto. Nessuno si è preparato adeguatamente. La vita per molti sarà molto diversa. I genitori si preoccuperanno dei loro figli e di come provvederanno al loro futuro. L’ansietà aumenterà e, in alcuni luoghi, si verificherà anche panico e guasti della vita sociale. Cosa devo dire su questa oscurità? Che consiglio posso dare?

Chi sopravvivrà?

Ci sarà un periodo di prova. Coloro che sopravvivranno non saranno il più forte o il più ricco. Le ricchezze consentiranno loro di evitare alcune delle difficoltà. Esse non assicurano la sopravvivenza. La sopravvivenza arriverà solo dalla fede che la vita ha ancora uno scopo, dalla speranza che il Padre celeste fornirà a sufficienza, come Gesù ha promesso, e dall’amore che lega le persone, ognuna delle quali si prende cura per l’altro.

Come le istituzioni cadono e come le altre fonti di aiuto sono inefficaci, fede, speranza e amore legano insieme le persone. Sorgerà una nuova serie vitale di relazioni composta da persone che si rifiutano di rinunciare e sono determinate ad aiutarsi a vicenda, proprio come Gesù insegnò ai suoi discepoli.

Questo sarà un momento simile alla deportazione dei lavoratori da Gerusalemme a Babilonia (597 aC). Essi non si arresero e hanno forgiato una nuova vita, proprio come Geremia li ha esortati a fare.

Per queste anime fedeli che resisteranno all’oscurità, parlo le parole di Geremia, che devono sempre ricordare: “Conosco bene i progetti che ho in mente per voi, dice il Signore, i piani per il vostro bene, non per i guai! I piani per concedervi un futuro pieno di speranza.” (Geremia 29:11)

Sì, nel buio, ho progetti per un futuro pieno di speranza e i miei figli devono credere che tali piani esistono.

Commento: Che dire di fronte a disordini in tutto il mondo. Maria dà una risposta il più chiara possibile.

113.   Preparazione per le inondazioni

16/09/2011

Maria

L’evidenza è ovunque. Guardatevi intorno. Che cosa è in ordine? Che cosa è stabile? Che cosa continuerà ad esistere? Tutto è in questione. Quello che non è in questione è l’instabilità del mondo e le conseguenze terribili che sono così molto vicine. Queste esploderanno sul genere umano come una diga, improvvisamente incapace di trattenere le acque di piena.

Così spesso uso questa figura di un diluvio, ma l’immagine è un adattamento. Prima di un diluvio, la vita continua come al solito. Nessuno ne è a conoscenza. Poi arrivano le piogge. Le acque aumentano. Le persone sono al limite. Fanno tutto il possibile per proteggere la loro città, sperando che questo sarà sufficiente. Tuttavia, il risultato finale va oltre il loro potere. Non possono controllare la natura. Essi non possono determinare la quantità di pioggia o come si concentrerà. Quando straripano i fiumi, tutto nella loro scia è distrutto. Nulla è risparmiato. Tutto ciò che è presente è spazzato via. Solo coloro che guardavano in avanti, che hanno ascoltato gli avvertimenti, che hanno spostato i loro beni vengono risparmiati dal potere devastante del diluvio.

Conservare le virtù

Questo è ciò che insegno ai miei figli. Non è possibile determinare il luogo o la portata del diluvio, così cercate le alture, quel rapporto speciale che vi offro. Fate che fede, speranza e carità vi sollevino in alto. Solo queste vi salveranno e, se lo chiedete, io le verserò tutte nel vostro cuore. Questi non sono i poteri ricevuti all’ultimo minuto. Essi devono essere conservati fin da ora.

Questo è il mio invito, respinto così spesso. In questi tempi difficili, quando tutti possono vedere che difficoltà impreviste si trovano direttamente davanti, molti saranno aperti a questo invito.

“Come dobbiamo prepararci,” chiedono, “quando non abbiamo idea di quello che dovremo affrontare?” Fede, speranza e carità preparano per ogni prova. Esse vi legano a me. Nel diluvio, io sarò vostra madre. Ritrovate lo spirito religioso e sarete preparati. Quando strariperanno i fiumi, il vostro cuore sarà in grado di ricevere gli aiuti che Io effonderò.

Commento: Anche se i problemi futuri sono sconosciuti, la preparazione è chiara. È necessario ritrovare lo spirito religioso.

114.   Descrivendo il momento presente

17/09/2011

Maria

Vi do piccoli pezzi che si incastrano in un quadro chiaro di tutto ciò che avrà luogo. Vi dico anche le cause sottostanti e ciò che l’uomo deve fare. Sebbene la mia parola fuoriesca, pochi la ascoltano. Rendo gli insegnamenti semplice e il consiglio facile da realizzare, ma tanti lo ignorano e si allontanano. Fammi riprovare di nuovo con più semplici parole e più chiare dichiarazioni.

1. Il mondo è in un momento speciale, un momento precario. Tutte le economie del mondo sono strettamente legate tra loro. Una nazione non può ritirarsi. Non possono dire: “Noi ci salveremo”. Tutte sono collegate tra loro. La caduta di una danneggia le altre.

2. Ci sono armi di distruzione di massa che cadranno nelle mani di chi vuole solo la morte e distruzione. Non cercano di costruire nessuna nazione o proteggere nessun interesse vitale. Il loro obiettivo è satanico - di infliggere la morte e la sofferenza sul maggior numero di persone possibile.

3. Aggiungete a tutto questo i disordini politici, i sentimenti delle persone che i loro leader non servono gli interessi nazionali, ma i propri. Il rovesciamento dei dittatori non è l’unica agitazione politica, perché i leader non hanno soluzioni ai problemi.

La conclusione

Da dove viene tutto questo carico di problemi? Quale dovrebbe essere la conclusione del genere umano? Dovrebbe svegliarsi a questi problemi mondiali. I suoi occhi dovrebbero essere aperti. Invece, hanno messo le loro soluzioni politiche sul tavolo, ben sapendo che esse sono inutili come mettere la carta sul fuoco. Rapidamente, il fuoco divorerà le soluzioni e anche si nutrirà di loro.

Chi può discutere con me? Chi si prende la briga di contestare le mie affermazioni? Chi può dire che tutto questo non è vero? Questo è lo stato del genere umano, ma nessuno mi ascolta. La mia parola di salvezza resta inascoltata. È messa da parte fino a quando sarà troppo tardi.

Tornate a mio Figlio. Ritornate al Principe della Pace. Ritornate a Colui che solo può conciliarvi l’uno all’altro. Egli effonderà uno Spirito diverso su di voi. Sì, egli verserà lo Spirito Santo su di voi. Sì, egli verserà lo Spirito Santo sul mondo intero. Egli ancora una volta riverserà quel fuoco sacro. Che fuoco volete, il fuoco sacro dell’amore o il fuoco satanico di distruzione? Fate la vostra scelta. Non avete altra alternativa. Il secolarismo non ha fuoco.

Commento: Le locuzioni giungono ad una nuova chiarezza e ad un nuovo momento di decisione. Che fuoco vuole il mondo?

115.   Tre regali non voluti

18/09/2011

Maria

Apro il mio cuore a voi perché distribuiate le ricchezze ivi contenute. Distribuite queste ricchezze a tutti coloro che ne sono degni. Se l’indegno vuole le ricchezze, datele anche a loro. La ricchezza li farà degni.

Purtroppo, le ricchezze che voglio dare all’umanità, l’uomo non le vuole. Permettetemi di elencare queste ricchezze che sono disprezzate e respinte.

1. Darei la purezza del cuore e della libertà dai desideri, ma l’uomo si gira dall’altra parte. Vuole la sua lussuria. Egli gode i fuochi delle passioni, anche se lo controllano e lo distruggono, anche se lo portano in relazioni distruttive e rovinano la sua famiglia. Eppure, io darò purezza a chi la chiede.

2. Darei la verità, ma l’uomo vuole mantenere il suo potere di mentire, di trasformare a proprio vantaggio ciò che non sarebbe così. Vuole inclinare il tavolo, per ottenere il sopravvento, anche se ha bisogno di mentire per farlo. Eppure, io darò la verità a chi la chiede.

3. Il mio regalo più grande è il desiderio di sacrificare sé stessi per gli altri, a dare la vita in servizio. Come mi piace distribuire quel dono e come io amo coloro che lo vogliono ricevere. Queste persone le benedico più di ogni altro, perché sono come mio Figlio che ha dato la vita per molti. Io do loro ogni benedizione perché so che benediranno gli altri.

Io do loro soldi, perché useranno i soldi per gli altri. Io do loro la forza in modo che possano sempre donare sé stessi. Io do loro la saggezza in modo tutto quello che fanno è esattamente ciò che deve essere fatto.

E quando diventano stanchi e scoraggiati, il li attirerò vicino a me così che possano donare sé stessi di nuovo. Questi sono i miei messaggeri, i miei servitori, i portatori della vita che voglio per il mondo intero.

Così chiedo: “Chi vuole questi regali?” Basta chiedere e riceverete. “Cercate e troverete, bussate e vi sarà aperto”. Queste sono le parole di mio Figlio, ma gli uomini così spesso si allontanano dai doni del mio cuore.

Commento: Il piano di Dio è quello di dare favori divini a tutti i suoi figli per farli poi santi, ma il libero arbitrio dell’uomo deve volerli.

116.   Ricevere la pienezza

19/09/2011

Maria

Mi rallegro di vedere quelli che hanno i miei doni, ma ho dolore che non posso dargliene ancora di più. Spiegherò che cosa provoca questo dolore. Io do grandi regali, ma le persone ne accettano solo una parte. Voglio dare ancora maggiori regali, ma solo una parte di ciò che ho già dato viene utilizzato. Forse che una madre mette ancora cibo sul piatto di un bambino quando non ha mangiato ciò che già c’è? Questo è il problema che voglio affrontare. Cominciamo.

Cuori divisi

I miei bambini vengono a me con cuore diviso. Oh sì, sono i miei figli. Essi sono anche religiosi e sacerdoti. Sono bravi e hanno il desiderio della vita eterna. Vogliono i miei doni e non vorrebbero mai essere annoverati tra quelli che mi rifiutano. Essi hanno anche abbracciato ordini religiosi o partecipano a gruppi religiosi. Come io li benedirei! Come io li userei come grandi strumenti nelle tenebre che stanno sopraggiungendo! Eppure, non posso utilizzarli per i grandi compiti che vi attendono a causa del loro cuore diviso. Mi vogliono, ma vogliono anche la loro vita personale. Vogliono il regno, ma vogliono anche il mondo. Sono soddisfatti di una parte dei miei doni.

Se solo accettassero tutto il dono, il dono totale, voglio dare loro i regali nuovi e più grandi, ma non cercano la pienezza. Quando una persona vuole la pienezza, il suo cuore si dilata. La sua capacità cresce. Essa si riempie al massimo, come la barca di Pietro nella pesca miracolosa. Pietro dovette chiamare un’altra barca. Pietro non ha mai detto: “Signore, stai inviando troppi pesci”. No, ha accettato tutti i pesci e ha provveduto affinché tutti i pesci venissero presi. Dopo questo, Gesù gli ha dato il grande compito. Egli sarebbe stato il “pescatore di uomini”.

Si noti che il compito è venuto solo perché ha ricevuto il dono completo. Ha aperto il suo cuore a tutto ciò che Gesù voleva.

Oh, anima devota, vieni da me. Lasciati alle spalle i tuoi altri desideri. Svuota le mani di ciò che tieni stretto. Svuota il cuore di ciò che desideri. Io ti riempirò di favori divini, ti riempirò fino a traboccare. La tua capacità di ricevere si moltiplicherà. Allora ti potrò utilizzare per i grandi compiti. In caso contrario, sarai limitato alle opere più piccole e poco importanti. Se vuoi fare grandi opere, apri il tuo cuore pienamente ai miei favori, allontanandoti da tutto il resto.

Commento: I desideri di Maria per tutti noi sono illimitati. Noi limitiamo tutto. Entra nella sua idea per te.

117.   La strada che il Re utilizzerà per tornare di nuovo

20/09/2011

Maria

Comincio dove sempre inizio - nel mio Cuore Immacolato. Questo è il segreto del Padre celeste, il suo piano per la salvezza del mondo. Egli ha posto il suo Figlio nel mio cuore. Il suo Spirito Santo è venuto a dimorare nel mio cuore. Questi sono i segreti che sto cercando di rivelare in modo che tutti possano sapere di questo tesoro. Alcuni mal interpretano questa dottrina. Pensano che stia parlando dei miei poteri e delle mie prerogative. Piuttosto, io sto parlando dei poteri di Dio e dove trovarli.

Non sono forse la Madre di Dio? Non dimora Gesù, vero Dio e Signore di tutto, in me? Non mi ha adombrato lo Spirito Santo? Queste sono le realtà di cui parlo quando vi proclamo l’importanza del mio Cuore Immacolato. “Colui che è potente ha fatto grandi cose in me”. Vi sto rivelando ciò che Dio ha fatto per sua libera decisione. Così come ha deciso di dimorare nella natura umana di Gesù, così ha deciso di fare del mio Cuore Immacolato un luogo della sua dimora e un luogo dove tutti possano trovarlo.

Le persone cercano Gesù. Lo cercano, ma tante volte non lo trovano. Lui è nel mio cuore. Lui rimane lì. Lui abita lì. Per questa ragione, il Padre vuole che tutto il mondo onori il mio Cuore Immacolato. Questo è il posto più facile per trovare il suo Figlio Gesù.

Venne la prima volta attraverso di me e lui arriverà la seconda volta attraverso di me. Se un re viene da una certa strada, non possono i cittadini andargli incontro? Sicuramente, essi possono rimanere a casa. Sì, il re certamente verrà. Eppure, i saggi cittadini dicono: “Non abbiamo bisogno di aspettare. Siamo in grado di andare incontro al re”. Hanno solo bisogno di sapere la strada che egli userà per venire nella loro città.

Tutti conoscono la strada per cui Gesù venne la prima volta. Questo è senza discussione. La mia rivelazione è così semplice, “La strada che ha usato la prima volta, la userà la seconda volta” e chi lo capisce può andargli incontro. Può trovarlo prima degli altri, che non hanno interesse a incontrare il re o non sanno che strada che userà. Ora si vede l’importanza di queste rivelazioni del mio Cuore Immacolato. Il re è alle porte e si può essere i primi a salutarlo.

Commento: Questa verità è chiaramente insegnata da St. Luigi de Monfort. Gesù verrà la seconda volta, esattamente come è venuto la prima volta. Perché dovrebbe confondere il suo popolo?

118.   Alla persona disillusa

21/09/2011

Maria

Tu hai preso la strada sbagliata. Oh, quanti percorsi portano fuori strada e quanti vi camminano sopra, deliziati da ciò che vedevano all’inizio, ma disillusi da ciò che scoprono lungo il percorso. Se solo avessi ascoltato, ti saresti risparmiato la sofferenza di percorrere un cammino inutile, per il quale non hai niente da mostrare.

Le strade del mondo sono piene di promesse e il cuore dell’uomo si sente attirato. I traguardi sono fissati e comincia il cammino. Presto, il loro cuore si sente intrappolato perché non sono stati fatti per questa strada.

Non avere paura di questo momento della tua disillusione. È una grazia il vedere che hai preso la strada sbagliata. È un momento di opportunità.

Il mio percorso è diverso. Ci si entra attraverso la fede. Come la persona cammina, sperimenta una gioia, una realizzazione che non la deluderà. Puoi non ricominciare di nuovo?

Non rivelo il mio cammino per te? Tu sicuramente lo troverai. Lascia che ti insegni cosa fare.

Un posto

Trovare un posto, forse una chiesa, dove si può stare tranquilli. Andarci spesso, perché non è in un giorno o in un momento che la luce viene data. La luce arriverà lentamente. Siate fedeli a queste visite. Io sarò lì. Invocatemi.

A poco a poco, io rivolgerò il tuo cuore verso ciò che è di valore. Taglierò via le false speranze e le promesse vuote. Vedrai che cosa è di valore durevole che tu avevi messo da parte come poco importante. Potrai prenderlo di nuovo. Dirai “Quello che avevo respinto è davvero quello che avrei dovuto scegliere.” Prendilo di nuovo. Questa è la via che ho per te.

Commento: Molti prendono decisioni sbagliate. Eppure, Maria non perde mai la speranza che trovino la strada giusta.

119.   Chiudere le porte della Morte

27/09/2011

Maria

Le vie di Dio e le vie degli uomini sono molto diverse. La via di Dio è una via di vita, dove fiorisce la vera vita e gli strumenti di morte sono posti da parte. La via dell’uomo è una via di egoismo, del cercare ciò che può piacere a sé stesso. L’uomo non intende uccidere, ma se qualcosa viene a frapporsi, non lo esclude. Per lui, la morte di un altro è un’alternativa. Non chiude mai la porta. Lui non dice mai: “Non posso prendere quella strada”. Così, nella parte posteriore della sua mente, si trova sempre l’alternativa della morte.

Questo comporta incertezza. Coloro che sono deboli e dipendenti non sono mai sicuri di quello che faranno coloro che sono potenti. Sono impotenti. Sanno che la morte è sempre un’opzione.

Ci potrà essere una cultura della vita solo quando l’uomo obbedirà a Dio che ha detto così chiaramente: “Non uccidere”. L’uccisione diretta di un altro è una porta che deve essere tenuta sempre chiusa. È stata inaugurata da Caino e, da allora, ha introdotto miserie indicibili alla razza umana.

Rinuncia alla violenza

Chi sarà il primo a chiudere quella porta per sempre? Chi sarà il primo a rinunciare alla violenza e scegliere la via della pace? Questi saranno i costruttori di pace della Nuova Era. Questo è stato il percorso che mio Figlio ha scelto quando ha detto a Pietro di mettere via la sua spada (Mt 26, 52). Questo è stato il percorso di tutti coloro che hanno veramente seguito il mio Figlio. Hanno sempre chiuso la porta della morte, anche se ciò significava la propria morte.

Il mondo griderà, “Non possiamo farlo. C’è violenza ovunque”. Iniziate dove non c’è violenza. È il bambino nel grembo materno violento? Ha forse attaccato qualcuno? Perché è la porta della morte così aperta per lui? Chiudi per prima quella porta e una nuova mitezza scenderà sull’America. I tuoi occhi si apriranno su altre porte di morte che possono essere chiuse. La cosa più importante, non si apriranno nuove porte di morte che non sono, fino a questo momento, mai state aperte prima. Non è possibile aprire una porta alla morte e pensare che sia possibile mantenere chiuse le altre.

Commento: Maria ha così ragione. Aprire la porta della morte del nascituro porta all’incertezza e, infine, ad aprire tutte le porte della morte.

120.   Ascoltare i profeti

22/09/2011

Maria

Le stelle, il sole e la luna sono tutti nel corso giusto. È solo l’umanità che ha perso la sua strada. Quanto fuori rotta è la razza umana e quanto serie sono le conseguenze? Non posso fermare tutto perché l’uomo rimane sempre libero, a cui spetta la decisione finale del suo destino, ma sono in grado di offrire luce e quelli camminano con la mia luce saranno al sicuro. Cominciamo.

Nessuno sa tutto ciò che accadrà in futuro. Molto è nascosto. Tuttavia, per alcuni che ho scelto, ho rivelato a sufficienza in modo che, se le persone ascoltano e seguono i messaggi, posso prepararli e benedirli. Perché ho scelto questo metodo?

Questo è il metodo scelto dal Padre celeste. Manda i profeti con i loro messaggi. Beata quella comunità che ha profeti in mezzo a sé. Benedetta è soprattutto quella comunità che ascolta i profeti.

Il compito del Profeta

Il profeta non dice tutto. Il profeta indica una strada di benedizione, una strada di luce. Come le persone percorrono quella strada trovano la benedizione e l’aiuto che Dio aveva in serbo per loro. Il profeta non fornisce le benedizioni. Egli le addita soltanto. Molti sono delusi per le parole del profeta. Vogliono segni e prodigi. Il profeta non è Dio. È solo mandato da Dio. Egli può solo dire ciò che Dio vuole che dica.

Molti sono delusi. Le parole del profeta sono vere, ma essi non agiscono secondo le sue parole. Altre persone trovano la luce. Agiscono secondo le sue parole e trovano le benedizioni che Dio offre. Sanno che le parole sono vere perché hanno trovato l’aiuto di Dio attraverso le parole.

Lasciatemi portare alla luce una parola profetica. Se tu agisci secondo essa, troverai le benedizioni di Dio. Non vi preoccupate per gli eventi futuri, come “che cosa accadrà quest’anno? Che cosa accadrà l’anno prossimo?” Focalizzatevi invece sulla ricezione quotidiana dell’Eucaristia. Quotidianamente l’Eucaristia, vi darà la luce di cui avete bisogno. Vedrete la parola a voi data in modo diverso e sarete pronti per quest’anno e per il prossimo anno.

Commento: Maria ci dice come fare buon uso degli aiuti di Dio.

121.   La luce che penetra il tuo cuore

23/09/2011

Maria

Io ti conduco lungo questo percorso in modo che altri possano sapere che c’è una via di salvezza. All’umanità deve essere dato un raggio di speranza. Altrimenti, tutto sarebbe oscurità. Un raggio di speranza non scaccia le tenebre, ma è dato anche durante il buio. È opportuno. Disponibile al momento dell’urgenza. Questo raggio di luce non può aspettare. Deve arrivare quando il bisogno è maggiore. È per questo che dico queste parole ora. Esse sono urgenti e devono essere consegnate come salvezza per la speranza di tutti coloro che le ascoltano. Cominciamo.

Mi avvicino. Io sono vicina, ma l’uomo non si rende conto di questo. Quindi, devo dire, “Eccomi. Sono alla porta del tuo cuore. Io non sono lontana. Basta aprire la porta un poco e io verrò da te e porterò con me la mia luce”.

Se c’è la luce nel tuo cuore, anche se sei circondato da tenebre, sarai al sicuro. Ora è proprio il contrario. La luce ti circonda, ma l’oscurità è nel tuo cuore. Devo invertire tutto ciò. Se il buio arriva e vi è anche l’oscurità nel tuo cuore, allora tutto sarà buio. Non avrai luce per camminare. Quindi, questo è un compito urgente.

Bussa alla porta

Come fa la luce ad entrare nel tuo cuore? È difficile da trovare? Si deve cercare con diligenza? Niente affatto. Io sono alla porta e busso forte con tutte la mia potenza. Io ti parlo con ardore. “Apri la porta e fammi entrare, io sono tua madre e sono venuta a salvarti. So quello che ti attende e so che non sei preparato. Tu non hai pensieri spirituali. La tua volontà è debole. Hai anche messo da parte alcune pratiche religiose. Tu sei invischiato nel mondo. Sei confuso e l’ansia ha iniziato ad entrare. Questo è il tuo stato interiore. Il tuo stato esterno è traballante. Tu non sai ciò che il futuro (che una volta era abbastanza roseo) ha in serbo. Sei spaventato e non sai a chi rivolgerti per chiedere aiuto. È per questo che sono venuta da te. Sì, attraverso queste parole, io sono venuta. Io sono alla tua porta e busso al tuo cuore. Invoca il mio nome, “Maria”. Lascia che il mio nome sia sempre sulle tue labbra. Vedrai il suo potere e quello che farò per te”.

Commento: Questo è semplice. Lasciate che “Maria” sia sulle vostre labbra e sarete testimoni del suo aiuto. Lei è alla porta.

122.   Un aiuto nei dolori

24/09/2011

Maria

Non cerco di penetrare i grandi misteri, perché molti non capirebbero. Invece, parlo di semplici verità, che tutti possono cogliere. In questo modo le persone possono intraprendere questi semplici passi e spostarsi nella Divina Volontà, senza nemmeno sapere dove sto conducendoli. Cominciamo.

Parlo oggi di dolore. Quanti dolori pesano sui cuori umani. Se solo potessero gettare fuori questi dolori o ottenere un qualche sollievo da essi, allora ringrazierebbero Dio. Quindi, è su questo che inizierò. Io sono la Madre Addolorata, quindi sono bene edotta sui tristi pesi e come portarli.

I dolori di Maria

Ho portato dolori tutta la mia vita, a partire dalla profezia di Simeone che una spada mi avrebbe trafitto il cuore. Anche dopo che Gesù è risorto dai morti, ho portato i dolori della Chiesa primitiva, come ho visto i suoi discepoli martiri nel suo nome. La violenza è ovunque nella mia vita, anche se io sono la Regina della Pace.

Ho sofferto scompigli. Il viaggio a Betlemme per il censimento. La fuga in Egitto a causa della rabbia del re Erode. Quindi, io sono piena di dolori e quali parole posso offrire a voi che anche siete afflitti? Ascoltate con attenzione.

La fonte del vostro dolore

Alcuni dei vostri dolori provengono dalla vostra spontanea volontà. Avete scelto la strada sbagliata. Avete agito egoisticamente. Avete girato le spalle al bene e avete scelto il male. Esaminate il vostro stato attuale. Tornate a quella decisione fatale che vi ha posto su questo cammino di dolore. C’è sempre la porta del pentimento, del tornare indietro a dove avete fatto il vostro errore e del raddrizzare il torto. Tornate indietro. Io vi aiuterò.

Altri dolori sono oltre il vostro libero arbitrio. Essi provengono dalle circostanze della vita - la morte di un amore, la perdita di un lavoro, la rottura di una relazione, le molte cose che vanno male. A voi dico di guardare a me. Io sono la Stella del mare. Vedo la vostra piccola barca sul mare della vita. Invocatemi. Io verrò da voi nel vostro dolore. Io vi guiderò attraverso le onde fino ad arrivare su acque più tranquille. Non disperate. Io sono la madre della speranza. È per questo che vi parlo.

Commento: Alcuni dolori sono nelle nostre mani. Altri non lo sono. Maria offre parole per entrambi.

123.   Proliferazione nucleare

25/09/2011

Maria

Non sapete dove vi porto fino a quando la porta si apre ed entrate. Dietro ogni porta c’è un dono che vi aspetta e che si riceve nella fede. Cominciamo.

La ragione per cui io vengo a voi è a causa dello stato pericoloso del mondo che sempre faccio notare. Vengo anche perché l’umanità non è preparata. Ha camminato lontano dalla epoca della Fede. Quindi, ci sono due problemi - lo stato pericoloso del genere umano e la mancanza di fede nella Provvidenza divina. Tutto questo è una miscela pericolosa per la disperazione. Anche ora, questa disperazione ha cominciato ad afferrare il cuore delle persone ed a portare alla paralisi.

Le forze di distruzione continueranno a moltiplicarsi, siccome le armi atomiche proliferano e cadono nelle mani di terroristi che si sono impegnati a distruggere l’Occidente ed accrescere la fede musulmana. Questo presenta situazioni nuove e più pericolose. Le risorse dell’Occidente si assottiglieranno, in grado facilmente di essere penetrate. Quindi, cosa si può fare di fronte a questo montare di problemi?

Gridare al cielo

Se il mio popolo mi chiedesse, il cielo risponderebbe, ma le sue grida a me non possono essere sporadiche. Essi devono mettere da parte le loro infinite ore trascorse all’insegna del divertimento e raccogliersi in intercessione come mai prima. Il tempo è urgente e la posta in gioco è più alta. Le armi sono più potenti e più che mai proliferate. Così, l’intercessione che raggiunge il mio cuore deve essere più forte e più ampia.

Durante la seconda guerra mondiale, non si è riunito il mio popolo nelle chiese? Non hanno fervidamente pregato per il ritorno dei loro cari? Non ho forse portato la guerra ad una conclusione nella mia festa? Non ho guidato l’America?

Così sarà. Ciò che è successo in passato può succedere di nuovo! Ripeto. Non è necessario per l’umanità di percorrere la strada di una guerra nucleare, ma il tempo è poco e le persone devono rendersi conto dell’urgenza.

Non aspettate! Non aspettate! Raccoglietevi ora in intercessione. Iniziate in casa. Spostatevi nella parrocchia e poi diffondetevi in tutto il mondo. Le mani devono essere alzate in intercessione.

Commento: La preghiera può cambiare tutto, ma le persone debbono avere la fede per pregare.

124.   La necessità di sistemi giusti

26/09/2011

Maria

Le forze continuano a crescere come il lievito inserito nell’impasto. Esse sono nascoste, ma mostrano il loro potere nei loro effetti. Il male è come un fungo che si diffonde ovunque. Chi può fermare la sua crescita? Gli uomini usano i loro mezzi umani. Essi credono che se uccidono alcuni dei nemici, così limiteranno i problemi.

Eppure, la morte di uno comporta che altri prendano il suo posto. La vittoria non è ottenuta con la forza. Quante volte l’umanità ha intrapreso questa strada, una strada della moltiplicazione delle armi e della loro distribuzione ad altri (apparentemente amici) che in seguito diventano nemici? È questa l’unica strada? Non c’è qualche altra soluzione che l’uomo dovrebbe provare? Cominciamo.

Io insegno all’uomo una nuova strada, il cammino della vera pace. Questo percorso non è stato nascosto, ma l’uomo non ha mostrato alcun interesse. L’uomo afferma: “Porterò la pace”. Allora, cosa fa? Egli prende le armi di guerra, non rendendosi conto che lui sta contribuendo non alla pace, ma alla violenza.

L’uomo dice: “Che altro dobbiamo fare? Dobbiamo rispondere. Dobbiamo affrontare l’avversario.” Sì, a volte, gli innocenti devono essere protetti e tenuti al sicuro. Tuttavia, avete trascurato gli aspetti più importanti della pace. La pace è frutto della giustizia e la giustizia è stata per tanto tempo ignorata.

Tornate indietro. Costruite sistemi giusti. Cominciate ora. Non dite: “È troppo tardi. Avremmo dovuto fare questo anni fa”. Certamente questo è vero, ma se si inizia, se cambiate le vostre priorità, se iniziate a spostarle, io sarò con voi.

Voi reclamerete i cuori solo di quelle persone che avrete trattato in modo equo. Non pensate che i patti segreti siano segreti per me. Vedo l’uomo giusto. Vedo la rettitudine del suo cuore e i suoi tentativi di essere equo per tutti. Benedico il giusto. Benedico le sue fatiche. Questo è ciò che è necessario. La persona giusta seduta ai tavoli di contrattazione. La persona giusta a stabilire le priorità della nazione. La persona giusta a cercare di portare la pace. Questa è la mia promessa. Io benedirò uomini e donne giusti. Andate ora nella giustizia.

Commento: Dio vede i negoziati segreti. Egli vede ogni decisione dell’uomo. Tutto deve essere fatto nella giustizia.

125.   Gerusalemme - Il centro della Pace mondiale

26/09/2011

Gesù

Al centro del mio cuore è Gerusalemme. Questo è stato sempre vero, ma ancor di più ora, perché il mio sangue santifica il suo suolo. Ovunque un martire è stato ucciso, il suo sangue santifica il suolo. Il Padre celeste tiene nota di tutti quei luoghi. Roma è santa a causa del sangue di Pietro e Paolo e tanti altri cristiani.

In alcuni luoghi il sangue dei martiri scorre ancora. Ci sono pellegrinaggi e devozioni, per tale motivo e anche miracoli. In altri luoghi non si verifica la devozione e il sangue, per così dire, non scorre.

Il sangue versato a Gerusalemme

Il mio sangue non è stato versato solo a Gerusalemme ma era destinato a fluire continuamente. Eppure, guardiamo alla storia, tutto quello che è successo lì. In effetti, alcuni pellegrinaggi si svolgono, ma in tanti modi il mio sangue non scorre da Gerusalemme come dovrebbe. Oggi Gerusalemme è vista come luogo politico, controllato da Israele. Questa non è la sua importanza. Il mio sangue consacra la sua terra e voglio che il mio sangue fluisca a tutto il mondo - per ebrei, cristiani e arabi. Essi devono raccogliersi a Gerusalemme e ci sarà pace nel fluire del mio sangue. Gerusalemme è al centro del mio cuore perché là io riunirò le nazioni per la pace nel mondo.

Commento: Pochi vedono Gerusalemme come Gesù la vede.

126.   Vivere nella Verità

28/09/2011

Maria

La via della verità è aperta a tutti. Tutti possono percorrerla, ma l’uomo la ricopre. Finge di non vedere quello che dovrebbe essere evidente. Egli vuole camminare per la propria strada, seguendo le indicazioni che lui sceglie. Non si rende conto che la verità è l’invito di Dio. Anche se una persona non crede in Dio, ancora comprende la verità e se una persona volesse solo percorrere la via della verità (che è ad essa comprensibile) arriverebbe a un Dio personale e salvatore (che in questo momento ancora non comprende).

Nessuno può dire che non riesce a trovare Dio. Lasciateli vivere nella verità e andranno presto a lui. Questo è ciò che li attende. Anche se non hanno mai sentito il Vangelo di mio Figlio, verranno a conoscerlo nella verità della loro vita. Lui sarà lì, anche se ancora nascosto, perché ancora non credono alla sua storia. Se continuano a cercare la verità, inizieranno a fare domande. Queste domande giacciono sempre nel profondo del cuore umano, non emergono perché troppe altre preoccupazioni sono impilate sopra.

Le domande più profonde

Ma una persona che cerca la verità comincia ad andare più in profondità. Egli chiede: “Cosa è vero? Che cosa è solido? Su quale base si può costruire la mia vita? Non si sposta tutto? Quello che ho pensato fosse importante nei miei primi anni è scomparso dalla scena. Ciò che ho pensato fosse importante anche solo l’anno scorso, non è più il mio obiettivo.” Ella afferra che tutta la vita umana si modifica e cerca ciò che è duraturo e vero. Le cose superficiali non possono più tenere il suo affetto. Egli è inquieto dentro, ma è un’inquietudine buona perché ricerca la verità.

O lettore, se ciò ti descrive, allora prendi le storie del Vangelo. Leggi di mio Figlio. Egli è la verità. Nella tua ricerca, tu sei davvero in cerca di lui. Ora sai dove guardare. Tu hai sete e lui è l’acqua viva. Quando berrai di quest’acqua, non rimarrai deluso.

Commento: Da dove inizia l’uomo secolare la sua ricerca di Dio? Dio ha posto un desiderio di verità dentro ogni cuore. Cominciate da lì.

127.   Come raggiungere la fine della strada

29/09/2011

Maria

Voglio che i miei figli perseverino fino alla fine. Poi, li posso salutare e dare loro il benvenuto nella loro casa celeste. A che serve avviare un cammino, fare tutti i preparativi e tutto lo sforzo (anche per anni) e non arrivare dove la gioia e i festeggiamenti hanno luogo? È per questo che parlo, perché do queste parole tutti i giorni. I miei bambini hanno bisogno di parole ogni giorno in modo che perseverino fino alla fine. Sì, parlerò ogni giorno ed essi devono cercare le mie parole. Cominciamo.

I pesi sono troppo grandi. Questo è il problema. Gli impegni e gli intrecci sono troppo complicati. Per perseverare fino alla fine l’uomo moderno deve semplificare la vita e tagliare le tante corde che lo legano.

Troppo impigliati

Lasciate che ognuno dei miei figli guardi la propria vita e si faccia questa domanda: “Come sono arrivato impigliato in tutti questi obblighi?” Lasciate che se ne vadano da lì. Lasciate che taglino via ciò che è così evidentemente inutile. Riguadagnate la vostra vita.

L’umanità ha sentito troppe voci. Discesa per troppe strade. Anelato a troppi piaceri. Sì, la vita è piena di così tanti piaceri, tante cose che distraggono e divertono. Ognuna di queste comporta tempo e denaro e ulteriori complicazioni.

L’uomo deve dire: “Basta! Devo smettere. Devo rallentare. Devo riprendere il controllo della mia vita. Ho una lunga strada da percorrere. Non riesco a mantenere questo ritmo”. Quanto felice sarà quando tali decisioni saranno prese e avrà scelto un percorso diverso. Poi potrà alimentare la sua vita interiore, il suo spirito che è assetato di dentro. Potrà approfondire le sue relazioni con coloro che lo accompagnano nel suo viaggio.

Questo è il segreto di perseverare fino alla fine - trasportare pochi bagagli e camminare con gli altri nel profondo amore.

Commento: La vita moderna offre molteplici possibilità di perseverare. L’uomo deve rifiutare molto, conservare la propria libertà interiore e approfondire i rapporti.

128.   Maria è sempre in cerca di te

30/09/2011

Maria

Queste parole sono come un piccolo ruscello di vita. Esso non straripa, ma invita le persone a bere delle sue acque. Sono un gentile invito, quindi anche i più timorosi non debbono aver paura di venire a bere. Sì, voglio tutti, santi e peccatori, che vengano. Cominciamo.

Sempre un invito

In principio, vi invito. Anche coloro che non vengono da me, io continuo ad invitarli. Quali altre parole posso dire? In primo luogo, devono scegliere di stare con me. Questa scelta è molto importante. Non posso impormi a forza su di loro. Eppure, non potrò mai, mai lasciarli. Non voglio andare via. Non mi ritirerò. Anche all’ultimo momento, nell’ora della loro morte, io sarò ancora lì, invitandoli a venire a me, chiedendo e supplicando che accettino quello che ho da dare - la vita eterna.

Se avessero ascoltato la mia voce prima, avrei potuto dare maggiori benedizioni. Avrebbero avuto il tempo di riceverle. I semi della vita sarebbero cresciuti dentro di loro. Ma questo non è importante. C’è ancora tempo per il seme importante della vita eterna.

Questo è quello che voglio dire a tutti in tutto il mondo. Io sono la Madre di Dio ed io sono tua madre. Mi chiamo Maria e ho concepito per la potenza dello Spirito Santo. Sono stata scelto da Dio in modo da poter entrare in questo mondo, diventando carne e abitando in mezzo a voi. Ero la donna scelta come cammino di Dio verso l’uomo. Sono anche la donna scelta come il cammino dell’uomo verso Dio. È per questo che sarò sempre con voi. Vi starò sempre vicino.

Cerco sempre

Ovunque tu vada, anche se scegli i sentieri del peccato, io ti seguirò. Anche se gli anni passano e non invochi mai Dio, sarò ancora vicino a te. Non importa quello che fai, quali peccati commetti, quello che rifiuti, io sarò lì. Non puoi andare da nessuna parte che io non venga a cercarti. Questo è chiamato il Segreto di Maria e deve essere rivelato.

Ho bisogno solo di una cosa da te. Ho bisogno che tu dica le parole: “Maria, aiutami”. Dille adesso. Dille di cuore. Sto aspettando di sentirle. Dopo di che, tutto cambierà.

Commento: Questo è un grande segreto. Molti pensano a se stessi come abbandonati da Dio (che non è vero), ma non sono mai abbandonati da Maria.

Ottobre 2011

129.   Quattro chiari punti

01/10/2011

Maria

Che cosa chiedo a voi che leggete queste parole? Vi chiedo di continuare, di vedere queste parole come una vera luce attraverso la quale si può camminare. Quando illumino il percorso, vi invito a camminare su di esso. In caso contrario, la luce non serve a nulla.

Non potete rimanere dove siete. È necessario muoversi avanti in un terreno più sicuro, ad un livello superiore, in modo che quando i problemi verranno, sarete già stati sollevati sopra di essi. Questa è una chiara immagine per agire ora. Alcuni udranno queste parole, ma ritarderanno. Poi le dimenticheranno del tutto. A che sono servite allora queste parole? Sono cadute nel vuoto. Allora, cominciamo.

Tutti con gli occhi riescono a vedere, ma non afferrano la causa dei problemi, l’entità dei problemi, la vicinanza dei problemi, né il modo per sfuggire ai problemi.

Lasciatemi parlare di tutto ciò. In primo luogo, la causa dei problemi dell’uomo è il suo ritiro dal Padre celeste e la donazione di sé ad obiettivi totalmente secolari. Per questo motivo, i fattori di sicurezza che ogni padre avrebbe posto per i suoi figli sono stati rimossi. Come un bambino che vaga in un territorio pericoloso, la razza umana è entrata in uno stato pericoloso.

In secondo luogo, la portata dei problemi è enorme. Quale parte della creazione è ancora sicura? Solo quelle parti che sono rimaste sotto la protezione del Padre celeste. In questi gruppi e in questi luoghi, i fattori di sicurezza sono ancora al loro posto. Questi bambini non hanno vagato in campi pericolosi? Quali sono questi fattori di sicurezza? Come fa un padre a proteggere i suoi figli? I fattori di sicurezza sono i Dieci Comandamenti. Un padre protegge i suoi figli con le sue parole e osserva che obbediscano alle sue parole.

In terzo luogo, un bambino può vagare e disubbidire al padre. A volte, fugge indenne e non succede nulla. Tuttavia, se questo dura troppo a lungo e se vaga sempre più lontano, le probabilità di rovina totale crescono maggiormente. Questo è lo stato attuale del mondo.

Quarto, come sfuggire? La risposta è ovvia. Fermatevi dall’allontanarvi dal Padre celeste. Questa è l’unica scelta per sfuggire alla distruzione totale.

Commento: I quattro punti sono estremamente chiari.

130.   Persone immorali in posizioni elevate

02/10/2011

Maria

Il compito che vi do è quello di registrare ciò che è più profondo nel mio cuore, così che i miei segreti siano noti. Perché devono essere conosciuti? Perché così viene data la luce, e di conseguenza almeno coloro che ascoltano queste parole possono essere salvati. Sì, le mie parole sono parole di salvezza, parole di vita e di speranza, che invitano tutti. Cominciamo.

Un nuovo esercito uscirà contro cui l’Occidente non è preparato. I paesi occidentali non si rendono conto che Satana non ha rivelato tutti i suoi punti di forza. Essi pensano di essere preparati. Hanno messo in atto la loro sicurezza interna e hanno condiviso tutta la loro intelligenza di spionaggio, come se potessero sapere cosa si nasconde nella mente di Satana e nel suo cuore (perché questo è quello che stanno affrontando). Non sono di fronte ad un intelletto umano, ma ad un intelletto angelico che è di gran lunga superiore al loro.

Egli sonda, non solo dall’esterno, ma dall’interno. Egli conosce le persone in posizioni elevate che può corrompere. Egli le tiene in tasca. Esse conducono una vita peccaminosa e sono aperte al ricatto ed alla estorsione.

Le persone intrappolate dai vizi

In questa epoca, durante la quale gli insegnamenti di mio Figlio vengono accantonati, molti possiedono cuori corrotti, incapaci di superare le loro passioni. Sono dediti a vizi che devono mantenere segreti. Satana ha un esercito nascosto. Loro non sanno neanche di appartenergli. Tuttavia, quando ha bisogno che loro vengano meno ai propri doveri, essi non sono liberi di resistere. Sono uomini e donne compromessi, ma sono titolari di posti sensibili e sono incaricati di importanti segreti. Questo è ciò che io chiamo “l’esercito di Satana nascosto”.

Quindi, dico all’Occidente, le tue garanzie contro il terrorismo non sono così forti come pensi a causa della vita immorale di alcuni del tuo popolo. Non trascurate la bontà della vita nella selezione di coloro di cui vi fidate. Ritornate alla pratica della conoscenza della vita morale di una persona prima di innalzarlo ad una posizione elevata. Cominciate a ripulire i vostri ranghi. Purificate i vostri membri. Eliminate coloro che potrebbe essere compromessi. Altrimenti il vostro sistema di autodifesa non vi difenderà affatto.

Commento: Maria fa notare che solo lei può sapere, esplicitamente, coloro che conducono una vita peccaminosa e che tradiranno l’Occidente a causa di questi segreti.

131.   Le ondate battono sulle spiagge

03/10/2011

Maria

Tutto procede nel suo corso, nascosto agli occhi degli uomini, ma ben visibile alla vostra Madre celeste alla quali i segreti del Dio Altissimo sono stati rivelati. Tutto è chiaro ai miei occhi. Cominciamo.

Ci sono ondate del male, come l’oceano che batte sulla spiaggia. Ogni onda ha il suo tempo e lascia i suoi effetti. Le persone dimenticano il male che è venuto e andato, ma gli effetti si sono annidati nelle loro anime e nei loro ricordi. Si sono dimenticate le vie del passato, le vie della fede. Queste sono state spazzate via e sostituite. Tutto è indebolito e indebolito e indebolito, pronto per un crollo completo e improvviso.

Le onde continueranno a venire e a riversarsi sulla spiaggia, erodendo quello che apparentemente era così forte e insostituibile. Tante cose sono state sostituite - la vita di famiglia, la dignità del nascituro, il ruolo della maternità, la santità del matrimonio. Questi erano i fondamenti della vita vera.

Ripristinare la vita americana

Chi ascenderà fino a ripristinare questi fondamenti alla vita americana? Chi vedrà la chiara necessità di ristabilire queste basi? C’è qualcuno che può dire al mare: “Fermati di battere contro la riva e smetti di erodere le nostre fondamenta?” Questo è un compito titanico che è al di là del potere dell’uomo, anche di quelli negli uffici alti, ma è un dono che darò alla nazione se solo si rivolge a me.

Io rivestirò l’America nella modestia che era solita usare per proteggere i suoi giovani, e nella innocenza che era solita prevalere nei suoi spettacoli. Oh, quanto di queste sono state erose; quanto lontani sono gli standard che erano soliti guidare i produttori di film. Quella è stata l’età dell’innocenza per l’America, quando la censura non era una parolaccia e l’espressione individuale era limitata per il bene della comunità.

Ora, tutto è a briglie sciolte. Tutto è libertà di parola e diritti costituzionali. Guardate quello che viene vomitato fuori e come anche i bambini più piccoli siano toccati dalla sporcizia. Ora capisci, America, perché piango quando vedo quello che hai fatto ai bambini che ti ho dato.

Commento: Maria vede la nostra storia. Ci sono state tante ondate che hanno rimosso le barriere della decenza, tanto che i bambini sono inevitabilmente toccati dal male.

132.   Dio fa qualcosa di nuovo

04/10/2011

Maria

Lasciate che il mondo intero venga a me. C’è spazio nel mio cuore e cibo per tutti. Tutto ciò che è necessario per tutta l’umanità è tenuto nel mio Cuore Immacolato. Tutti sono invitati. Tutti possono essere curati. Così la parola deve fuoriuscire. Venite al banchetto. Cominciamo.

Il mondo è pieno di attività frenetica. L’uomo è sempre attivo, in cerca di questo e poi di quello. Egli arriva alla sua meta, ma poi ne definisce in fretta una nuova, scoprendo che lui non ne ha abbastanza di questo o di quello. Egli è inquieto, più di ogni altra creatura. Come inquieto è il cuore umano, incapace di essere contenuto dai beni creati, fatto per l’infinito, vivente sulla terra, ma cercando la patria celeste. Per questo l’uomo è inquieto. La terra non lo può soddisfare. Nessun regno terreno è sufficiente. Il suo cuore è più grande e più grosso. La terra non lo potrà mai riempire. Tutto ciò che la terra può dare, con tutti i suoi regni, sono come la più piccola goccia d’acqua posta sulla più assetata delle lingue.

Quando l’uomo capirà che il suo cuore è fatto per Dio? Ora rivelo il mio segreto. Dio ha creato un altro cuore, il mio cuore. Ci ha abitato. Egli ha benedetto il mio cuore e ne ha fatto un luogo di rifugio, una stazione della vita lungo la strada. Io non sono Dio, ma Io sono la madre di Dio e ho conservato tutti i suoi tesori dentro di me. Mi ha anche dato un compito. Egli ha detto: “I miei figli si sono persi. Vai a ritrovarli. Ho messo nel tuo cuore tutto quello che sarà loro necessario per il viaggio. In questo modo, non avranno bisogno di camminare, perché tu li porterai. Non diventeranno affamati, perché tu darai loro da mangiare. Non si perderanno, perché tu conosci la via”.

Questo è il segreto. Io sono la stazione centrale di Dio, un rifugio che ha creato perché tutto il mondo sia salvato. Chi mi trova, trova la vita. Chi viene a me è sicuro. Lasciate che la parola fuoriesca. Dio ha fatto qualcosa di nuovo. Ha fatto di una creatura sua Madre e ha dato al mondo una nuova Eva. Queste sono le mie prerogative e tutti devono sapere in modo che possano essere salvati.

Commento: Dio non ha mai avuto una madre fino a quando Gesù è nato. Vuole che tutto il mondo sia benedetto in lei, la sua nuova opera.

133.   Una umanità purificata

05/10/2011

Maria

Non parlo queste parole invano perché, come la persona le legge, io lavoro nel suo cuore e le porto a compimento. Questo è il mio obiettivo, vite che siano cambiate dal pentimento. Voglio un’umanità purificata che sia in grado di sentire la voce di Dio e vedere chiaramente quello che la aspetta. Poi, ci sarà una nuova vita sul pianeta terra.

L’umanità cerca la vita, espandendo tutte le energie per ottenere il massimo livello di vita. Ma la vita più grande e più alta è una vita di amore purificato, dove l’egoismo viene eliminato e la persona vede gli altri che hanno bisogno del suo aiuto. Un’umanità purificata - quello è il mio obiettivo. Questo è anche l’obiettivo del Padre celeste e di mio Figlio, Gesù. Siamo di una sola mente e un cuore solo. Vogliamo un’umanità purificata, che abbia la vita al massimo livello.

Ma come possiamo raggiungere questo obiettivo? Questo dipende dalla scelta del genere umano. Eppure, quali opzioni ci lascia l’umanità? Offro all’umanità il modo più delicato di purificazione - obbedendo alla mia parola. Se lei ascolta e mi segue, io la condurrò per il più facile dei sentieri, dove sperimenterà anche nuove gioie della libertà personale, libertà che non ha mai conosciuto, la libertà dalle passioni ribelli, la libertà dalle colpe opprimenti, la libertà da ossessionanti ricordi. Avrà la “libertà della gloria dei figli di Dio” (Rm 8,21). Tutto questo viene dal solo ascoltare la mia parola.

L’altra opzione per purificare l’umanità non la voglio nemmeno descrivere. È una strada dura e scura, una strada di dolore e di umiliazione, quando i segreti verranno rivelati apertamente. Il Padre ha già fatto così con alcuni che doveva far cadere. Leggete la Bibbia. Leggi la storia di Israele. Leggi il libro delle Rivelazioni. Questi raccontano le storie di quei momenti, passati e futuri, in cui il Padre purifica gli uomini con castighi. Questa è sempre stata la sua scelta finale, quando l’umanità non gli lasciava altra scelta. Non voglio che questo accada. È troppo terribile da descrivere. Quindi ti offro, o lettore, queste parole e questa via di luce.

Commento: Chi non sceglierebbe il percorso verso la libertà al posto di un percorso di castighi?

134.   Il processo elettorale

06/10/2011

Maria

Perché parlo così? Perché il mio cuore è colmo di tristezza quando vedo persone disperse in tante direzioni. Nessuno è in grado di unificarle e ricondurle insieme nelle preoccupazioni comunitarie. Esse sono pecore sparse senza pastore. Molti cercano di essere il loro pastore e di rivendicare la corona di leadership, ma nessuno ci riesce. Tutti hanno il loro piccolo seguito, coloro ai quali fanno appello, ma nessuno è in grado di raccoglierle tutte insieme per un fronte unito.

Questa è la situazione nel Partito Repubblicano.

Nel frattempo, il presidente democratico continua le sue politiche, che sono state così inefficaci. Tuttavia, egli è bloccato in esse, non in grado, a questo punto, di adattarsi all’evoluzione della situazione.

Come risultato, gli eventi conducono il paese e gli eventi continueranno a decidere il percorso, non la leadership. Nessuno si solleva per dire: “Questa è la via per cui dovremmo andare”, anche se questo percorso dovrebbe essere chiaro. Invece, ci sono dei compromessi politici o situazioni di stallo politico. L’America sembra improvvisamente vecchia, gravata da un sistema fiscale che è anacronistico e controproducente.

Tale è lo stato d’America come gira l’angolo e comincia ad affrontare le prime primarie che si presentano. Esse giungono sempre più vicino. Gli Stati continuano a cambiare le loro date, cercando di essere sempre più sotto i riflettori. Questo confonde solo il processo ancora di più, costringendo i candidati a correre una gara diversa da quella che essi prevedevano.

Da tutto questo mix, sarà la persona giusta ad emergere? Uno che possa portare questo paese in una direzione solida? Quante cose possono andare male! Quanto può essere acquistato con il denaro! Quante elezioni possono essere rubate! Improvvisamente, il leader sbagliato, colui che così tante persone non vogliono vedere, è in grado di mettere insieme una coalizione vincente, mettendo insieme ciò che è necessario per essere eletto. È per questo che piango - alla vista spaventosa di un tale uomo che ancora una volta conquista la presidenza. Tuttavia, se l’America non mi cerca, se continuerà a voltarmi le spalle, allora nulla può essere fatto. Prega, America. Cadi in ginocchio. I tuoi sforzi sono inutili contro questa oscurità che hai scelto.

Commento: Maria è coerente. Ha detto che l’America ha scelto l’oscurità. Ora potrebbe sceglierla di nuovo.

135.   Nostra Signora del Rosario

07/10/2011

Maria

Oggi, tanti mi invocheranno e mi ricorderanno nelle mie gioie, nei miei dolori e nella mia gloria. Eppure, molti non conoscono la potenza di questa devozione al rosario che può salvare il mondo.

Quando sono andata dai bambini di Fatima, ho portato il rosario. Ho insegnato loro a recitarlo con fervore e ho detto a Francesco, in particolare, che doveva dirlo in modo corretto. Egli rispose con grande fervore e ha detto il rosario ogni giorno con grande devozione.

Il mio servo, San Luigi di Montfort, ha scritto “Il segreto del Rosario”, che tutti dovrebbero leggere. È un libro piccolo, ma inculca devozione. Egli scrive che non sa perché, ma il Rosario è la più potente delle preghiere.

Lasciate che vi porti indietro nella storia alla famosa Battaglia di Lepanto (1571), in cui l’Europa avrebbe potuto essere sopraffatta dai musulmani. Tanti nell’Europa secolare dimenticano la loro storia. Non si rendono conto come solo quelli con la fede salvarono la civiltà occidentale dall’essere totalmente spazzata via dagli attacchi musulmani. Solo il papato ha continuato a radunare le forze del bene. Molti altri, presi come al solito nei loro interessi egoistici, non hanno più collaborato e non hanno più volto lo sguardo verso la minaccia. Solo il Papa e quelli che poteva coinvolgere erano interessati a questa battaglia vitale.

Sebbene superati in numero di uomini e davvero non potessero competere con la flotta musulmana, le forze papali hanno conquistato la vittoria e l’Occidente è stato salvato. Questa battaglia navale è stata rafforzato dai molti che recitavano il rosario, e così questa festa è stata istituita, (da Papa Pio V), come un promemoria annuale della potenza del rosario.

O lettore, impara la vera storia che è stata tolta da voi. La minaccia musulmana è di nuovo alla tua porta. Questa volta nuovi metodi vengono usati, molto efficaci e potenti. Tu, invece, dormi. Non ti rendi conto quanto vicino è il giorno in cui l’America sarà attaccata, un’America che è così impreparata a rispondere, un’America che è disposta a compromettere la verità. I musulmani non hanno alcun desiderio di compromesso. Cercano solo la conquista. Vuoi che i tuoi figli ed i tuoi nipoti vivano sotto il dominio musulmano? Allora svegliati. Prendi il rosario tra le mani e comincia a pregare, oggi e ogni giorno.

Commento: Molte circostanze straordinarie hanno circondato la battaglia di Lepanto. Leggete la storia e recitate il rosario.

136.   Cercare il giusto aiuto

08/10/2011

Maria

Tolgo il velo dagli occhi di tutti affinché vedano i grandi conflitti dell’uomo, perché molto è nascosto all’occhio umano. Anche se vedono, non capiscono. Così, rivelo le verità più profonde, soprattutto il futuro che l’uomo vede solo così fiocamente.

Nel cuore dell’uomo, vi risiede una grande paura, perché vede che quello che una volta era sicuro ora è in pericolo e che ciò su cui riponeva la sua fiducia sta rapidamente sciogliendosi. L’umanità ha perso la sua strada ed ha perso la fede in Dio. Vengo a ripristinare entrambe, se solo l’uomo volesse ascoltare. Cominciamo.

Il dolore guarda al passato e piange su ciò che è andato perduto. La speranza guarda al futuro e ciò che può essere rivendicato di nuovo. Così, l’umanità ha una scelta. Può addolorarsi per ciò che è stato perso o può sperare. Non parlo della falsa speranza con cui l’uomo dice: “Siamo ancora in grado di recuperare il passato”, ma di una vera speranza basata sulla fede in Dio. Sì, anche in quest’ora, Dio aiuterà l’uomo. Non sarà l’aiuto che l’uomo cerca (un restauro delle sue ricchezze), ma sarà l’aiuto che Dio, nel suo amore, intende davvero. Se l’uomo avesse cercato questo aiuto, Dio lo avrebbe volentieri dato e altro ancora.

1. Cerca un cuore purificato, libero dai desideri egoistici.

2. Cerca una mente purificata che veda chiaramente ciò che è di valore.

3. Cerca relazioni risanate che offrano conforto e sollievo.

4. Cerca di aiutare chi ha bisogno, perché sarà la tua benedizione e otterrà quello che ti serve dall’Onnipotente.

Quando cercherai queste cose, ti risveglierai dal sonno dell’avarizia. Tu sarai una persona cambiata. Questo è il più grande dono di Dio. Volete un mondo cambiato, ma Dio vuole che tu sia modificato. Quali benefici possono essere somministrati ad un cuore e ad una mente non purificati, a qualcuno che vive solo per sé e non aiuta nessuno? Tutto ciò che Dio avrebbe dato sarebbe guastato e rovinato. Purifica la tua vita in modo da poter ricevere le benedizioni. Io ti aiuterò. Cominciamo ora.

Commento: L’avviso di Maria è solido. Non preoccupatevi di un mondo che non può cambiare. Cambia te stesso e Dio potrà benedirti.

137.   Il momento più unico nella storia

09/10/2011

Maria

Il tempo non si ferma. L’orologio rintocca sempre. La storia va avanti. Ci sono diverse persone e diverse scene sul palcoscenico della vita. Ogni giorno, un dramma si svolge e un’altra scena è completata. Il giorno dopo, il mondo si sveglia per riprendere la storia. Tutto questo continuerà fino alla fine dei tempi, quando la storia sarà terminata e il mio Figlio verrà nella gloria per raccogliere gli eletti dai quattro angoli del mondo.

Chiunque può vedere che nulla sta fermo. Tutto è in movimento. E quali sono le forze che determinano la narrazione? È la partitura scritta prima del tempo? Sono uomini e donne solo attori che leggono righe e compiono azioni che sono state tracciate prima del tempo? Niente affatto. Ognuno ha il proprio ruolo assegnato, ma ciascuno è libero di accettare la propria chiamata ad essere una grande parte della storia di Dio o di ribellarsi contro di lui e creare la propria storia - una storia di morte e di tragedia.

Questo è ciò che sta accadendo sulla scena umana. Le persone hanno messo da parte la sceneggiatura originale, la storia originale che doveva svolgersi in una storia di vita e di felicità. Invece ora viene fuori una storia di morte e le due storie ora si mescolano. La storia di Dio è la vita. La storia dell’uomo, scritta lontano da Dio, è la storia della morte.

Come è evidente tutto questo. La storia umana è una miscela di vita e di morte. Vita donata da Dio. La morte introdotta dall’uomo.

Da che parte andrà la storia in futuro? Qui veniamo all’era moderna. Oh, la questione è stata presente, in ogni epoca. Ma ora la storia è al culmine. Sì, dico, un culmine e tutti sono testimoni delle parti iniziali del culmine. Questa non è più la stessa domanda come nei secoli passati. Certo, ci furono guerre e crolli degli imperi. Ci furono pestilenze e carestie, ma queste coinvolsero solo sezioni del mondo. Ora tutto il mondo è intrecciato. Le economie sono globali. Le armi sono atomiche (o peggio). La possibilità di conquistare davvero il mondo intero si trova nelle mani dell’uomo. Vedete ciò chiaramente. Tutto è sul tavolo. Tutto. Tutta la storia. Tutta la vita umana, tutto il mondo come lo conoscete. È per questo che parlo e perché le mie parole sono così vitali. Posso rendermi più chiara?

Commento: Le parole di Maria sono evidenti a tutti. L’umanità non è mai stata prima in un momento come questo.

138.   Costruire sistemi senza la sapienza di Dio

10/10/2011

Maria

Perché le nazioni marciano secondo la musica sbagliata? Ciò è dovuto alla sapienza terrena, che non è saggezza per nulla. Essi non hanno lo spirito di mio Figlio. Essi non iniziano gli incontri con la preghiera e non cercano la sapienza divina. Di conseguenza i loro congressi rendono poco, perché ogni nazione è pronta a cedere poco. Vanno nei loro incontri con un solo scopo - per preservare (o anche per migliorare) i propri interessi. Poco si realizza mentre il tempo passa.

Dico questo. Gli eventi non attenderanno il vostro calendario. Gli eventi potenti andranno proprio avanti e vi coglieranno impreparati. Ognuno ha le mani in tasca o le braccia conserte, presi nel loro interesse nazionale. “C’è qualche altro modo?”, dite. “Non è questa la strada della cooperazione internazionale, che ogni nazione veda al suo stesso bene?”

Questo è quello che dico a voi, governanti del mondo. Poiché non invocate il mio Figlio, voi siete molto limitati. Avete solo la sapienza terrena. La vostra misura è uno standard terrestre. Voi dite: “Questo è ciò che il nostro popolo si aspetta. Mi hanno eletto per preservare gli interessi nazionali”. Io dico questo: “Il vostro popolo è come voi. Anche esso è coinvolto nella sapienza umana e tutto cadrà giù insieme, popolo e leader”. Gli eventi stanno arrivando. Essi sono integrati nel sistema che avete costruito. Sono i vostri sistemi, non i miei. Per anni li avete messi in atto. Voi avete preso decisioni senza consultare il Figlio mio, senza chiedere: “Cosa vorrebbe che facessimo il Signore Dio degli eserciti?” Avete cacciato la sapienza divina e ora avete il vostro sistema che presto crollerà.

È troppo tardi? Oh, le modifiche che devono essere fatte! Tutti, i dirigenti e il popolo devono rivolgere il loro cuore al Signore. Solo quando i vostri cuori saranno rivolti, vedrete la vera luce. Tutti devono girare. Tutti devono dire: “Cerchiamo la sapienza divina”. Vi aiuterò, ma è molto, molto tardi. Alcune parti crolleranno comunque. Tuttavia, alcune possono essere recuperate.

Commento: I sistemi del mondo sono stati costruiti per decenni (e secoli) sull’egoismo umano, quindi la loro corruzione è profondamente radicata.

139.   Una nuova serra spirituale

11/10/2011

Maria

Il tempo stringe e nessuno può controllare i tempi di tutti gli eventi. Tutto ciò che l’umanità può fare è quello di prepararsi perché i semi vengono seminati e giungeranno a compimento nel loro tempo.

Possono venire seminati nuovi semi che giungano a buon fine in fretta? Fate che ci sia la speranza che ci possano essere nuovi semi e nuovi campi di raccolti, nuove generazioni e nuovi inizi. Questi sono sempre possibili e tutti li possono condividere. Non dirò mai che è troppo tardi.

Dove sono i nuovi campi? Nel cuore dei miei giovani che non si sono consacrati al male e nel cuore degli altri che sono disposti a ricevere i nuovi semi. Non dite: “È troppo tardi perché del tempo è necessario dalla semina fino al raccolto”. Non dite così. Posso piantare un giorno e avere un raccolto il giorno successivo. Posso prendere un campo incolto e partorire un nuovo raccolto. Tutto ciò che serve è quello di seminare i semi nella fede. Senza semi significa nessun raccolto. Nessun raccolto significa che solo i semi della distruzione fioriranno. Quali sono queste nuove sementi? Questi semi miracolosi che possono nascere in un giorno ed essere raccolti il giorno dopo? Dove si trovano? Dove dovrebbero essere piantati?

Lasciatemi svelare questo nuovo mistero. È un mistero importante di speranza. Il ritmo degli eventi mondiali è sempre in accelerazione ed i figli di questo mondo sono più rapidamente indottrinati. Non c’è più il tempo libero dall’innocenza dell’infanzia. I peccati del mondo degli adulti sono noti già ai bambini più piccoli. Essi vengono trasmessi ogni giorno. I bambini diventano sofisticati, temprati e sazi così rapidamente. Non hanno tempo per maturare. Quindi, devo fare un nuovo lavoro.

Donerò una serra in cui sono piantati i semi spirituale un giorno e fioriranno il successivo, dove la maturità, la maturità vera, scaturirà durante la notte. In cui si diventa santi velocemente e facilmente. Dove i peccatori si pentono e sono riempiti di Spirito Santo. Questo effetto serra è il mio Cuore Immacolato e per coloro che scelgono di vivere nel mio cuore, io accorcerò drasticamente il tempo necessario per prepararsi. Lo faccio perché il tempo stringe. Spiegherò molto nelle locuzioni future.

Commento: Siamo così indietro. Sembra impossibile, ma nel cuore di Maria i santi possono essere realizzati rapidamente.

140.   Una disturbatrice della pace

12/10/2011

Maria

La pentola bollente continuerà a straripare e ci saranno eventi che attireranno l’attenzione delle persone. Eppure, una volta che l’evento è finito, una volta che le forze distruttive non attirano l’attenzione dei mass media, l’evento scivola nel buio della dimenticanza e la vita continua come al solito. Questo è ciò che l’umanità vuole, una vita che continua come al solito, che scorre in avanti con pochi disturbi. L’umanità vorrebbe anche dirmi: “Non ci disturbare con le tue parole. Non parlare del modo di fare, sempre ricordandoci di pericoli e di mali. Tu sei una disturbatrice della pace. Facciamo da soli”.

Sì, io sono una disturbatrice della pace, ma si tratta di una falsa pace basata sulle totali illusioni che l’umanità possa continuare su questa strada e non averne ripercussioni. Vengo a risvegliare il mondo e ad offrire soluzioni ai problemi. O ascoltate le mie parole o subirete le conseguenze (non dalle mie mani, perché io sono tua madre, ma dalle mani di quelli che vi odiano e vorrebbero distruggervi.) Cominciamo.

Mi limiterò a descrivere i problemi con grande chiarezza e mi limiterò a descrivere i passi che possono essere adottati per evitare il collasso della società occidentale. Le mie parole devono fuoriuscire e milioni di persone devono credere ad esse. Milioni devono dire: “Noi dobbiamo percorrere una strada diversa, perché questa strada porterà alla nostra distruzione”. Coloro che termineranno questa strada e proseguiranno sul mio percorso saranno sotto la mia cura e posso salvarli. Coloro che rifiutano le mie parole e non vogliono essere disturbati, non riuscirò a salvarli.

Le mie parole devono portare a decisioni, a decisioni concrete che sono prese oggi, non domani. Quindi, io non parlo per i milioni, io parlo a te che leggi queste parole (spero ci siano milioni come te). Leggi le mie parole ogni giorno. La luce verrà a te. Le parole significano cose diverse per ogni lettore. Per esempio, io dico: “Allontanati da ciò che è distruttivo”. In ogni vita, ciò che è distruttivo varia. Quando ogni persona legge queste parole, io darò luce interiore, rivelando quello che voglio dire per ognuno di essi. Ogni messaggio che do addita ad una parte. Solo leggendo tutti i messaggi, ogni giorno, sarò in grado di formare la vostra mentalità e trascinarvi lontano dalle illusioni del mondo moderno. Siate fedeli nella lettura dei messaggi.

Commento: La saggezza di Maria contraddice le illusioni del mondo. La persona impara questa saggezza solo leggendo tutti i giorni.

141.   La consacrazione della Russia

13/10/2011

Maria

Perché tengo la Russia nel mio cuore? Perché chiedo una consacrazione della Russia al mio Cuore Immacolato? Perché addito a quel paese, che si estende da est a ovest, ed è composto da così tanti popoli?

Quando ho menzionato per la prima volta la mia richiesta ai bambini di Fatima, la Russia era in ascesa. Non stava salendo alla santità, ma al potere attraverso una strategia demoniaca. Ciò che era nascosto in quel giorno (94 anni fa, quando avvenne il miracolo del sole) divenne presto evidente a tutti. Un potere demoniaco chiamato “comunismo” stava per impadronirsi di un’intera nazione e usare quella nazione per tentare di costruire un impero mondiale dedicato ai principi comunisti. La Russia non era comunista. Il suo popolo era credente in mio Figlio. Tuttavia, questo male demoniaco ha scelto di infiltrarsi in questa nazione e di usarla come suo strumento. Il danno che ne è derivato, i milioni di persone uccise e i milioni di schiavi che sono stati ridotti in schiavitù dalla diffusione del comunismo è noto a tutti. Nell’anno a me dedicato da Papa Giovanni Paolo II (1987 - 1988) il comunismo cominciò ad essere rovesciato.

Sì, i muri esterni sono stati rimossi. Il sistema è stato smantellato e sono sorte nuove libertà e strutture. Ma il demoniaco non è stato escluso. I cuori delle persone non sono stati liberati. L’oscurità rimane ancora al centro. Non ho una Russia purificata. Il male indugia ancora. Il demoniaco è ancora nel suo sangue. La Russia non mi appartiene.

Quindi, devo ribadirlo di nuovo. Voglio che il Santo Padre consacri la Russia, in unione con tutti i vescovi del mondo, al mio Cuore Immacolato. Allora la Russia sarà veramente mia e io comincerò ad operare segni e prodigi. Sia l’Occidente che l’Oriente vedranno quello che sto facendo.

Tutto andrà avanti e tutto inizierà. Questo sarà il primo atto nel nuovo dramma.

Commento: Il 13 ottobre 1917 vi fu il grande miracolo del sole a Fatima, in Portogallo, visto da 70.000 persone e riportato su tutti i giornali. Allo stesso tempo, il comunismo stava conquistando la Russia.

142.   Il collasso economico in arrivo

14/10/2011

Maria

Quando tutto avrà inizio, ci saranno molte sorprese. Coloro che si pensava fossero forti, cadranno velocemente, mentre quelli che sembravano essere deboli persevereranno a causa della loro fede. Come gestiranno le persone queste avversità? In primo luogo, permettetemi di descrivere ciò che accadrà in modo che coloro che leggono le mie parole, possano prepararsi. Io li condurrò, ma non devono aspettare.

I rapporti di fede devono essere resi forti. Questo è il modo per sopravvivere. Le persone devono rafforzare i loro legami con gli altri, i legami della loro fede. Quando la tragedia iniziale colpirà, le persone saranno scioccate. Come mai è potuto accadere? Ci sarà grande fermento ed i leader si arrampicheranno per trovare risposte. Ma coloro che si saranno posti nel mio cuore non daranno adito ad ansie inutili. Avranno la fermezza di cuore. Sapranno le mie parole. Questa è la mia promessa: “Io provvederò per voi. Mi prenderò cura di voi”. Come una madre dice a tutti i suoi figli in ogni crisi, “State insieme. State vicino a me. Non vagate. La strada è troppo pericolosa.”

I grandi problemi non saranno all’inizio. In principio ci saranno shock e stupore. Ci sarà la rabbia. “Come hanno permesso che ciò accadesse?” Sto parlando delle difficoltà economiche che scenderanno sull’Occidente, e perfino in America. Chi sopravvivrà a questi cambiamenti drastici? Non quelli con le risorse (perché queste si ridurranno via via) ma quelli che si uniranno insieme nella fede e che cercheranno modi per aiutarsi a vicenda.

Questo sarà un momento di grande sacrificio. L’individualismo d’America, innescato da decenni di benessere, sarà invertito. Le persone avranno bisogno l’uno dell’altro per sopravvivere. Le famiglie saranno riunite dalla necessità di mettere insieme i loro redditi. Nuove forme di aiutare gli altri emergeranno. Dove le chiese sono vitali e vive, le persone si coalizzeranno e la chiesa tornerà ad essere un punto focale per la comunità. L’insegnamento è chiaro. Dove le relazioni di fede e di amore sono già in atto, le persone saranno in grado di rispondere meglio e sopravvivere. Questo è il mio insegnamento. Iniziate ora a formare relazioni. coalizzatevi insieme. Riunitevi ora, anche se non sapete perché. In seguito, vedrete quanto sono importanti questi passaggi.

Commento: Ci saranno alcuni crolli economici che sorprenderanno l’America. In questa nuova situazione, quelli che sono di aiuto agli altri risponderanno meglio.

143.   Il controllo satanico sui leader russi

15/10/2011

Maria

Le guerre che sono dinnanzi saranno molto diverse. Non ci saranno fronti definiti, né alcuna presa di terra. Esse saranno guerre di distruzione, come il mondo non ha mai visto, combattute in fretta ma poi indugianti, senza alcun chiaro vincitore. Questo è l’obiettivo di Satana. Costui solleva le nazioni col pensiero che possono facilmente prendere un premio, ma quando l’hanno preso, si appiccica alla mano e nulla è stato risolto. Così, i combattimenti continuano da soli, drenanti ogni parte e causando indicibili sofferenze.

La sofferenza è quello che vuole Satana. Egli gioisce nel suo modo folle in cui tutti soffrono, anche quelli che hanno riposto il loro destino in lui. Sì, ci sono le nazioni a lui dedicate, anche se non sono a conoscenza di chi sono al servizio. Hanno addirittura pensato di essere al servizio di Dio, ma sono al servizio di Satana nei loro sforzi militari.

Questo sta già accadendo. Le guerre proseguono ben oltre il termine previsto. Il nemico trova nuova vita e nuove fonti di approvvigionamento e di soldati. È senza fine e rimarrà tale fino a quando la Russia sarà consacrata al mio Cuore Immacolato. Allora il Padre celeste darà pace al mondo.

Molti diranno che la Russia non è il problema, ma non vedono la verità. Io vedo quello che succede dietro le quinte. Perché qualcuno ha fiducia in leader il cui cuore è così ambizioso e vuole che la Russia riacquisti i suoi poteri militari e diplomatici? Li ha visti portare via e vuole tornare a raggrupparli. Lui sta già agendo, cercando di trarre le nazioni confinanti in una unità che utilizzerà per i suoi piani demoniaci. Chi lo affronta? Chi si oppone? Egli agisce senza alcuna opposizione. Non è più visto come la forza sinistra. Ha cambiato il suo costume, ma non il suo cuore. Tenete d’occhio la Russia. Non permettetele di espandere la sua influenza.

L’Occidente è rilassato. Sta dicendo: “La Russia è nostra amica. La Russia non è più un problema.” Come si può essere così sciocchi? Il cuore dei leader della Russia appartiene ancora a Satana. Non lasciatevi ingannare dalla apparente mancanza di risorse. Satana possiede il suo cuore e lui lo può armare in un secondo. Cosa pensi che Satana stia facendo in Iran? Non ne è deliziata la Russia? Non partecipa? La Russia non sta in disparte. Sono partecipanti attivi. Svegliatevi! Voglio che la Russia venga consacrata al mio Cuore Immacolato prima che sia troppo tardi. È già molto tardi.

Commento: Leggete le notizie e vedrete che la Madonna dice la verità.

144.   L’Alleanza del Sangue a Gerusalemme

17/10/2011

Gesù

A Gerusalemme ci fu l’alleanza del mio sangue seguita dalla mia morte. Oggi quel patto si celebra in tutto il mondo (la Messa). Guardiamo alla storia di Gerusalemme, i molti anni in cui quel patto di sangue non è mai stato celebrato. Guardate oggi. L’alleanza del mio sangue si celebra, ma la folla è poca, e spesso è per i pellegrini. Conosci il mio cuore. Voglio una Gerusalemme dove la Messa sia l’atto centrale, dove si riuniscano migliaia e la vita di Gerusalemme sia centrata sull’alleanza del mio sangue. Mi rallegro quando labbra ricevono il mio sangue, ma gioisco ancora di più quando labbra ebree si accostano al mio sangue. Non ci sarà pace nel mondo, fintanto che l’alleanza del mio sangue non sarà centrale nella vita di Gerusalemme.

Guardate quello che sta accadendo. Gerusalemme è in pericolo. È l’obiettivo dei terroristi islamici. Se viene distrutta, o se cade in mani musulmane, poi l’alleanza del mio sangue non sarà più celebrata del tutto in Gerusalemme.

L’opportunità sarebbe poi persa per i secoli a venire e la luce che intendo, la luce della pace nel mondo, sarebbe messa da parte. Ci sarebbe tenebra.

La protezione attorno ad Israele viene strappata via. Le protezioni naturali sono state rimosse. Verrà un tempo in cui Israele non avrà modo naturale di proteggere sé stessa. In quel momento, io salverò Israele e poi l’alleanza del mio sangue diventerà l’atto centrale. La Chiesa sarà arricchita da Israele, e tutti vedranno che la Chiesa cattolica è la vera Chiesa, quando Israele e la Chiesa cattolica saranno uno.

Satana vede l’importanza di Gerusalemme. I suoi occhi sono su Gerusalemme per distruggerla. Il mio cuore è a Gerusalemme per proteggerla.

Commento: L’insegnamento è così comprensibile. L’Eucaristia è iniziata a Gerusalemme e il Signore vorrebbe che la sua celebrazione fiorisse là.

145.   Spiegare gli “Eventi”

18/10/2011

Maria

Iniziate ora a prepararvi. Queste sono sempre le mie parole. “Prima che sia troppo tardi”. Aggiungo sempre queste. Ponetele nel vostro cuore e non perdete un solo giorno. Ogni giorno è importante ed è per questo che parlo su base giornaliera.

D’ora in poi tutti gli eventi accelereranno, senza alcuna interruzione. Un evento sarà ancora in corso e un altro avrà inizio. A volte, due o tre o più eventi avranno luogo. Cosa voglio dire con un “evento”? Si tratta di un’azione di Satana, suscitante persone per disturbare, per demolire, per distruggere, per volgere i cuori di alcuni contro il cuore degli altri.

Alcuni obietteranno. Direbbero che le questioni devono essere affrontate e che i cambiamenti devono essere fatti. Leggete le mie parole. Non dico io la stessa cosa? Lodo forse lo status quo? Chi vuole cambiare più di me? Sono contenta che il mondo sia nel suo stato attuale? Questo non è il punto. Ascoltate i miei insegnamenti e otterrete la saggezza.

Satana sfrutta queste aree della società dove ci sono lamentele. Egli vede ciascuna di esse come apertura in cui si può inserire il suo fuoco demoniaco. Sì, questo è quello che fa. Egli vede le ingiustizie e vede le persone che soffrono di queste ingiustizie e lui vi pone il suo fuoco demoniaco. In un primo momento, le persone sentono un calore in modo che accettano questo fuoco nei loro cuori, ma dopo un po’ il fuoco le brucia, le porta alla rabbia, anche fornendo loro una condotta intelligente. Tuttavia, la condotta è sempre distruttiva. Le persone vengono contrapposte l’una all’altra. I problemi vengono protratti. Niente è risolto. La seconda condizione di vita è peggiore della prima. Niente risulta costruttivo.

Oh, le persone che egli usa possono puntare a certe verità. Queste forniscono credibilità. Ma queste sono mezze verità, che accecano il popolo verso l’altro lato della medaglia. Le loro azioni servono i fini di Satana e nulla si realizza se non i suoi obiettivi. Questo è ciò che intendo per “eventi”. Quando li si vede accadere, uno dopo l’altro, si deve sapere che la forza dietro di loro è Satana. Ci sono sempre disagi, caos e distruzione. Niente di veramente positivo e duraturo si realizza.

Commento: Abbiamo visto molti eventi. Le rivolte in Medio Oriente e le rivolte di Wall Street. Ne vedremo molti di più.

146.   Un ritorno all’era non-Nucleare

19/10/2011

Maria

Come lontano è l’Oriente dall’Occidente, così è la distanza oggi tra il Padre celeste e l’umanità. La razza umana sta sfrecciando lungo questa strada che ha scelto. La velocità sale e la distanza da Dio cresce. Così, vengo a cercare e discutere, a parlare e sollecitare. Io sono la barriera finale che protegge l’umanità. Devo fermarla sui suoi passi e farla girare indietro in modo che le forze di distruzione non vengano rilasciate.

Sembra impossibile agli uomini che queste forze verranno utilizzate. Da decenni, l’umanità ha vissuto in un’epoca atomica. All’inizio, questo ha causato grandi paure, ma come il passare degli anni e come queste bombe non sono state utilizzate, l’umanità ha imparato a vivere nell’era atomica, come se la distanza di anni garantisse che le bombe non saranno mai utilizzate.

Come questo è sciocco. L’uomo ha mai inventato una forza distruttiva che non ha usato? Non viene un momento, quando qualcuno, in preda alla disperazione, non ricorre alle armi finali a sua disposizione? Non sono queste armi a disposizione di tanti? Allora, che cosa impedisce un uso di queste armi nucleari? E se una bomba atomica viene utilizzata, sarà l’ultima o solo la prima, nel momento che altre nazioni scatenano la loro potenza nucleare come ritorsione? Il risultato è troppo devastante per immaginare di più. Nessuna nazione avrebbe le risorse per venire in soccorso e di offrire anche il minimo di aiuto.

Dipingo questa immagine in modo da affrontarla con l’umanità, mentre precipita su questa strada lontano dal Padre celeste (io dico ciò). Le armi esistono e l’inimicizia tra le nazioni esiste a causa delle speranze e dei piani di Satana. Egli ha progettato tutto questo, suscitando le persone che hanno portato a ciò, suscitando cuori che egoisticamente cercavano la propria importanza nel mondo. Ora il mondo è un campo armato. Cosa si può fare?

Ci deve essere una fusione nucleare che tolga il potere di questi armamenti, che li renda inefficaci, con cui le nazioni vogliano distruggere queste armi per sempre. Non ci sarà pace duratura finché ogni arma atomica non sarà distrutta e l’uomo non tornerà alla semplicità dell’era pre-nucleare. Questo può mai succedere? È l’unica soluzione. Queste armi non possono continuare ad essere in potere dell’uomo e non venire mai utilizzate. L’uomo può tornare a quel momento in cui queste armi da guerra non esistevano? Tengo quella grazia nel mio Cuore Immacolato e attendo la consacrazione della Russia.

Commento: La promessa di Maria è straordinaria, che torneremo ad un’era non-nucleare. Eppure, la sua altra dichiarazione è certamente vera. Se l’umanità accumula le armi atomiche, saranno inevitabilmente utilizzate.

147.   Nutrire i desideri dello Spirito

20/11/2011

Maria

Apro tutti i miei segreti e pongo dinnanzi al mondo tutto quello che deve sapere per percorrere la strada giusta e avviarsi nella giusta direzione. Tutto questo richiede una scelta, una svolta che non si realizza in un giorno. Pertanto, io parlo ogni giorno. Lentamente le mie parole penetreranno nel cuore. La persona ascolta la mia voce che dice: “Vieni per questa via. Lascia la strada su cui stai ora in poi e prendi un’altra strada”. O lettore, se questo accade a te, allora ascolta con attenzione le mie parole. Questo renderà molto più facile comprenderle perché ti sto chiedendo sacrifici difficili.

Non voglio cambiamenti superficiali. Questi non sarebbero sufficienti. Voglio conversioni profonde, un allontanamento, un nuovo stile di vita, anche nuovi amici e nuovi interessi. Chiederti qualsiasi altra cosa sarebbe quella di privarti della tua ricca eredità e di indurti in errore. La vita eterna è il grande premio, la perla di un grande valore. Una perla deve pervenire nella sua interezza, in modo che non si perda. Così, la vita eterna deve essere posta al centro del tuo cuore, o è in pericolo. Vediamo che cosa è richiesto.

Tutto inizia con un’agitazione interiore, un’irrequietezza interiore, una chiamata, una voce all’interno che dice: “Cercate e troverete”. Tu non sai che cosa cercare o come trovarlo. È per questo che parlo e ti istruisco.

Ascolta quella voce e presto vedrai la possibilità di trovare la vita per il tuo spirito, la possibilità di nutrire il desiderio spirituale dentro di te. Questo è il segreto che rivelo. La tua inquietudine viene dal tuo desiderio spirituale. Il tuo spirito sta riuscendo ad uscire. Il tuo spirito sta gridando dentro di te. Nutri questi appetiti spirituali. Dai loro da mangiare ed essi cresceranno. Quindi, sarai “affamato e assetato”. Quando hai fame e sete fisica non sai forse come soddisfarle? Così, quando esperimenterai una grande fame e sete spirituale, non avrai bisogno che alcuno ti ammaestri. Saprai di cosa hai bisogno. Saprai dove andare a mangiare. Io sarò lì ad aspettarti.

Commento: Ogni persona ha desideri spirituali. Nel momento in cui questi sono alimentati, crescono e gli stessi desideri fungono da guida.

148.   Sta giungendo l’ora dell’intervento di Dio

21/10/2011

Maria

All’inizio, ho rivelato il mistero delle rivelazioni di Fatima che impostano il tono per tutto ciò che è seguito. Ora, permettetemi di impostare tutto nel contesto, in modo che le persone possano vedere con chiarezza, anche se non capiscono tutto.

Questa è un’epoca di grandi interventi da parte del Padre celeste nella storia del mondo. A Fatima, non sono andata solo a tre figli. Ho parlato degli eventi mondiali. Ho parlato della fine della Prima Guerra Mondiale (e sarebbe finita molto prima se l’uomo non avesse interferito con quel flusso di grazie). Ho parlato anche di una futura guerra, la Seconda Guerra Mondiale, che non sarebbe accaduta se l’umanità si fosse rivolta al Padre celeste. Anche questo è successo.

Pertanto, non si può dire che queste rivelazioni sono solo quelle personali ai bambini, o che apparvi a Fatima semplicemente per suscitare la devozione cattolica. La mia apparizione a Fatima è stata il segno più evidente della volontà del Padre celeste di intervenire nella storia e di offrire all’umanità l’opportunità di evitare i disastri che la attendono. Fatima è la barriera finale contro le forze distruttive che Satana ha pianificato per così tanto tempo di scatenare sulla razza umana, la sua grande ora del trionfo. Questo è quello che prevede. Egli prevede la sua ora, il suo momento, ed è attentamente e metodicamente in movimento verso quel punto.

Tuttavia, il Padre celeste ha un piano diverso. Questa non sarà l’ora di Satana. Questa sarà la mia ora, l’ora del trionfo del mio Cuore Immacolato. Sicuramente sarà la mia ora. Non vi è alcun dubbio. Il Padre celeste ha già decretato quel momento. La domanda è: “Sarà anche la tua ora?” Vuoi condividere la mia vittoria? La condivideranno anche altri? Quanti nel mondo la condivideranno? È per questo che illumino il mondo intero sugli eventi che stanno avvenendo. Questo non è il momento di essere neutrali. Ci sono due eserciti in ordine di battaglia. Devi scegliere. Ti prego, di condividerla con me. È la mia ora e ti voglio nel mio Cuore Immacolato.

Commento: Maria dà una panoramica chiara e offre un chiaro invito.

149.   Stanno giungendo gli scandali economici

22/10/2011

Maria

Sto cercando di legare gli uomini a me stessa, come una barca che deve essere legata al molo nel bel mezzo di una tempesta. In caso contrario, l’umanità sarà solo presa dal mare, persa in mezzo alla tempesta economica.

Così tanto sarà spazzato via. Così tante istituzioni finanziarie che un tempo sorgevano forti saranno spazzate via nel diluvio di debiti, vittime dell’egoismo e dell’avidità. Sorge la domanda: “Cosa si può fare in questo momento, quando così tante forze sono già state rilasciate?” Cominciamo.

Non parlerò delle politiche economiche. Quelle che sono necessarie sono ben note. Gli economisti sanno come mettere le cose in ordine. Conoscono bene le misure che devono essere attuate. Il problema non è la conoscenza. La difficoltà è quella di ottenere che tutti siano disposti ad attuare le decisioni eque. Tuttavia, nessuno si fida. Tutti sono sospetti. La stabilità finanziaria è ottenuta solo con politiche costanti che non cambiano. Quando le persone hanno fiducia, il sistema è solido. Quando entra l’egoismo, allora le persone cambiano il sistema, vogliono regole che favoriscono i loro interessi. La fiducia è rotta. Il problema è questo: “Come si fa a mettere insieme un consenso quando tutti sono schegge staccate?”

Come è che vi siete scheggiati? Cosa è successo al vasto consenso che avrebbe messo da parte le preoccupazioni egoistiche per il bene comune? Che cosa ha permesso a questa egoistica avidità di rimanere impunita? Chi o cosa ha determinato questa situazione attuale in cui anche i potenti sono impotenti (o troppo occupati ad arricchirsi?).

Chiamerò gli autori nella mia aula di giustizia perché tutti vedano. Chiamerò gli eletti ufficialmente davanti al popolo ed esporrò i loro cuori. Chiamerò i proprietari davanti al pubblico. Quando tutto sarà rivelato, lo titoleranno scandaloso. Così, quando abbonderanno gli scandali, quando i segreti verranno resi pubblici, quando l’avidità e l’avarizia saranno scoperti, sappiate che sto cercando di fornire un ambiente che è chiaramente un aiuto per l’economia e può essere messo in atto. Purtroppo, gli scandali sono necessari per correggere l’avidità.

Commento: Come dice Maria, solo gli scandali inducono le persone a cambiare le pratiche economiche.

150.   Nel mezzo di una guerra

23/10/2011

Maria

Su tutti gli eventi, porrò la mia mano e il potere di Satana sarà domato. Non dico spento, ma il male completo non si riverserà. Satana vorrebbe cercare una distruzione totale di tutta la creazione, la fine della storia umana prima che mio Figlio ritorni nella gloria. Questa è la sua gelosia. Satana vede il Figlio mio esaltato alla destra del Padre e vi è una eterna competizione che durerà per sempre. Egli non si è sottomesso a mio Figlio in principio come la Parola del Padre e non si sottomette a mio Figlio come il Verbo fatto carne.

Con il mio accettare il ruolo di essere la Madre di Gesù, sono stata messa nel bel mezzo di questo conflitto, che ha imperversato fin dall’inizio e si scatenerà per sempre. In verità, tutti gli esseri umani sono anche colti nel bel mezzo di questa guerra eterna. Questo è il problema con tutta la storia umana. Questo è ciò che ho cercato di descrivere più e più volte. Fammi porre questo in parole semplici in modo che tutti capiscano.

In principio, prima della creazione materiale, Dio ha creato gli angeli e ha rivelato a loro il suo disegno divino, che egli avrebbe realizzato una creazione materiale e che il suo Figlio unigenito avrebbe preso carne e sarebbe stato il Signore di tutta la creazione, spirituale e materiale. In questo modo, sia gli angeli che gli uomini sarebbero stati uniti per sempre con il Padre. Nel cuore di Lucifero, una gelosia è nata perché era la più grande luce tra gli angeli. Ora una luce più grande sarebbe venuta dal seno del Padre, e anche se lui avrebbe condiviso questa luce, non sarebbe più stata la più grande creatura. Invece, una natura umana, formata tramite una donna, avrebbe avuto la precedenza. Il suo orgoglio si ribellò. In queste condizioni egli non avrebbe più servito e scoppiò la guerra nel cielo.

Michele gettò fuori Lucifero e tutti quelli che avevano accolto il suo spirito di orgoglio. Lui lo ha gettato sulla terra, la terra stessa dove questa umanità si sarebbe formata. Questo è stato il suo più grande tormento, e lui è totalmente impegnato nella distruzione della razza umana. Ogni persona umana è presa nel mezzo. Cosa si può fare? Anch’io sono al centro e offro a tutti l’unico rifugio sicuro nel mezzo di questa guerra - il mio Cuore Immacolato.

Commento: Con la comprensione che siamo nel bel mezzo di una guerra, siamo in grado di cogliere il bisogno dell’aiuto di Maria.

151.   Ciò che occorre: un pubblico ritorno a Dio

24/11/2011

Maria

Prima di proseguire, fermati un attimo e comprendi quello che sto dicendoti. Ti dico chiaramente che l’umanità si trova sul bordo di un precipizio e non si rende conto di quanto pericolosi sono questi tempi. Egli non vede la necessità di invocare il cielo per chiedere aiuto, anche se il cielo è così pronto a venire in suo aiuto. Infatti, il Padre ha mandato me per dare quel messaggio veritiero, “Il cielo è ansioso di aiutare”. Il Padre non vuole la distruzione della vita. Egli vorrebbe condurre l’uomo lontano dal bordo del precipizio. Anche il minimo rivolgersi a Dio sarà ricompensato. Questo è il messaggio. Rivolgetevi a Dio, molto rapidamente le benedizioni di salvezza verranno date. Cominciamo.

In primo luogo, l’umanità deve credere che il rovesciamento di tutte le potenti forze del male è possibile solo se l’uomo si trasforma in paradiso. Altrimenti, seguirà lo stesso percorso e cadrà nel precipizio, incombendo in distruzioni irreversibili. Dico, “distruzioni”, perché non sarà un momento gigantesco, ma una lunga serie di momenti, uno che porta ad un altro. Una catena di eventi sarà innescata da un evento cruciale. Poi arriveranno le reazioni a quel momento e poi le controreazioni. Da questa descrizione chiara, si vede che i disastri non cadono dal cielo, ma si svolgono sulla terra e sono il prodotto delle decisioni dell’uomo. Questo vi aiuta a vedere. L’uomo non è impotente. Il suo futuro è nelle sue mani ma, se il futuro resta nelle mani degli uomini, sarà un futuro di distruzione.

L’uomo ha bisogno dell’aiuto di Dio. Il Padre è pronto ad offrire anche straordinari aiuti solo se l’uomo comincia a implorare il cielo. Ci deve essere una svolta pubblica verso Dio, in cui tutto il mondo sa che un uomo ha deciso di dire: “Abbiamo bisogno dell’aiuto del cielo. Imploriamo quell’aiuto”. Quando tutto il mondo saprà che è l’appello a Dio, egli agirà in modo che il mondo vedrà la connessione e saprà chi ha portato al suo salvataggio. È per questo che la Consacrazione della Russia al mio Cuore Immacolato deve essere fatta pubblicamente, perché tutto il mondo sappia. Poi, quando tutto il corso della storia umana sarà cambiato, tutti riconosceranno che è venuto dal cielo. Parlerò più avanti su questo, esattamente su ciò che inizierà a verificarsi quando l’uomo cercherà l’aiuto di Dio.

Commento: Maria riempie l’immagine. I mali futuri accadranno per mano degli uomini, da una serie di eventi, ma tutto può essere evitato.

152.   La scelta del vice-presidente

25/11/2011

Maria

Il male cresce nelle tenebre. Lì gli uomini non vedono o non comprendono le forze che formano gli eventi e le potenze che li trascinano nella direzione sbagliata. Mi spiego.

All’inizio di un progetto, gli uomini hanno buone idee. Queste offrono una vera speranza per il benessere della terra, ma inevitabilmente, l’idea originale è danneggiata. Quello che era lo scopo di servire molti diventa ben presto una fonte di grande male.

Così è con i sistemi politici. Originariamente sono stati istituiti per realizzare il buon ordine e consentire alla voce del popolo di essere ascoltata. Ma questi sistemi politici sono stati danneggiati. I funzionari sono corrotti. Tangenti vengono pagate. Il bene del popolo è messo da parte. I politici abbisognano di fondi di grandi dimensioni per conquistarsi il posto. Il sistema si affatica sotto pesi enormi che minano la sua efficacia e impongono al popolo imposte straordinarie. Buone persone cercano di riformare il sistema, ma interessi personali distruggono qualsiasi tentativo di recuperare lo scopo originario.

Questo è così vero in ogni ambito della vita politica che l’intero sistema è appesantito e sta per crollare. Il denaro sufficiente non sarà presente per sostenere il sistema. I governi federali e statali sono in debito. Nessuno può scuotere il sistema e ringiovanirlo. Per quanto tempo può Washington continuare in questo modo prima che tutto crolli? I segni premonitori sono ovunque, ma le persone pensano che le cose andranno come al solito.

Quindi, lo dico chiaramente, Washington, tu sei molto, molto più vicina al collasso finanziario di quanto tu possa immaginare. È proprio dietro l’angolo. Eppure, non si fa nulla - deficit dopo deficit, sempre rendendo l’edificio più alto e senza badare alla fondazione che non può più sostenere il tuo debito.

Chi uscirà? Di chi avrà fiducia il popolo americano? Chi può assicurare il futuro economico del governo americano? Lui è lì, ma tu non lo vedi. È trattenuto. Lui non ha messo il suo nome davanti. Rimane nell’ombra. C’è qualcuno che vedrà e andrà da lui e lo porterà alla ribalta? Anche se è solo secondo sul biglietto, sarà abbastanza in alto per realizzare le riforme necessarie.

Commento: Maria parla del maggior bisogno degli Stati Uniti, una persona come il vice-presidente che abbia la capacità e il coraggio di realizzare l’ordine finanziario.

153.   Non abbiate poveri in mezzo a voi

26/10/2011

Maria

Ti metto al centro di tutti questi eventi, in modo che tu possa vedere chiaramente la volontà del Padre e la perversità dell’uomo che vorrebbe prendere tutta la gloria per lui, e trasformare tutto a suo vantaggio. Non è così che agisce il Padre. Fin dall’inizio della creazione Dio ha fatto di tutto per la felicità dell’uomo. Tutte le benedizioni sono state versate dal Padre e possono essere ricevute da parte dell’uomo secondo la sapienza del Padre. Tuttavia, l’uomo sostituisce la sua saggezza e perde le benedizioni. Questo è quello che voglio descrivere.

Il mondo è pieno di benedizioni. Ce ne sarebbero ancora di più, ma l’uomo ha rovinato parte del creato e ha deliberatamente messo da parte altre parti (come quando i campi vengono deliberatamente lasciati incolti). Ciò che doveva essere un flusso potente è diventato solo un piccolo ruscello. Come risultato, molti sono privati. Questo è successo per secoli, e gli scienziati potranno presto scoprire sempre più evidenze.

Tuttavia, mi interessa l’età moderna, così inizieremo lì. Con la produzione di armi moderne e della tecnologia moderna, la capacità dell’uomo di distruggere la creazione e di causare scarsità umane si sono moltiplicate. Tutto è fatto in vista di profitti e poco è mai fatto per benedire l’umanità. Chi pensa alle bocche affamate che hanno bisogno di essere alimentate o delle ferite che devono essere curate? Chi controlla il flusso di armi distruttive? Chi pianifica quanta buona acqua è resa disponibile? Chi mette da parte il dieci per cento delle proprie risorse per aiutare i bisognosi, come insegna la bibbia in modo chiaro? Questo è il mio insegnamento oggi. Non dite che solo quando le persone vanno in chiesa, dovrebbero dare il 10%. Tutti, in ogni parte della società, dovrebbero mettere da parte il 10% per i bisognosi. Le aziende devono metterlo da parte. Le famiglie devono metterlo da parte.

Le persone dicono: “Il governo si prende cura dei poveri”. Davvero, non ci dovrebbero essere poveri. Se tutti la pensassero come il Padre celeste, le persone e le aziende si guarderebbero intorno per vedere chi possono aiutare. Quando le aziende vanno verso i paesi poveri, vanno a rubare il paese delle sue risorse, senza nemmeno pensarci, su: “Come possiamo benedire queste persone? Come possiamo sollevarle dalla loro povertà?” Invece, lasciano le popolazioni peggio di prima che vi andassero.

Cosa succede sempre? Le persone non mettono da parte il 10%. Le aziende e le altre istituzioni non mettono da parte il 10%. Il governo aumenta le tasse per la cura per i poveri. I politici intascano i soldi e distribuiscono ciò che resta a coloro che votano per loro. Potete vedere quanti mali sociali e politici non esisterebbero se la carità fosse attuata, dove avrebbe dovuto aver luogo. Tutti coloro che hanno redditi e utili dovrebbero mettere da parte le loro decime per aiutare coloro che siedono alla loro porta di casa. Io benedirò queste famiglie e queste società, in periodi di congiuntura e in cattiva congiuntura economica. Tuttavia, nessuno ascolta e tutto è fatto in vista di profitti.

Commento: Maria parla di un cambiamento enorme nella struttura sociale, proveniente mettendo da parte circa il 10% per i bisognosi.

154.   Invitare Maria sulla scena mondiale

27/10/2011

Maria

Nel potere che il Padre celeste mi ha dato, io cammino in mezzo ad ogni tempesta e la sedo, rimuovendo il suo potere. Queste tempeste di distruzione vengono dal Maligno che ama suscitare conflitti e violenza. Quando io placo la tempesta, lo sconfiggo e insieme libero i miei figli dalla sua stretta. Questa la lezione che voglio che impariate oggi. Allora, cominciamo.

Dio creò l’uomo perché vivesse in una tranquillità armoniosa e gioiosa di relazioni che sollevano lo spirito umano. Adamo fu creato in un paradiso dove tutto era in ordine. Si accorse solo di una solitudine nel suo cuore, la necessità di un altro. Quando venne creata Eva, lui la vede come un compagno e una compagna. Lei è “ossa delle mie ossa, carne della mia carne”.

La tranquillità e la pace sono il piano di Dio. Discordia, lotta, violenza e la guerra sono il piano di Satana. Impara bene. Quando vedete l’odio, la lussuria, la rabbia e la violenza, sappiate che il Maligno è al lavoro. Questi sono i segni rivelatori della sua presenza e potenza.

Nel bel mezzo di lotte, si deve dire: “Il Maligno è al lavoro”, ma ancora di più, devi dire: “Io inviterò Maria, la Donna, il nemico giurato di Satana. Lei lo sconfiggerà”. Sì, basta chiedere a me di venire, ogni volta che c’è lotta. Io verrò e il pungiglione di Satana non avrà alcun potere. I problemi possono essere risolti nella luce e le soluzioni saranno quelle durature.

Per questo motivo chiedo che la Russia sia consacrata a me. Sono in attesa e in attesa di essere invitata. Aspetto dietro le quinte in attesa di uno spunto per venire sulla scena mondiale. Quando verrò, io sconfiggerò il maligno.

Perché aspetto che tutta la Chiesa mi inviti? Perché voglio che il Papa ed i vescovi lo facciano pubblicamente? Quando una coppia mi invita, io vengo sul palcoscenico della famiglia. Così, quando tutta la Chiesa mi invita, io vengo sulla scena mondiale. Con questo invito pubblico a livello mondiale, tutti sapranno, “Maria è stata invitata”. Quando sarò invitata, sprigionerò tutti i miei poteri e le fiamme dell’inferno si calmeranno. Poi, l’uomo potrà risolvere i suoi conflitti in base alla retta ragione.

155.   Maria, la fondamentalista

29/10/2011

Maria

Nel mondo c’è sempre movimento. Le cose sono in continua evoluzione. Una cosa svanisce e un’altra subentra in risalto, come uno spettacolo su un palcoscenico che si muove da un atto all’altro. Eppure, l’uomo non percepisce. Ogni scena lascia dietro di sé i suoi effetti. Questo è quello che voglio descrivere.

Le persone dimenticano il modo in cui era il mondo una volta, quando tutti obbedivano a Dio e vivevano nella sua luce. Questa fu l’era della Fede, quando la legge di Dio formò la cultura. Poi, una cosa dopo l’altra si è succeduta sul palco. Ho bisogno di elencarle? Il divorzio, la contraccezione, l’aborto, l’omosessualità, la fecondazione in vitro, Playboy Magazine, il Viagra. La lista potrebbe continuare all’infinito. Le mode cambiano e la modestia viene gettata via come una moneta indesiderata. Ciò non è accaduto durante la notte. Ogni cosa è apparsa lentamente sulla scena, una dopo l’altra. Cosa verrà dopo? Si può vedere quello che voglio dire. Quello che le persone non avrebbero mai accettato se introdotto in fretta, gradualmente lo accettano come si presenta loro a poco a poco. La vita è cambiata per sempre, perché hanno dimenticato come la vita dovrebbe essere. Ora, tutte queste forze vengono rilasciate nella società e i bambini che nascono entrano in un mondo completamente diverso, un mondo oscuro, un mondo pieno di buio che prima non esisteva.

Come può questa società venire purificata? Chiunque predica viene denominato un radicale, un fondamentalista. Si sappia, io sono il più profondo dei fondamentalisti. Vedo chiaramente la volontà del Padre. Vedo come egli vede tutti questi cambiamenti che hanno portato gli uomini lontano dalla sua legge. Vedo il totale disprezzo per il giorno del Signore. Vedo il flagello che è successo ai vostri figli con l’introduzione di droga e pornografia. Vedo e parlo perché voi possiate vedere. Aprite gli occhi su quanto è successo in America! Guardate i vostri figli. Sono gli stessi che eravate voi o la società li ha rubati da voi e cancellato i loro valori religiosi? Vedono la vita come la vedete voi? È la loro fede profonda come la vostra fede?

Cosa si può fare? Vedete la situazione per quello che è. Svegliatevi dalla vostra cecità. Pulite la vostra casa. Purificate la vostra famiglia. Dite a voi stessi, “La mia famiglia ed io cammineremo su una strada diversa. Troverò altre famiglie che camminano con me. Noi andremo insieme per promuovere l’antica verità ed i valori precedenti.” Sarò con voi in questa ricerca lunga e difficile.

Commento: Quando la cultura era in buona salute, le famiglie erano sane. Ora, la famiglia deve fare resistenza alla cultura.

Gesù

Molte persone e istituzioni sono vuote, non avendo un nucleo interno di verità. Un tempo di giudizio, diverso per ciascuno, verrà. Le persone e le istituzioni costruite su una bugia saranno rimosse dal loro ufficio o crolleranno. Esse saranno sostituite da persone di verità e da istituzioni costruite sulla verità. In questo modo, quando vengono prese le decisioni, l’oscurità sarà messa da parte.

Queste persone e istituzioni di tenebre permettono alle potenze delle tenebre di diffondersi e attecchire. Esse non vedono assolutamente niente di sbagliato con le tenebre. Sono anche d’accordo con l’oscurità. Perché l’oscurità fa parte della loro agenda, promuovono le tenebre invece di rimuoverle. Ciò deve cambiare.

156.   Il vero volto della primavera araba

30/10/2011

Maria

I tempi sono maturi per la ribellione e il rovesciamento dei dittatori. Tuttavia, cosa succede dopo che lui è stato rimosso? Quali forze colmano il vuoto di potere che è lasciato alle spalle? Coloro che hanno preso l’iniziativa sono costretti ad abbandonare la strada e le forze in agguato in clandestinità sanno che è il momento di farsi avanti. Ed emersi sono già! Ora si può vedere il vero volto dietro le rivolte in Medio Oriente, il volto oscuro di musulmani radicali che stanno rapidamente approfittando della situazione, come vi ho detto mesi fa. Ora, parlerò di quello che si svolgerà in queste nazioni che stanno piombando in una oscurità più grande, che non poteva essere vista dall’Occidente.

I musulmani radicali rapidamente rafforzeranno la loro presa di potere. Loro sanno come organizzarsi. Sanno quali sono i loro obiettivi e come raggiungerli. Altri siederanno ai margini, confusi e non sapendo come rispondere. Questi musulmani dunque faranno quello che hanno sempre fatto. Essi mostreranno una faccia verso l’Occidente, il volto che l’Occidente vuole vedere, ma agiranno per i propri fini in modo segreto e nascosto. Alcuni rapporti fuoriusciranno, ma questi saranno accantonati in Occidente perché l’Occidente vuole vedere questa come la primavera araba, una finzione che i radicali utilizzeranno e anche faranno finta che stia accadendo. Oh, Occidente, pensi che la spunteranno i diritti umani e la dignità umana? Tu non vuoi guardare. Tu non esaminerai sotto la superficie.

Tu non hai pianificato queste rivoluzioni. Sono spuntate dal potere delle tenebre, da Satana che ha usato le legittime aspirazioni del popolo per la libertà da un dittatore per i suoi propri fini. Ora, ha preso il controllo su queste nazioni e userà le persone e le risorse per alimentare i suoi fuochi. Dico “i suoi fuochi”, perché questo è ciò che vedrete.

Credi che egli sia limitato dai confini nazionali? Non appicca il fuoco in un paese, in modo che si diffonda in altri? Pensi che si accontenti di rivendicare i paesi musulmani? Questo non è il suo obiettivo. Il suo obiettivo è Israele ed ora ha preso le nazioni circostanti e sta stringendo la sua morsa. E tu la chiami una primavera araba.

Commento: In queste locuzioni, mesi fa, Maria aveva messo in guardia che le forze delle tenebre avrebbero preso il controllo. Lo vediamo in Egitto e lo vedremo in Libia.

157.   Salvaguardare gli altri bambini

31/10/2011

Maria

Io aspetto, aspetto, senza mai rinunciare a sperare che tutti potrebbero rivolgersi a me ed essere salvati dai castighi a venire. Supplico il Padre celeste che ritardi i suoi giudizi e metta da parte i castighi che l’uomo veramente merita. Non è questo il metodo normale di una madre, di implorare la misericordia e il perdono? Chiedo come nessun altro, e il Padre vede che ho raggiunto questo ruolo stando ai piedi della croce e sopportando la passione di mio Figlio. Eppure, per quanto tempo posso chiedere e per quanto tempo posso trattenere il flagello di Dio?

Non si può lasciare il male libero di trasmettersi. Tanto più Dio ritarda, tanto più egli permette che il male continui ad avanzare senza essere rimosso per intervento divino. Questo è il dilemma. Le persone commettono peccato. Per misericordia, Dio ritarda di punirle. Eppure, questa stessa misericordia permette al peccato di continuare e di contaminare gli altri. Dio non può solo guardare l’individuo. Egli deve vedere come il peccato individuale influisce negativamente sugli altri e li porta nel peccato. Eppure, io imploro e chiedo all’uomo di cercare un’altra strada. Questo è quello che predico. L’umanità deve prendere rapidamente l’altra strada. Non si può ritardare. È ingiusto per il Padre il rinviare la pena quando altri, che sono innocenti, sarebbero coinvolti nel male impunito.

Non dite che i castighi di Dio sono ingiusti. Deve prendersi cura degli altri bambini che sono nella casa. Può un padre lasciare i peccati di un figlio maggiore restare impuniti, quando gli altri bambini presto ne seguiranno l’esempio? No. Lui deve muoversi contro il male, scegliendo il metodo migliore per correggere il suo peccato e distruggere il male. Nessuno potrebbe chiamarlo un padre ingiusto e spietato, quando ha altri figli da proteggere.

Questa è la posizione del Padre vostro celeste. Tuttavia, quando vedo quello che deve fare, supplico con lui per guadagnare più tempo per il pentimento. Eppure, posso solo trattenere i castighi per un breve periodo. Poi, la giusta ira, alimentata dai peccati dell’umanità, si verserà sopra l’umanità in modi troppo orribili da descrivere. In quei momenti, io piangerò per i miei figli ma non dirò che è ingiusto o non necessario. Io mi rassegnerò a ciò che è stato distrutto e passerò oltre verso quelli che posso aiutare. Eppure, questo non è necessario che accada. Se solo tu ascoltassi i miei messaggi.

Commento: Le persone si chiedono perché Dio punisce. Tuttavia, senza castighi, i peccati verrebbero trasmessi ad altri bambini di Dio.

Novembre 2011

158.   Lanterne in un’emergenza

01/11/2011

Maria

Tutto il mondo è nelle mie mani e mi è stato detto dal Padre celeste di proteggere tutti coloro che posso e di rendere più facile per loro il trovare la strada giusta nel buio a venire. Il Padre vuole provvedere ai suoi figli. Egli è come un padre che prepara per un disastro in arrivo. Egli vede ciò che Satana ha in serbo. Vede tutto quello che succederà (anche se lui non lo causa). Egli conosce ogni momento e ogni situazione di ogni persona nel buio a venire. Egli prepara in anticipo, non volendo che i suoi figli vadano perduti. Così, egli fornisce lanterne di luce che saranno poste lungo la strada. Tutti quelli che vedono queste lanterne sapranno dove si può passeggiare in tutta sicurezza. Essi non andranno perduti.

Il Padre ha preparato molte luci. Sono tutte disponibili, ma Satana le vorrebbe tutte ricoprire. Se qualcuno ascolta le mie parole, questo non potrà accadere. Essi potranno tornare alle mie parole più e più volte per ottenere la luce necessaria. Quindi, ascoltate le mie parole.

In primo luogo, niente paura perché la paura distrugge la speranza, che è necessaria siccome la tenebra continua e le persone non vedono nessuna fine in vista. Quando succede un disastro, le persone cercano attivamente soluzioni. Tuttavia, col passare del tempo e con la crescita dei problemi, perdono la speranza. Il Padre ha affidato questi bambini a me in modo che non abbiano mai, mai da perdere la speranza. Nella tenebra, mantenere viva la speranza è la chiave per la sopravvivenza.

In secondo luogo, amatevi l’un l’altro. State vicino l’uno all’altro. Aiutatevi l’un l’altro. Sacrificatevi. In questo modo, qualcosa accadrà dentro di voi. Vi troverete incredibilmente forti. Grande eroismo sarà rilasciato all’interno. Vedrete riserve di forza interiore che non avete mai saputo di avere.

Infine, credete che queste parole: “Sto arrivando”. Sì, un poco di tempo e di nuovo verrò a voi. Qualunque cosa di cui abbiate bisogno, io provvederò. Al momento, voi credete in me, ma non avvertite la mia presenza, perché non avete bisogno di questo adesso. L’oscurità non è ancora giunta. Quando arriverà, io verrò. È come le luci di emergenza, che mai brillano fino a quando una situazione di emergenza accade. Quando il buio arriva, io verrò. Beati tutti quelli che hanno imparato a invocarmi. Arrivederci, miei figli.

Commento: Il Padre celeste utilizzerà Maria per illuminare il percorso nell’oscurità.

159.   La responsabilità dei genitori

02/11/2011

Maria

Guardo il mondo come la madre più amorevole guarda sui suoi figli malati. Non c’è un amore speciale che esce da una madre, quando un bambino è malato? E lei non pensa sempre al bambino, neanche volesse assorbirne il dolore? Questi sono i miei sentimenti verso i bambini di tutto il mondo. Vedo tutti i loro mali e ho un costante desiderio di portare loro buona salute.

Vedo quelli che stanno causando loro di essere malati, che non si curano affatto della legge di Dio o di coloro che li spingono ad un comportamento immorale. Essi non temono di scandalizzare i piccoli o di invitarli nel peggiore dei peccati. Nessuno può vedere la potenza del male dello scandalo? Possibile che nessuno veda la responsabilità per i bambini? Vuoi che elenchi quello che succede tutti i giorni? Come i bambini vanno protetti?

Cominciamo con i genitori, gli insegnanti primari dei loro figli. Essi non pensano nulla della letteratura che entra in casa. Non pensano nulla dei programmi televisivi che guardano (il che significa che i loro figli li guardano anche). Loro non pensano ai prodotti che vengono reclamizzati. A volte, non pensano nulla del linguaggio che usano, compreso il nome di mio Figlio. Essi pretendono che i loro figli non vedano o non sentano. Oppure pensano che non capiscono. Io vi dico. Che vedono. Che sentono. Ricordano. Capiscono fin troppo bene, anche meglio di voi. I loro cuori sono innocenti e il male fa una profonda impressione. Ci sono ricordi che non dimenticheranno mai. Saranno sempre ricordate le vostre parole e le azioni nella vostra casa. Tu non ti ricordi cosa hanno fatto e detto i tuoi genitori? Queste cose non ti hanno profondamente influenzato? Ora è il tuo turno. Questo è il modo in cui Dio ha fatto la famiglia umana. I genitori plasmano i bambini. Dio li ha creati e li ha messi nelle vostre mani. “Come posso adempiere a questa responsabilità?” vi chiedete. Lasciate che il vostro cuore sia puro e casto e con Dio. È qui che si deve cominciare. Purificate il vostro cuore e purificate la vostra casa. Niente è più importante. Io vi aiuterò.

Commento: Una casa purificata è il più grande dono del genitore ai propri figli.

160.   Evitare scelte sciocche

03/11/2011

Maria

Vedo lo scorrere del tempo, il flusso che il Padre ha iniziato e che continuerà fino a quando mio Figlio tornerà nella gloria. Vedo che ciascuna persona entra in scena e rimane poco tempo fino a quando tutti gli eventi della vita di quella persona sono stati completati. Le loro scelte sono sempre presenti nelle loro anime.

Essi erano liberi e hanno preso le loro decisioni in libertà. Alcuni erano saggi e hanno scelto ciò che non si estingue. Altri erano stolti e hanno scelto le cose della terra. Essi non si sono resi conto che il flusso del tempo passa e quello che era di terra sarebbe morto. Non sapevano che erano fatti per la gloria eterna e per una vita che sarebbe stata nei secoli dei secoli. Lasciate che insegni su questo punto - la follia dell’uomo e la sapienza di Dio.

L’uomo comincia stupidamente. Egli è ingannato da ciò che lo circonda. Egli vede le cose belle che Dio ha fatto. Tuttavia, un momento deve venire quando gli occhi dell’uomo sono sollevati. Quando guarda tra tutte le cose belle del creato e dice: “Anche se queste sono belle, non mi soddisfano. Io non sono fatto per ciò che Dio ha creato, ma per Dio che ha fatto la creazione”. In questo momento, l’uomo viene salvato dall’essere consumato dai desideri per le cose create. Comincia a vivere una nuova vita. Ha trovato il suo obiettivo. “O Signore, il mio cuore è fatto per te e non si darà pace finché non riposa in te”. (S. Agostino)

Commento: Senza la sapienza divina, siamo condannati a una vita di scelte sciocche.

161.   Lo stato d’Egitto

04/11/2011

Maria

I fuochi bruciano luminosi ma non sono i fuochi di speranza. Sono i fuochi di distruzione. Attualmente, questi incendi bruciano solo nei cuori di coloro che vorrebbero distruggere Israele. Questi incendi sono alimentati da tutti i nuovi sviluppi, in particolare dall’instabilità della regione. Questo apre loro nuove porte ed essi cercano di consolidare la loro posizione. Che cosa accadrà e perché?

Come l’euforia si placa dopo la caduta dei dittatori, le persone indagheranno la situazione. Che cosa vedranno? Qual è il secondo stato della loro nazione? È peggio del primo stato? In verità, alcune repressioni sono state rimosse e le persone non hanno più la paura di un dittatore. Ma è il loro stato, il loro modo di vivere quotidiano, divenuto migliore? Vedono l’economia decollare? Vedono la cooperazione tra tutte le componenti della società? Le persone condividono gli stessi obiettivi? Certo che no. Hanno condiviso l’obiettivo di rovesciare il dittatore, ma, dopo ciò, non hanno in comune niente che li unisca. Sono diversi, divisi in cento parti, senza una leadership stabilita, eccetto tra i gruppi che esistevano prima della caduta - l’esercito e gli islamici radicali. Questi sono i due gruppi che sono pronti a prendere il controllo. Chi li fronteggerà? Ci saranno altre dimostrazioni? Questo è tutto ciò che le persone sembrano fare bene insieme. Eppure, una nazione non è mai costruita sulle proteste.

Allora, che cosa accadrà in Egitto? I musulmani radicali, con la loro unità a maglia stretta e con la loro legge Sha’riah, otterranno guadagni, passo dopo passo, perché hanno un obiettivo chiaro. Sanno quello che vogliono e lo hanno voluto per decenni. Non cambieranno, soprattutto ora che il grande premio è più vicino alla loro presa. Si uniranno ancora di più. Essi induriranno le loro posizioni. Essi chiederanno concessioni ben oltre il loro numero. Quando otterranno ciò che chiedono, cominceranno a chiedere ancora di più. Questo è il tuo stato, o Egitto. Credevi di guadagnare la tua libertà. Invece hai solo guadagnato un dittatore diverso che imporrà maggiori oneri su di te.

Commento: Si tratta di una profezia chiara su quanto accadrà in Egitto.

162.   Comprendere il regno delle tenebre

05/11/2011

Maria

Io cammino con te in una grande intimità e condivido con te i segreti del mio cuore. Voglio condividere questi segreti con tutto il mondo e io ti userò come mio segretario/a. Quindi, registra bene i sentimenti del mio cuore. Cominciamo.

Quando tutti gli eventi inizieranno, molti saranno confusi. “Che cosa sta accadendo?”, si chiederanno. Non saranno in grado di leggere “i segni dei tempi”. Vedranno questi eventi solo con gli occhi naturali. La loro mente non ha mai accettato la realtà dei due regni, il Regno della luce stabilito dal mio Figlio e il regno delle tenebre che appartiene al Maligno.

Satana controlla questo regno delle tenebre. Ha rifiutato la luce che Dio gli aveva dato. In principio, vide la luce nel suo proprio essere. Fu chiamato “Lucifero”, che significa “colui che regge o porta la luce”. Egli, infatti, ha portato la luce più grande, ma ha fatto un errore. Pensava di possedere la luce, che appartenesse a lui e che avrebbe potuto sempre rivendicarla. In realtà, la luce apparteneva a Dio, che per amore riempì Lucifero con questa luce. Quando ha scelto di non servire (perché questo è quello che ha detto: “Io non servo”), la luce è stata presa via da lui e lui cadde in completa oscurità. Questa è l’origine del regno delle tenebre. Il suo regno è cresciuto quando anche altri angeli hanno detto: “Non serviremo”. Anche loro hanno perso la luce e sono entrati nelle tenebre. Potete vedere che il suo regno è sempre in crescita. E aggiunge costantemente nuovi membri, le persone che dicono: “Non voglio servire Dio”. Queste persone lo raggiungono nelle tenebre. Tuttavia, mentre vivono ancora sulla terra, esse possono cambiare. È per questo che io parlo sempre di conversioni, in cui una persona dice: “Io servirò Dio”. In quel momento, essi non appartengono più al regno delle tenebre. Sono passati oltre nel regno della luce.

Da questa spiegazione facile, si può capire cosa sta succedendo. Satana, che una volta era Lucifero, vuole che tutti si ribellino e rifiutino di servire Dio. Allora, appartengono a lui. Coloro che soffrono di una conversione religiosa, non appartengono a lui. Il suo regno è sempre causa di spaccature. Poi le persone incolpano Dio e si chiedono: “Perché Dio ha permesso che questo accada?” Vi sto insegnando che Dio vuole che nulla di male avvenga per l’uomo, ma se gli uomini scelgono di non servirlo, poi entrano nelle tenebre e possono provocare danni incommensurabili. Spero che questo sia chiaro a tutti.

Commento: Uno spirito ribelle che vuole dire “io non servirò” esiste in tutti noi.

163.   Perché Dio non è compreso

06/11/2011

Maria

Voglio che il mondo intero conosca il fuoco ardente di amore nel cuore del Padre celeste. Non è noto perché il mio Figlio, che è venuto a rivelarlo, non è noto. Il Padre mi ha scelto per essere la madre del suo Figlio e per penetrare i misteri. Egli mi ha rivelato tutto e ha fatto di me la donna vestita di sole. Egli ha posto tutti i suoi segreti nel mio cuore e mi ha detto, “Insegnali a tutti i miei figli, così vedranno come tu mi vedi e mi ameranno come tu mi ami”.

Quindi, cercate con me nel cuore del Padre celeste. Che cosa vedete? Vedete un padre arrabbiato e ingiusto, che castiga egoisticamente i suoi figli? No, per niente. Vedete un Padre che vi ha creato e voluto che esistiate. Ha formato la terra per essere la vostra casa temporanea e il cielo per essere la vostra casa eterna. Questo è il suo piano. Il piano comprendeva anche il libero arbitrio dell’uomo, la capacità di cooperare e condividere la volontà del Padre. Voi potete diventare come Dio, benedicendo gli altri, portando alla luce nuovi esseri umani e aiutando gli altri a guadagnare il luogo della celeste dimora. Questa è la fonte di tutti i problemi dell’uomo - una volontà libera che non condivide il disegno del Padre.

Con questo libero arbitrio, l’uomo crea un mondo diverso, un mondo più duro e anche un mondo demoniaco. Questo mondo potrebbe rispecchiare perfettamente il cuore amorevole del Padre. Invece esso riflette l’odio demoniaco e l’egoismo dell’uomo. Tutto questo oscura il cuore amorevole del Padre. Così, ha mandato il suo Figlio, Gesù, dicendo: “Se non possono più vedere il mio amore nel mondo che ho creato, vedranno il mio amore nel Figlio che ho generato”. Gesù è venuto nell’amore. Ha predicato l’amore. Ha vissuto l’amore. E, cosa ha fatto il mondo, cosa gli ha fatto il mondo demoniaco? L’hanno ucciso sulla croce. Guardate alla croce! Vedete come è contorta la vita umana e come è una distorsione del cuore del Padre. Questo è il mio messaggio. Troppi giudicano il cuore del Padre attraverso le loro esperienze quotidiane in un mondo che è diventato demoniaco. Giudicate invece dalle mie parole. È per questo che parlo tutti i giorni.

Commento: Tante persone soffrono di esperienze negative e giudicano Dio da ciò che accade ogni giorno.

164.   Scacciare le menzogne demoniache

07/11/2011

Maria

Il mondo è come un labirinto, un puzzle con molte parti che nessuno può decifrare. Tale è la confusione causata da una intelligenza diabolica. Egli crea confusione e l’umanità cerca soluzioni che non possono funzionare e non hanno importanza. In questo modo, il tempo si perde e i grandi problemi procedono indisturbati. Poi, l’umanità si risveglia davanti a pericoli e minacce che non aveva mai immaginato e ai quali aveva fatto poca attenzione.

Per ottenere la saggezza, è necessario fare un passo indietro dal labirinto, mettere da parte gli eventi superficiali, smettere di guardare la superficie e andare al centro delle difficoltà.

Il centro è questo. Il Maligno controlla tanti cuori. Oltre a questi cuori, molti altri si lasciano intrappolare negli schemi demoniaci (per i propri scopi). Solo pochi vedono veramente le forze centrali. Sono vigili e salvano sé stessi. Tuttavia, questo non è sufficiente. Devo avvisare ogni cuore. Tutti devono vedere la presenza demoniaca e devono alzarsi e dire: “Dobbiamo scacciare il demoniaco. Non dobbiamo tollerare la sua presenza”.

Questo è il problema. Le persone tollerano la presenza e il potere demoniaco su di loro. Tutti coloro che leggono queste parole devono vedere e agire. Fate che questa pulizia abbia inizio nel cuore e nella casa di ognuno. Fate che la pulizia si diffonda alla scena pubblica. A causa di opinioni contrastanti, non tutto può essere realizzato. Eppure, si può fare molto.

Vi dirò esattamente da dove cominciare. Satana è il padre della menzogna. Cominciate da lì. Non dite una bugia, e non permettetelo a nessuno altro. Vivete nella verità e fate vivere nella verità. Nessuna menzogna, in qualunque momento o per qualsiasi motivo. In questo modo, lo caccerete via.

(Ognuno deve dire la verità. Che mondo diverso sarebbe, se il presidente dicesse la verità, se il legislatore dicesse la verità e se le aziende dicessero la verità.)

Tenetevi a questo ideale. Non vi allontanate da esso e vedrete una grande purificazione. Gran parte del mondo non la potete controllare. Molti, soprattutto in luoghi alti, continueranno a riversare le loro bugie. Io li eliminerò dalla scena. Per voi, il futuro deve essere sempre una via di verità.

Commento: Il diavolo mente sempre. Il figlio di Dio non lo fa mai.

165.   La guerra nucleare Israele - Iran

08/11/2011

Maria

Ciò che è nel profondo viene alla superficie. Ciò che viene seminato nel campo esce nel raccolto (buono o cattivo). Questa è la legge della natura ed è anche la via del regno, tranne che per una cosa. Il Padre vuole intervenire. Non dice: “Guarda l’umanità, ha seminato il male, lascerò che raccolga il male.” No. Vuole distruggere il male. Ciò che è piantato può essere strappato. Anche se l’uomo ha peccato per secoli, anche se ha seminato semi maligni di terribile potere distruttivo, semi che stanno cominciando a erompere attraverso la superficie, non vi è la necessità che vi sia un raccolto di male e di distruzione. Per questo il Padre ha mandato me, la predicatrice finale, l’ultima parola di avvertimento per l’umanità. Lui mi ha mandato perché, anche se i semi del male sono in procinto di produrre un raccolto di male, il Padre può e vuole intervenire, anche in questo ultimo momento, se solo l’uomo si pente di ciò che ha fatto.

Tutto questo sembra impossibile. Ci sono stati tanti peccati per così tanto tempo (così tanti aborti per tanti decenni). Come si può, in questo ultimo minuto, evitare il raccolto di morte? Sì, questo è ciò che l’uomo ha seminato, un raccolto di morte, e questo è ciò che l’uomo sta per mietere, un raccolto di morte. Non dalle mani del Padre celeste, ma per mano dell’uomo stesso.

Satana ha suscitato nazione contro nazione, popolo contro popolo. Li ha armati con le armi più distruttive (e lui continua ad armarli ad un ritmo allarmante). Le armi nucleari sono messe in posizione. Presto saranno volte contro Israele. Tutto il mondo guarda soltanto, come se avesse già visto tutto prima. Non hanno l’India e il Pakistan ottenuto armi nucleari per difendere sé stesse (come hanno detto)? Tuttavia, queste armi non sono mai state utilizzate. L’Iran non si arma per l’autodifesa. Satana possiede i loro cuori. Fin dall’inizio, avevano il loro obiettivo, Israele.

Quanto imminente è questo confronto? Non attrarrà altre nazioni nel conflitto? Non toccherà un fiammifero tutto il petrolio diffuso in tutto il Medio Oriente (deliberatamente utilizzo questa immagine)? Una volta che il fuoco è acceso, come sarà contenuto? Io dico chiaramente, l’ora è tarda. La grande messe di distruzione in tutto il mondo sta per fuoriuscire. Eppure, anche in quest’ora, il Padre interverrà, ma nessuno chiede a me o ascolta queste parole. Sono la predicatrice finale di Dio.

Commento: Il mondo è diventato così avvezzo alla proliferazione nucleare, che l’uomo ritiene che un altro paese abbia ottenuto armi atomiche, ma l’Iran è diverso.

166.   Satana usa le persone

09/11/2011

Maria

Io vi condurrò ancora di più in questi misteri di distruzione, gli incendi che stanno già bruciando nel cuore degli uomini che solo aspettano le opportunità di distruggere la vita umana. Perché stanno aspettando? Hanno bisogno di aspettare fino a quando non è il momento della decisione. Questa decisione non è nelle loro mani, anche se pensano che lo sia. Questa decisione è nelle mani di Satana. Decide il tempo e il luogo, come ha deciso di sparare al Papa Giovanni Paolo II, il 13 maggio 1981 in Piazza San Pietro. Questo doveva essere il suo più grande momento in cui mio figlio, il Papa, avrebbe versato il suo sangue di fronte a tutte quelle persone.

Quel momento è venuto. La situazione era proprio come lui voleva. Il Papa era così vicino. La pistola ha sparato. Eppure, la morte non ha avuto luogo. L’ho preservato in modo da poter servire la Chiesa per tutti i suoi anni restanti.

Così, guardo verso il futuro. Guardo le forze sataniche del male e vedo tutti gli altri eventi che pianifica. Ha già scelto chi vuole usare (come ha scelto Ali Agca anni fa). Egli conosce le loro competenze, come egli sapeva l’abilità di tiro di Ali Agca. Egli conosce il male nel loro cuore e quello che può utilizzare per portarli ad agire. Egli conosce le loro sfere di influenza. Non ha bisogno di spostare qualcuno in culture e usi diversi. Ha le sue persone in ogni cultura e in ogni ambiente che è facilmente in grado di suscitare alla violenza e alla distruzione.

Che cosa lo trattiene? Perché aspetta? Perché c’è un momento giusto per colpire, quando il più sarà guadagnato per il suo vantaggio.

Se ha bisogno di accendere il fuoco in Egitto, ha un egiziano. Se vuole distruggere l’America, ha un americano. Ogni persona è perfettamente adatta ai suoi scopi. Sanno come distruggere e quali metodi usare. Non sto parlando solo di violenza verso l’esterno. Sto parlando di diversi incendi che distruggono l’economia, o una determinata società, o una persona che farebbe del bene. Guarda l’assassinio del presidente Kennedy che ha sventrato la vera fibra dell’America, da cui non si è mai rimessa. Questo è ciò che intendo con i fuochi di distruzione. Satana possiede migliaia di persone. Sono suoi anche se non credono che lui esista. Essi sono i suoi migliori strumenti. Pensano di vedere chiaramente e di essere più intelligenti di altri. Vedono che essi esercitano un effetto enorme sulla vita umana. Si immaginano come “rivoluzionari”. È per questo che sono disposti a rischiare tutto. Sono nelle sue mani e lui li userà al momento giusto.

Ecco la domanda. Posso toccare i loro cuori in modo che non succeda nulla? Posso toccare i loro cuori in modo che essi non siano più nelle mani di Satana? Dico questo a qualcuno che sta leggendo queste parole: “Tu sei nelle mani di Satana e sei pronto a infliggere grandi danni. Chiamami e io verrò. Cambierò il tuo cuore e toglierò il potere distruttivo che tu tieni in mano. Sì, tu sei potente. Tu hai un grande potere distruttivo, ma se posso cambiare il tuo cuore, tu non lo userai e sarai salvato e vivrai eternamente. Altrimenti, tu distruggerai te stesso e gli altri.

Commento: A qualcuno che ha letto questo messaggio viene ora concessa la grazia di tornare indietro dal male. Sei tu?

167.   I satanici incendi consumano l’America

10/11/2011

Maria

Come i fuochi continuano a bruciare e diffondersi, le persone si chiedono: “Cosa si può fare?” Vi dico che è tardi. Molto tempo è stato trascurato e sprecato. Questi incendi sono stati alimentati e nutriti. “Non dobbiamo prestare loro attenzione”, dicevano le persone. Sono andate avanti nella loro vita normale, come se nulla stesse accadendo. Eppure, il fuoco ardeva, più di un fuoco. Ci sono stati molti fuochi di distruzione, tutti insieme dalla stessa mano. Satana è un incendiario. Egli brucia e distrugge tutto ciò che sta in piedi ed è sempre alla ricerca di nuovi obiettivi. Nulla è fuori dalla sua portata. Egli vorrebbe bruciare tutta la terra e renderla come il suo inferno. Questo è ciò che la Terra si trova ad affrontare. Niente potrà sopravvivere. La razza umana non ha mai visto nulla di simile a ciò che Satana vuole realizzare.

In questo momento, sta attizzando i suoi incendi. Egli li custodisce con cura e non permette a nessuno di esporli. Ha sedotto il mondo intero. Ha amici dappertutto. Decenni fa, ha appiccato il fuoco dell’aborto e lo ha reso pubblico nel mondo. Improvvisamente, le leggi che per secoli avevano protetto i nascituri sono state spazzate via da un colpo di penna della Corte Suprema.

Ogni tentativo di spegnere quel fuoco si scontra con l’opposizione rapida e potente. “La donna ha il diritto di scegliere”, proclamano. Non capiscono che sono amici di Satana, proteggendo il suo fuoco di distruzione che ha ucciso milioni e ha guadagnato grandi profitti per i fornitori di aborto della parentela pianificata.

Non vedete? Le persone proteggono gli incendi di Satana. I tentativi di estinguerli vengono ferocemente opposti. È questo ciò che vuoi, America? Vuoi il fuoco di Satana? Ogni giorno tu scegli i suoi fuochi e io ti dico: “I suoi fuochi bruceranno la tua casa. Bruceranno i tuoi campi. E bruceranno le tue istituzioni e brucerà anche la tua Costituzione. Tu diventerai un’America spogliata, un’America che è lacerata e divisa. Ti dico che se non spegni il fuoco satanico dell’aborto, la tua casa non reggerà. La decisione è tua. Che fuoco vuoi, il fuoco di Satana o il fuoco che viene dal mio Cuore Immacolato? Il fuoco del mio cuore contiene tutti i non nati. Se tu rifiuti il nascituro, rifiuti il mio fuoco e scegli il suo.

Commento: Le persone sono totalmente inconsapevoli di Satana e dei suoi fuochi. Proteggono un incendio che dovrebbe venire estinto.

168.   Il fallimento del prossimo super Comitato

11/11/2011

Maria

Quando io ti do la parola, registrala per tutti affinché sappiano. In questo modo, estendo la mia influenza sulla storia umana. Sì, devo influenzare tutta la storia, oppure l’umanità piomberà nella tenebra più fitta. Ciò è già iniziato. I segni delle tenebre sono ovunque, in ogni parte del mondo e in ogni aspetto della vita umana. Le forze di distruzione e disgregazione si riversano liberamente, vanno dove vogliono, perché così pochi sono a conoscenza e così pochi ancora sanno come affrontarle. Quindi, parlerò di nuovo sulle vere sorgenti di questi fuochi e che cosa deve essere fatto.

Questi incendi si riversano dalla pancia dell’inferno. Entrano nella vita umana attraverso il cuore di coloro che cercano i propri interessi. L’inferno li riempie volentieri di intelligenza e potenza. Sì, queste sono le due qualità che dovete cercare. Chi sono insieme intelligenti e hanno potere? In questi, l’inferno riversa il suo fuoco, perché attraverso di loro questo fuoco si riversa in tutta la società più rapidamente.

Le persone si rivolgono a chi è al potere. Li hanno eletti. Essi ritengono che questi leader li proteggeranno e guideranno bene la nazione. Questi sono quelli stessi che l’inferno riempie con i suoi fuochi.

Come le persone hanno la sensazione che i loro leader li portino fuori strada e quando le loro politiche rendono le cose peggiori, il fuoco dell’inferno riempie l’intelletto di questi leader con parole intelligenti. Sono in grado di distogliere gli occhi delle persone ed incolpare gli altri. Essi imprimono una furbesca rotazione su ciò che stanno facendo. Dipingono un quadro falso e sviano l’attenzione. Il fuoco dell’inferno usa i poteri di queste persone per distruggere la nazione e il loro intelletto per confondere le persone.

Vi chiedo. Non ho descritto chiaramente cosa sta succedendo? L’America è tra le fiamme del debito. Eppure, i leader moltiplicano la spesa. Non fanno nulla per spegnere i fuochi e gettano la colpa sugli altri. Queste azioni e questi inganni vengono dal fuoco dell’inferno. Non aspettatevi potenze razionali per risolvere questa crisi. Non pensate che dei super-comitati troveranno le soluzioni. Ho sempre predicato lo stesso messaggio. “I vostri problemi, America, sono demoniaci e solo la potenza di Dio ti può risparmiare, ma ti sei allontanata da lui.” Torna indietro ed io ti darò le soluzioni vere.

Commento: Alcuni leader sono guidati da Satana. Queste persone potenti hanno grandi intelletti che Satana illumina volentieri per i suoi scopi.

169.   Le strutture del mondo

12/11/2011

Maria

Non stancarti di registrare le mie parole, perché le mie parole sono la vita e la luce. Portano doni potenti per sollevare il mio popolo in questo momento in cui tante parti della società crolleranno. Sì, questo è ciò che si vedrà, un collasso totale di molte parti della struttura sociale. Come la parabola delle due case, una costruita sulla roccia e l’altra sulla sabbia. Entrambe sembravano forti, ma quando le inondazioni ed i venti sono arrivati, l’edificio costruito sulla sabbia crollò.

Così è con le strutture del mondo. Dico “strutture”, perché non è solo la struttura economica che è costruita sulla sabbia, ma tutte le strutture sono completamente costruite sulla sabbia, la struttura politica, la struttura educativa e, soprattutto, la struttura familiare (che è davvero la “struttura delle strutture”, quello su cui sono costruite tutte le altre). Che cosa si deve fare adesso? Per decenni, la struttura della famiglia, che supporta tutto il resto e da cui sono destinati a venire fuori buoni cittadini, è stata seriamente indebolita. I veri valori non sono stati comunicati e, quando i bambini sono diventati adulti, non hanno mantenuto più la fibra morale dei loro genitori (che spesso li hanno abbandonati e hanno cercato un altro rapporto). Questi sono ora i figli adulti che sono il personale delle strutture economiche ed educative del paese. Hanno lo stesso aspetto, ma non sono gli stessi di quelli che li hanno preceduti. La salda fibra morale è andata. L’idea di giusto e sbagliato è contorta. Il ruolo della responsabilità personale è assente. Tutto è relativo. Non c’è verità solida. Non vi è alcun Dio al quale si sentono responsabili.

C’è un mare di relativismo. Si può costruire sistemi su un mare? Si può avere solide basi, quando nessuno è d’accordo su ciò che è vero? Quanta polizia si può assumere e quanti tribunali si può costruire, quando la persona umana non si vigila e non si ritiene responsabile nel tribunale della propria coscienza? Hai cacciato Dio, America. Hai cacciato i suoi comandamenti. Bene! Hai leggi esterne, ma hai cittadini senza coscienze che dovrebbero dir loro di osservare le nostre leggi. I tuoi edifici stanno per crollare. Non hanno solide fondamenta. Per questo motivo ti supplico. Se ascolti la mia parola, cominceremo a salvare il salvabile.

Commento: Cosa c’è di sbagliato con l’America? Maria lo dice chiaramente, le persone hanno bisogno di avere una coscienza e vivere secondo le leggi morali.

170.   Una guerra unilaterale

13/11/2011

Maria

Io veglio su tutti coloro che mi invocano. Io li proteggo dalla mattina alla sera. Non sono mai fuori dalla mia vista. Voglio tenere tutti al sicuro, ma se le persone non credono in me e non guardano verso me per chiedere aiuto, poi un muro esiste, messo su dal maligno. Un buio circonda le persone e copre i loro occhi, quindi non possono vedere la loro mamma celeste e farsi guidare da lei. Anche questa è opera del Maligno. Con queste parole, cerco di rimuovere il muro e disperdere le tenebre. Se questo accade, allora la pienezza della mia protezione può arrivare ad ogni persona. Anche nelle più grandi prove di Satana, vi fornirò una via di fuga. Cominciamo.

L’Apocalisse parla di complotti di Satana contro me e mio Figlio e quando questi sono sventati Satana va a fare la guerra contro il resto della mia discendenza, “coloro che osservano i comandamenti di Dio e testimoniano Gesù” (Apocalisse 12: 4-17).

Questo è ciò che sta avvenendo. È uscito per alimentare guerra. La guerra infuria ed i segni sono dappertutto. Essi sono totalmente fraintesi dal mondo, che si chiede cosa non va e che crede che l’uomo possa risolvere questi problemi. Più a lungo queste idee sbagliate continuano, più passi in avanti può fare il Maligno. Questa è una situazione ridicola. Un lato ha dichiarato guerra e sta devastando il paese, saccheggiando i tesori e uccidendo gli abitanti. (Quanti sono morti a causa delle droghe? Quanti bambini sono stati uccisi da aborti?) Eppure, nessuno si rende conto che la guerra è stata dichiarata. Non c’è consapevolezza. Non c’è nessuna chiamata alle armi. Non ci sono strategie perché le persone non sanno nemmeno che una guerra infuria.

È per questo che do questi messaggi. Siete in guerra! Eppure, per voi, è la vita, come al solito. Prendete le vostre vacanze, spendete i vostri soldi (che non sono vostri) e non ascoltate la voce che vi salva, perché dice: “Preparatevi”! Sarà tutto il paese devastato?

Commento: Quando solo una parte alimenta la guerra, l’altra è destinata a perdere.

171.   Le forze del Caos

14/11/2011

Maria

Problemi scoppiano ovunque e la razza umana non può più rispondere in modo adeguato. Le forze del caos crescono più forti ed ora sono preponderanti sui poteri del genere umano di mantenere l’ordine. Tutto questo risale alla creazione, quando Dio ha portato ordine nel caos.

Ora, il caos che è stato vinto dal soffio di Dio si sta riaffermando. Sta venendo a galla. L’uomo non ha mai imparato la prima lezione. Ogni vita umana senza Dio ritorna al caos. Solo Dio sostiene la creazione nella sua bontà. Questa è la lezione di base che ho ripetuto tante volte. Bellezza e ordine, bontà e pace non sono qualità innate della vita umana. Essi sono doni dall’alto. Nell’uomo ci sono poteri del caos che sono sempre al lavoro e solo un’umanità purificata può sostenere l’equilibrio della pace e la tranquillità dell’ordine.

Invece, l’uomo si rivolge a sé stesso, pensando di poter sottomettere il caos. I suoi sforzi sono deboli e inutili. Corre per risolvere un problema e uno più grande scoppia. Ci sono rivoluzioni, disturbi, guasti economici e persino fallimenti. Fermatevi un momento. Guardate quello che sta succedendo sul vostro pianeta. Il Padre ve lo ha consegnato. Dio mise Adamo nel giardino dell’Eden “affinché lo coltivasse e si prendesse cura di esso” (Gen. 2, 15).

Doveva essere una partnership, una collaborazione di Dio con l’uomo, un patto in cui entrambe le parti avevano interessi importanti. Dio non si è allontanato dall’Alleanza. La ha restaurata con Noè (Genesi 9:9) e proseguita con Abramo. Poi ha mandato Gesù, che ha istituito una nuova alleanza nel suo Sangue.

Tu, umanità, hai messo da parte l’Alleanza. Hai tentato di distruggerla e di strapparla in pezzi, ma Dio non ti lascerà andare così lontano. Qual è la soluzione al tuo caos? Ritorna e rinnova l’Alleanza. Diventa di nuovo il partner di Dio. Solo allora, il caos sarà sopraffatto dal Soffio santo di Dio.

Commento: La creazione è molto dinamica, sempre in movimento verso l’ordine di Dio o ritornante al caos.

172.   La decisione in arrivo della Corte Suprema

15/11/2011

Maria

Coloro che detengono il potere mentono sulla verità e invece attingono alle menzogne. Armati di menzogne, essi credono di poter facilmente conquistare e ingannare il popolo. Le loro menzogne ​​sono sparse davanti a loro, come in ordine di battaglia. Sanno quale inviare per prima (per ammorbidire le persone per così dire). Poi, possono mettere in evidenza le bugie più difficili che scuoteranno le convinzioni delle persone e le faranno rinunciare a ciò su cui si aggrappavano come verità.

Questo è il gioco politico che Satana, il padre della menzogna, orchestra in modo che le persone che lui controlla possano ottenere il potere. Ma, io conosco il suo gioco. Vedo la sua strategia e so che cosa deve essere fatto per sventare le sue trame. Allora, cominciamo. Questo è quello che farò.

Prenderò le persone che lui tiene nella sua stretta e pubblicamente toglierò loro ogni credibilità. Userò la verità, la verità che rivela il loro cuore, i loro misfatti e le loro cattive intenzioni. Quando vedrete che questo accade, uno dopo l’altro, quando uno dopo l’altro dei vostri leader politici e coloro che condividono il loro potere sono esposti alla verità, allora sapete che sto lavorando per realizzare le elezioni che si terranno nella verità.

Il grande momento di esposizione avrà luogo quando la Corte Suprema giudicherà le cure sanitarie. Questo costringerà tutta la verità a salire alla superficie. Niente sarà in grado di essere nascosto. Sgorgherà tutto fuori davanti agli occhi di tutti. Questa decisione sarà così tanto sotto i riflettori che nessun potere occulto (i poteri dietro le quinte) saranno in grado di coprire la tenebra che ha avuto luogo. Quando questa decisione uscirà sarà livellato il campo di gioco. La verità avrà la possibilità di emergere.

In tutto questo, si può vedere che la vostra Mamma celeste sta facendo tutto il possibile per rendere questa elezione un’elezione della verità. Ma tutti devono fare la loro parte. Vivere nella verità. Domandate la verità ai vostri capi. Propagate la verità con ogni mezzo possibile. Ci saranno momenti sorprendenti e incredibili rivelazioni su ciò che è successo. Io sono la Madre della verità.

Commento: La decisione Suprema sulla legge al diritto alla sanità rivelerà tante cose nascoste.

173.   La Terra staccata dal Cielo

16/11/2011

Maria

Qual è la strada che è dinnanzi? Il Padre sa e vede ma non decide. L’uomo decide. L’uomo sceglie. Tuttavia, ad un certo punto, interviene il padre, entrando in questo processo in molti modi. In ogni momento il Padre cerca di trattenere le cattive azioni dal fluire fuori. A volte, ferma le persone sui loro passi. Egli li porta anche alla loro morte in modo che non continuino a distruggere e a rovinare.

Ogni giorno l’umanità fa delle scelte. Decisioni vengono messe in atto e cambiamenti si verificano. Ogni giorno lo stato dell’uomo è in continuo mutamento, spesso come il branco di porci che è andato oltre la collina e nel mare. Tale è lo stato dell’uomo, ruzzolante sulla strada dell’auto-distruzione. Perché il Padre non ferma l’umanità? Perché permette che la distruzione si verifichi? Perché l’umanità ha il libero arbitrio.

Imparate questa lezione. Il Cielo è la casa del Padre. In Cielo, tutto sarà esattamente come il Padre vuole che sia. Sulla Terra è diverso. Un tempo, era perfettamente attaccata al Signore. Poi la Terra ha detto: “Mi distacco da Dio. Avrò la mia vita e andrò per la mia strada”. È stata una scelta dell’uomo e da quel momento la Terra non apparteneva più totalmente al Padre.

Nella pienezza dei tempi, il Padre ha mandato il suo Figlio, Gesù, in modo che la Terra potesse essere ancora una volta come il paradiso. Tuttavia, la Terra lo ha ucciso e il Padre ha risuscitato Gesù dai morti, stabilendo lui come il grande sommo sacerdote, il ponte, l’unificatore della Terra con il Cielo. Gesù è colui che ripristinerà la creazione “come era in principio”.

Quindi, lo dico chiaramente. L’umanità ha scelto di separarsi da Dio, di staccare la Terra dal Cielo. Questa è la fonte di tutti i problemi e sarà la fonte di maggiori difficoltà. Il Padre vuole prevenire i disastri. Egli è intervenuto in mio Figlio, Gesù, e ora lui mi ha mandato perché la Terra possa essere unita di nuovo con il Cielo.

Commento: Tutti i problemi si verificano perché la Terra è separata dal Cielo. Il Padre ha cercato di riunire la Terra al Cielo con l’invio di Gesù e ora con l’invio di Maria a predicare.

174.   La polveriera del Medio Oriente

17/11/2011

Maria

Vi dico la verità. Io rivelo i segreti che si celano dietro le rivolte e anche come questi eventi si evolveranno se non vi sarà un intervento del cielo. È difficile parlare di quegli eventi futuri, perché ci saranno così pochi buoni risultati. In una guerra, c’è molta distruzione, mentre solo alcune persone praticano la virtù eroica. Questi sono gli eroi, ma che cosa sono rispetto a tutte le persone che sono cadute, tutte le famiglie che sono state spezzate e tutte le persone che hanno agito egoisticamente nel bel mezzo del conflitto? Quando c’è la guerra e la distruzione la proporzione tra il bene e il male è totalmente fuori equilibrio. Inoltre, quando la guerra inizia nessuno può prevedere cosa accadrà. Riserve segrete di potenza distruttiva vengono rilasciate su entrambi i lati. Il conflitto non può essere contenuto e quelli ai confini sono impotenti. Ecco perché parlo. Le mie parole coglieranno nel segno. Non userò mezzi termini.

Conflitti armati

Il mondo sta rischiando conflitti armati, come non sono mai stati visti prima. Questi conflitti cancelleranno i ricordi di due guerre mondiali (che non sarebbero dovute accadere), così grandi saranno le devastazioni. Queste guerre non sono lontane. Sono alla vostra porta di casa. Alcuni colpi sono stati sparati, ma, a questo punto, nessuno capisce. Solo guardando indietro chiunque vedrà lo svolgersi degli eventi e come ciò che erano sembrati come eventi isolati, non sono stati isolati per niente. Quando un fiammifero è stato acceso ad una miccia che porta ad un barilotto di dinamite, non è l’esplosione, in un certo senso, già iniziata? Così, il fuoco è stato preparato e gli eventi hanno bisogno solo di seguire il loro corso.

È tutto predeterminato? Il mondo è impotente? Niente affatto. Ma ci deve essere una nuova leadership, persone che capiscono il Medio Oriente e vedono il Medio Oriente per quello che è. Il Medio Oriente è una polveriera. Il fuoco è già stato acceso dalla rivolta egiziana (quello che l’Occidente chiama “primavera araba”). Pensi che una guerra in Medio Oriente sarà contenuta lì? Pensi che toccherà solo poche nazioni? Nessuno presta attenzione. Ecco perché parlo in modo così chiaro.

Commento: Anche se Maria ha spesso parlato del Medio Oriente, queste sono le più chiare parole che abbia mai dato.

175.   La veniente minaccia musulmana contro Israele

18/11/2011

Maria

Questi giorni sono così importanti perché saranno colmati con molte decisioni cruciali che non si vedranno in un primo momento, e solo più tardi verranno alla luce. Queste non sono decisioni di luce, ma decisioni delle tenebre, tutte conseguenti e consolidanti le decisioni fondamentali per abbattere i dittatori di mesi fa. Queste decisioni non saranno rese in pubblico. Non saranno effettuate con la conoscenza e il consenso del popolo. Esse saranno effettuate in segreto da quei gruppi che hanno i propri interessi personali a cuore. Essi saranno rese note al popolo, che si renderà conto che le risoluzioni non hanno messo il potere nelle loro mani ma nelle mani dei musulmani radicali. Questi musulmani hanno un programma chiaro e stanno agendo rapidamente per assicurarsi che la loro influenza sia solida e che possa crescere in futuro. Le porte si stanno aprendo, non alla libertà che il popolo aveva cercato, ma ad una nuova oscurità che sembra piccola in un primo momento, ma si diffonderà rapidamente.

L’Occidente e Israele

L’Occidente è impotente, standosene in piedi al di fuori della situazione. Israele è minacciata, collocata proprio nel mezzo delle turbolenze che continueranno a diffondersi ad altre nazioni che aiutano gli Stati Uniti. Dove e quando finirà tutto questo? Si concluderà nel grande confronto (per il quale sto cercando di preparare tutte le nazioni che mi invocheranno). Verrà presto, molto prima di quanto chiunque può concepire.

Radunate da anni

Queste forze si sono radunate da anni, come nubi scure all’orizzonte. Ora sono riempite con pioggia di terrore e distruzione. Il buio è alle porte e non arriva come un ladro nella notte. Succede davanti ai vostri occhi. Oh, sì, parla sotto mentite spoglie, sotto la maschera di un governo apparentemente legittimo. Non accettate quella legittimità. Non fatevi ingannare. Sono lupi travestiti da agnelli, coprendosi sulla loro vera natura in modo che nessun provvedimento duro sia preso contro di loro, fino a quando si avvicineranno alla loro preda, Israele. Poi, si toglieranno la maschera e sosterranno di avere perpetuato gli atti di distruzione. Ma non conoscono la mia risposta e come userò i loro atti per benedire la mia Chiesa e per benedire Israele. Questo è il grande mistero che sta per svolgersi.

Commento: Maria amplia sulla corretta interpretazione dei moti in Medio Oriente.

176.   Diffondere il messaggio dai tetti

19/11/2011

Maria

Perché grido dai tetti delle case? Sì, questo è quello che sto facendo. Le mie parole escono con ogni mezzo possibile. Allora, perché grido dai tetti delle case? Il tempo è breve. Ho detto più e più volte. La distruzione possibile è vasta. Anche questo, ho detto molte volte. “Si può fare molto.” Ecco perché parlo. Altrimenti, me ne starei zitta.

“Cosa si può fare”, vi chiederete, “quando le forze distruttive sono così grandi e diffuse attraverso molte nazioni?” Poco può essere fatto all’ultimo momento, ma molto può essere fatto se le persone cominciano ora. Questo è il messaggio che grido sui tetti.

La Luce sul Monte

Porrò una luce sulla montagna. Il mio popolo vedrà la luce e sarà attratta da essa. Le persone verranno da ogni luogo. Quando si riuniranno, sapranno che io le ho radunate insieme. Esse si chiederanno l’un l’altra, “Come sei venuta qui?” “Abbiamo visto la luce”, diranno. Allora tutti si renderanno conto che sto facendo qualcosa di speciale. Esse continueranno a cercare, “Che cosa vuole la Madonna da noi?”, si chiederanno. Alcune andranno via, vedendo che non ci sono risposte immediate. Altre continueranno a cercare il significato, lo scopo della luce e il motivo per cui sono state radunate insieme.

Io permetto che alcune vadano via, ma non per scoraggiarle. Più tardi si renderanno conto che questa esperienza le ha preparate per la luce futura. Ho bisogno che le persone al cuore e al centro di questo dono divino siano persone delle più profonde convinzioni, che realizzeranno la grandezza del dono e che saranno disposte a sacrificarsi in modo che questo dono di luce fuoriesca.

Qualcuno che porti il messaggio

Come posso parlare sui tetti, quando non ho nessuno che porta il messaggio di luce e di speranza? Questo è ciò che queste persone faranno. È per questo che le chiamerò assieme. Qual è la luce sulla montagna? Sono i messaggi stessi. Questi messaggi attireranno le persone. Loro le vedranno come vera luce. Esse si chiederanno: “Perché Maria ci raccoglie in questa luce?” Esse comprenderanno: “Siamo chiamati insieme per diffondere questa luce. Dobbiamo portare i messaggi a tutti, con ogni mezzo. La Madonna vuole parlare dai tetti. Saremo i suoi messaggeri.” Così, mi rivolgo a voi che state leggendo questi messaggi. Come li avete scoperti? Chi ve lo ha detto? Con chi avete condiviso i messaggi? Quanti di voi sono profondamente interessati a trovare la propria chiamata in questi messaggi. Questo è ciò che dovete fare. Voi dovete unirvi insieme con uno scopo, per diffondere questi messaggi in ogni modo possibile. In questo momento, vi invito a questo e io vi do il mio consenso pieno.

Il tetto di casa di Maria

Non c’è bisogno di essere dotti o intelligenti. Metto questo dono nelle vostre mani. Basta dare agli altri. Lasciate che il vostro numero aumenti. Molti troveranno la luce in queste parole. Alcuni, oltre a trovare la luce, vorranno diffondere la luce. Lasciate che si uniscano a voi in modo che crescano in numero. Mi impegno a fornire gli insegnamenti. Tu sarai il mio tetto di casa da cui le parole fuoriescono.

Commento: Maria dà una chiamata e una struttura semplici. Oltre a leggere i messaggi, siete chiamati a radunarvi con altri (anche solo due o tre) per diffondere i messaggi con ogni mezzo.

177.   Lo scandalo dello stato della Pennsylvania

20/11/2011

Maria

Il tempo della contabilità è alle porte, quando tutti i debiti arrivano a scadenza. Questa non è la volontà del Padre celeste, ma la volontà del diavolo che ha accumulato così tante cambiali. A tempo debito, lui le rivuole indietro. Molte persone sono in debito con lui e lui le lascia volentieri correre molto in alto. Ma non è un sorvegliante sempliciotto. Egli è un tiranno, che complotta e pianifica le modalità per insidiare i figli degli uomini.

Molti hanno scelto i suoi modi di follia e si considerano saggi. Hanno quello che gli altri non hanno. Si muovono in avanti nella vita. Rompono gli impegni in modo da potere andare avanti. Tutto questo è ispirato dal Maligno. Le persone pensano di essere sulla cresta dell’onda nel mondo senza un pensiero, ben al di sopra degli altri. In realtà, essi sono intrappolati e Satana attende solo questo momento, momento che viene sempre, di distruggere la persona e tutti quelli intorno a lui e tutti coloro che in qualche modo sono stati coinvolti con lui.

La ragnatela di Satana

Questa è la questione presso lo stato della Pennsylvania e ora è fin troppo chiara - gli anni in cui Satana ha permesso a qualcuno di fiorire. In tutti quegli anni, Satana ha permesso sempre a più persone di diventare impigliate, brave persone che erano imbarazzate da alcune azioni, ma non hanno visto il cuore del male. Poi, quando la rete era piena come di più non potrebbe essere (perché non voleva perdere altro tempo), Satana ha permesso al male di esplodere sulla scena, distruggendo tanti, con molti di più ancora da essere inclusi nel conteggio finale.

L’insegnamento di Maria

Io uso questo esempio, noto a tutti, così posso dare la mia spiegazione. Satana vede i vostri vizi. Egli nutre i vostri vizi. Vuole che crescano. Apparentemente, egli vi benedice, ma in realtà lui vi sta intrappolando. È necessario fermarsi ora. Il male che vi attende può essere evitato. La vostra famiglia può essere risparmiata dalla vergogna. È possibile mantenere la vostra dignità. Vedete i vostri vizi per quello che sono. Sono opportunità di Satana per distruggere voi e tutti quelli che sono associati con voi. Molti guardano allo stato della Pennsylvania con disgusto. Si deve vedere tutto in una luce diversa. I vostri propri vizi, se alimentati e nutriti, vi impigliano nella stessa maniera. Non volete arrivare a quel punto. Quindi, tornate indietro e io vi condurrò ad una vita di verità e libertà.

Commento: C’è così tanto che tutti possiamo imparare dallo scandalo dello stato della Pennsylvania.

178.   La globalizzazione e il virus demoniaco

21/11/2011

Maria

Nei tempi passati, ci sono stati molti mali. Spesso questi si sono diffusi e hanno reso molto malato il corpo dell’umanità. Tuttavia, vi erano altre forze che sono fuoriuscite e hanno distrutto il male, abbastanza da permettere al corpo di continuare.

Questo è stato il costante stato del genere umano, un corpo che è in parte sano e in parte malato. Il Padre aveva costruito la razza umana così che fosse sparpagliata. Per secoli, le persone in Europa e in Asia non erano a conoscenza del Nuovo Mondo o che la razza umana aveva abitato queste regioni sconosciute.

L’intero corpo

Ora, tutta l’umanità è tenuta insieme. Nessun luogo al mondo è inesplorato. L’uomo conosce tutta la misura del suo corpo. Più importante, le parti sono tutte unite. Il corpo è uno, per così dire, pienamente consapevole di tutti i suoi membri. Questo dovrebbe essere utile al corpo. La salute di una parte può essere comunicata alle altre. Purtroppo, il contrario poteva e purtroppo accade. Le malattie vengono comunicate. Le tradizioni sane vengono distrutte e la malattia morale diventa contagiosa.

Chi vincerà questa battaglia? Tutti possono vedere che la razza umana è entrata in una fase totalmente nuova. Dal conoscere l’estensione di tutti i membri e dall’unificare i membri, può risultare molto bene. Tuttavia, grande male può anche diffondersi rapidamente. Le garanzie sono state abbassate.

Un nuovo flusso di sangue

L’uomo chiama questa nuova fase, la “globalizzazione”. Rappresenta una condizione di cui l’uomo non ha esperienza. Per la globalizzazione, eventi accadono in modo rapido e sono immediatamente comunicati al mondo intero. L’uomo ha ora un flusso di sangue tecnologico che scorre in ogni parte del suo corpo. Qualunque cosa entra, bene o male, va dappertutto e colpisce ogni membro.

È per questo che parlo. Il maligno vede la sua occasione. Ha solo bisogno di trovare poche cellule del corpo (le persone che egli controlla) per iniettarle con i suoi virus, e poi lasciare che la natura faccia il suo corso. Presto, ciò che ha inserito in queste persone inizia ad infettare l’intero genere umano. Io sono l’antidoto a Satana, conoscendo i suoi codici infettivi e sapendo cosa uccideranno questi virus. Senza di me, la razza umana cadrà mortalmente malata. Eppure, questo non deve accadere.

Commento: Maria fa un eccellente uso di questa immagine della razza umana di essere un solo corpo.

179.   Una umanità che si è persa nel mare

22/11/2011

Maria

Le persone lavorano duro. Faticano tutto il giorno, pensando che compiranno grandi cose. Poi, come gli anni passano, si rendono conto che hanno faticato tutta la notte e non hanno preso nulla. Questo è il modo in cui Satana confonde le persone. Egli pone obiettivi nelle loro menti di grandi realizzazioni. Egli dice loro che hanno grandi talenti e possono realizzare grandi cose. Li porta fuori pista. Indica loro obiettivi che essi non possono realizzare con i propri talenti. Lasciatemi descrivere il problema.

Il mondo oggi è così complicato e ha accumulato così tanto potere sulla vita interiore delle persone che l’uomo non lo percepisce più correttamente. C’è un disorientamento totale nei pensieri e nei sentimenti dell’uomo. La parola razionale, la conclusione logica e tutti gli appelli alla mente sono di poco valore. Tutto è disordinato. Le verità logiche detenevano il potere quando l’uomo stava cercando la verità. Ora, la vita è disordinata. La gratificazione immediata ha la precedenza. Le ultime immagini sensuali, queste sono il signore della vita quotidiana. Lo dico ancora una volta. La vita dell’uomo sulla terra è in un tale disordine che avvicinarsi a lui con le verità logiche si ha scarso appeal. Queste verità non possono toccare il suo cuore. Sono troppo lontane. Sono come la costa per un uomo che sta annegando nel bel mezzo di un oceano.

Ho scelto un’altra via. Vengo come una madre. Mi avvicino. Vi vengo accanto. Parlo. Scaldo il cuore. Attraggo. Do speranza. Il cuore dell’uomo sperimenta un nuovo potere, una nuova attrazione. Più tardi darò le verità logiche. Sono come la spiaggia per un uomo che è stato salvato. Per ora, la spiaggia è troppo lontana e l’uomo è trascinato verso il mare. Dico questo per te, o lettore. Se ti trovi in alto mare, invocami. Io sono la stella del mare. Io verrò da te e insieme ci muoveremo verso la riva.

Commento: Le verità logiche della Chiesa cattolica forniscono il più saldo fondamento, ma ora l’uomo moderno ha bisogno di un salvagente.

180.   L’errore di Satana

23/11/2011

Gesù

Il Regno di Satana sta sorgendo e prendendo forma agli occhi di tutti.

(Commento - “Sorgere” significa che il regno di Satana sta uscendo fuori dal suo nascondiglio e sta diventando sempre più evidente nei problemi di tutto il mondo)

Questo è ciò che io chiamo l’ascesa del regno satanico. La domanda è questa. Perché il suo regno è in aumento? Perché Satana ha scelto di diventare così visibile quando sta compiendo progressi tali dal rimanere nascosto? Che cosa causa questo? Le persone vedranno presto la diffusione in tutto il mondo del potere satanico. Vedranno il buio in tutto il mondo e, per la prima volta, si concluderà che tutto questo buio è oltre la portata dei poteri meramente naturali. Ma perché Satana vuole alzarsi e farsi vedere? In primo luogo, sta facendo un errore, proprio come ha fatto un errore nel fomentare chi mi ha ucciso e mi ha dato la vittoria della croce (1Cor. 2, 18).

Egli è impaziente e avrebbe ottenuto risultati migliori se fosse rimasto nascosto. Lui è orgoglioso e vuole affermarsi prima del tempo. Così, come il suo regno sorge e le persone cominciano a lamentarsi di questo spettacolo evidente di potere demoniaco, si può gioire perché Satana sta facendo un errore.

Commento: Le persone credono che Satana agisca sempre in modo intelligente, quando in realtà fa un sacco di errori. Dio si serve di questi per i suoi scopi.

181.   Il Cairo – la roccaforte di Satana

23/11/2011

Maria

Il Cairo è il centro delle forze demoniache. Da lì, i disordini continueranno a diffondersi. Non c’è pace al Cairo e non ci sarà mai pace. Satana ha stabilito la sua roccaforte. Egli possiede così tante persone - i militari, i Fratelli Musulmani, e dalla diffusione della violenza, anche quelli che si oppongono all’esercito. Tiene tutto in suo potere, alcuni direttamente e altri indirettamente. La città è entrata in una tale oscurità che nessuno sforzo umano è in grado di sollevare.

La lotta continuerà. Le vittime cresceranno. Sempre più si rivolteranno contro i militari, ma è stato rafforzato da miliardi di dollari americani. È ben finanziato e ben armato. Nient’altro in città può confrontarsi con la sua forza, nemmeno la fratellanza musulmana.

La decisione militare

Questa situazione è molto diversa da un dittatore che ha passato anni al potere e aveva una storia a cui il popolo si è ribellato. Questa storia ha unito il popolo. La avevano tutti vissuta. Ma il controllo militare è nuovo ed essi non sono una sola famiglia. Essi provengono da diversi settori e hanno goduto di una grande popolarità durante la rivoluzione. Ora, tutto è cambiato. Hanno preso decisioni ispirate da Satana. Ora ha portato il Cairo alla sua seconda fase.

Rivelandosi

Come ho detto prima, egli adempie i suoi piani in segreto e solo quando sono in atto egli si rivela. Ora, attraverso l’esercito, sta gradualmente rivelando tutta la profondità del suo piano. Egli ha scelto come suo centro il Cairo. Ha una presa salda. Non ci sarà mai pace. Lui non la vuole. Non ci sarà mai la riconciliazione tra tutti i gruppi. Egli fomenta solo odio e divisione.

Quali sono i suoi passi futuri? Perché ha scelto il Cairo? Queste risposte saranno svelate nei prossimi mesi. La situazione è destinata a peggiorare. Le persone vedranno l’incubo che fuoriesce. Hanno già ucciso i miei cristiani copti, perché Satana vuole che siano rimossi. Anche altri elementi di presenza cristiana scompariranno. Questo dovrebbe essere un segno sicuro del male che sta prendendo piede al Cairo e che affonda le sue radici. Povera popolazione. Ha cercato solo la propria libertà e non è stata in grado di discernere le forze che stavano dietro la rivoluzione.

Commento: Maria è molto diretta e chiara. Ha predetto questi avvenimenti mesi fa.

182.   L’Anno prossimo

24/11/2011

Maria

Tutti rapidamente concordano che questi non sono i tempi usuali. Ma quali sono le cause di questi tumulti, di queste onde distruttive che hanno colpito la spiaggia? Questo è ciò che l’umanità non può vedere. Non possono andare a fondo delle cose. Mentre i tumulti continuano, l’uomo comincia a perdere la speranza che ci sia una risposta a tutti. Egli vede che le risposte sono al di là delle sue risorse.

La strategia di Satana

Questa è la strategia di Satana. Egli vuole condurre l’umanità in uno stato di totale disperazione, la disperazione che esiste nell’inferno. Egli vuole trasformare la Terra in un inferno di confusione, odio, violenza e disperazione. I segni di questi sono già apparsi. Come un esantema appare sulla pelle e mette in guardia su una malattia più profonda e sconosciuta, in questo modo tutti i segni vengono visualizzati nella storia umana. Questo è un momento in cui le malattie interiori dell’uomo si fanno evidenti agli occhi di tutti.

Confronta il 2000 e il 2011

Chi potrebbe contestare queste mie parole? Chi potrebbe affermare che il mondo è migliore e più sicuro rispetto al 2000? Non c’era un’euforia in tutto il mondo con l’inizio del nuovo millennio? Tuttavia, avevo visto ciò che l’attendeva. Ora, voi stessi avete visto undici anni di questo secolo. Quali sono i vostri pensieri? Non hanno spostato drasticamente la vita umana? Non sembra l’anno 2000 un anno di pace rispetto ai problemi del 2011? L’anno 2000 è stato un passato molto recente, solo una decina di anni fa. Guardate cosa è successo in questi undici anni! Quale sarà il futuro?

A cosa assomiglierà il 2020? Non vi preoccupate neppure di guardare così lontano. I problemi giganteschi sono a portata di mano. Oso parlare di 2012? Oso rivelare il caos, la distruzione e il crollo che avverranno in quello stesso anno? Ringrazierai tra un anno? Come sarà cambiato il mondo!

Satana si è rivelato

Satana ora non esita a manifestare sé stesso. Ha gettato via la sua copertura. Egli è venuto fuori dal suo nascondiglio. Perché ha fatto questo? Per due ragioni. In primo luogo, egli è in grado di agire più liberamente. Agendo in modo nascosto limita l’ambito di attività. Significa agire soltanto dietro le quinte. In secondo luogo, vuole che la razza umana ceda alla paura, al panico e cada nella disperazione. Egli può ottenere questo risultato solo da grandi, esterni segni di disastro e distruzione. Così, ha scelto di uscire dalla clandestinità. Serve i suoi propositi l’avere persone che acclamano la sua opera e ammirano ciò che è stato in grado di compiere per distruggere l’umanità. Pensa che sarà visto come più potente di Dio. Egli sarà visto come il vincitore inevitabile e le persone rinunceranno ad ogni speranza.

Sono parole gravi e le pronuncio in modo che tutti sappiano in anticipo che ve le ho dette. In questo modo, poi spererete nel mio Cuore Immacolato. Quando queste cose inizieranno ad accadere, direte: “Nostra madre ci ha detto che questo sarebbe avvenuto”.

Le fiamme del Cuore di Maria

Ma non terminerò qui le mie parole perché la storia del genere umano non finirà con la vittoria di Satana. Non permetterò che questo accada. Tuttavia, non posso salvare nessuno che non venga nel mio Cuore Immacolato. Sì, il mondo sarà in fiamme per la distruzione, ma il mio cuore sarà infiammato per la salvezza. Vi do questa preghiera: “Maria, attirami nel fuoco salvatore del tuo Cuore Immacolato”. Dite questo e io vi salverò.

Commento: Chi può controbattere che i problemi giganteschi sono venuti al mondo dal 2000? Chi può argomentare che il 2012 non sarà un anno di distruzione? (ndr: 23 gennaio 2012 nasce in Siria il gruppo combattente islamico Jabhat al-Nusra li Ahl as-Sham)

183.   Un mondo senza vino

25/11/2011

Maria

Guardo al mio popolo e a coloro che si rivolgono a me con cuore sincero. Non rinnego nessuno. Quindi, caro lettore, chiunque tu sia e da qualsiasi contesto tu arrivi, sei totalmente il benvenuto per ricevere tutte le benedizioni che derivano dal mio Cuore Immacolato. Io non le raziono. Le effondo affinché tutti le ricevano. Ci sono più benedizioni di quante tutto il mondo possa ricevere. Ora, voglio spiegare perché queste benedizioni sono così importanti in questo momento.

Non più vino

Al termine della celebrazione delle nozze di Cana, non c’era più vino. Senza la gioia del vino, alcuni se ne sarebbero andati presto e la loro festa sarebbe finita. Altri sarebbero rimasti intorno agli sposi, ma la gioia sarebbe stata mancante.

Questa è la condizione attuale del mondo. La gioia è stata sostituita dalla desolazione e dal dolore. Le persone andranno presto dicendo: “Non c’è speranza. Non importa dove si guarda, non ci sono soluzioni”. Voi siete come la giovane coppia. Non importa dove si guardava, non c’era più vino. Improvvisamente, il capocameriere chiama lo sposo. “Hai tenuto il miglior vino per ultimo”. Ci sono state improvvisamente giare di pietra di grandi dimensioni, riempite con il miglior vino. Chi aveva fatto questo? Come era potuto accadere? Solo i servitori lo sapevano, la donna di Cana. Io sono la donna di Cana, il mio ruolo nascosto fino ad ora, ma non più.

Io sono la donna di Cana che vuole la vita piena per l’umanità. Sto sempre lavorando per questa vita (ora più che mai dal momento che questa vita è minacciata). Le mie lavorazioni sono nel profondo dei cuori delle persone e al centro della storia umana. Dio sta rivelando il mio ruolo, così le persone mi invocheranno. Il mondo mi deve invocare. La Chiesa mi deve invocare. Le famiglie e gli individui devono invocarmi. Non è troppo tardi. Il vino della saggezza uscirà verso i leader. Il vino della speranza fluirà verso quelli che sono nella disperazione. Ma queste non sono le più grandi benedizioni. Invocatemi e io muterò gli eventi all’intorno. Mi confronterò con i poteri mortali del mondo, che limitano la vita e mi confronterò con le potenze demoniache che distruggeranno interamente la vita umana. Non posso parlare più chiaramente.

Commento: Maria ha salvato la coppia di sposi molto umilmente. Ora, ella proclama il suo potere per salvare la razza umana.

184.   L’agitazione economica

26/11/2011

Maria

Perché parlo in questo modo, con conferenze ad un mondo che non ascolta, ma invitando tutti a venire? Una madre non si comporta in quel modo verso i suoi figli? Alcuni ascoltano e altri no.

Il mio cuore è mosso con le più profonde delle emozioni. Non ho mai visto così tanti trascinati in stili di vita peccaminosi, mai così tanti abbandonare la fede che hanno ricevuto fin dall’infanzia. Le grandi maree li stanno spazzando via. Essi sono spinti fuori al largo, lontano dalla sicurezza della terra, lontani da quelli che potrebbero portarli in salvo.

Persone alla deriva

Abbiamo un mondo di individui sradicati, che sono stati ingannati da un mondo che ha loro promesso tutto. Hanno perso la loro fede. Essi hanno solo rapporti superficiali con quelli che hanno fede. Sono veramente alla deriva e le onde sono così tante contro di loro. Eppure, non vedono la loro situazione. Sono senza un indizio circa la loro situazione. Devo parlare adesso, così che ciò che succederà in futuro li guiderà a tornare verso la riva e non li spingerà più al largo.

L’agitazione e la calma

Il mondo comincerà a tremare. Ciò che è stato ritenuto sicuro e certo sarà visto come crollante e collassante. Questo causerà il panico. Sarà seguito da un breve periodo di calma, quando le cose sembreranno sistemarsi. Non fatevi ingannare. I tremori originali sono un segnale di allarme che richiama le persone a tornare indietro alla loro fede. Il tempo della calma è dato così che le decisioni possano essere prese e le relazioni di fede possano essere ripristinate.

Devo insistere, questo momento di calma non deve essere sprecato. In caso contrario, l’ultima possibilità sarà dissipata. Dopo la calma, arriva il crollo. Ogni istituzione, non costruita sulla roccia solida, sprofonderà. Tutte le debolezze integrate nel sistema economico diventeranno evidenti. La fiducia svanirà. Le persone diranno: “Perché non ho visto che tutto ciò stava arrivando?” Disperazione e paura faranno presa su molti. La terra è tutto quello che hanno e la loro terra sta crollando.

Una fede ritrovata

Ma quelli che hanno utilizzato il tempo di calma per rafforzare la loro fede, coloro che ancora una volta hanno cercato le benedizioni della Chiesa e sono ritornati con le loro famiglie al culto regolare, questi troveranno la luce e la forza di cui hanno bisogno. La loro fede appena riacquistata sarà la loro luce nel buio. Non posso essere più chiara.

Commento: Tanti hanno abbandonato (non dico “perduto”) la loro fede. I crolli economici saranno un segno per loro di tornare alla loro fede. Avranno un breve periodo di tempo per fare questo.

185.   Aprite gli occhi alla Russia

27/11/2011

Maria

Apro le porte al futuro affinché tutti vedano. Alcuni non vogliono vedere perché devono cambiare le loro vite. Altri non crederanno alle mie parole, pensando che non possono provenire dalla Madre di Dio. Eppure, le parole sono vere. Vengono perché amo l’umanità e perché il Padre mi ha chiesto di essere il suo Predicatore finale. Non deve forse il predicatore finale usare le parole più chiare, così facili da capire? Quel predicatore non dovrebbe parlare dei problemi del mondo e come il Padre vuole aiutare la razza umana?

Cominciamo ancora una volta mentre io continuo ad aprire la porta sul futuro, così che l’umanità sia allertata e si penta, e si allontani da tutto ciò che è distruttivo. Non leggete queste parole con curiosità cercando di sapere cosa accadrà in futuro. Leggetele con uno spirito religioso. Chiedetevi: “Come possono aiutarmi i messaggi? Come possono portarmi ad una fede e ad una speranza più persistente, che mi permetterà di perseverare?” Cominciamo.

Il male smantellato

Per la grazia di Dio, l’Alaska è stata acquistata dalla Russia, altrimenti quella nazione avrebbe piede nel Nord America. Qualche decennio fa, l’influenza della Russia era ad un picco fino a quando ho iniziato a smantellarla.

I Papi hanno fatto numerose dediche e ogni volta che una dedica è stata fatta, ho mostrato la mia risposta con grandi benedizioni. Eppure, la mia richiesta per la Consacrazione della Russia al mio Cuore Immacolato da effettuarsi da parte del Papa in unione con tutti i vescovi del mondo non è stata fatta. Il male non è stato attaccato come avevo dato ordine di fare, cosicché risiede ancora nel cuore di questo paese che è così in espansione.

Il ritorno del male

Come risultato, il male è ricresciuto; gli scontri della Guerra Fredda sono stati ripresi. Più importante, i mali che stanno dietro le quinte si stanno moltiplicando. Tutto questo è ben noto al Presidente Obama, ma è stato nascosto, per quanto possibile, al popolo americano. È stato firmato un trattato senza senso, che è inutile e limita l’America. Non hanno ancora imparato i leader americani oggi? I trattati con la Russia non portano alla pace. Il male si annida nei cuori di quei dirigenti e i trattati sono solo strumenti per i loro malvagi disegni.

Tornando alla ribalta

Ora, la scena è pronta. La Russia sta artigliando la via del ritorno alla ribalta. Gli obiettivi sono chiari, gli stessi obiettivi che hanno sempre avuto - per distruggere altre nazioni e cooptare altre nazioni grazie alle circostanze in modo che essi diventino una potenza mondiale.

Di per sé, la Russia non ha le risorse per dominare il mondo, ma se intrappola altre nazioni (come hanno fatto con la cortina di ferro), poi possono elevarsi alla ribalta.

La nuova tattica

La situazione è nuova. Una cortina di ferro non funziona perché c’è troppa comunicazione. Tuttavia, altri sistemi possono essere utilizzati. Ci può essere un diverso legame e modo di intrecciarsi insieme. Cosa collega le nazioni? La risposta è: interessi egoistici che cercano la distruzione di altre nazioni. Il male ha un grande potere di unire. Quando gli interessi malvagi sono condivisi dalle nazioni che stanno cercando di salire al potere, allora i legami diventano molto forti anche se le nazioni stesse sembrano molto diverse. Questo è ciò che sta accadendo dietro le quinte. Quindi, aprite gli occhi verso la Russia.

Commento: In alcune occasioni, i Papi hanno fatto dediche e consacrazioni che sono state seguite da un chiaro intervento divino. Ora, la Russia è coinvolta nella ricerca dell’Iran di armi atomiche. Sono state recentemente minacciate operazioni militari contro gli sforzi degli Stati Uniti di implementare uno scudo di difesa in Europa. Altre cooperazioni russe con il male verranno segnalate.

186.   Poche monete per cercare di rimborsare il massiccio debito

29/11/2011

Maria

Se qualcuno desidera la via verso la verità, io lo condurrò attraverso queste parole che vengono dal mio Cuore. Tutto viene dal cuore, buono o cattivo. Da un cuore malvagio vengono i frutti del male. Da un cuore di amore vengono i doni d’amore di ogni genere. Il tempo futuro è pieno di male, seminato per tanto tempo nel cuore degli uomini. La ragione non spegnerà quei fuochi distruttivi. I trattati sono come la carta per il fuoco. Dico questo più e più volte. Dio ha stabilito un antidoto: “Combattere il fuoco con il fuoco”, è il detto.

I fuochi di distruzione stanno bruciando potentemente. Sono stati alimentati per secoli. Essi hanno sostenuto molti cuori e stanno ora sostenendo molte nazioni. Stanno diventando evidenti e l’uomo non ha il potere di contenerli o di spegnerli.

Eppure, esiste un altro incendio. Esso, anche, ha bruciato per secoli ed ora sta diventando evidente, aperto a tutti. Ho sempre parlato di questo fuoco nel mio Cuore Immacolato. L’ho rivelato a Fatima. Ne ho parlato a Medjugorje. Ho parlato con molti altri della fiamma del mio Cuore Immacolato. Molti conoscono e praticano questa devozione. Questi li terrò al sicuro ma gli altri, il resto del mondo, devo anche salvare. Quindi, mi si consenta di iniziare il mio insegnamento.

O umanità, non hai difesa contro la fiamma demoniaca che ora sta spazzando la storia del mondo. Tu non sai nemmeno la vera fonte di tutti i tuoi problemi. Tu sei come un uomo che con qualche moneta in tasca cerca di pagare una fattura che ammonta a migliaia di miliardi. Come sono inutili i tuoi sforzi. Passi i soldi da una banca all’altra, da un paese all’altro. Mettete in vendita le obbligazioni che sono senza valore, e costantemente declassate. Il popolo fa sommosse quando vengono imposte misure di austerità. Una nazione è invischiata con un’altra. Le soluzioni sono a breve termine, solo di acquistare un certo tempo, ma non risolvono il problema.

Non vedete? Il problema non è con la vostra contabilità, ma con i vostri cuori. Gli incendi distruttivi sono piantati nei cuori delle persone e dei dirigenti. Nulla si compie a causa degli incendi di Satana nei vostri cuori. Ho un altro incendio, ed è nel mio Cuore Immacolato. Sarei lieto di mettere questo fuoco nei cuori di tutti. In questo modo, voglio distruggere il suo fuoco. Quanto tempo si aspetta? Quanto tempo permetterete ai fuochi distruttivi di tenervi sotto controllo? Ho parlato chiaramente. I vostri cuori hanno bisogno del mio fuoco e sarò lieta di darlo.

Commento: Ci dimentichiamo che tutti i problemi economici cominciano nei cuori delle persone.

187.   La vera devozione a San Luigi De Montfort

30/11/2011

Maria

Mi muovo per il mondo, cercando sempre di far sentire la mia presenza, ispirando coloro che rivolgono il proprio cuore a me e riempiendoli con la sapienza divina, così che prendano tutte le loro decisioni nella luce. Quello che sto facendo con questi messaggi è quello di offrire a tutti questa luce. Una persona non ha bisogno di sensibilità spirituale. Con queste parole, conoscono i miei pensieri. Non hanno nemmeno bisogno di essere alla ricerca di me. Con queste parole, io li cerco. Questo è lo scopo straordinario di queste parole. L’aiuto che do regolarmente per le persone devote e che ora do a tutti coloro che leggono questi messaggi.

Sì, o lettore, voglio influenzarti. Voglio entrare nella tua vita. Voglio guidarti. Io sono tua Madre, anche se ancora non mi conosci. Anche se non ti sei ancora risvegliato alla donna che ti partorirà per la nascita e ti nutrirà al suo seno. Ho detto “ti partorirà”, perché per alcuni questo non è ancora avvenuto. Mi spiego.

Ognuno ha una madre fisica. Tutti hanno trascorso mesi nel suo grembo e sono usciti dal suo grembo. A questo proposito, non avevate scelta. Ognuno ha anche una madre celeste che vi fa uscire alla vita celeste, ma per questo è necessario scegliere.

Quindi, ti invito in questo momento di scegliere me come tua madre celeste. Una volta che questa scelta è fatta, tutte le mie forze di essere una madre iniziano ad agire. Inoltre, come costantemente scegli me per essere tua madre, come mi chiedi ogni giorno di essere tua madre, la mia cura e protezione su di te aumenta. Questo è il segreto che ora ti sto rivelando.

Tu sei un bambino e hai bisogno di essere allattato. Come cresci, io ti aiuterò a camminare. E come arrivi all’età adulta, guiderò ogni tuo passo. Questo si chiama “Il Segreto di Maria” ed è stato rivelato, in particolare a San Luigi de Montfort. Chiamo tutti a conoscere questa “vera devozione”, in modo che la sorgente di acqua viva sia vostra. Imparala adesso. Non indugiare. Così tanti aiuti e favori non sono distribuiti perché le persone non conoscono la vera devozione di San Luigi de Montfort. Leggete i suoi libri e vi si apriranno gli occhi ai tesori nascosti.

Commento: La devozione è la porta per la benedizione di Maria.

Dicembre 2011

188.   Iraq, Afghanistan, Iran e Pakistan

01/12/2011

Maria

Iraq e Afghanistan hanno logorato i desideri americani. Hanno esaurito le risorse americane e fiaccato la sua energia. Sono costate molte vite, eppure l’America ha portato solo temporanea stabilità nella regione. Come tutte le forze verranno ritirate, l’inutilità di questi sforzi sarà evidente a tutti. Ci sarà un collasso di tutto ciò per cui l’America ha speso tanto, in termini di vite umane e denaro, per costruire.

Che le strutture crolleranno è evidente, ma la domanda è: “Che cosa prenderà il loro posto? Che cosa accadrà in questa regione?” Ci sarà un crescente potere dell’Iran e del Pakistan, due paesi che hanno o avranno armi nucleari. Quindi, la situazione è piuttosto grave e la loro influenza si diffonderà. Questa influenza sarà cattiva e distruttiva, e cambierà totalmente la regione in un focolaio di violenza potenziale, che non passerà e che non può essere affrontata. Questi due paesi sono sopravvissuti, anche quando c’era una grande presenza militare degli Stati Uniti. Cosa pensi succederà quando questa presenza sarà stata rimossa? Il campo è aperto. Il loro nemico lo ha abbandonato. Le strutture che si sono lasciati alle spalle crolleranno rapidamente. Ci sarà scarsa resistenza. Ci saranno trattative e una facciata di legittimità verrà messa su, ma le spoglie del potere andranno ai vincitori e Iraq e Afghanistan non saranno i vincitori.

In Iraq, l’America ha rimosso la fonte di stabilità, anche se era un dittatore. Ora, le persone che odiano l’America e odiano Israele acquisiranno il potere incontrastato.

Dove ci porterà tutto questo? C’è qualcuno o gruppo che può o vuole opporsi a questo male? Essi non si vedono in nessun posto e quelli che avrebbero qualche interesse vitale per opporsi a tutto ciò sono tristemente inadatti.

Non riesci a vedere, o Occidente? Sei impotente di fronte a questi nemici. La tua tecnologia e le tue armi non hanno conquistato, perché il male è così profondo. Quando le truppe usciranno, il prossimo capitolo sarà scritto, molto peggio di questo capitolo. Lasciate che vi presenti la realtà, una realtà che le mie parole hanno cercato di esprimere così spesso. “La battaglia è tra il cielo e l’inferno e poiché non cercate l’aiuto celeste, l’inferno sta distruggendo il mondo.” Cercate l’aiuto del cielo. Ritornate alla fede e al credo. Invocatemi e io vi aiuterò. L’Iraq verrà inghiottito. L’Afghanistan verrà infiltrato e, infine, controllato.

Commento: Questo è ciò che accadrà dopo il ritiro dell’America.

189.   L’America cancella il suo nome

02/12/2011

Maria

Un passo alla volta. È così che vi conduco in modo da poter guardare indietro e vedere il percorso su cui avete camminato. Questo è molto più sicuro che cercare di guardare avanti, cercando di vedere dove porterà il percorso. Quindi, cerchiamo di fare il passo successivo, in cui si parla delle nazioni.

Nella Bibbia, le “nazioni” da sempre sono state sinonimo di coloro che sono stati allineati contro l’unto del Signore. Eppure, ci sono stati momenti speciali di azioni divine in cui le nazioni si sono allineate con la volontà di Dio e hanno partecipato del bene di Israele. Quindi, “le nazioni” possono essere sia amiche o nemiche. Possono essere distrutte o benedette, oggetto di benedizione o maledizione. Dipende tutto da come si allineano secondo la volontà divina. Nessuna nazione è pregiudicata. Nessuna nazione è consegnata alla distruzione. Quelle che ascoltano la volontà di Dio sono benedette. Quelle che con sfida cercano la loro volontà vengono distrutte, perché esse stesse hanno scelto il proprio percorso.

Ogni nazione è su un sentiero, un percorso scelto liberamente. Ognuno ha i suoi obiettivi nazionali. Ognuno determina il proprio stile di vita. Ogni nazione sceglie di avere Dio o il rifiuto di Dio. Poiché molti non vedono l’importanza di tale scelta, parlo in modo così chiaro.

Come fa una nazione a scegliere? Queste sono centinaia di scelte. Queste includono le decisioni dei loro giudici, la legislazione che viene approvata, le persone votate in carica, ciò che viene tollerato e ciò che viene respinto. Ogni giorno una nazione prende decisioni. Le persone prendono decisioni - di adorare Dio o di dimenticare Dio. In questa stagione, devo sottolineare una verità. L’America era solita essere orgogliosa di mostrare mio Figlio in un presepe, la scena della Natività era chiamata. Era stata posta sulla proprietà del governo e accettata da tutti. Ora, queste scene sono state tolte. Si tratta di decisioni di una nazione. Devo andare avanti? Il Natale è ormai chiamato la “stagione natalizia”. È fin troppo chiaro. L’America non vuole mio Figlio. Siamo banditi. Questa è la decisione di una nazione.

Come diventa pericoloso tutto ciò. Una nazione che è stata rigorosamente inserita nel libro delle nazioni benedette si sta spogliando della propria identità cristiana. Sta cancellando il proprio nome dal libro delle benedizioni. Dio non sta cancellando il tuo nome o cancellando la tua identità. Tu, America, stai prendendo questa decisione. Le tue corti, le tue legislature, il tuo Presidente, stanno cancellando l’America dal libro delle benedizioni. Quanto è pericoloso. Quando questa azione sarà completata, quale sarà il tuo destino? Chi sei e cosa accadrà è nelle tue mani, America. Dove ti accoderai? A quali nazioni ti unirai? Dove vuoi essere elencata? Tu stai rapidamente spostandoti da “benedetta” a “maledetta” (e non è Dio che ti sposta).

Un altro movimento deve venire suscitato. Nuove voci devono essere sollevate: “Noi non volteremo le spalle a Dio. Non rinunceremo alle nostre radici cristiane. Non cambieremo la nostra identità. Abbiamo iniziato come una nazione cristiana. Abbiamo prosperato come una nazione cristiana. Noi continueremo ad esistere solo se rimarremo una nazione cristiana”.

Smetti di trattenerti. Esci dalla clandestinità. Parla. Affronta questa cancellazione dell’identità cristiana. Tu sei la maggioranza. La tua voce deve essere forte. Guarda ai tuoi numeri. Tutto ciò che serve è una voce, la mia voce, che ti dice: “Riprenditi la tua nazione. Recupera la tua casa, prima che sia troppo tardi! Io ti aiuterò.”

Commento: Per decenni, la voce sbagliata è stata ascoltata, distruggendo l’identità cristiana dell’America. Maria vuole una contro-rivoluzione.

190.   La seconda opportunità per Israele

03/12/2011

Maria

In tutto il mondo le tensioni aumentano e la sofferenza si moltiplica, soprattutto in Siria, dove non sembra esserci nessuna fine in vista. Lo stesso vale in Egitto, dove i problemi sono più profondi di quanto sospetti chiunque. Oggi voglio parlare di Israele, che in una certa misura, si trova appena ai margini e guarda a tutti questi sviluppi, che sono così importanti per la sua sicurezza naturale.

O Israele, io sono la tua sicurezza. Io porto il tuo sangue nelle mie vene. Mi sono sempre identificata come “figlia di Israele”. Io non rinuncerò al patrimonio religioso che mi hai dato. Nella tua sinagoga, ho imparato la tua storia. Ho imparato a conoscere il Messia, l’unto che doveva venire. Ho imparato i nomi e gli insegnamenti dei tuoi profeti. In tutti i sensi, io ero tua figlia, nella mia carne e nel mio spirito. Ti ho amato, Israele, più di ogni altra delle tue figlie. Per te e la tua salvezza, ho portato avanti il ​​Cristo. Lo ho nutrito nella fede. Gli ho insegnato i tuoi salmi e i tuoi inni. L’ho portato al tempio e ho pregato con lui nella sinagoga. Ho risposto alle sue domande e formato la sua anima, tutto nello stampo di Israele.

Eravamo ebrei, ebrei fedeli, che hanno cercato solo le benedizioni di Dio su Israele. Eravamo ebrei che cercavano di ottenere la tua salvezza, non la libertà dai Romani, ma la tua vera salvezza, la salvezza interiore del tuo spirito e la ri-costituzione di un vero rapporto col Padre celeste. Questo è ciò che abbiamo cercato, ma hai rifiutato il dono. Di volta in volta, ci hai respinto. Hai respinto mio Figlio. Hai respinto i suoi discepoli e ancora rifiuti il Cristo.

Sono ancora una figlia di Israele e tu sei ancora al centro del mio cuore e al centro del piano di Dio. I tuoi profeti ti hanno detto giustamente che eri suo figlio e lui non potrà mai rigettarti. “Anche se una madre potrebbe rifiutare il figlio del suo grembo, io non ti rigetterò, o Israele”.

Ora avete altri nemici, con armi ancora maggiori. Essi, pure, ti circondano da ogni lato. Il tuo futuro non è più nelle tue mani. Non fidarti delle tue armi e dei tuoi eserciti. I tuoi antenati lo hanno fatto con i Romani e hanno perso. Il tuo Messia è venuto a salvarti e tu lo hai rifiutato. Ora, io vengo, vera figlia di Israele. Io vengo con le mie parole per salvarti. Ascolta questi messaggi e io ti condurrò su un percorso sicuro. Allora, io ti manderò mio figlio, il Papa, che porterà il dono della pace.

Commento: La storia si ripete e Israele ha sempre un’altra possibilità di scegliere il Messia.

191.   I due fuochi

04/12/2011

Maria

Spalancate le porte! Il tempo è breve. Questo è un momento di abbondanza, l’abbondante aiuto di Dio di cui l’uomo ha così disperatamente bisogno. Anche se l’uomo non mi cerca, io verrò. Anche se lui non mi invoca, risponderò. Il tempo è breve e troppi periranno. Agirò in modo rapido e potente, come una madre per salvare i suoi figli, quando la casa è in fiamme.

Sì, presto la casa sarà in fiamme, infiammata nella violenza. Quando verrà scatenata, chi non sentirà la sua ira? Questa non è l’ira di Dio contro l’uomo. È l’ira dell’uomo contro l’uomo, del vicino contro il vicino. E sta già accadendo. Aprite gli occhi. State visualizzando solo le prime scintille del grande fuoco. Esse stanno venendo alla luce per cui potete andare a vedere. Sì, andare a vedere il fuoco che ora brucia ancora sotto la superficie. Questo è il fuoco che sta arrivando. Guardatelo bene. Non minimizzatelo. Non dite: “Quella parte del mondo è sempre stata una polveriera. Israele è stata sempre minacciata”. Questa volta è diverso. Gli incendi non saranno contenuti. Il mondo sarà trascinato dentro. Di questo parlo così spesso e, oggi, parlo con tanta urgenza.

Il tempo è vicino. Il fuoco è grande e non sarà contenuto. Quando Satana vuole un incendio, si accontenta di una nazione o di una regione? Non si vede come il principe di questo mondo? Non vuole che il mondo intero diventi come il suo inferno? Questo è il suo piano. Aspetta solo fino a quando i pezzi finali sono a posto, così quando si rilascia il fuoco, si diffonderà ovunque.

Mio Figlio ha detto: “Sono venuto a gettare fuoco sulla terra”, ma avete rifiutato questa salvezza, questo fuoco purificatore. Quindi, non avete difesa. Ci sarà un altro incendio, un incendio di distruzione. È per questo che parlo. Non è troppo tardi (Anche se a un certo punto sarà troppo tardi per alcuni). Quale fuoco volete - il fuoco di mio Figlio o il fuoco del Maligno?

Porrò un nuovo incendio nella Chiesa ed i vescovi devono essere aperti a questo fuoco. Devono smettere di camminare lontano dai messaggi del mio Cuore Immacolato. Questo è il fuoco che offro al mio popolo e se non lo trovano nella Chiesa cattolica, allora dove lo scopriranno? Ora, io sto rivelando il mio piano in modo più dettagliato. Prima che il fuoco distruttore venga rilasciato (e questo è inevitabile), la Chiesa e il popolo devono aver ricevuto il fuoco divino all’interno del mio Cuore Immacolato. Solo se saranno stati profondamente toccati da questo fuoco divino (che li lega insieme) essi riusciranno a sopravvivere al fuoco satanico.

Parlo ai vescovi e al Papa. Iniziate ora. Voi utilizzate mezzi, tanti altri mezzi che sono inutili contro le forze sataniche, quando il fuoco nel mio Cuore Immacolato viene ignorato.

Commento: Tante volte Maria ha chiesto alle persone di cercare il suo aiuto. Qui, mostra dove tale aiuto deve essere trovato, il luogo primario è nella Chiesa cattolica.

192.   I veggenti di Medjugorje

05/12/2011

Maria

Alzati e vieni, così che possa rivelare le mie parole e le nazioni ne saranno illuminate. Sì, posso illuminare anche le nazioni che vivono nelle tenebre. Mio Figlio è una luce per tutte le nazioni. Se solo si incamminassero nella sua luce. Ecco perché parlo. Le mie parole non estendono la mia luce, ma la sua luce. Io non parlo con le mie proprie forze. Il Padre mi ha mandato per estendere la luce del suo Figlio a tutte le nazioni.

O nazioni del mondo, voi camminate nel buio dei vostri pensieri. Firmate trattati, fate accordi, vi allineate secondo la vostra sapienza e la vostra propria luce. Avete messo da parte la luce di mio Figlio. “Siamo giunti all’illuminazione, all’età della ragione”, dite. “Abbiamo gettato via il Medioevo e ci siamo liberati. Usiamo la luce della ragione naturale per guidare il nostro corso”.

Io vi dico: “Non c’è egoismo? Non può la luce della ragione essere usata per il male? La ragione corregge sé stessa? Quando la ragione dice: “Io ho sbagliato”? Solo quando è troppo tardi. Solo quando tutto è distrutto. Poi si deve concludere: “Ho preso la strada sbagliata” (se si è ancora disposti ad essere onesti).

Non vedete? Il percorso sbagliato è ora nucleare. La posta in gioco è troppo alta. Gli errori sono troppo costosi. Non c’è spazio per l’errore. Come si può affidare la razza umana nelle mani della ragione quando la ragione ti ha portato a due guerre mondiali e conflitti costanti? Perché affidarsi a ragionare quando potete aprirvi alla vostra Madre celeste?

Queste sono le mie parole chiare. Siete sull’orlo di una guerra nucleare. Siete impotenti. I vostri approcci razionali non possono sconfiggere il male che sta per venire scatenato. I vostri trattati sono inutili. I vostri approcci diplomatici hanno fallito, uno dopo l’altro.

Vi aspetto. Io vi posso condurre lontano dalle catastrofi a venire. Queste catastrofi le ho rivelate ai miei figli di Medjugorje. Essi già le conoscono. Sono i miei dieci segreti. Eppure, ho dato loro un messaggio di speranza, ma le loro parole vengono ammutolite. Molti non ne hanno sentito parlare. La Chiesa deve proclamarle con voce piena. Per quanto tempo devono perseverare i visionari affinché la Chiesa non ritenga le loro parole così vitali? Perché non portate la storia al centro? Perché non portate i veggenti alla ribalta? Non teneteli più nelle ombre. La validità di queste apparizioni è attestata su ogni lato.

Commento: Quando la guerra nucleare è una possibilità, la posta in gioco è alta.

193.   Fuoco nel ventre della terra

06/12/2011

Maria

Così molti eventi accadranno così rapidamente e si attiveranno l’un l’altro perché nulla sta fermo. I primi a crollare saranno naturalmente quelli con la più debole fondazione e quelli che sono più vicini ai fuochi distruttivi. Essi non sopporteranno affatto neanche i primi colpi. Poi, altri che li circondano non saranno in grado di resistere al collasso. Poi tutto il mondo si renderà conto che sarà tirato in battaglia. Questa non sarà una guerra regionale, che può essere contenuta. Il conflitto si intreccerà in tutte le nazioni.

I leader si incontreranno come al solito per elaborare piani, ma la scintilla è stata accesa. Il fuoco è stato impostato.

Poi verrà il momento in cui il conflitto sembrerà essere risolto. Il fuoco sembrerà aver terminato il suo corso, ma questa è solo una calma per un po’ di tempo. Il grande incendio è ancora fumante, ma, come al solito, i leader guarderanno dall’altra parte.

Che cosa ho da dire su questi travagli? Questi sono costantemente fuochi avvampanti che esplodono in fiamme, fanno il loro danno, cambiano lo stato del mondo per il peggio, e poi sembrano essere finiti, come un fuoco che si è auto estinto. Sono anche solo i sintomi della malattia, le reazioni di superficie che dovrebbero essere di allerta agli uomini, ma non lo sono. Quindi, lasciatemi insegnare chiaramente ancora una volta, ripetendo sempre lo stesso messaggio. C’è un fuoco satanico (anche se non lo credete) che arde nel ventre della terra (vale a dire nel cuore della storia umana). Questo fuoco fuoriesce di volta in volta in tutte le guerre che costantemente affliggono l’umanità. Fino a quando questo fuoco satanico non sarà spento, le guerre saranno sempre con voi. Esse continueranno costantemente a scoppiare. Esse cresceranno di scala e in grado di distruzione più che mai, con inimmaginabile distruzione della vita umana.

Io sono la donna e il Padre celeste mi ha dato potere sopra tutti questi fuochi satanici. Senza di me, questi incendi esploderanno senza impedimenti.

Commento: Dobbiamo rivolgerci a Maria il più rapidamente possibile.

194.   Un invito speciale di Maria per te

07/12/2011

Maria

Io aspetto e aspetto che il mondo si rivolga a me. Io parlo e parlo, sperando che il mondo ascolti. Cerco e cerco, cercando di trovare cuori che possano ricevere tutte le mie benedizioni. Io non cesserò di aspettare e di parlare e di cercare, perché ho il cuore di una madre che non può mai dimenticare il figlio del suo seno.

Ora cerco in modo straordinario. Non limiterò le mie parole a coloro che si riuniscono per il culto. Vado dappertutto. Vado a tutte le nazioni del mondo con questi moderni mezzi di comunicazione, ma i miei messaggi sono molto diversi.

Quando qualcuno utilizza Internet per inviare il proprio messaggio, la parola fuoriesce nel mondo verso chiunque per leggerla, ma la persona non va via, solo la loro parola. Quando la mia parola fuoriesce, io lo accompagno. Sì, lettore, come i tuoi occhi sono ora sulla mia parola, io sto al tuo fianco. Io tocco il tuo cuore. Sto già versando i miei doni.

Sto cercandoti e ti ho trovato. Se solo aprissi ora il tuo cuore a me, io entrerei nel tuo cuore. Il tuo cuore è un posto molto speciale. C’è un cancello, una porta nel tuo cuore, che è strettamente sorvegliata dal tuo libero arbitrio. Nessuno può entrare a meno che non si sia disposti e nessuno può uscire a meno che non lo si espella. Questo è il mistero più grande - il cuore umano con tutte le sue scelte.

Tutta la tua vita, hai scelto chi accettare e chi respingere. Questo è un momento molto speciale. Hai un visitatore alla porta. Io sto alla porta e, da queste parole, busso, non una, ma molte volte, non solo sommessamente, ma con grande clamore. Se non senti, io busso più forte. Se non apri, non andrò via. Per anni ti ho cercato. Negli anni del tuo peccato, ho aspettato. Nei tuoi anni di interrogatori, ho parlato. Ora, in questo momento, quando tante grazie di Dio ti hanno fatto pronto, io vengo e busso.

Guarda la tua vita. Non c’è stata una serie di grazie, un graduale allontanamento dai momenti più bui della tua vita, come una graduale, quasi impercettibile alba della luce? Ora, io sono più vicina che mai. Io sono il sole di mezzogiorno e voglio portarti in una pienezza di luce che resterà sempre dentro di te. Fai il passo. Cerca la confessione. Liberati dei tuoi peccati e avrai fatto un passo in un nuovo giorno che rimarrà con te, tutti i giorni della tua vita.

Commento: Maria sta parlando a qualche anima che ha silenziosamente visitato e portato fuori dalla profonda oscurità. Ora, lei invita lui / lei nella piena luce.

195.   La durezza del prossimo inverno

08/12/2011

Maria

Come difficile è l’inverno per tanti. Le persone si domandano: “Quando verrà la primavera?”, come guardano avanti fino alla fine del freddo e delle tormente che spesso si scagliamo contro di loro. L’umanità non può controllare l’inverno. La sua rigidità non è soggetta a volontà umane. Come le tormente si susseguono, una dopo l’altra, si insedia un senso di disperazione placato solo dalla consapevolezza che la primavera seguirà.

È questa la situazione della storia umana? Un inverno di distruzione è sempre seguito da una primavera di restauro? Nel bel mezzo della distruzione umana può qualcuno guardare un calendario e dire: “So che questo presto sarà finito. Presto sarà primavera”? Le stagioni sono soggette alla volontà di Dio. L’inverno non può dire: “Io sostituirò la primavera”. La natura ha un ordine dato dal Creatore.

Gli eventi umani non godono di tale certezza. Sono nelle mani dell’uomo. Essi seguono il calendario dell’uomo e non sono soggetti all’ordine della natura. L’inverno procurato dall’uomo, di durezza e sofferenza, non ha alcun calendario. Non è seguito automaticamente dalla primavera. È per questo che devo parlare. La durezza dell’inverno ha i suoi tempi e le sue stagioni, ma poi deve cedere il passo. Non ha scelta. Il Padre celeste ha decretato che sia così. Ma, quando l’uomo si allontana da Dio, l’uomo dice: “Io determinerò la stagione”. Poi non ci sono limiti al danno o alla ampiezza della larghezza, altezza e profondità della distruzione.

Questo è il motivo per cui vengo per avvolgere il mio manto attorno all’umanità, proprio come una madre avvolge il suo bambino durante il freddo dell’inverno. L’uomo può iniziare quest’inverno. Egli è libero di scatenare le sue armi, ma io sono libera di avvolgere i miei figli nel più caloroso dei vestiti.

Satana non danneggerà i miei piccoli, anche con il più feroce degli inverni. Non importa quanto tempo durerà e quale devastazione pianificherà, perché io avvolgerò i miei figli nella più calda delle coperte. Ma lo devo dire chiaramente. Non è la primavera della libertà, quando i bambini possono correre liberamente. È l’inverno, quando i bambini devono raccogliersi intorno alla loro madre. Questo inverno sarà feroce. Sembrerà non finire mai. Ma, un bambino avvolto in una coperta calda e tenuto vicino a sua madre, sa forse che è inverno? Egli forse penserà: “Quando arriverà la primavera?”, o sarà abbastanza contento di essere tenuto tra le sue braccia? Vieni a me. Vorrei avvolgere il mondo intero con il mio manto.

Commento: Le immagini sono facili da capire, l’inverno di Satana sopraffatto dalla protezione di Maria.

196.   La mezzanotte senza fine

09/12/2011

Maria

La notte è alle porte e, come ogni notte, arriva lentamente, prima il tramonto, poi il crepuscolo, poi il buio e infine la mezzanotte, il buio totale. Eppure, nessuno si dispera. Tutti sanno che la più oscura delle notti deve cedere il passo. La notte è limitata dalla luce del giorno. Essa ha il suo tempo e poi deve cedere il passo. Essa non può pretendere una presa permanente sulla terra, perché Dio ha fatto il sole. Così è con la natura, in modo ordinato, senza caos, facilmente in grado di essere tracciato e previsto.

Questo, tuttavia, non è il modo della tenebra satanica, che è il caos. Nulla può essere tracciato o previsto. Non c’è il sole nel suo mondo che può nascere e dire alla notte: “Disperditi, sparpagliati, perché il tuo tempo è alla fine. Devi cedere il passo alla mia luce”. Il suo mondo è l’oscurità totale e coloro che discendono nel suo mondo non hanno alcuna speranza di luce.

Questo è stato il mio messaggio chiaro. Il mondo, senza saperlo, ha scelto l’oscurità. Hanno detto a mio Figlio, il Sole di giustizia: “Non sorgere, non voglio la tua luce”. Ebbene. Hai scelto il buio e ti farò rimanere nelle tenebre (non ho altra scelta) fino a quando ti renderai conto che il mondo secolare che hai scelto non ha un giorno (Non è quello che stai sempre dicendo? “Siamo secolari”).

Sì, avete scelto un mondo che inizia nella luce (la luce emessa dal vostro Creatore), ma che si muove verso il crepuscolo e la mezzanotte. Quando arriverete alla mezzanotte, l’orologio smetterà il suo ticchettio. Sarete arrivati ​​al centro del mondo satanico. Egli vi ha ingannato, intrappolati. Lui vi ha detto di abbandonare la luce di Gesù. Egli vi ha dato una falsa luce che rapidamente svanisce, e non torna mai più. O mondo, se continui su questa strada, giungerai ad una mezzanotte che non finisce mai. Ora, sei solo nella luce del crepuscolo, eppure guarda la confusione e il caos. Quale sarà il mondo quando sarà mezzanotte senza fine?

Volgiti indietro. Ti offro il Sole di giustizia. Sei accecato da luci false che ti porteranno alla mezzanotte. Per questo motivo provo a chiamarti fuori, e perché ti offro un’altra luce. Per il lettore, dico: “Tu conosci la luce religiosa che eri solito avere e la devozione religiosa che eri solito esercitare. Torna indietro e recuperale. Esse sono facilmente disponibili, a portata di mano. Non sto chiedendo una cosa che è impossibile. Queste devozioni e questa fede è la luce. Vivi quella fede e non avrai mai a soffrire di una mezzanotte senza fine.

Commento: Maria usa immagini forti e chiare per invitare alle devozioni familiari.

197.   Una sintesi chiara dei Messaggi

10/12/2011

Maria

Una cosa è evidente. Il mondo non può continuare in questa direzione. Con le mie parole, ho rivelato, per quanto possibile (cioè, per quanto è necessario sapere) quello che vi aspetta se il mondo continua su questa strada di autodistruzione. Il potere di distruggere il mondo e della vita umana come lo conosciamo oggi è già in atto. I fuochi di rabbia e di odio bruciano così ferocemente nei cuori di tanti. L’instabilità delle strutture economiche colpisce anche coloro che altrimenti si sarebbero sentiti al sicuro e al di sopra della mischia. La vita umana è così fragile e complessa, che può essere facilmente interrotta.

Tutte queste cose vi ho mostrato così spesso perché sono la prima parte del mio messaggio. La seconda parte è anche chiara, ma non così tanto accettata. Tutto questo avrebbe potuto essere evitato. L’umanità non doveva arrivare a questo momento. Non era un risultato inevitabile di cause naturali. Questa è la parte che il mondo non vuole ricevere, ma lo ripeto. Satana ha portato tutto ciò. Ha usato l’intelletto e l’egoismo dell’uomo per costruire un mondo che, con pochi tratti del suo genio, egli può distruggere in modo che la vita umana sia cambiata nei secoli. Questo è il momento in cui l’umanità si trova.

Per tanto tempo, soprattutto dopo la Rivoluzione francese quando la dea della ragione fu esaltata, l’uomo ha escluso Dio, la razza umana è stata ingannata da Satana ed ha dovuto fare i conti con due guerre mondiali che non è mai stato necessario si verificassero.

Ora, egli ha portato l’umanità sull’orlo di un precipizio maggiore. Il Padre celeste non permetterà a Satana di realizzare il suo piano, ma ha solo due opzioni. L’umanità può tornare a Dio e camminare nelle sue vie. In alternativa, il Padre celeste può permettere i castighi divini per fermare l’umanità nel suo percorso. Il secondo è solo il minore dei due mali. Ci saranno i castighi del cielo cosicché non ci sia la distruzione pianificata da Satana.

Ho parlato in modo chiaro e conciso dal mio Cuore materno. Se l’umanità si pente e torna a Dio, condurrò l’uomo su un comodo sentiero. Non credere che ciò non possa essere realizzato.

Commento: Maria ha detto queste verità in tempi diversi in questi messaggi. Oggi riassume tutto.

198.   Le prime ondate di tenebre

11/12/2011

Maria

Il mondo sta entrando in un periodo di grande oscurità, ed è una lunga strada il ritorno indietro verso la luce. Molti si perderanno e non troveranno mai la luce, ma prometto di guidare tutti coloro che confidano in me e ascoltano i miei messaggi attraverso qualsiasi oscurità che incontreranno. Vi dirò quello che farò.

Quando una persona viene da me, all’inizio la tranquillizzo e la calmo. Essa è piena di paure e crede di non poter più continuare. A volte, ci vuole un sacco di tempo per calmare questi timori, perché le ansie si moltiplicano. Esse generano immagini che opprimono. Tutto è gonfiato a dismisura. I timori entrano nelle regioni profonde del cuore e paralizzano la persona. Questo potere delle tenebre, queste bugie di Satana, hanno bisogno di essere messe a riposo. Parlo semplici parole con la voce di una madre, perché la persona in questo stato è diventata come un bambino indifeso (Ma un bambino indifeso almeno ha una madre, mentre tanti nel mondo non sanno che anche loro hanno una Madre.)

Questo conforto deve ripetersi ancora e ancora, perché, nel buio, le paure si moltiplicano. Così, porto alcuni raggi di luce divina. Ricordo le verità eterne alla persona. Il Padre celeste non ha abbandonato il mondo. Egli sta attirando le persone vicino a lui e lui mi ha mandato in modo che nessuno perda la strada.

In questa oscurità, le persone sentono la mia presenza. Loro non mi vedono, ma sanno che sono lì. A volte, io do loro grande fede e pace nel bel mezzo delle prove. Altre volte, io porto il salvataggio improvviso e sorprendente dalle difficoltà. In entrambi i casi, la persona sa che io sono con loro.

E così, aspettiamo insieme, attraverso un giorno alla volta, sopravvivendo anche tra i più difficili dei tempi. Ben presto, la persona cresce forte nella fede. Sono sopravvissuti alle tenebre iniziali. I loro timori si sono calmati e tornano al loro modo abituale di vita. Sono sorpresi. Può funzionare. Possono continuare. Le prime ondate di tenebre non li hanno distrutti. Ci saranno altre ondate, ma sanno di avere una Madre che li aiuterà. Beati coloro che sanno che io sono la Donna, la Madre potente di tutta l’umanità. Che sfortuna per quelli che pensano di essere orfani.

Commento: Maria non sottovaluta le difficoltà del buio che sta arrivando, ma lei descrive come la persona può ottenere il suo aiuto.

199.   Fatima e Medjugorje - Preparazione per una Luce più grande

12/12/2011

Maria

Oggi, io verso le più profonde parole dal mio Cuore Immacolato. Sono parole gocciolanti di sangue. Quando ho partorito Gesù a Betlemme, non c’era sangue. È stata una nascita da una vergine. Ma presto cominciò il sangue della sofferenza, quando Simeone profetizzò circa il bambino ed Erode ha anche minacciato la vita del bambino. Quindi le parole che pronuncio sono parole colate nel mio stesso sangue, come una madre che partorisce un bambino.

Prima di proseguire, devo spiegare il piano divino, ciò che è nel seno del Padre. Ha solo amore per l’umanità e, quando peccò, mandò il suo Figlio. Siccome continua a sfrecciare verso la distruzione, mi ha inviato come un messaggero, una voce, il moderno Giovanni Battista. Io non sono la Parola di Dio, io sono solo la sua voce che ti dice di ricevere la Parola di Dio, Gesù, mio ​​Figlio. Ora, cominciamo.

Fin dall’inizio, Dio aveva preparato una grande gloria per l’uomo, come un ricco Signore per il suo neonato. Ma anche, fin dall’inizio, tali piani sono stati distrutti dal peccato. L’uomo è diventato indegno della gloria di Dio. Il peccato è continuato e si è fatto forte e la probabilità che il piano del Padre sarebbe mai stato realizzato apparentemente svaniva. Poi, nella pienezza del tempo, Dio mandò un angelo a rivelare a me il suo piano di inviare suo Figlio. Ho visto il mio ruolo, per quanto difficile sarebbe stato, riempito con l’effusione del sangue, e ho accettato quel ruolo. La luce di Dio venne e bruciò luminosa. Gesù è stato innalzato e posto sul candelabro. Ma ora, il potere del peccato ripete il distacco originale. Ogni giorno il peccato si moltiplica oltre i suoi limiti precedenti. Si intromette anche nel santuario della Chiesa e tocca le più alte cariche dei poteri mondiali.

Così, il Padre ha deciso di intervenire nuovamente. In un momento importante, come quando il Nuovo Mondo stava appena cominciando ad aprirsi agli esploratori europei, sono apparsa a San Juan Diego a Guadalupe. Là ha avuto inizio il più grande momento della conversione a Gesù in tutta la storia, un potere che continua fino ad oggi.

Non è possibile che questo accada di nuovo? Non è possibile che ancora una volta il Padre mi invii come suo messaggero celeste? È già accaduto. Il sole stesso è stato scosso a Fatima. Le visioni continuano ogni giorno a Medjugorje. Entrambi questi fatti entreranno in un pieno splendore. La loro luce non si è consumata. Questi due siti stanno preparando i cuori, ma la piena brillantezza di mio Figlio deve ancora venire - presto, molto presto. Preparate la via del Signore.

Commento: Dio non si arrende mai. Quando l’oscurità diventa più grande, manda una luce maggiore.

200.   Un invito a vedere

13/12/2011

Maria

La giornata inizia con la luce ma finisce nelle tenebre. Così, la storia umana comincia con la luce di Dio. Non è destinata ad avere il buio. La luce aveva lo scopo di aumentare come cresceva il rapporto dell’uomo con Dio. Ma, questo non è quanto è successo. L’uomo ha voltato le spalle a Dio e, anche se il sole splendesse sette volte più luminoso, l’uomo vede solo il buio della propria ombra.

Questo è ciò che sta accadendo nella storia umana. L’uomo sta voltando le spalle a Dio e l’ombra si allunga. Così, il Padre mi manda a predicare, per dire al mondo intero: “Se solo ti volgessi indietro, saresti riempito di luce”. Eppure, ci sono delle difficoltà che devo spiegare.

Dal momento che l’umanità non è avvezza alla luce di Dio, come si volge, sente un grande dolore. Gli occhi si sono abituati all’oscurità. L’umanità si sente come a casa con menzogne ​​e imbrogli e promiscuità. Le promesse sono date velocemente senza reale volontà di mantenerle. I conti vengono manipolati. I “libri sono cucinati”. Tutto è accettato con il batter d’occhio, anche se così un giusto creditore sarà frodato.

Così, la chiamata alla luce pone alcune difficoltà. Le azioni, così facilmente accettate nelle tenebre, devono essere messe da parte. La persona vede con occhi nuovi e deve assumersi nuove responsabilità. Molti diranno che questo è impossibile, che le abitudini delle tenebre sono troppo radicate. Non dico che questo è un processo semplice o uno che sarà completato in fretta, perché vivere alla luce ha un costo. Dico solo che questo è possibile, che invito te, lettore, ad entrare in questa luce e che io sarò con te nella tua nuova vita.

Qual è la tua altra opzione? È possibile continuare nel buio, che cresce e cresce. Arriverai a momenti in cui saprai che sei perduto, così circondato dal buio che potrai solo disperarti. Quanti inviti alla luce puoi rifiutare e ancora sfuggire alle tenebre? Ascolta ora. Non importa quanti inviti passati hai rifiutato, io te ne sto dando un altro. Non posso promettere che ci saranno inviti futuri, se si rifiuta questo. Tu che leggi questo sai cosa voglio dire, perché parlo anche nel tuo cuore in questo momento. Vai alla confessione e nel buio del confessionale, troverai luce per vedere.

Commento: L’oscurità è conveniente. La luce rivela le nostre responsabilità. L’oscurità porta alla disperazione e la luce alla vita.

201.   Un ritorno all’innocenza

14/12/2011

Maria

Nessuno vi allontanerà dalla porta. Nessuno potrà dire: “Non siete i benvenuti”. No, sentirò il tuo colpo più piccolo, il più morbido tocco alla porta del mio Cuore. Io aprirò e ti vedrò, tremante e impaurito. Dirò: “Vieni dentro. Ho il tuo posto tutto preparato”. Vedrai tutti gli altri che ho radunato, così simili a te, peccatori, ma tutti riuniti dalla donna, tutti esultanti di gioia perché non avevano mai pensato di poter godere del privilegio di essere figli di Dio. Eppure, trovano questa identità nascosta dentro di loro, qualcosa di scritto nei loro cuori. “Un figlio di Dio fatto a sua immagine e somiglianza”. Nessuno sa quello che hanno vissuto fino a quando non raccontano le loro storie. Poi, tutti vedono che le storie sono così familiari, esattamente come la propria storia. Io le narrerò dando loro un senso di ciò che accadeva.

Le storie iniziano tutte con una felicità, una gioia. Tuttavia, questa gioia è messa da parte. È giudicata male, come di poca importanza, e altre cose sono invece messe al suo posto. La persona viene affascinata da questi falsi obiettivi e ben presto si trova a vagare fuori strada, perdendo la propria strada, a seguito di un obiettivo illusorio.

Poi essi sentono una voce dentro, ricordando loro di quello che erano e il modo in cui era in passato. Poi sentono una voce che dice: “Io sarò con voi. Tornate indietro”. Questa voce li conduce alla porta. Essi riconoscono la porta così bene. È dove erano soliti adorare il Padre. È la porta della bontà. “Oso entrare?”, si chiedono. “Come posso chiedere di entrare, dopo tutto quello che ho fatto?” Tuttavia, l’attrazione è così grande, che si avvicinano e bussano. E io sto lì. Quando parlo esse riconoscono la mia voce, la voce che diceva: “Io sarò con voi, tornate indietro”. Sì, o lettore, una volta vivevi in una grande innocenza, ma ti sei allontanato dietro le luci false. Con queste parole, ti esorto a tornare alla prima innocenza. Ritrova le gioie di una buona coscienza. Sarò lì per assicurarti che la porta si apra.

Commento: Quando l’innocenza è perduta, le persone piangono sempre. Essi ritengono che la perdita è irreparabile. Niente affatto. La porta è sempre aperta all’innocenza.

202.   Perché i castighi sono ritardati

16/12/2011

Maria

“Perché aspetto così a lungo? Perché trattengo la mia mano castigatrice?” Queste sono le domande che il Padre celeste si può legittimamente chiedere. Egli vede i peccati degli uomini. Egli li osserva non rispettare le sue leggi e anche negare la sua esistenza. Ha dato agli uomini la bella terra e il cielo splendido. Allora, perché egli non agisce? Questo è il grande mistero, il ritardo, il ritardo costante, lo spingere indietro.

Il Padre celeste attende con pazienza, sperando che lui non abbia bisogno di agire, sempre sperando che l’umanità si rivolga a lui, in modo da poter agire con la più grande delle misericordie. Egli solleva anche intercessori, che vengono dinanzi di lui notte e giorno. Questi sono gli amici più intimi di Dio, e lo pregano di usare misericordia. In questo modo, può mettere da parte la sua giustizia per un po’. Egli può affermare che queste anime elette sono come Mosè, che ha interceduto presso di lui e gli ha permesso di perdonare gli Israeliti.

Questo è il dramma che si svolge dietro le quinte che spiegherò in modo che tutti comprendano. Dio ha molti attributi, attributi innumerevoli che l’uomo non può nemmeno comprendere o immaginare. Questi attributi sono i modi in cui agisce con l’umanità. Sono le qualità della sua persona divina. Anche nella Bibbia, Dio sembra avere molte facce. A volte, Egli sceglie Israele, poi castiga, poi promette e poi ripristina. Dio ha una sola faccia, ma ha molte qualità e tutte entrano in gioco nella relazione che Dio ha con l’uomo. La Bibbia cerca di cogliere questa diversità, questa complessità di Dio (anche se è perfettamente semplice).

Dio non è arbitrario. Tutti questi attributi sono in perfetto equilibrio e armonia. Dio è molto prevedibile. Se si pente l’umanità, Dio perdona. Se l’umanità pecca e persiste nel suo peccato, Dio punirà.

Ma la domanda qui è circa il momento. Quando Dio castigherà? Quando una persona si pente, Dio perdona subito, ma è molto diverso con i suoi castighi. Li rinvia e li rinvia. Anche le persone si lamentano: “Fino a quando, Signore, prima di rivendicare i nostri diritti?” Questo perché Dio stende la sua misericordia, per quanto può, fino a che mostrare misericordia è sciocco, distruttivo e dannoso per la razza umana. Devo dire: “Abbiamo raggiunto quel punto”, tuttavia egli ritarda ancora solo perché molte anime elette intercedono dinnanzi alla sua divina presenza. Essi ritardano i castighi e guadagnano tempo per il pentimento. Questo è il mio messaggio: “Non rinviate il tempo del pentimento”, altrimenti sarete degni dei castighi di Dio. Mi rivolgo a voi come una madre avverte i suoi figli.

Commento: Maria dà un quadro chiaro di come Dio agisce, secondo vari attributi.

203.   I prossimi eventi distruttivi

17/02/2011

Maria

Gli eventi inizieranno, riversandosi uno dopo l’altro. In principio, gli uomini vedranno questo come un’altra difficoltà con cui essere alle prese. Poi, come un secondo e un terzo evento accadrà, essi si chiederanno come potere rispondere. Poi, come gli eventi si riverseranno di più e ancora di più, tutti si renderanno conto che lo stato del mondo sta cambiando.

Che cosa intendo per “gli eventi”? Questi provengono dal cuore nascosto di Satana. Ogni evento è toccato dal suo fuoco demoniaco. Si tratta di vicende umane, ma non sono solo le decisioni umane. Queste decisioni provengono dai cuori delle persone che sono controllate da Satana. Il loro cuore è dedicato a odio, rabbia e distruzione. Sono cuori prigionieri. Purtroppo, non sono catturati dall’amore. Essi non sono di proprietà di mio Figlio Gesù. Essi vengono catturati dal Maligno.

Userà il più piccolo prima, per impostare un piccolo fuoco di distruzione (io non intendo solo le guerre o la distruzione violenta, ma ogni sorta di disturbi). Poi altre fonti della sua oscurità verranno riversate. Dopo di che, visto che ognuno di questi nuovi problemi avrà avuto il suo effetto, arriverà in profondità all’interno della sua borsa per tirare fuori problemi imprevisti. Questi li rilascerà su un mondo che sta già avendo difficoltà nel far fronte ai problemi precedenti.

A questo punto, non ha finito. Egli terrà i suoi più grandi poteri in riserva. Egli attenderà e si rallegrerà con la distruzione e la confusione che ha suscitato attraverso i suoi servitori, quelli il cui cuore egli controlla. Eppure, ce ne sono altri. Si tratta di persone che attendono ancora in panchina. Non è ancora il loro tempo di salire sul palco. Satana vuole orchestrare tutto. Lui lo vuole a suo modo e a suo tempo.

Ma, io non lascerò che questo accada. Questo è ciò che sto cercando di insegnare all’umanità. Satana possiede le persone. Queste persone sono distruttive e le ha armate con ogni arma possibile (di nuovo, non sto solo parlando di armi da guerra. Ci sono armi di menzogna, di confusione, di autorità politica, del potere finanziario. Ci sono le armi di comunicazione di massa e di Internet. Le sue armi sono ovunque e lui possiede le persone in ogni nazione e in ogni percorso della vita.).

Io conosco le persone di Satana, le sue armi ed il suo piano. Conosco il suo esercito e le sue legioni di seguaci. Lo avrei distrutto molto tempo fa, ma la razza umana ha scelto di seguire il suo buio e di respingere la mia luce. Quindi, ha camminato nella sua trappola ed egli è in procinto di rilasciare i suoi poteri in tutta la loro furia. Lo dico chiaramente. Sarà rilasciata, passo dopo passo, sempre con potenza crescente e oscurità. Egli farà fuoriuscire molto, ma non tutto, di ciò che ha accumulato nel corso di questi secoli.

Cosa posso fare? Sono in grado di proteggere tutti coloro che vengono a me. Questo è il motivo per cui il Padre mi ha mandato. Questo è il tema costante dei messaggi. Gli eventi distruttivi si riverseranno, ma posso salvare coloro che credono in me. Non dico che salverò le vostre vite. Io salverò le vostre anime. Inoltre, io vi salverò da gran parte della sofferenza (ma non tutte). Salverò i vostri cari. Li vedrete ritornare alla fede. Dite loro di non disperare. Dite loro che tutto questo è stato detto a voi in anticipo, in modo che tutti possano credere che in questi eventi, la Donna della Luce si trova in mezzo a voi chiamando tutti nell’Arca di Noè del suo Cuore Immacolato.

Commento: Questa locuzione lunga descrive ciò che accadrà, passo dopo passo dello scatenarsi dei poteri di Satana attraverso le persone malvagie. La profezia è data in modo che, quando questo accadrà, le persone capiranno e si rivolgeranno a Maria, che promette di essere un Arca di Noè.

204.   Una guerra in pieno svolgimento

18/12/2011

Maria

La porta è aperta e nessuno è di guardia per tenere fuori coloro che introducono confusione e distruzione. Molte voci si sono sollevate che portano solo il buio, come le nuvole che coprono il sole della verità. Chi sposterà queste nuvole in modo che la terra non sia totalmente avvolta e il popolo della terra non disperi? Come sapranno che Dio li ama ancora e lavora per il loro bene? Cominciamo.

Fin dall’inizio, l’oscurità e la confusione sono entrate nella storia umana. La storia era appena iniziata ed era nei suoi primi capitoli, quando il maligno si è intruso, causando confusione, all’interno della prima donna e il peccato all’interno del primo uomo. Per gli uomini, questo problema è sempre esistito. Fin dai capitoli iniziali, il Padre celeste ha sempre avuto anche una soluzione. Egli avrebbe suscitato una donna e ci sarebbe stata inimicizia tra i figli di Satana ed i suoi figli (Gen. 3,16). Questo era il piano di Dio dal momento che la tenebra è entrata nel mondo. Dio non ha creato un mondo di inimicizia. La guerra è stata l’unica soluzione di Dio per un problema che è entrato nella storia umana da una scelta peccaminosa.

Ciò spiega tutto quello che sta accadendo oggi. L’uomo ha fatto un migliaio di scelte peccaminose, di prima grandezza. Ha aperto la porta. Nessuno fa la guardia. Il nemico si intromette e ha libero accesso ad ogni parte della vita umana. Entra nelle sale del Congresso. Mette la sua famiglia (sì, la sua famiglia, che significa i suoi servi) nei luoghi di maggiore potenza. Egli rivendica cuori che pure negano che lui esista (questi sono i più vulnerabili). Il suo potere è ovunque, in tutti i sistemi, in tutti i leader, in tutte le persone che egli influenza.

Qual è la risposta di Dio? Chiamerà per una tregua? Firmerà un trattato di pace? Accetterà certe condizioni? Ci sarà un compromesso arbitrale? No, egli manderà una donna e ci sarà guerra totale fino a quando il Maligno non sarà cacciato via e mio Figlio, Gesù, diventerà ancora una volta il Signore della storia umana. Preparatevi per la guerra, perché Dio non scenderà a compromessi. Avete una scelta, a quale esercito servirete? Nessuno starà in panchina.

Commento: Questo spiega esattamente cosa sta succedendo. La guerra è l’unica opzione di Dio quando gli uomini scelgono di seguire Satana.

205.   Lo scontro di intelletti

19/12/2011

Maria

“Tutto è organizzato in modo corretto. Tutto è al suo posto”. Satana crede di avere un piano che non può fallire. Vede i suoi obiettivi. Sa quelli che egli vuole distruggere e coloro che egli intende utilizzare. È come una partita a scacchi e lui si fida del suo grande intelletto che Dio gli ha dato.

Quando Dio creò Lucifero (il grande “portatore di luce”), gli diede la più grande intelligenza creata. Egli gli ha permesso di vedere ciò che altri non potevano vedere e di capire grandi misteri. Quando Lucifero ha voltato il suo cuore lontano da Dio, è piombato nelle tenebre, ma ha mantenuto il suo grande intelletto. Solo ora non aveva più la luce e il suo intelletto non era più concentrato sulla luce. Egli comprese solo le potenze delle tenebre.

Tutto ciò che egli tocca segue il suo percorso. Va dalla luce nelle tenebre. Egli falsifica la luce (perché egli di per sé non ne ha). Egli attira con luci false. Ecco come attira l’umanità nelle tenebre. Quanti ha attirato. Ha cominciato con i primi genitori, attirandoli con la sua bugia. Ora ha attirato milioni in un’oscurità che non capiscono, ma presto sarà rivelata agli occhi di tutti. Questo è ciò che voglio dire. Egli crede che “Tutto è a posto. Tutto è pronto”. Questo è ciò che spiegherò.

La manifestazione della sua oscurità è già iniziata, ma pochi la riconoscono. Pensano che i problemi che affliggono il mondo sono causa di esseri umani (nessun essere umano potrebbe essere così intelligente). Presto, egli porterà grandi manifestazioni di oscurità. Il suo scopo è quello di provocare disperazione così che gli uomini perdano la speranza.

Ecco perché parlo ora. Il suo piano non è perfetto. Non lascio l’umanità alle sue proprie comprensioni. Sono pronta ad offrire la saggezza di mio Figlio che costantemente ha superato in astuzia Satana e coloro che egli ha controllato. Io offro la mia saggezza nella profondità dell’intelletto di ogni persona. Ci saranno luci interiori e la saggezza divina. Ma tutti devono invocarmi e in fretta. Non si può aspettare fino all’ultimo minuto. Le vostre menti sono insufficienti e hanno bisogno della mia luce ora.

Commento: Questa locuzione parla di intelligenze, di Satana, dell’uomo e di Dio. Maria offre la saggezza di Dio.

206.   Acque che spegneranno il fuoco satanico

20/12/2011

Maria

Cosa si nasconde dall’uomo? Cosa si nasconde dietro le quinte? C’è un fuoco demoniaco, infuria in pieno vigore, che si nutre di sofferenza umana. Sì, il suo fuoco si nutre della vostra sofferenza e quando si vede la grande sofferenza nel mondo di oggi, si sappia che questo è il cibo per il suo fuoco, che consuma tutta la terra e la rende un inferno di Satana. Questo è il suo obiettivo.

Non c’è un flusso d’acqua, che può spegnere i suoi fuochi? Avete già provato l’acqua umana e avete visto i vostri sforzi collassare. La vostra acqua non può competere con il suo fuoco, così vi incoraggerà a provare le vostre soluzioni ancora e ancora. Lui sa che c’è un ruscello che sgorga dal mio Cuore Immacolato. Quando gli uomini mi invocano, il flusso esce in abbondanza e gli incendi demoniaci sono spenti. Questa è la guerra che sto descrivendo, la guerra che si svolge ogni giorno della storia umana.

Ora l’incendio si è diffuso dal cuore individuale alla scena mondiale. Un nuovo leader è nato in Corea del Nord, ma quello che sembra essere il leader non è il leader. Egli è il burattino, il volto che è messo davanti, il figlio unto. I poteri sono nel retroscena. Erano sempre in attesa per la loro possibilità e ora vedono l’apertura. Siate certi di questo. Satana avrà il suo uomo, scelto dalla sua mano e pronto, preparato per anni per questo momento in cui potrà prendere il potere. E gli altri sono con lui, pronti a proclamarlo in modo che tutti sappiano che ha il loro sostegno.

Come il fuoco satanico continua a consumare il mondo, le acque potenti del mio Cuore non riescono a fuoriuscire perché l’umanità non ne è a conoscenza. Non vedono le forze che stanno dietro le quinte. Non hanno nemmeno pensato in termini di soprannaturale. Per l’uomo, tutto è ragione. La vita è razionale, non soprannaturale. Bene, questa è la mia sfida. “Spegnete i fuochi demoniaci con i vostri poteri razionali. Cercate di fermare gli incendi che stanno consumando il vostro mondo. Voi fallirete totalmente. Voi non avete acqua che può spegnere le sue fiamme”.

La mia acqua può ridurre le passioni, raffreddare la rabbia, ammorbidire i cuori, aprire gli occhi, rinnovare gli spiriti e attirare le persone alla fede. Vorrei fare questo per le famiglie, per le chiese e per le nazioni. I grandi fiumi sono pronti a fluire. Satana è consapevole di questo. Vuole tenere l’uomo accecato e confidante nella potenza della ragione. Poi egli avrà il tempo di consumare il mondo. Per quanto tempo attenderete? Parti del mondo sono già state perse.

Commento: L’immagine è così chiara. Guardate il mondo. Così tante parti totalmente avvolte nella sofferenza.

207.   Pubblicazione dell’intero Segreto di Fatima

21/12/2011

Maria

Quando i cieli si aprono e le piogge scendono, l’uomo è impotente. A volte, ciò che piove è una benedizione, l’acqua così disperatamente necessaria in un periodo di siccità. Altre volte, l’acqua è troppa e il risultato sono inondazioni. A volte, l’acqua diventa la neve di tormente. L’umanità non ha mai conquistato i cieli. Non sono mai stati sotto il suo controllo.

Se l’umanità non ha il controllo sulle benefiche acque che scendono a benedire la terra, neppure ha alcun controllo sui fuochi demoniaci che pioveranno dal cielo. Nel secolo scorso, Satana ha dotato l’uomo per poter far piovere incendi distruttivi, quelle bombe di distruzione chiamate nucleari. Ora, lui ha dotato molte nazioni che sono o sotto il suo controllo o saranno presto sotto il suo controllo. Come egli brama quelle bombe di fuoco. Egli le immagazzina. Aumenta il loro potere e la loro accuratezza. Egli sceglie i suoi più stretti compagni (quelli che egli controlla maggiormente) affinché siano in carica. Egli li colloca in posizioni elevate. Toglie gli altri che sono più moderati e li sostituisce con cuori radicali che vogliono aumentare la distruzione e non aspetteranno.

Questo è ciò che sta avvenendo, ma il mondo non vede. La più grande delizia di Satana è centrata sulle armi atomiche. Suscita le persone per la loro costruzione, per immagazzinarle e per prepararsi ad usarle. Se alcuni leader sono esitanti, li rimuove. Aspetta fino a quando tutto è a posto.

Pensi che tutta la sua preparazione sia invano? Pensi che stia bluffando? Pensi che immagazzini le armi atomiche come deterrente? Non ha scrupoli. La distruzione è la sua natura e il suo obiettivo. Non vuole lasciare in piedi nulla. Vuole distruggere la razza umana e invertire la creazione del genere umano. Questo sarebbe il suo più grande momento.

Umanità, qui è dove sei. Quanto sei stolta a pensare che Satana può possedere armi nucleari e non usarle. Esse saranno utilizzate. Fino a che punto e quanto grande la distruzione dipende dal vostro rivolgervi a me, da quanti ascoltano le mie parole e entrano nel mio Cuore Immacolato. Lasciate che la Chiesa proclami queste parole. La Chiesa può rivelare il segreto di Fatima. Ho già parlato. La Chiesa deve solo dire: “Questo è ciò che la Vergine di Fatima ha detto”.

Perché le mie parole sono trattenute? La cosiddetta prudenza di chi sta ricoprendo la mia saggezza? Se ho detto queste parole (e non sono state loro date al più fedele dei miei messaggeri - i tre bambini di Fatima), allora perché non vengono pubblicate? Se non vengono pubblicate, io rimuoverò quelli che le ricoprono e li sostituirò con i miei veri servitori che rilasceranno la piena luce di Fatima.

Commento: Parlare di una guerra nucleare o della distruzione su larga scala è pericoloso, ma se la Madonna stessa ha parlato in un solenne avvertimento, poi le parole dovrebbero venire pubblicate.

208.   Rimuovere gli ostacoli della Chiesa su Fatima

22/12/2012

Maria

Quando ho parlato a Fatima, le forze delle tenebre sembravano essere forti, ma avrebbero potuto facilmente venire sconfitte. Avrei accorciato la guerra, anche potuto terminarla immediatamente, se le mie parole fossero state pubblicate e le persone avessero risposto. Questo è il grande mistero del mio Cuore Immacolato che sto cercando di rivelare.

Il Padre celeste ha scelto di esaltare il mio Cuore Immacolato. Egli ha posto ogni tesoro di pace e stabilità nel mio cuore, come una fiamma divina. Questa fiamma divina è destinata ad andare in tutto il mondo. Invece, la fiamma brucia dentro di me ed è imbottigliata, perché non riesco a trovare i cuori umani adatti a ricevere questa fiamma. Per chi ama il mio Cuore Immacolato, io do tesori ben al di là dei loro meriti, perché tanti tesori sono lasciati indietro.

Questo era il mio messaggio a Fatima. Se ascoltato, l’oscurità sarebbe stata rapidamente superata. Invece le mie parole sono state nascoste, e coperte, in modo che le forze delle tenebre sono cresciute. Le nubi di guerra si sono ancora una volta formate ed una seconda guerra mondiale è cominciata, il che non avrebbe mai dovuto accadere.

Eventi dal 1917

Allora, che cosa è avvenuto da quando ho iniziato a parlare a Fatima (1917)? Invece di guerre che si spengono e il mondo che gode di momenti senza precedenti di pace, le nuvole si addensarono di volta in volta. Quante volte ho salvato il mondo! Quanti incidenti avrebbero potuto esplodere in una guerra atomica! Questi sono i segreti che si vedranno in cielo.

Ma ora lo scontro è inevitabile. L’oscurità è cresciuta e cresciuta. Le mie parole di Fatima sono state messe da parte, tabellate, ignorate e considerate di poca importanza. Altre voci hanno preso il primo posto all’ordine del giorno. Le parole dell’uomo hanno sostituito le mie parole. Le parole dell’uomo hanno cercato di formare la Chiesa, una Chiesa che non aveva idea delle forze demoniache che essa stava affrontando. L’antidoto è sempre stato lì, ma non è mai stato utilizzato.

La luce di Fatima

Ora la situazione è cambiata drasticamente. All’oscurità è stato permesso di crescere e avvolge gran parte del mondo. Le crisi sono fin troppo evidenti - anche per l’occhio laico. L’oscurità è anche cresciuta, incitata. È pronta a colpire, a scatenare i suoi poteri distruttivi. Cosa devo dire? Le mie parole sono chiare. Rilascerò la luce di Fatima. Non permetterò più a nessuno di trattenerla. Non posso più rimandare. Io prenderò le questioni nelle mie mani. Io susciterò coloro che non si vergogneranno del mio messaggio. Io spazzerò via quelli che sono gli ostacoli. La luce di Fatima deve risplendere pienamente. Poi i poteri delle tenebre svaniranno.

Commento: Maria parla della Chiesa e il fallimento della Chiesa a predicare il messaggio di Fatima.

209.   Il Papa deve guidare la Chiesa a Fatima

23/12/2012

Maria

In tutto il mondo, le persone cominciano i preparativi per la festa di Natale. Molti lo fanno in un modo molto sincero. Quanto è diverso l’originale Natale e il Natale di oggi. La nascita era sconosciuta al mondo. La luce era venuta, ma solo i pastori ne hanno condiviso la storia. Quanto ancora doveva disvelarsi, con Giovanni Battista a preparare la strada. Poi, mio Figlio è venuto sulla scena, unto con lo Spirito Santo e potenza. Tutti gli eventi si susseguirono, profetizzati prima del tempo, e culminati nella sua morte e risurrezione.

Da allora, il Vangelo è fuoriuscito, predicato a tutte le nazioni, attirando tutti coloro che credono nella grande luce. Ora, tutto è minacciato. Il lavoro di secoli è stato attaccato come mai prima. L’oscurità sta cercando di spegnere tutte le luci di Cristo e di cancellare tutta la fede. Satana attende con interesse il prossimo anno. Alcuni li distruggerà con la morte, ma i loro martíri diventeranno luci eterne, sempre illuminanti il cielo. Ancor più, egli cercherà di distruggere con la paura, quando i disastri scuoteranno la fede delle persone. Ma soprattutto, cercherà di conquistare tramite la disperazione, quando molti si arrenderanno alle situazioni apparentemente senza speranza che dovranno affrontare.

Parole alla Chiesa

Dov’è la mia Chiesa? Essa proclamerà le verità, come al solito, e questo è il suo compito. Tuttavia, questo non è sufficiente. La mia Chiesa avrà bisogno di aiuto, il mio aiuto. Quindi, queste parole sono per la mia Chiesa in questo prossimo anno del 2012. Lei ha il deposito della fede, ma non ha a portata di mano ciò che è necessario per sostenere le persone nella fede, di fronte a tutto ciò che avverrà in questo prossimo anno. Tu sei debole. Sei impotente. La tua luce non è abbastanza forte. Le luci sono fragili e vulnerabili. Tu non sei pronta per gli assalti delle tenebre. Come chiaramente posso parlare con te? Intere sezioni della Chiesa sono pronte per essere trascinate nelle tenebre. Il lavoro di conversione fatto nel corso dei secoli sta per essere rovesciato. Lo vedrete davanti ai vostri occhi, come una madre che vede la morte del figlio.

Comando per il Santo Padre

Cosa posso dirti? Quanto devo avvertirti? Vai a Fatima! Prendi tutti i credenti con te. Vai a Fatima il più velocemente possibile! Tutto quello che serve è nel mio Cuore Immacolato a Fatima. Non ascoltare coloro che in luoghi alti ti mettono in guardia per prudenza o ti dicono di aspettare. Santo Padre, porta la mia Chiesa a Fatima. Perché stai aspettando? Qual è il ritardo? Se non avessi parlato, se non fossi apparsa, se non avessi messo i tesori lì, poi potrei scusarti. Le cose non sarebbero così evidenti. Libera la tua scrivania. Metti da parte le altre questioni. Proclama un anno di Fatima. Sii molto specifico. Convinci le persone a leggere i miei messaggi. Fa loro capire le grandi benedizioni che rimangono chiuse. Le persone hanno bisogno di consigli concreti su come camminare. Si tratta di un percorso chiaro. Prima che la distruzione inizi, io voglio che la mia intera Chiesa si rechi a Fatima. Io ci sarò.

Fate che nessuno al centro di tutto ciò che accadrà si chieda: “Dov’è Maria?” Vi ho detto dove mi trovo. Quelli che vanno lì, nel corpo o nello spirito, saranno tenuti al sicuro.

Commento: Nessuna locuzione è stata così determinata, così chiara e così urgente. Diciamo spesso “Signora di Fatima, prega per noi”.

210.   Il Papa deve proclamare l’anno di Fatima

24/12/2012

Maria

Aspetto che la Consacrazione della Russia sia fatta dal Santo Padre. Deve muoversi rapidamente prima che sia troppo tardi. Gli eventi mondiali devono convincerlo che non esiste altra forza che possa trattenere la distruzione satanica del mondo e della Chiesa che sta avvenendo. L’umanità sarà impotente e la Chiesa sarà impotente (vi sarà scandalo dopo scandalo).

Tutto sta andando in senso inverso. Il potere sta scivolando via, sia dai leader mondiali che dai dirigenti della Chiesa. I vincoli di stabilità che tenevano insieme il mondo si stanno allentando. Il mondo non sa cosa fare, ma la Chiesa sa e il Papa lo sa. Il Papa deve tagliare via quelli che gli dicono di stare lontano da Fatima. Sono le voci di Satana e hanno bisogno di essere messe a tacere.

Compito del Papa

Il Papa deve avvicinarsi a Fatima. Egli deve studiare Fatima. Egli deve circondarsi con consiglieri che conoscano e amino Fatima. Deve predicare su Fatima. Egli deve istruire tutta la Chiesa. Deve dire ai vescovi che essi devono abbracciare pienamente il messaggio e l’insegnamento di Fatima. La Chiesa del 2012 deve diventare una Chiesa di Fatima. Solo in questo modo, la Chiesa comincerà a prendere la strada giusta. Non abbiate paura di quelli che alzano la voce contro ciò.

Porterò le persone indietro ai sacramenti. Questo preparerà rapidamente per la Consacrazione della Russia. Il fervore religioso tornerà. I cuori vedranno i grandi errori che hanno fatto. Ci sarà un gigantesco “tornare indietro”. Tuttavia, lo sforzo deve essere “totale”. Una lettera non sarà sufficiente. Una omelia, qui o là, non sarà neppure notata. Anche il parlare di me in modo generale, non otterrà alcuna attenzione.

Lucia sul candelabro

Quindi, parlo al mio figlio, il mio amato Papa. Metti la luce di Fatima nel tuo cuore. Lascia che la luce cresca. Lascia che la luce diminuisca tutte le altre luci, anche la luce brillante dei vostri piani umani. Il mondo, a questo punto, non ha bisogno dei tuoi insegnamenti teologici (per quanto brillanti essi sono). Hanno bisogno dei miei insegnamenti semplici che ho dato ai tre bambini, soprattutto a Lucia. È una luce posta sotto il moggio, ed è tempo per voi di metterla sul candelabro.

Commento: Maria dà una prescrizione chiara per i mali della Chiesa. Speriamo che il Papa ascolti.

211.   I soldati della pace

25/12/2011

Maria

Perché tanto ritardo quando così tanto è in bilico? Non riescono a vedere ciò che è all’orizzonte e come le forze di distruzione diventano più forti? Ha la potenza dell’esercito portato la pace? Ha sottomesso il nemico portatore di distruzione? Guardate l’Iraq e ciò che sta accadendo. Questa è la lezione per voi. Tenetela davanti ai vostri occhi. Scoprite le sue lezioni. Satana usa le armi di guerra per i propri obiettivi. Non importa chi le sta maneggiando, fintantoché la sofferenza e la morte sono fiorenti. Questo io vi ho insegnato più volte. Satana ama la sofferenza, la distruzione e la morte. In questo modo, la terra assomiglia al suo inferno e la razza umana è cambiata nella sua immagine e somiglianza. Guai a colui che scatena le forze della guerra! Benedetta è la persona di pace!

Solo nelle mani di Maria

Imparate anche questa lezione. La pace non risiede nelle mani dell’uomo. La pace si trova solo nelle mie mani. Io sono la Regina della Pace e il mio Figlio è il Dio della pace. Ha mai preso un’arma? Ha mai istruito i suoi discepoli a colpire di nuovo? Credeva che i Romani dovessero venire rovesciati? Questo non era il suo programma. Era un uomo di pace che ha cercato i veri strumenti di pace. Questo messaggio è stato respinto e ora la guerra è ovunque e le armi, anche armi nucleari, proliferano.

L’Armata di Maria

Io susciterò un esercito, sì un esercito. I miei soldati hanno una visione totalmente diversa. Essi cercheranno la pace. Avranno fame e sete di pace. Essi vedranno le cause delle guerre molto prima che inizi qualsiasi conflitto (ci vuole un cuore spirituale per percepire le ingiustizie che portano alla guerra). Essi combatteranno queste ingiustizie. Essi riuniranno le persone per parlare dei problemi, non su come fare la guerra ma come prevenire la guerra. Essi denunceranno i mercanti di armi, quei mercanti di morte, che contano i loro profitti anche se i loro affari portano distruzione.

Più difficile di far guerra

Non dico che la pace sia facile. Dico questo: “È più facile per voi combattere le vostre guerre piuttosto che portare la mia pace. È più facile far cadere le bombe e inviare i vostri droni, piuttosto che proteggere, placare un popolo e risolvere i problemi.” Io susciterò un esercito di soldati di pace.

Commento: Molti si addestrano per la guerra. Chi lavora per la pace?

212.   Le convulsioni future

26/12/2011

Maria

Il mondo intero si scuote, come un uomo con la febbre alta. I rimedi sono inutili perché le cause sono al di là della comprensione umana e del potere umano. Eppure, nessuno si rivolge a me, il grande antidoto. Anche un solo sorso del mio amore può ridurre la febbre ardente e una piena accettazione del mio amore avrebbe cancellato questa grande afflizione totalmente. Tutto quello che chiedo è che l’umanità apra il proprio cuore e riceva il fuoco divino che brucia così profondamente nel mio cuore.

Quando la febbre raggiunge il suo culmine, avvengono le convulsioni. Il corpo non può più trattenere il fuoco. Questo è ciò che state vedendo, le prime convulsioni, come le doglie iniziali del parto. Se queste sono le prime convulsioni, quali saranno le convulsioni finali? Che distruzione deve avvenire fino a quando queste forze del male saranno esaurite e le persone si renderanno conto che così tanto è stato distrutto?

Le convulsioni

Questo è ciò che l’umanità si trova di fronte nel prossimo anno, le convulsioni della guerra, il collasso economico e distruzioni enormi. Queste sono inevitabili a meno che l’uomo non mi ascolti. Lo dico ora in modo che quando le convulsioni continueranno le persone si ricorderanno della mia parola e avranno un poco di speranza. Diranno: “La nostra celeste Madre aveva previsto tutto questo. Lei ci ha avvertito che questo sarebbe accaduto. Dobbiamo andare da lei e trovare rifugio nel suo Cuore Immacolato”.

Le convulsioni inizieranno in Medio Oriente. Le rivolte hanno rimosso gli ostacoli al piano di Satana. Le forze del radicalismo musulmano possono ora essere unite ancora di più. Esse inizieranno a reclamare il controllo dei paesi in cui erano state soppresse. Esse avranno accesso a più soldi e ad una comunicazione più aperta. Come diminuisce l’influenza americana, non hanno più da temere alcuna forza militare che vada contro di loro.

Uno spostamento del potere

Esse si sono mosse e hanno avuto il controllo dell’Egitto e faranno lo stesso in Iraq, Pakistan e Afghanistan. Tutta la faccia di quella regione cambierà molto rapidamente. Nubi oscure circonderanno Israele, che è il loro obiettivo primario. Dovete capire. La distruzione di Israele sarebbe rivendicare il radicalismo musulmano. Avrebbero raggiunto coi loro mezzi di distruzione ciò che anni di trattative pacifiche non potevano fare. Anche i musulmani moderati avrebbero da concedere loro la vittoria. Tutto il potere si sposterebbe e non rispetterebbe più i confini nazionali. Sorgerebbe un nuovo stato multi-nazionale, la realtà musulmana ubriaca di sangue ebraico. Questo è ciò che il mondo sta affrontando e il perché sto parlando con tanta chiarezza.

L’antidoto

L’antidoto è quello di volgervi al mio Cuore Immacolato. La svolta deve essere con tutto il cuore. Si comincia con il credere alle mie parole. Si prosegue con l’invocare il mio nome. E si nutre del Rosario, ma è solo completata da un completo cambiamento di vita, per un totale allontanamento da tutte le tenebre e verso una vita libera da ogni peccato. Il mondo è capace di questo? È l’America pronta per questo? L’antidoto che sto offrendo è un farmaco forte ma nient’altro avrà alcun effetto. Il tempo è così breve!

Commento: Questa è la descrizione più completa di Maria di ciò che accadrà. Lei traccia anche una svolta completa verso di lei.

213.   Il piano Pastorale di Maria

27/12/2011

Maria

Vorrei raccogliere il mio popolo, ma tutti sono dispersi. Si consumano con altre attività. “Quello che sto facendo per la Chiesa è importante”, dicono. “Sto svolgendo un importante lavoro di evangelizzazione”. Se ne vanno nelle loro proprie direzioni. Sono bambini sparsi, ognuno portando la propria piccola luce che viene rapidamente inghiottita dalle tenebre.

Devo chiamare i miei figli a raccolta. Devo dire loro: “Togliete le luci della vostra propria mente e della vostra propria volontà. Prendete la mia luce. Sembra piccola, ora, ma se voi, se la tenete nel vostro cuore e la sollevate in alto affinché tutti vedano, questa piccola luce crescerà. Questa luce contiene in sé poteri unici”. Spiegherò queste immagini.

Il problema

La Chiesa cattolica ha molte, molte persone buone che sono sinceramente interessate al suo benessere. Tuttavia, esse sono sparse. Esse non sono tenute insieme. Predicano e lavorano molto duramente, ma i risultati sono scarsi ed esse divengono demoralizzate. Esse si rivolgono ad altri per un consiglio. Vanno a seminari di lavoro per imparare ciò che gli esperti vanno dicendo. Un anno cercano una cosa e l’anno successivo cercano qualcos’altro. I loro sforzi sono sinceri, ma gli effetti benefici scorrono via come l’acqua piovana in una fogna. Perché accade questo? Perché si rivolgono ai loro esperti, invece di rivolgersi a me. Lavorano secondo le idee degli uomini invece che secondo la luce che la loro Madre celeste ha fornito. Questo è ciò che intendo quando dico: “Sono sparse e occupate in altri compiti”.

La risposta

Il mio piano è quello di raccoglierle e di dare loro la mia luce. Molte persone mi hanno messo da parte. Mi hanno relegato come “devozioni mariane”. Non hanno mai imparato la verità centrale di Fatima. In questo momento della storia del mondo, il Padre celeste ha deciso di esaltare il mio Cuore Immacolato. Questo secolo vedrà il trionfo del mio Cuore Immacolato. Questo è il piano pastorale del Padre e contiene tutta la saggezza e tutto il potere. Eppure, molti lavoratori sinceri nella Chiesa mettono da parte questo piano. Essi lo sostituiscono con il loro. È per questo che il Papa deve proclamare un anno di Fatima. Tutti gli evangelisti, i predicatori della Chiesa, i pastori, i catechisti e le persone devono essere sullo stesso copione. Devono essere sul mio copione, perché il loro copione è inutile.

Commento: Maria comincia a delineare il suo piano pastorale per la Chiesa.

214.   La presa di potere musulmana in Egitto

28/12/2011

Maria

Le forze di Satana si scontrano tra loro. Questo è ciò che accade nell’inferno, dove non c’è pace, soltanto una guerra costante. Quando le fiamme dell’inferno scendono su di un popolo, ci sono scontri. Le persone sono coinvolte in ciò che non capiscono. Sanno solo che c’è una forza superiore che le spinge a protestare per poi trasformarsi in manifestazioni violente. La violenza porta alla distruzione e ciò che è stato costruito per anni è abbattuto in un giorno. Le persone non possono tornare indietro. Non possono rimettere insieme ciò che hanno rotto.

Questo è ciò che sta accadendo in Egitto. Famiglie e quartieri sono in frantumi e nessuno può tornare indietro. Le porte al passato sono state chiuse. Ora tutti affrontano questo futuro incerto. Le tribolazioni possono iniziare rapidamente. Quando le proteste e le violenze sono state scatenate, quando le persone sono state mosse da questa forza, quando hanno assaggiato il potere di poter rovesciare un regime, sono pronte a tornare alla pace, ad una pazienza quotidiana, una routine che nutre una famiglia e costruisce una nazione?

So che questo era il loro sogno. Volevano una nazione liberata da un dittatore. Volevano scegliere liberamente il loro modo di vita e eleggere coloro che le avrebbero rappresentate. Queste sono le legittime aspirazioni di tutte le persone, ma le forze del male hanno usato le loro aspirazioni per i loro scopi. Esse avevano previsto la situazione che ci sarebbe stata dopo che il dittatore sarebbe stato rovesciato, il vuoto di potere che si sarebbe venuto a creare e le forze che avrebbero potuto trarne vantaggio. Hanno anche visto che lo spirito di protesta sarebbe stato posto in tanti cuori e che questo spirito sarebbe aumentato ancora e ancora. Gli intenti di suscitare proteste giacciono nelle mani di coloro che lo hanno fatto la prima volta.

Dove è la stabilità del nuovo ordine? Che bene scaturisce da esso? Le persone diranno che questo è normale dopo una rivoluzione, ma io vi dico che si trattava di rivoluzioni previste da Satana per gettare i vostri Paesi in un buio ancora più grande e per prepararvi alla presa di potere da parte di estremisti islamici. Sono quelli che aspettano dietro le quinte. Sono le persone di Satana, che lui si è preparato.

Commento: Rovesciare un dittatore crudele è certamente un obiettivo legittimo, ma Satana userà questo rovesciamento in Egitto per i suoi scopi.

215.   Armi nucleari e i musulmani radicali

29/12/2011

Maria

I vari eventi vanno e vengono, ma ognuno lascia il segno e prepara per l’onda che segue. Questo è il corso della storia umana, che non si ferma mai. Una era scorre in un’altra. Ogni era passa all’era seguente un mondo diverso da quello che ha ricevuto.

Cosa passerà l’attuale era a quelli che seguiranno? Sarà un mondo distrutto dalla violenza e sottomesso dal terrorismo? Sarà un mondo che non può pagare i suoi debiti e non può controllare la propria spesa? Sarà un mondo di oscurità morale, in cui tutte le luci degli ideali cristiani si saranno spente?

Le risposte si trovano negli eventi che decideranno il futuro del mondo. Tutto è in bilico. La posta in gioco è alta e nessuno sa cosa accadrà. Ecco perché vi ammaestro.

Milioni di persone si trovano alla mercé di quei pochi che detengono nelle loro mani il potere distruttivo di una guerra nucleare. Questa è la grande domanda. In quali mani cadranno questi poteri distruttivi? Chi avrà accesso a queste armi nucleari? Come si sposterà il potere nel mondo quando ciò accadrà? Lo dico prima che accada. Quando le armi nucleari cadranno nelle mani dei musulmani radicali, essi non limiteranno la loro frenesia né agiranno razionalmente. Per decenni, hanno cercato il Graal profano. Sanno dove sono le armi e hanno pianificato i mezzi per raggiungerle e nessuno sta suonando l’allarme, anche se sta succedendo davanti ai vostri occhi.

Una volta che avranno ottenuto questi tesori, dove si fermeranno? Con Israele? Con l’Europa? Con l’America? Vogliono controllare il mondo e useranno la violenza per ottenere il loro obiettivo.

O Chiesa, posso non svegliarti? È troppo tardi per parlare alle nazioni. Non mi danno ascolto. Ma tu, o Chiesa, la cui madre sono io, non mi aspetto che tu ascolti? Il pericolo nucleare è reale. La distruzione di milioni è una possibilità concreta. Hai nelle tue mani la luce di Fatima. Lascia che la luce risplenda. Non tenerla nascosta. Tutto il mondo sarà grato per la distruzione che avrai impedita. Il Santo Padre sa che questo è vero.

Commento: Il mondo è in grande pericolo, ma se le armi nucleari finiscono nelle mani sbagliate, il pericolo diventa catastrofico.

216.   Il male in tutto il mondo

30/12/2011

Maria

Lasciate che l’avviso fuoriesca perché il grande fermento sta per iniziare. Fino ad ora, ci sono stati scontri. Satana ha sondato le difese, gli ostacoli ai suoi piani. Sa dove pianificare i suoi attacchi e le forze che egli ha per una svolta gigantesca che spera porrà le basi per le sue conquiste future. La grandezza di questa svolta non può essere sottostimata. Essa gli darà un punto d’appoggio in un nuovo territorio che egli ancora non comanda. I suoi occhi sono su tutto il mondo e nessuna zona è sicura, anche i paesi lontani dal Medio Oriente.

Dico tutto questo in modo da poter vedere che nulla è sicuro, anche quelle aree che sembrano essere molto distanti. Ogni zona ha i suoi problemi. Questi problemi sono porte che Satana usa per entrare e conquistare una roccaforte. Egli quindi solidifica la sua posizione e pianifica la sua prossima mossa.

Sta facendo questo in Messico con i cartelli della droga. La sua presenza è evidente. Ci sono tutti i segni: droga, violenza e denaro, morti, torture, intimidazioni e la disgregazione delle forze dell’ordine. Questo è ciò che egli cerca sempre – persone da poter usare perché sono sepolte nei vizi e accolgono la sua assistenza.

Lui farà lo stesso in altre aree del mondo, la ricerca di persone egoiste e viziose alle quali insegnerà come organizzarsi per ottenere i loro scopi malvagi. Quindi il male si incarna, prende una forma e cresce.

“Da dove proviene?”, si chiedono le persone. Lo spiego in modo chiaro. Il male assume forme diverse a seconda delle intenzioni malvagie nel cuore degli uomini e secondo l’impostazione culturale. Il male ha molte forme. Non è il prodotto della cultura, ma scopre a quale male la cultura è vulnerabile.

Se il male è in tutto il mondo, allora anche la purificazione dei cuori deve avvenire in tutto il mondo. Lasciate che chiarisca il messaggio. In primo luogo, i cuori devono venire purificati, dopo il male può essere scacciato. Come sono pronta a portare questa purificazione in tutto il mondo, ma il cuore del mondo deve essere preparato. Questo è il motivo per cui voglio che sia proclamato un anno di Fatima dal Santo Padre per preparare la Consacrazione della Russia al mio Cuore Immacolato. Fate che non tardi!

Commento: Maria spiega come il male assume varie forme nel momento in cui Satana usa le persone nelle diverse culture.

217.   Un nuovo anno di grande incertezza

31/12/2011

Maria

Le porte si aprono ad un nuovo anno di grande incertezza. Quale futuro per il mondo e per la Chiesa? Prendiamo ciascuno separatamente.

Le fondamenta del mondo non sono ferme e affronterebbero in malo modo un rinnovarsi di tutti i problemi. Eppure, questi problemi sono ancora presenti. Essi non sono stati risolti e nessuna soluzione è in vista. Così, la prognosi per la stabilità e il progresso è molto scarsa. In aggiunta a questo fondamento fragile saranno tutti i problemi nuovi e imprevisti, molti dei quali sorprendenti. In America, la lotta per tassare i ricchi avrà una escalation, mentre molte delle altre questioni saranno messe da parte. L’America non farà altro che affondare sempre e sempre di più nei debiti. Una grande palude, un pozzo nero di mancati interventi paralizzerà il legislatore e il Presidente gioirà di poter incolpare l’altra parte. Tutto questo indebolirà l’America più rapidamente di ogni altra cosa. Solo le elezioni determineranno il futuro dell’America, perché nulla sarà ottenuto prima.

L’Europa continuerà a combattere la crisi del debito con le riforme inadeguate, rimandando l’inevitabile, quando inizierà il crollo. L’Egitto finirà sempre più sotto il controllo musulmano. Anche ora, essi supervisionano un controllo completo delle elezioni. Conoscono i loro obiettivi e agiranno rapidamente mentre tutti gli altri protesteranno inutilmente.

Israele si rende conto della cambiata natura della regione e che ora è da solo. Non è davvero favorita da Washington ed è oggetto di odio dei suoi vicini più prossimi. Essa si affiderà alla sua potenza militare, ma invano. Le forze di distruzione sono troppo grandi.

La Cina si muoverà verso una maggiore potenza globale. L’America non capisce i suoi progetti di conquistare il mondo, ma lo Spirito di Dio si sta muovendo nelle chiese domestiche. Visto il debito economico dell’America, la Cina sente di avere sempre la carta vincente. L’America è indebolita dai suoi gravi problemi economici.

L’Iran si muoverà contro il suo vicino, l’Iraq, e lo controllerà il più possibile. L’Iraq soffrirà molto per tutte le lotte interne e le incursioni esterne. Piango sull’Iraq nel vederlo smembrato e impotente.

L’Afghanistan non reggerà. Tutto cadrà. Il regime sarà rovesciato e il caos regnerà. I talebani diverranno più forti e sentiranno che nessuno può più opporsi ad essi, ora che l’America si è ritirata.

Il Pakistan diventerà il più grande problema. I suoi confini diventeranno incontrollati e il male fluirà liberamente, avanti e indietro. L’esercito assumerà un maggiore controllo. La leadership civile sarà molto debole e pronta a crollare. Al-Qaeda sarà in attesa dietro le quinte. Questo sarà il suo più grande premio - controllare le armi nucleari. La scena è pronta per un tale scenario.

Tutte queste sono le forze che sono in atto, come il nuovo anno comincia. La Russia sta vacillando e quelli ora in controllo devono rivedere le loro mire e fare un passo indietro. Tuttavia, non lasciatevi ingannare, Putin è un leader intelligente che ha molti alti funzionari nel suo taschino. Lui non è pronto a rinunciare, ora che vede molti dei suoi obiettivi in ​​vista. Ha forgiato molte amicizie. Ha ingraziato la Russia nei cuori di molti leader. Sta cercando di scalzare gli Stati Uniti, non importa come. La questione del bene e del male non lo disturba. Egli cerca soltanto che la Russia riprenda il suo posto come potenza mondiale.

Questa è la scena. L’immagine è una buia, con pochi raggi di luce. Questo è il percorso che il mondo ha scelto, guidato dalle tenebre invece che dalla luce. Non era necessario che fosse così. Avrebbe potuto essere molto diverso, ma le scelte sono state fatte e a questo è dove hanno condotto.

Commento: Maria dà la sua visione della scena mondiale.

Gennaio 2012

218.   Una futura elezione papale

1/1/2012

Maria

Come la porta si apre su questo nuovo anno, la scena è familiare. I vecchi problemi si ripresentano, rifiutando di essere lasciati indietro. Ora devo parlare della mia Chiesa che porta il peso di secoli di peccati che l’hanno appesantita. Essa marcia coraggiosamente, cercando di liberarsi delle tenebre recenti, ma incapace di riporre tutte le storie negative dietro di sé. Proprio quando sembra che gli scandali siano finiti, nuovi vengono alla superficie e vengono proclamati ovunque. Questa è la mia valorosa Chiesa, sempre cercando di mantenere la sua luce sulla bontà di mio Figlio, Gesù, ma sopportando il dolore che la luce è troppo spesso gettata sui suoi propri peccati.

Eppure, rimane la mia Chiesa, quella che tengo aggrappata al mio cuore e la Chiesa che predica le mie prerogative. Questa sarà la sua grandezza. Lasciate che non si vergogni a proclamare il mio Cuore Immacolato. Lasciate che esalti questo cuore e dica al mondo che può essere al sicuro solo nel mio cuore. Lasciate che questa devozione venga messa in primo piano, perché coloro che entrano nel mio cuore troveranno il Santissimo Sacramento e la più calda devozione alla presenza reale di mio Figlio.

La porta si apre su di un nuovo anno pieno di incertezza. Come voglio guidare l’umanità più di qualsiasi altro anno. Quest’anno inizierà il confronto aperto tra luce e tenebre, tra il regno di mio Figlio e il regno di Satana. Dico “confronto aperto”, perché la battaglia è sempre andata avanti, ma quest’anno le forze nascoste usciranno allo scoperto. Satana vuole spazzare via intere nazioni e lui non può farlo in modi nascosti. Inoltre, servirà ai suoi scopi. Coloro che sono votati alla sua tenebra si rallegreranno di queste vittorie e guarderanno avanti per le loro proprie vittorie.

La Chiesa avrà i suoi propri scossoni. Ci saranno degli scandali, ma questi saranno secondari. Molto verrà alla luce. Molto verrà scoperto. Tutto questo è per purificare, non per punire. Solo una Chiesa purificata può essere il mio strumento in questo anno speciale.

Ora arriverò al punto centrale in modo che non ci sia nessun errore. I cardinali si riuniranno per eleggere un Papa, ma un intervento straordinario di Dio si verificherà per avvisare il mondo intero della particolare natura di questo ufficio. Essi cercheranno di discernere questo intervento, di cogliere qual è la volontà di Dio, ma non tutto sarà chiaro in un primo momento. Alcuni, tuttavia, parleranno in sapienza divina e inizierà la ricerca per trovare quello che Dio vuole innalzare. Lui non si farà avanti in un primo momento, anche se sa che è scelto da Dio. Egli attenderà finché la discussione sarà conclusa e i Cardinali saranno convocati. Poi nuove manifestazioni si verificheranno che segnaleranno chiaramente colui che il Padre celeste vuole come suo Papa. Questa sarà una sorpresa completa al mondo e alla Chiesa, ma non a colui su cui cadrà il mantello. Questo è il mio figlio prediletto, colui che ho scelto. Voglio che tutto questo accada in modo sorprendente in modo che il mondo e la Chiesa sappiano che egli è stato scelto dal cielo, da Dio e non dagli uomini. Egli sarà preparato, perché io l’ho preparato. Sarà il Papa di Fatima e porterà a compimento tutti i doni di Fatima, giusto in tempo per preparare la Chiesa e il mondo per l’assalto satanico.

Commento: Il mondo intero è molto attento alle elezioni papali. In una delle prossime elezioni avranno alcuni segni aggiunti dalla mano di Dio.

219.   Caos, caos, caos

2/1/2012

Maria

Quando la porta si apre alla guerra, chi la chiuderà? Chi deporrà le armi e smetterà di sparare? Questo purtroppo non è l’unico modo in cui ciò accade. La morte determina la fine, non l’amore e la buona volontà dell’uomo. Questo è il mio punto. Quando le porte della morte si aprono, quando la guerra ha inizio, allora che cosa limita la guerra? Le parti opposte cercano di trovare maggiori risorse per conquistare la vittoria. Nel frattempo, tanti vengono uccisi e molto viene distrutto.

Le guerre hanno usurato le nazioni e sprecato molte risorse. Le guerre hanno ucciso i loro giovani, al tempo più proficuo della loro vita in cui dovrebbero essere coinvolti con le nascite, non con le morti. Si noti l’inversione. Il giovane muore quando la sua vita è appena iniziata.

Le persone credono che nulla può essere fatto, che vi è un ciclo inevitabile della guerra e della pace. Il Padre celeste non ha fatto della guerra una parte del suo piano originario. Ha progetti per la vostra pace. Erbacce sono state seminate in mezzo al suo grano, e le guerre germogliano ovunque. I semi della guerra e della violenza sono stati seminati in tanti cuori e le armi di guerra sono vendute volentieri e facilmente comprate. Gli eserciti possono essere messi in moto durante una notte.

Dato che questo anno inizia, il mondo è un campo di battaglia, in attesa solo di una chiamata alle armi. Questa chiamata alle armi verrà frequentemente. E sta accadendo anche ora, come l’anno comincia. Le chiamate diverranno più forti e le armi diverranno più potenti. Dove finirà tutto ciò? Le forze che utilizzate per sorvegliare il mondo - le forze di pace sono state chiamate - sono ormai così limitate. Ogni nazione è per sé, o addirittura ogni popolo all’interno di una nazione è per sé stesso, o ogni tribù all’interno di un popolo per se stessa.

Le strutture che erano in vigore, che hanno dato al popolo un’identità, sono state abbattute. L’identità della nazione viene distrutta e molte nuove identità nascono, in competizione una con l’altra, cercando di afferrare le luci della ribalta. Questa viene chiamata una lotta di potere e finché questa lotta di potere avviene non c’è pace e non c’è identità. Queste sabbie mobili sono luoghi di caos e confusione dove poco può venire costruito e molto cresce confusamente. Come io piango per i miei figli in questi paesi di lotta armata e di rivoluzione. Caos. Caos. Caos. Caos ovunque. Questa è l’opera di Satana e ha lavorato a lungo e duramente per realizzarla. Questo è il frutto delle sue fatiche.

Commento: Maria descrive la scena del mondo - caos.

220.   Il flusso interiore di fervore

3/1/2012

Maria

Comincia ora a prepararti. Un edificio non si costruisce in un giorno, né una città è costruita in una settimana. Tutto richiede tempo, ma io aiuterò tutti coloro che ascoltano la mia parola. Le vie dello Spirito Santo sono molto diverse dalle vie dell’uomo, perciò devo insegnarvele rapidamente.

In primo luogo, devo trarti lontano dal mondo con i suoi incessanti divertimenti che fanno solo sprecare questo tempo prezioso. Sì, questa volta è così prezioso e ogni momento deve essere usato bene.

In secondo luogo, devo trarti in una grande solitudine dentro il tuo cuore. Là ti farò visita. Senza questa solitudine interiore, tu sarai perduto e non avrai una guida nel buio. È necessario coltivare questa solitudine ora. Non aspettare. Trova una cappella. Trova un posto dove puoi stare da solo. Se lo fai, io verrò. Anche se i tuoi sforzi sembrano così deboli, ti aiuterò.

Poi aprirò la porta gigantesca, la grande corrente di grazie interiori che ti porterà via. Porrò il dono del fervore nel tuo cuore, così quel luogo di solitudine significherà tanto per te. Sarai attratto da quel luogo e attenderai con ansia i momenti in cui ci incontreremo lì. Avrai trovato la vera sorgente di acqua viva e mi ringrazierai per questo insegnamento.

Prima di questa esperienza, tutte le mie parole erano fuori di te, date a te da altri che predicavano per te o da libri che hai letto. Ora le parole sono dentro di te. Le senti dalle mie labbra. Le gusti nel tuo cuore. Questo flusso era sempre lì, ma non sapevi di cercarlo e di trovarlo. Ora è rilasciato in te, un flusso molto personale interiore. Ti rendi conto ora che cosa gli altri hanno spiegato, ma che non avevi mai vissuto. Lascia che questo flusso interiore fluisca liberamente. Ha un nome. Si chiama fervore. Porterà frutti grande. Trova altri che sembrano godere dello stesso flusso interiore. Confidatevi l’un l’altro e sostenetevi a vicenda. Cercate qualcuno che vi guidi, se è disponibile. Non trascurate questo flusso interiore della mia presenza. È un grande dono.

Commento: Che chiaro insegnamento. Maria elargirà il dono del fervore se la persona si impegnerà tutti i giorni nella preghiera mentale.

221.   Le migliaia di Arche di Maria

4/1/2012

Maria

Vado avanti, descrivendo la situazione attuale solo perché credo e confido che il cuore degli uomini può essere cambiato e molto può essere evitato. Ci saranno disastri e catastrofi, ma non c’è bisogno di un collasso totale. C’è sempre un resto che può essere salvato. Quanto grande sarà quel resto dipende dalla risposta personale ai miei messaggi. Come posso salvare ognuno varia in base alle sue necessità spirituali e fisiche. Quindi lasciatemi dire questo.

Ci sarà una speciale azione salvifica dello Spirito Santo. Questa azione di salvezza è già iniziata nei molti moti dello Spirito nella Chiesa, come il Rinnovamento Carismatico. I fermenti hanno continuato nelle mie molte apparizioni e nella crescita della devozione mariana. Ciò è dovuto alle molte persone che hanno diffuso la mia parola e ai molti che hanno ricevuto la mia parola. La mia parola è vita e porta alla vita, chiamando le persone via da tutto ciò che è distruttivo. Alcuni di questi movimenti sono grandi. Altri sono piccoli. Tuttavia, come si guarda a tutti questi fermenti e tutto ciò che è successo in questi silenziosi, spesso trascurati movimenti, si può vedere molta vitalità. Essi contengono grande vita e sono centrati sull’Eucaristia. Questi userò per formare il mio resto. Questi sono i gruppi che ho preparato. Essi sono pronti, preparati, in attesa di servire. Essi vogliono che altri si uniscano a loro. Quindi, io uso queste parole per incoraggiarli. Questo è un messaggio di grande incoraggiamento per coloro che hanno sentito la mia chiamata e sono stati così fedeli. A questi parlo. Lasciate che ascoltino le mie parole chiaramente.

Ho messo in mezzo a voi un dono della mia presenza e un dono di servizio alla Chiesa e al mondo. Voi siete molto, molto importanti per me e il piccolo gruppo è un gioiello prezioso ai miei occhi. Non preoccupatevi dei numeri o di quanti si riuniscono con voi. Sia riguardato solo il dono che ho messo in mezzo a voi. Come vi ho chiamato insieme? Qual è la vostra identità? Quanto siete fedeli alla mia azione in mezzo a voi? Queste devono essere le vostre preoccupazioni - la fedeltà a tutto ciò che ho fatto. Come avete iniziato? Qual è la vostra storia? Chi ho scelto per aiutarvi in questo compito?

Guardate a ciò che ho fatto attraverso i molti moti nei vostri cuori. Guardate agli anni di fedeltà al vostro movimento e a tutti quelli che avete cercato di aiutare. Ora, solo perseverate. Voi siete un piccolo resto datore di vita e quando gli altri cominceranno a cercare, vi troveranno e gioiranno di unirsi a voi. Voi darete loro il benvenuto. Voi siete parte dell’Arca del mio Cuore Immacolato. Questo è il motivo per cui ho portato il vostro piccolo gruppo all’esistenza e perché vi ho benedetto in tutti questi anni. Ho bisogno di migliaia di piccole arche perché il mio popolo è sparso ovunque. Esso sta annegando in questo mare e sarà felice di trovare un posto di soccorso. Grazie per la vostra fedeltà alla chiamata. Espandete la vostra arca perché molti altri presto si uniranno a voi.

Commento: In questi decenni, hanno avuto inizio molti gruppi, fedeli alla Chiesa e a Maria. Maria ha uno scopo speciale per loro.

222.   Costruire la tua propria Arca

5/1/2012

Maria

Tutti vogliono sapere di questo evento o quell’evento, ma non parlo per soddisfare la curiosità. Quando parlo di eventi è per evidenziare le forze del male o per chiamare i miei figli ad azioni che devono essere prese ora. La fonte di queste parole è l’amore del mio Cuore Immacolato. Attraverso queste parole l’amore può fuoriuscire e tutti possono bere a questo flusso. Allora, cominciamo.

Come gli eventi di quest’anno si disveleranno completamente, molti si chiederanno ansiosi: “Che cosa dobbiamo fare?” e “Come facciamo a salvare i nostri figli?” Voi siete tutti consapevoli che le risorse si sono ridotte e che il futuro è offuscato nell’incertezza. Guardate ai bambini e vi chiedete quale sarà la loro vita. Quale futuro dovranno affrontare? Questa è una domanda importante.

Qualcuno cercherà di provvedere finanziariamente, ma questa strada è limitata dell’economia mondiale. Altri forniranno loro il meglio dell’educazione. La vera soluzione è molto più alla portata di tutti.

Guardate ai vostri figli. Essi dovranno affrontare il più incerto dei futuri. Quale sarà il mondo, come negli anni dieci, venti o trenta? Non si può immaginare. Così tanto potere è caduto nelle mani di coloro che vorrebbero distruggerlo. Così tanta potenza è stata portata via dalla famiglia e messa nelle mani del governo. Chi sarà a prendere le decisioni? Grandi forze foggeranno la società. Queste sono il futuro. Cosa si può fare per i vostri bambini?

Chiamateli a me. Insegnate loro i misteri della fede. Approfondite la vostra fede, perché è troppo superficiale. Guardate alla vostra giornata. Cosa consuma il vostro tempo?

Quando un diluvio sta arrivando, non si costruisce un’arca? Non è saggio preparare? L’arca è già costruita - il mio Cuore Immacolato. Ci sono migliaia di piccole arche, persone che si riuniscono per promuovere la devozione. Non avete visto questo come importante. Ora i vostri occhi devono essere aperti. Voi, voi stessi, potete costruire un’arca. Basta raccogliere alcuni dei vostri amici devoti e io vi aiuterò. Attirate i vostri figli nel calore e nella luce della devozione. Questa è la migliore preparazione per i prossimi decenni. Iniziate ora. Non indugiate.

Commento: Maria ritorna su questo tema delle arche di salvezza.

223.   Un nuovo movimento di Gesù per i giovani

6/1/2012

Maria

C’è un costante cambiamento della realtà, come forze che una volta erano forti ed ora si indeboliscono, e nuove forze sorprendenti emergono sulla scena. Questo è successo così rapidamente nel mondo moderno. Le forze nuove della tecnologia hanno catturato un folto pubblico e le forze tradizionali delle Chiese si sono ritirate. Sempre più, i giovani sono formati dalle nuove forze e sono appena sfiorati dalle forze tradizionali. La popolazione più giovane è in grado di utilizzare la nuova tecnologia molto bene, ma essi non hanno radici nel credo tradizionale. Sono sradicati e volubili, per così dire, coinvolti in un nuovo mondo che non può rispondere alle domande più profonde dei loro cuori e che non dà loro compagni di fede.

Spazzati via delle Chiese

Questo è il grande pericolo che sta accadendo sotto gli occhi di tutti. La generazione più giovane è trascinata fuori dalla porta delle Chiese, non radicata nella fede, ed è coinvolta nei poteri affascinanti della nuova tecnologia.

Non ho un posto nel mio Cuore Immacolato per questi giovani? Non sono i miei figli? Non dovrei raggiungerli?

Caro giovane, mentre leggi queste parole, sappi che la tua Mamma celeste sta raggiungendoti. Davanti a te sono delusioni gravi e la più crudele delle prove. La tecnologia ti ha attirato, adescato e intrappolato. Le immagini sono infinite, ma sono solo immagini. Non sono carne e sangue.

Carne e Sangue

Ho dato carne e sangue a Dio. Gesù non è un’immagine. Egli è il vostro Signore e Salvatore. Egli è risorto ed è in mezzo a voi. Vi invito ad un risveglio, ad un nuovo movimento di Gesù. Quando i tuoi amici cominciano a parlare di Gesù, non li criticare, ma accettali e unisciti a loro. Questa è la tua unica speranza. Il suo amore per te è reale. Lui è carne e sangue e ha tutto il potere per aiutarti.

Non aspettiamo. Cominciamo ora. Apri il tuo cuore. Dì con me questa preghiera: “Gesù, io sono un peccatore e credo che tu possa perdonare i miei peccati. Credo che tu sei il salvatore del mondo e che desideri salvarmi. Ti apro il mio cuore e ti invito a entrare. Amen”. Continua a chiedere a Gesù di venire. Io sarò al tuo fianco.

Commento: Il movimento di Gesù originario ebbe inizio tra gli hippies negli anni 1960. E ha salvato molti dalla droga.

224.   Diventare un Figlio della Luce

7/1/2012

Maria

Io veglio su tutti i miei figli, ma se non si rivolgono a me per avere la luce, allora la mia potenza protettrice è limitata perché li guido soprattutto con la luce. L’uomo ha una volontà libera, ma questa è spesso limitata dalle tenebre del suo intelletto. In quel buio, la volontà vede solo poche scelte, nessuna di esse buona. La volontà non può scegliere ciò che l’intelletto non vede. Questa è la natura umana, razionale nel vedere le possibilità e libera nella scelta tra queste possibilità.

Tuttavia, se le possibilità sono limitate alla terra, allora la volontà può scegliere solo obiettivi terreni. Con questa scelta costante di cose terrene, arriva il buio. Le nubi coprono le realtà celesti. La persona non vede più un Dio che aiuta e illumina. L’uomo è lasciato a sé stesso, limitato a una terra che non può realizzare i suoi sogni.

Perforare le nuvole

Allora, io vengo e parlo del cielo. Con queste parole, una nuova luce penetra le nubi. Sto perforando le nubi della terra e rivelando un mondo nuovo. Lasciatemi descrivere questo mondo celeste che offre all’uomo la luce che ha bisogno per vivere nella speranza.

Uomo, non sei solo. Disponi di un Padre celeste che ti ha creato. Voleva avvicinarsi a te così mandò il suo Figlio, Gesù. Io sono la madre di Gesù. Egli è reale. Lo ho dato alla luce. Entrò in un mondo molto oscuro, ma ha portato un regno di luce totale. Egli porta fuori dalle tenebre e nella luce chiunque crede in lui.

Rimozione della grande oscurità

La più grande oscurità sono i tuoi peccati. Tu porti quel buio dentro di te. Mio Figlio perdonerà le tue colpe. Il suo nome è Gesù, che significa “Colui che salva dai peccati”. Una volta che i tuoi peccati sono perdonati, entri in possesso di una grande luce interiore. Vedi che sei un figlio di Dio, con una dignità molto importante. I tuoi occhi sono aperti. Vedi le opere delle tenebre (alcune delle quali hai commesso tu stesso) e non desideri più avere nulla a che fare in quelle opere.

Tu sei nuovo, un figlio della luce. Una volta che Gesù ti trasforma, il tuo intelletto è nella luce e la tua volontà ha molte nuove scelte e desidera solo le cose di luce. Non preoccuparti per il buio che è fuori di te. Lascia che Gesù rimuova il buio che è dentro di te e tutto sarà luce. Io sarò lì per te.

Commento: Maria ha ragione. Non abbiamo alcun controllo su tutta l’oscurità del mondo, ma Gesù può gettare via il nostro buio interiore.

225.   Battezzati con lo Spirito Santo e il Fuoco

9/1/2012

Maria

Mentre parlo, le acque del flusso di misericordia del mio Cuore Immacolato, fluiscono in tutti i cuori che sono aperti a riceverle. Io parlo affinché più cuori si aprano e siano in grado di ricevere. Cominciamo.

Come le mie parole all’inizio toccano il cuore, tutto sembra senza speranza. L’acqua sembra così fragile e gli ostacoli sembrano così grandi. Come potrà mai questo piccolo ruscello purificare questo cuore che è stato riempito con tanti peccati o con tante delusioni, fallimenti e sofferenze?

Solo l’inizio

Ma il flusso è appena iniziato. La persona ha sentito solo le prime parole. Anche così, alcuni piccoli problemi vengono rimossi e ne viene una nuova libertà.

La persona inizia a vedere la potenza di questo flusso. Vedono quello che possono fare, quali peccati possono rimuovere. Improvvisamente, le mie parole e i loro sforzi personali realizzano molto. La persona vede i cambiamenti e nasce una nuova speranza.

Poi arriva il passo successivo, il dolore per i loro peccati e la ricerca di un sacerdote. Questo non succede in un primo momento. C’è troppa oscurità. Ma quando la luce entra e sgorga la speranza, allora la persona è pronta.

Continua a leggere

C’è molto di più. Essi continueranno a leggere questi messaggi. Le parole significano molto di più, perché li ho attirati vicino al mio cuore. Il progresso può essere abbastanza rapido. Non è più l’acqua delle mie parole, ma il fuoco del mio cuore che li sta purificando.

Quando hanno raggiunto questo fuoco divino, sono a casa. Sono arrivati. Non c’è bisogno di andare oltre. Essi rimarranno proprio in quel fuoco divino e diverranno santi. Giovanni battezzò con acqua, ma il Figlio mio battezza in Spirito Santo e fuoco.

Commento: Che locuzione consolante. Una purificazione graduale. In primo luogo, l’acqua e quindi fuoco.

226.   Il Padre ti cerca

10/1/2012

Maria

Tutte le porte sono aperte. Nessun limite esiste per la misericordia e la bontà del Padre. Questo è ciò che vengo a predicare. Questa misericordia penetrerà nella tenebra più fitta. Coloro che sentono di non avere alcuna possibilità di perdono sperimenteranno il calore dell’amore divino.

Questa è l’era nuova che sto annunciando a coloro che sono nascosti nella più grande tenebra del peccato, a coloro che per tanto tempo si sono abbandonati ai peggiori dei vizi, a questi e molti, molti altri, io proclamo che un nuovo giorno del perdono di Dio sta nascendo.

La voce del Padre

Nessuno potrà trattenere questo flusso divino. Esso fluirà ovunque. Tu sentirai la voce del Padre celeste che dice: “Non avere paura. Sono venuto per te”. Il Padre misericordioso del figliol prodigo ha aspettato e atteso per il suo ritorno. Quando lo vide da lontano, corse e lo abbracciò. Ma anche questo non è sufficiente. In questo grande momento di oscurità, quando molti dei suoi figli hanno lasciato la sua casa, il Padre celeste non può semplicemente aspettare e guardare. Deve uscire. Egli dice: “Cercherò i miei figli e figlie che si sono persi. Li troverò ovunque si trovino. Alcuni sono malati, oppressi e disperati. Altri sono forti ma i loro cuori sono vuoti. Altri sanno di avere perso la fede che avevano da bambini”.

Cerca te

Il Padre cercherà per te, o anima persa. Non aspetterà che tu ti ravveda e dica: “Devo tornare a casa di mio Padre”. Egli non resterà a casa. Se ne uscirà. Egli verrà nel tuo mondo. Lui si presenterà alla tua porta e lui dirà: “Torna indietro. Io ti rimetterò al tuo posto nel mio regno. Io ancora una volta ti darò la vita divina che hai sperperato”.

Già sta bussando alla porta del tuo cuore. Ascolta. Apri la porta e ritorna. Sarò lì per aiutarti.

Commento: In questi giorni in cui molti hanno lasciato la casa del Padre e hanno annullato la pratica della fede, Dio accresce la sua misericordia anche oltre la parabola del figliol prodigo.

227.   Andare nei luoghi di apparizione

11/1/2012

Maria

Sto spingendo tutto il mondo nella luce più grande e lontano dalle tenebre e dalla distruzione inevitabile che proviene da quel buio. Io porto favori di Dio che non sono mai stati rilasciati nella storia umana. Questo sta già accadendo in tanti luoghi dove la devozione speciale per me è sorta. Eppure, molti non ci vanno. Quanti altri vorrei toccare con le grazie di conversione e di nuova vita, se solo volessero ascoltare i miei inviti.

Andate di nuovo

Così, oggi, parlo alle molte migliaia che hanno viaggiato in questi luoghi della mia presenza speciale e sono stati toccati in modo particolare. Innanzitutto, è necessario mantenere viva la devozione che ho messo lì nel vostro cuore e deve essere consentito a questa devozione di cambiare la vostra vita. In secondo luogo, è necessario tornare al sito e ravvivare il fuoco. La seconda o la terza volta sarà ancora più grande per voi.

Invita altri

Infine, è necessario invitare altri ad accompagnarvi. Vi prometto che, come si va, io effonderò grandi grazie. Ci saranno molti cuori, non soltanto il vostro che le riceverà. Poi, come si torna a casa, i ricordi e le grazie si moltiplicheranno come si ricorderà cosa è successo.

Come posso attirare un mondo così radicato nelle tenebre verso la luce della fede? Userò questi pellegrinaggi di fede in quei luoghi speciali di luce che io ho stabilito.

Commento: Molti hanno esperimentato un cambio di vita andando ai siti mariani. Questo è il piano di Maria.

228.   Il dono della luce

12/1/2012

Maria

Le mie parole sono vere e coloro che ascoltano percorreranno un cammino di verità. Essi non saranno ingannati, né andranno in cerca di ciò che è illusione. Saranno su una strada solida. Ecco perché parlo.

Gli effetti delle bugie

Le bugie sono infezioni che indeboliscono il corpo di una nazione. Quando ci sono tante bugie, allora la nazione è malata, molto malata. Le bugie sono veleni, e fintanto che giacciono nascosti, influenzano il corpo. L’America è costruita su tante bugie. Essa sostiene che un feto non è una persona. Questa è la grande bugia che apre le porte a tanti mali.

La verità è una medicina dolorosa che nessuno vuole ingoiare. Il rimedio viene messo da parte e la menzogna si diffonde incontrollata. Quindi, devo parlare.

Volere la Luce

Chiamo tutti in una luce in cui la verità può essere vista chiaramente. Questa luce varia a seconda del destinatario. Per la persona buona la luce è dolce e li esorta a un bene più grande. Per il peccatore, la luce è dura. Non che io la renda dura, ma la luce deve esporre ciò che è male. Per la nazione, la luce deve essere molto forte in modo che tutti vedano e tutti possano pentirsi. Io offro sempre la mia luce, ma alcuni si condannano al buio perché non vogliono la luce.

Ora, io vengo al cuore del mio insegnamento. Si deve chiedere la luce. Questo è il segreto. Certo, la luce può venire in qualsiasi momento, ma un cuore sincero che chiede riceverà sempre la luce. Esso accetterà sempre la luce, perché la desidera prima che venga data.

Quando una persona o un gruppo o una nazione mi chiede la luce, la do sempre in abbondanza. Io do la luce immediatamente, anche se ci vuole tempo per la persona a rendersi conto che ha la luce. Quindi, non rimandate questo compito facile. Basta chiedere la luce e credere che io ve la do. Questo non è difficile. Fatelo ora. Fatelo spesso. Io sarò sempre, sempre vi illuminerò.

Commento: Tale locuzione è invitante. Basta dire spesso: “Maria, dammi la tua luce”.

229.   Tutto ad un tratto

13/1/2012

Maria

Tante cose succedono “tutto ad un tratto”. Questo è quello che sottolineo così tanto. “All’improvviso” questi eventi accadranno, ma nessuno si prepara. “Tutto d’un tratto” il danno è stato inflitto e tutto è cambiato.

Gesù ha parlato spesso di questo nelle sue parabole. All’improvviso “il padrone torna ed i servi devono rendere conto”. Perché Gesù ha raccontato queste parabole? Perché ha così spesso parlato di eventi cosmici, come guerre e carestie e terremoti? Perché mai l’uomo rimanga impotente e si possa preparare. Gesù disse: “Vegliate e pregate”. In quel momento, gli apostoli non avevano idea della imminenza della sua morte.

Necessità della preghiera

“Tutto d’un tratto”, questo è tutto ciò che ho bisogno di dire. “All’improvviso” gli eventi di quest’anno spazzeranno tutto il mondo, come nessun altro anno nella storia. Quindi, le mie parole diventano più urgenti, “Vegliate e pregate”. Non riesci a trovare il tempo per pregare? Non ti è possibile riunire la famiglia in preghiera? Non riesci a trovare qualche minuto per il tuo rosario? Tutti questi sembrano così piccoli passi, ma sono passi iniziali che conducono a favori di gran lunga superiori.

Posso solo dire: “Tutto d’un tratto”. Quando gli eventi accadono “tutto ad un tratto”, non c’è più tempo per prepararsi. Non aspettare. “All’improvviso” gli eventi si svolgeranno così in fretta.

Commento: Tante volte, i Vangeli riportano questi avvertimenti. Non aspettare.

230.   Il cammino verso la Luce

14/1/2012

Maria

Quando vado presso qualcuno, una pace si deposita nel suo cuore e le tenebre non infliggono dolore, anche se esse rimangono. Io dico alla persona: “Seguimi”, e poi la conduco alla luce. Sì, questo è il modo in cui io salvo quelli che dicono la preghiera: “Maria portami nella luce”. Mi spiego.

Quando la persona mi chiede la luce, il buio è trafitto immediatamente. La persona ha chiesto aiuto al cielo e il cielo risponde sempre. Un raggio di luce scende dal mio cuore nel suo cuore. Non solo, io stessa vengo e sono presente.

Anche se le persone sono circondate da circostanze oscure di vario genere, come la morte o la malattia di una persona cara e questa situazione duratura sembra non avere risposta, devono pregare e guardare dentro il loro cuore. Verrò e inizierò a suscitare il loro cuore. Devono sperare e credere. Devono ascoltare la mia guida.

Le vie della Luce

A volte, io manderò qualcuno, un angelo della mia luce, con la risposta. Altre volte, la persona vedrà cosa sarà di aiuto. Lavoreremo insieme fino a che non condurrò la persona dalle tenebre nella luce.

Si noti che non necessariamente disperderò le tenebre (anche se anche questo accade). La maggior parte delle volte condurrò la persona fuori dal buio. La situazione rimane la stessa, ma il buio opprimente (che è sempre opera del maligno) è lasciato alle spalle. La persona può ora affrontare la difficile situazione con il cuore immerso nella luce della fede. Questo è il mio dono, una fede che porta la luce, anche se la situazione non cambia.

Commento: Maria spiega il processo interiore di fede che usa per portare alla luce.

231.   La luce della conversione

15/1/2012

Maria

Perché la persona non mi permette di condurla verso la luce? Non è questo il dono più grande - di vivere nella luce? Eppure, ci sono tanti ostacoli. In primo luogo, le persone non si rendono conto che stanno vivendo nelle tenebre. Pensano che il buio è luce. Questa è la “sapienza del mondo” che è stoltezza di Dio.

Tanti, dopo essere arrivati nella luce, vedono la loro stoltezza passata e dicono: “Come ho fatto a pensare in quel modo?” Sono diventati saggi, figli della luce.

È solo lentamente che le scaglie delle tenebre cadono. Quando le persone pregano: “Maria, portami nella tua luce”, io subito comincio a rimuovere queste scaglie, delicatamente e lentamente, in modo che la persona possa adattarsi alla luce.

Conversione

Poi arriva un grande momento, chiamato da molti “il momento della conversione”. Permettendomi di rimuovere alcune scaglie di buio e uscendo dal buio profondo di peccati gravi e dipendenze e adottando alcuni piccoli passi verso la luce, la persona è pronta per il grande dono della luce. Io non tardo. Non appena una persona è pronta, le conferisco una grande luce. Lasciatemi descrivere quel momento.

La persona ha scelto la luce e ha compiuto alcuni progressi. Il suo cuore sta cercando di allontanarsi dalle tenebre terrene verso la luce celeste. Questa svolta è così importante, perché la volontà deve essere aperta e in ricerca. Non appena la persona è pronta, la inondo con una grande luce. Questo è un momento che cambia la vita, che non potrà mai dimenticare.

Improvvisamente vede il grande valore del cielo. Vede come ha vagato. Vede la misericordia divina, che non la ha lasciata cadere nel buio totale (quando era una possibilità concreta). Vede come la mano di Dio la ha portata a questo momento. Si sente sopraffatta per il ringraziamento. Una luce gigantesca è stata posizionata al centro, sì, al centro della sua anima. Essa fuoriesce nelle sue emozioni e in tutte le sue facoltà interiori. Che dono e che momento. Spiegherò più avanti.

Commento: Maria descrive i passi iniziali e il momento culminante di una conversione personale alla luce di Dio.

232.   Le fasi della Luce

16/1/2012

Maria

Quando la persona arriva al luogo di luce, una pace la riempie. Sa di avere ricevuto il dono. Cosa deve fare per salvaguardare la luce? In primo luogo, essa deve nasconderla nel profondo del suo cuore, come il mondo nasconde un gioiello prezioso. Essa non deve esporla a coloro che vorrebbero rubargliela o a quelle tentazioni che potrebbero gettarla di nuovo nel buio. Questo è un momento molto precario, perché la luce non ha ancora messo radici.

Deve trovare altri che sono nella luce e che la sosterranno. Essa deve trovare qualcuno che possa guidarla nel suo cammino spirituale e possa indicare chiaramente le porte delle tenebre che deve tenere chiuse.

Tappa successiva

In tutte queste azioni e decisioni, io sarò con essa perché voglio che sia figlia della luce, che si goda la luce e che non la perda. Col passare del tempo diventerà molto familiare con la luce e tutto ciò che essa richiede. I poteri delle tenebre si allontanano e perdono la loro attrattiva. Il buio sembrerà male e offensivo. Quando questo accade, diventa ancora più facile da evitare.

Fase finale

Alla fine, la luce prende il controllo totale. Tutte le facoltà agiscono nella luce. Le abitudini della luce sono sviluppate e la potenza della luce è ovunque. In questa fase, la persona è diventata una vera e propria figlia della luce. Il processo di inizio è completo. Sa che è stata condotta dalle tenebre alla luce. Ora, è pronta a percorrere il sentiero della perfezione.

Commento: Maria spiega gli sforzi necessari dopo l’esperienza di conversione.

233.   Come pregare con il cuore

17/1/2012

Maria

Ho messo davanti a voi scelte di vita e di morte. Non parlo della vita terrena e della morte, ma della vita eterna o morte eterna. Queste sono le scelte fatte ogni giorno. Vuole una persona vivere con Dio per sempre o è disposta a perdere la vita eterna a causa di alcune soddisfazioni terrene che sono illecite? Queste sono le decisioni quotidiane, la vita con Dio o la vita senza Dio.

Come orribile è la vita senza Dio. (Questo buio comincia sulla terra.) Come è la vita beata con Dio. (Questa felicità comincia sulla terra.) Ecco perché parlo. Voglio portare molti nella vita eterna.

Dio non è lontano. Non è necessario percorrere mille miglia per trovarlo. Lui è già nel vostro cuore. Ovunque tu vada, anche quando fuggi da lui, lui è lì, in attesa che tu ti rivolga a lui. Questo è il segreto. Questo è tutto quello che dovete fare per trovare Dio. Davvero Dio vi trova. Basta rivolgere i vostri pensieri a lui. Vi mostrerò come fare. Immagina, per un momento, una storia dal vangelo. Conoscete alcune storie. In caso contrario, quindi leggete i vangeli di Gesù.

Pregare con l’immaginazione

Immagina Gesù come un bambino tra le mie braccia, o come un ragazzo nel tempio, o mentre viene battezzato nel Giordano, o predica alle folle, o prega nel giardino degli Ulivi o morente sulla croce. Ognuna di queste scene va bene, quello che più ti attrae. Usa la tua immaginazione per qualche istante e parla a Gesù dal tuo cuore. Potrebbe essere solo una breve preghiera, ma sarà dal cuore. Congratulazioni. Hai cominciato a percorrere la strada della luce divina. Sii indotto a farlo spesso. Solo una breve preghiera dove immagini Gesù e di parlare con lui dal tuo cuore. Questa è veramente una svolta verso Dio. Non dimenticare, io sarò sempre lì con te.

Commento: Gli insegnamenti di questi ultimi giorni hanno portato la persona dalle tenebre alla luce, e ora Maria spiega come camminare in quella luce.

234.   Luce Eterna

18/1/2012

Maria

L’uomo deve mettere da parte le cose insensate e inutili ed entrare nella piena saggezza. C’è così tanto impegno per ciò che passa via, e così poco pensiero dato alla vita eterna. La vita eterna è la pienezza della luce divina, così lo descriverò completamente.

La vita sulla terra finisce sempre con la morte corporale. Il compito del corpo è finito. L’anima che Dio ha creato quando il corpo è stato concepito ora vive una esistenza separata. Non è più unita al corpo, anche se nella risurrezione all’ultimo giorno, l’anima sarà riunita al suo corpo.

La persona umana creata

L’anima è stata creata da Dio ed è fatta per Dio. (Questa anima è la persona umana). Così, al momento della morte, quando il corpo non è più un ricettacolo in forma, l’anima ritorna al Dio che l’ha creata.

Sigillata dalle sue scelte

Tuttavia, molto è successo in quegli anni, dal momento del concepimento fino alla morte. La persona che ha vissuto sulla terra, è stata intrecciata con molte forze del bene e del male, ha fatto delle scelte, ha commesso dei peccati e, a volte, ha cercato il perdono. Ovviamente, l’anima è molto diversa, formata da anni di scelte ed esperienze.

Ecco perché parlo. L’anima è fatta di luce divina e nel corso di questi anni, ha avuto le opportunità per scegliere la luce e di vivere nella luce. Tuttavia, se ha scelto l’oscurità, il momento della morte sigilla quelle decisioni nei secoli dei secoli. Ecco perché dico che l’uomo cerca le cose che passano e non cerca i doni eterni della luce per la quale è stata creata la sua anima. Io continuerò il mio insegnamento su questa strada di luce. Io sono la madre della luce e non ho figli delle tenebre. Molti sono nelle tenebre in questo momento e devono diventare figli della luce prima che sia troppo tardi. Sempre, le scelte sono urgenti. Non dimenticate la vostra preghiera: “Maria, rendimi un figlio della luce”.

Commento: C’è sempre una scelta e sempre un’urgenza. Si diventa un figlio della luce solo quando si sceglie di accettare la luce di Maria.

235.   Ciò che deve essere lasciato indietro

19/1/2012

Maria

Ho messo davanti a voi scelte di vita e di morte. Queste sono scelte importanti che sono fatte ogni giorno. Io parlo per guidarvi in queste scelte quotidiane.

Quando una persona è nelle tenebre, fa scelte folli, prendendo ciò che è indegno e mettendo da parte ciò che è veramente prezioso. Quando una persona fa questo ogni giorno della propria vita scopre, come Pietro, che ha pescato tutta la notte (a volte con energia incredibile), ma non ha preso nulla. Oh, le reti sono piene. Ha preso molte cose. Potrebbe avere anche guadagnato una fortuna, ma ha pescato dalla parte sbagliata della barca.

Riempito con ricchezza Terrestre

Ha pescato sul lato terrestre e non sul lato celeste. Le reti sono state riempite fino a traboccare, ma solo con oggetti di valore terreni. O lettore, si potrebbe guardare nella tua casa e vedere così tante cose di valore, ognuna delle quali guadagnata e pagata. Esse sono veramente tue. Le hai ottenute. Ma hai comprato anche i valori del cielo? Che giova all’uomo guadagnare il mondo intero e perdere la sua anima? Così, parlo della tua anima.

Che cosa è la tua anima?

Un momento verrà quando dovrai morire e lasciare la tua ricchezza terrena. Potrai portare con te solo ciò che è nella tua anima. Cosa c’è adesso? In primo luogo, ci sono peccati. Sì, hai commesso dei peccati. Non vuoi portare questi peccati con te. Quindi, devi cercare il perdono. Prenditi un momento. Quali peccati ti vengono in mente? Non avere paura di permettere loro di emergere, perché, allora, si può chiedere perdono.

In caso di necessità, scrivili. Fai una lista. Ora porta ogni peccato davanti a mio Figlio Gesù. Per ogni peccato, chiedi il suo perdono. Riuscirà a perdonare? Sta solo aspettando che tu lo chieda. Basta chiedere e saranno perdonati. Per i cattolici, c’è un dono più grande. Possono ricevere il perdono di Gesù nel sacramento della confessione. Che cosa occorre dopo? Parlerò ancora di ciò, più avanti.

Commento: Tutte le nostre scelte sono archiviate nelle nostre anime. Le scelte peccaminose possono essere rimosse dal dolore e dalla confessione dei peccati.

236.   La chiamata al pentimento delle Nazioni

20/1/2012

Maria

Il mondo vede certamente i suoi problemi - le guerre, il terrorismo, l’instabilità economica. Vede la necessità di leadership, per riunioni, per i piani, per obiettivi, e per gli ordini del giorno. Tuttavia, non vede assolutamente il bisogno di pentimento. Dio è stato rimosso dalla scena, e questo bisogno fondamentale per il pentimento è stato messo da parte. Così, porto questo all’attenzione dell’umanità. Faccio notare la necessità di pentimento e cosa comporterà il ravvedimento. Sarò la predicatrice del pentimento, che è il più grande bisogno dell’umanità. Se l’umanità dovesse pentirsi, verrebbero messe in moto le ruote che cambierebbero il corso del mondo ed eviterebbero i castighi divini. Mi spiego.

Scelta di falsi obiettivi

Quando una nazione agisce egoisticamente una serie di eventi si mettono in moto. Quando, per esempio, una nazione inizia una guerra, allora le persone si mobilitano. Allo stesso tempo, l’altra nazione si prepara anche a difendersi. Gruppi di giganti si stanno ora concentrando su un falso obiettivo, creato dalla cattiva decisione di iniziare una guerra. Così è con tutta la storia umana. Cattive decisioni sono state prese ad ogni livello e in ogni campo. Queste decisioni hanno posto il mondo su un percorso totalmente deviato dal percorso previsto da Dio.

Rimettersi sulla giusta strada

Quindi, non è una questione di progetti, riunioni e ordini del giorno. Si tratta di scendere il percorso presente e salire sulla via verso Dio. Ciò avviene solo quando Dio viene invocato e l’uomo grida: “Ci scusiamo per non aver seguito il tuo percorso, o Dio”. Lasciate che lo spirito di pentimento cominci a fluire. Lasciate risvegliare le nazioni! Qualsiasi nazione che si umilia e si pente, riceverà uno spirito che farà rivivere la terra. Tutte le altre soluzioni sono destinate a fallire perché non hanno mai affrontato il cuore del problema. L’umanità ha abbandonato la strada di Dio e ha scelto la propria.

Commento: In mezzo a tutte queste crisi, quale voce sta chiamando le nazioni al pentimento?

237.   Un figlio della luce perso nelle tenebre

21/1/2012

Maria

Molte persone, che percorrono il sentiero delle tenebre, hanno bisogno solo di un po’ di luce perché i loro cuori sono buoni. Sono i loro intelletti ad essere ottenebrati. Dico queste parole così che questa oscurità venga dispersa e possano vedere la strada giusta. Altre hanno bisogno di maggiore luce, perché i loro cuori sono dedicati alle tenebre. Eppure, anche queste, se si abbandonano alle mie parole, riceveranno la luce sia per il loro intelletto che per il loro cuore. Qui, non solo disperdo le tenebre, ma le traggo fuori dal buio a cui si aggrappano. Cominciamo. Tutto può essere aiutato.

Andando avanti e indietro

Una persona che entra per la prima volta nell’oscurità sa di aver perso un po’ di luce. Alcune tornano indietro immediatamente perché odiano qualsiasi oscurità. Altre trovano le tenebre gradevoli. Quindi, vanno avanti e indietro, dalla luce al buio e poi nella luce e indietro nel buio. Esse possono fare questo per anni. I loro cuori cercano la luce, ma anche trovano un po’ di buio abbastanza a loro piacimento. A questi voglio parlare per primi, perché hanno bisogno di smettere di fare compromessi. Sì, questo è quello che fate. Siete scesi a compromessi e mi fate molto male. Tu sai chi sei. Hai ricevuto molta luce. Vieni da una famiglia che era piena di luce. Sei stato addestrato alla luce, soprattutto in gioventù. Ti sei sempre visto anche tu come un figlio della luce.

La porta si chiude dietro te

Ora, il mondo ti ha attratto nell’oscurità e tu vai avanti e indietro. È tempo per una decisione. Non si può andare avanti dalla luce al buio e tornare alla luce. Ad un certo punto, e questo è molto grave, terrai il tuo viaggio di consueto nel buio, pensando che si possa facilmente tornare alla luce, e scoprirai che la strada è bloccata, la porta è chiusa dietro di te e sei dove non saresti mai voluto essere. Tu sei un figlio della luce, che ti trovi in ​​un buio che non può mai essere la tua casa. Se questo sei tu, invocami. “Maria, rendimi un figlio della luce”. Io verrò. Sì, verrò.

Commento: Maria descrive così bene quello che succede a tanti. Come sempre, vi aiuterà.

238.   Maria, il buon samaritano del mondo

22/12/2012

Maria

Guardatevi intorno e cosa vedete? Così tante vite spezzate! Le persone che hanno iniziato con grandi speranze e di grande talento sono ormai nel dimenticatoio. Sono come il viaggiatore, che va da Gerusalemme a Gerico, che è incappato nei briganti. Questa è la persona moderna. Ci sono tanti ladri in questi giorni, in attesa lungo la strada per distruggere. Se qualcuno evita il ladro della lussuria, poi il ladro dell’avarizia e dell’avidità lo aspetta, o il ladro dell’odio, o il ladro delle delusioni e dei sogni infranti. Così tante persone giacciono inermi lungo la strada, non in grado di finire il loro viaggio e conseguire gli scopi per cui Dio li ha creati.

Allora, io vengo come un buon samaritano. Non oltrepasso nessuno. Mi fermo e mi chino su tutti i miei figli, offrendo a ciascuno esattamente ciò di cui ha bisogno.

Tu, lettore, sei stato aggredito dai ladri? La tua gioia e la tua vita ti è stata rubata? Ti stendi ferito e anche lasciato per morto? Molti altri hanno visto la tua situazione e sono soltanto andati via? Beh, io non camminerò via da te. Tu sei troppo importante per me. Prendo questo momento per parlarti.

Cosa è successo?

Non avresti mai potuto prevedere che tutto questo poteva succedere anche a te. I tuoi primi anni sono stati così pieni di promesse. Hai avuto tanti talenti e tante opportunità. Ma col passare degli anni le opportunità si sono prosciugate. Ti sei trovato rimandato ai margini. In un certo senso, non potevi credere che tutto questo stesse accadendo a te. Tutto ciò avrebbe dovuto risultare in modo così diverso di questo.

Speranze infrante

Ora, i sogni vanno in frantumi e le speranze sono rotte. La strada che guarda al futuro non è migliore. Nessuna porta sembra aprirsi a te. Cosa puoi fare?

Questo è il motivo per cui mi sono fermata per te. Ti ho visto sdraiato qui, così impotente. Davvero, tanto si può fare. Prendi la mia mano. Starò con te. Io ti condurrò su una strada nuova, una strada diversa, dove c’è speranza. Ti insegnerò di mio Figlio, Gesù, che detiene tutte le chiavi del cielo e della terra. Egli può aprire le porte che devono essere aperte nella tua vita e può chiudere le porte che dovrebbero essere chiuse. Tutto cambierà. Fidati di me. Alzati, andiamo via di qui.

Commento: Che gentile invito a tutti coloro che hanno subito delusioni.

239.   Una luce che si spegne e riaccende

23/1/2012

Maria

La luce si accende e si spegne. A volte, c’è un momento di comprensione e la persona vede chiaramente cosa deve fare. Poi, all’improvviso, la luce si spegne e la persona ritorna alla realtà delle tenebre in cui vive ogni giorno.

Momenti di Luce

O lettore, è necessario vedere l’importanza di quei momenti di luce. Anche se sembra durino poco tempo, ti mostrano una via d’uscita dal buio. Sono il mio regalo per te e io ti insegnerò cosa sono e come ottenere il loro pieno effetto.

La luce che ricevi viene dal cielo e ti mostra la tua vita come il Padre celeste la ha programmata per te. Purtroppo, questa luce viene subito inghiottita nel buio del mondo che ti circonda. Quando ti do quella luce (anche per un momento), stai vedendo un altro mondo, un mondo diverso. Quel mondo è dove tu appartieni, dove voglio portarti. Ora, ti dirò cosa fare.

Aumentare la luce

Quando fai esperienza della luce, non metterla da parte. Medita sulla luce. Attirala nel tuo cuore. Ricorda ciò che hai sentito e ciò che hai vissuto. Chiedimi di aumentare la luce e di portartela più spesso. Il Padre sta cercando di mettere il cielo nel tuo cuore in modo che, anche nel buio del tuo mondo, si verifichino luci interiori.

Una cosa di più. Questa luce è importante per la tua famiglia. Come questa luce si stabilizza nel tuo cuore, ci sarà la luce nella tua casa. Tu sarai un figlio della luce. Questa viene dall’alto del cielo, ma la ricevi qui sulla terra nella quiete del tuo cuore. Io ci sarò. Io sono la donna della luce divina.

Commento: Le persone fanno esperienza di momenti di speranza. Maria ci insegna a fare sì che questi momenti cambino la nostra vita.

240.   Aprire le finestre del cielo

24/1/2012

Maria

L’uomo moderno non ha speranza per due motivi. Vuole immediata gratificazione e non può vedere il futuro a lungo termine. La speranza è una forza di perseveranza, che mette da parte i piaceri immediati e accetta la disciplina necessaria per un obiettivo che è lontano. Questo obiettivo è un mistero, e quando un obiettivo è buono, esercita una potente influenza benigna. La speranza concentra le energie dell’uomo sugli obiettivi futuri che sono benevoli.

Obiettivi del cielo

Purtroppo, l’uomo si consuma con gli obiettivi immediati che si presentano senza alcun sforzo da parte sua. Si tratta di passioni che irrompono su di lui, spesso suscitanti in lui avidità o lussuria o ambizioni egoistiche. La speranza è molto diversa. La speranza mette da parte ciò che è egoista e cerca un obiettivo celeste. Questo è il problema. L’uomo ha messo da parte il cielo.

La Chiesa cattolica

Quindi, devo tornare ai secoli di fede, quando ogni villaggio è stato costruito attorno a una Chiesa. La Chiesa aveva guglie che indicavano verso l’alto, verso il cielo, ricordando a tutte le persone verso cosa devono aspirare i loro cuori. A tutti era stato insegnato che l’obiettivo dell’uomo non era la terra, ma il cielo, che il mondo sarebbe scomparso e solo il cielo perdura. Questi furono i secoli di fede, dove è stato accettato Dio ed è stato cercato il cielo.

Respirare aria buona

È passato tanto tempo da quando l’uomo ha respirato l’aria del cielo o ha consentito ai misteri del cielo di reclamare il suo cuore. O uomo moderno, respiri l’aria sbagliata (e non sto parlando delle vostre città inquinate). L’aria che respiri è malata, piena di cattivi odori. Ti sei racchiuso in una stanza piena di fumo chiamato terra. Ma questo è quello che farò per te. Aprirò le finestre del cielo e una nuova vita verrà.

Commento: In epoca di fede le persone hanno creduto profondamente nel cielo. Ora, con tutta la sua tecnologia, l’uomo si concentra solo sulla terra. Maria aprirà le finestre del cielo.

241.   Un mondo reso vulnerabile dalla globalizzazione

26/1/2012

Maria

Nessuno sa tutto ciò che accadrà, nessun re, nessun presidente, nessun uomo ricco e nessun povero. Il futuro rimane nascosto agli uomini. Essi possono solo vivere il presente e ricordare il passato. Il futuro rimane sempre un mistero, nascosto in Dio, che vede gli eventi.

Eventi distorti dal peccato

Eppure, questi eventi non si limitano a fuoriuscire dalla mente divina. Essi non sono come le stagioni dell’anno, che egli ha stabilito dalla creazione. Gli eventi sono soggetti alla libertà umana. Si trovano nelle mani di uomini che scelgono di obbedire o disobbedire a Dio. Questo è il mio insegnamento.

Dio vede gli eventi come dovrebbero accadere, cosa succederebbe se gli uomini vivessero secondo la sua parola. Ora, però, gli eventi sono distorti dal peccato. Essi accadono, ma non nel modo in cui Dio originariamente aveva stabilito. Molto è determinato dal libero arbitrio dell’uomo.

Il Padre vede questi eventi distorti del contorto futuro. Vede i pozzi in cui l’umanità cadrà. Egli vede l’agonia che sarà perpetrata dalle forze distruttive che l’uomo ha creato. Egli vede il percorso su cui è diretto l’uomo, un percorso che l’uomo stesso non può vedere. Lui mi manda a parlare di questi eventi futuri, affinché l’umanità abbia la possibilità di voltar loro le spalle, o, almeno, di prepararsi per il loro arrivo. Essi avverranno rapidamente, uno dopo l’altro. In realtà, un evento causerà l’altro. Se una parte della costruzione collassa, le altre parti sono indebolite.

Globalizzazione

Gli eventi sono tutti collegati assieme. Essi sono sapientemente interconnessi e l’umanità non ha alcuna idea del sistema che Satana ha costruito, un sistema senza garanzie o pareti antincendio. La globalizzazione ha reso l’umanità estremamente vulnerabile, con un evento scatenante un altro. Questo è il futuro, una serie di eventi in cui i due elementi traballanti, strutture finanziarie e armi distruttive, interagiscono e si peggiorano l’un l’altro. Tutto questo è facile vederlo all’orizzonte, ma nessuno invoca al Cielo per chiedere aiuto. Quando l’uomo riceverà il mio messaggio? La vostra terra è in grave pericolo. Gli eventi si trovano in un prossimo futuro. Il Cielo vuole aiutare, ma è necessario invocare “giorno e notte”.

Commento: Maria dà una chiara descrizione dei pericoli presenti. Come sempre, lei invoca l’uomo affinché invochi l’aiuto del cielo.

242.   Maria, la Predicatrice

27/1/2012

Maria

Gli angeli tremano quando vedono la santità di Dio e il grado di perfezione necessaria per entrare nella sua presenza per tutta l’eternità. Ciò richiede una purificazione che solo Dio può compiere, e si traduce in un’umanità senza macchia né ruga, una perfetta umanità sconosciuta sulla terra, ma vista da tutti gli angeli.

Sfrecciando verso l’oscurità

Fino a che punto l’uomo ha viaggiato lontano da questa santità originaria, prima con Adamo e poi con tutti quelli che sono seguiti. Ora, la velocità è al culmine. L’uomo sta precipitando al centro delle tenebre. Quando arriverà lì, la sua causa sarà totalmente senza possibilità di aiuto. Questo centro si chiama inferno, dove l’uomo non possiede la santità e non può comunicare alcuna santità a chi verrà dopo.

Coprire la Luce

Potrebbe questo tuttora accadere - l’umanità potrebbe tornare alla disperazione che esisteva prima che mio Figlio morisse sulla croce e risorgesse nella sua grande vittoria? Questo è il piano di Satana. Egli vuole portare l’umanità al punto in cui sarà così distante dalla luce della risurrezione che egli non potrà più scoprire quella luce. Egli vuole che il messaggio del Vangelo sia schiacciato e distrutto in modo che il cuore degli uomini non si apra mai alla potenza della risurrezione. In questo piano molti sono i suoi aiutanti, i nemici del Vangelo in ogni modo possibile.

Segni celesti

L’antidoto è evidente. Debbo suscitare potenti predicatori del Vangelo. Ancor più, io diventerò la predicatrice. Lo sto già facendo presso i siti delle mie apparizioni. Sto facendo questo attraverso le persone che io innalzo. Ma anche questo non è sufficiente. L’umanità ha bisogno di più segni e prodigi. La fede è sotto un attacco che ha bisogno di segni celesti e parole celesti, più che mai. Questa è la mia promessa. Mi impegno a fornire tali segni e parlerò con quelle parole perché tutti vedano e sentano. Quando vedete e sentite, sappiate che la vostra Mamma celeste sta proteggendo e nutrendo la fede in questo tempo della tenebra più fitta.

Commento: Maria descrive l’obiettivo di Satana - di distruggere il Vangelo - e la sua soluzione, lei sarà la predicatrice.

243.   Poiché voi uccidete i non nati

28/1/2012

Maria

Prima che una tempesta irrompa le nuvole si addensano e tutti sanno che una tempesta è in arrivo. La qualità delle nuvole rivela anche il potere della tempesta, piccola o grande.

Il nascondimento del Male

Ma questo non sarà il modo con cui gli eventi avverranno. Non ci saranno chiari segni, perché dipenderanno dalle decisioni nascoste degli uomini. Il male opera nascosto, in modo che gli effetti non possano essere prevenuti e il danno inflitto sia il maggiore possibile. Questo è il modello - sorprese improvvise, cogliere le persone di sorpresa.

Parlo per rivelare ciò che è nascosto, in modo che tutti quelli che ascoltano e seguono le mie parole siano protetti.

I bersagli principali

Cosa attrae il male? Quali sono gli obiettivi principali? Cosa creerà il più grande panico e otterrà i maggiori titoli? Dove si riuniscono le folle, rendendo le persone facili bersagli? Queste domande sono quelle che normalmente si fanno. Il male ha un altro gruppo di domande. Chi è a mia disposizione? Chi controllo? Chi posso utilizzare adesso e chi sarà disponibile più avanti? Qual è il disegno complessivo?

La risposta sbagliata dell’America

Dopo l’11 settembre l’America ha dichiarato: “Noi ricostruiremo e noi uccideremo coloro che ci hanno ucciso”. Non ha detto “Dobbiamo pentirci, perché noi stessi abbiamo ucciso milioni di nostri cittadini non ancora nati”. Quando si verifica la distruzione di un nuovo io voglio che tu dica: “Facciamo ripulire la nostra nazione della morte dovuta all’aborto”. In caso contrario, è necessario che accada una terza volta affinché finalmente comprendiate il messaggio. Voi siete i più grandi assassini dei vostri cittadini.

New York è stato il primo sito e New York sarà il secondo sito. Poi si estenderà ad altre città, più rapidamente di quanto chiunque possa immaginare, fino a che molte delle più grandi città saranno colpite. L’obiettivo saranno treni e metropolitane. Lì avviene immediatamente una grande confusione e le persone subito vengono prese dal panico.

Dopo questa serie di colpi, molti vivranno nella paura e la vita normale sarà molto perturbata, in modo del tutto sproporzionato rispetto al potere dei terroristi che hanno massimizzato il danno inflitto. Con un piccolo numero di persone e una piccola quantità di esplosivi, riusciranno a paralizzare gran parte della vita americana.

Quale sarà la risposta degli Stati Uniti? I leader politici sapranno cosa dire per aumentare la loro importanza. I leader civili risponderanno per cercare di ripristinare una normale routine. Ma ci sarà qualcuno che griderà: “Non vedete? Poiché noi uccidiamo i nascituri, Dio ha sollevato la sua mano protettrice da un paese che era solito osservare le sue leggi”.

Commento: Più americani sono stati abortiti l’11 settembre 2001 (circa 4000) di quelli che sono stati uccisi nelle Torri Gemelle (circa 3000). Maria fa notare la connessione, ma l’America non ha mai compreso il messaggio.

244.   Il Medio Oriente e le Filippine

29/1/2012

Maria

Comincio con una parola di saluto per coloro che si trovano sulla superficie del mio cuore. Allora io vi condurrò nei pensieri più profondi e, infine, nei miei dolori che si trovano al centro del mio cuore. Non sono i dolori che sempre occupano il centro del cuore di una madre? Riuscirà a dimenticare i bambini, che hanno vissuto per nove mesi, così vicino a quel cuore? Così, oggi, parlo dai più profondi recessi del mio cuore. Parlo parole che sono piene di dolore.

La strategia di Satana

Le difficoltà nel mondo non si attenueranno. Gli incendi non si raffredderanno. Sono solo all’inizio e c’è così tanto combustibile per alimentarli. Satana usa la sofferenza umana. I cuori gravati delle persone sono facilmente utilizzabili per i suoi scopi. Le persone non si rendono conto che Satana usa il loro desiderio di essere liberi dalla sofferenza come una porta verso maggiori sofferenze. Questo sta accadendo in tutto il Medio Oriente. Le persone che soffrono sono aperte alla sua voce. Non sono in grado di discernere. Egli porta coloro che detengono il potere e coloro che stanno protestando in una battaglia di distruzione reciproca. Tutto è distorto. Coloro che dovrebbero proteggere le persone, le uccidono. Qualcuno potrebbe dire che questo è il dolore della nascita. Io dico che non è la nascita, ma la morte e il caos è ciò che ne deriverà.

Pensi che questo sarà limitato al Medio Oriente? Ci sono persone in grande numero che soffrono in tutte le parti del mondo. Satana si rivolge a queste persone come i suoi agenti, perché credono di avere poco da perdere. Dopo che egli ha usufruito di loro, li getta velocemente via e mette al potere altri che continuano le sue opere di distruzione. Guarda l’Egitto. Coloro che hanno scatenato la rivolta vengono messi da parte perché ora usa l’esercito e la Fratellanza Musulmana.

Le Filippine

Quando le persone impareranno? Ci sono soluzioni ai problemi in tutto il mondo, ma giacciono nel mio Cuore Immacolato. Ma quali persone si rivolgono a me e mi invocano? Guarda le Filippine! Mi hanno invocato e io li ho liberati del loro dittatore senza spargimento di sangue. Confrontate i due, le Filippine e il Medio Oriente, e vedrete due modelli molto diversi. I dittatori possono essere rimossi senza far precipitare la nazione in una fornace di sofferenza.

Commento: Maria vuole dittatori rovesciati, ma non nel modo di Satana.

245.   Il Regno supera l’ombra della Morte

30/1/2012

Maria

Nel mio Figlio, Gesù, il regno di Dio è venuto. Tutti sono i benvenuti. Molti, tuttavia, non sanno che sono anche loro invitati. Poiché a loro il Vangelo non è mai stato predicato, rimangono “nell’ombra della morte”. (Lc.1,79) Cosa significa questa frase?

Tutti vivono nell’ombra della Morte

Ciò significa che non importa quanto a lungo una persona vive, la sua vita si concluderà con la morte. Anche se è ricco o famoso o potente, la sua vita si concluderà con la morte. Ognuno sulla Terra vive “nell’ombra della morte”. Non si può sfuggire a questa ombra. Si estende a tutti, grandi e piccini.

Cambiarla nell’ombra del Regno

Quando il mio Figlio Gesù è venuto a questo mondo, Egli ha portato la vita celeste del regno. Tutti quelli che ora vivono nell’ombra della morte possono cominciare a vivere all’ombra del regno. Il credente non sfugge la morte fisica, perché passa attraverso la porta della morte (come tutti gli altri). Tuttavia, sull’altro lato della porta è il regno di Gesù. Per il credente, l’ombra della morte è stata trasformata nell’ombra del regno. È così che il credente (e i suoi cari) guarda alla morte. Gesù ha portato la nuova ombra della vita eterna, la vita senza fine con Gesù nel suo regno.

Come si ottiene questo? La risposta è molto importante e voglio essere sincera. Ogni persona nata in questo mondo è sotto l’ombra della morte, ma non ogni persona è nell’ombra del regno. La persona deve conoscere il regno e scegliere il regno. Ecco perché il Vangelo deve essere predicato. Il Vangelo da solo ha il potere di salvare dalla morte eterna.

La vita sulla terra finirà. Questo è certo. Tuttavia, la vita non deve terminare con l’ombra della morte. Essa può portare nell’ombra del regno di Dio. Questa è la nuova opzione che vi procura il mio Figlio.

Commento: Maria spiega il grande dono di Gesù. Un credente vede la morte come la porta del regno.

246.   La parola finale di Dio

31/1/2012

Maria

Quando una persona lascia dietro tutto per entrare nel regno di Dio, riceve tutto. Lasciando tutto, riceve tutto e perdendo la sua vita in questo mondo, si guadagna la vita eterna. Questo è il mistero che spiegherò.

La Resurrezione

Dio vuole che l’uomo viva per sempre. Per fare questo, egli offre all’uomo il suo regno, un mondo che include la vita eterna. L’uomo vive di gloria divina, la gloria della risurrezione di mio Figlio. La risurrezione fu il momento salvifico di Dio, quando ha effuso la sua gloria sull’umanità di Gesù. Quella umanità è ora la fonte della gloria di Dio per tutti coloro che credono.

Nascondendo la Resurrezione

Ora, questa resurrezione è messa da parte. Satana non potrà mai cancellare quell’evento. Esso è registrato nella storia. I discepoli esaminarono la tomba vuota. Gesù risorto apparve loro e ha mangiato con loro. Questi sono gli eventi che hanno formato la Chiesa. Non possono essere cancellati. La loro potenza durerà fino alla fine dei tempi.

Tuttavia, per un certo periodo di tempo nella storia dell’uomo, Satana può celare e nascondere la risurrezione. Egli può fare sì che il mondo la dimentichi e la metta da parte. Questo è ciò che sta facendo. Ha cominciato con le due guerre mondiali, e continua ora con la costante agitazione dell’ordine del mondo.

Rilasciando la Potenza

Tuttavia, questo è quello che dico. Egli non può, non potrà rimuovere mai il potere della resurrezione. Rimarrà nel centro della vita umana, sempre in grado di essere rilasciato in modo sorprendente. Questo è ciò che accadrà nei prossimi anni. Proprio quando sembrerà che l’oscurità abbia conquistato il mondo e la vittoria di Satana sembrerà inevitabile, la potenza della risurrezione sgorgherà. O voi che credete, non disperate mai. La vostra fede nella risurrezione del Figlio mio non è vana. La risurrezione è la parola definitiva di Dio e quel potere non sarà distrutto. Attendete Gesù! Lui sta arrivando!

Commento: Non importa quanto grande sia il buio, Dio ha già detto l’ultima parola. Gesù è risorto e quel potere rimarrà sempre nella storia umana.

Febbraio 2012

247.   Rivelando il futuro del mondo (a Medjugorje)

1/2/2012

Maria

Che cosa attende in futuro è nascosto alla vista degli uomini, ma rivelato da Dio agli uomini che egli ama, in modo che questi eventi saranno un segno a tutto il mondo della potenza di Dio, e della cura di Dio. Questi eventi li ho rivelati ai veggenti di Medjugorje e continuerò a rivelarli a loro fino a che le rivelazioni arriveranno alla loro pienezza. Poi tutto sarà pronto per la “rivelazione dei segreti”.

Il piccolo villaggio

O lettore, sai cosa ho fatto in quel piccolo paese? Come ho scelto i sei figli? Lascia che ti racconti la storia in modo che ti interrogherai su questi eventi e la tua fede verrà rafforzata per i giorni a venire.

Nella festa di San Giovanni Battista, 1981, io sono apparsa a questi bambini e ho continuato le apparizioni su base giornaliera. Li ho formato in santità e rivelato loro i segreti che hanno a che fare con eventi futuri. Gli anni sono passati e ho continuamente richiamato l’umanità a pentirsi, amare, pregare e fare sacrifici in modo che i castighi possano essere evitati o resi meno gravi.

La supplica per la misericordia

Vado a questo piccolo villaggio perché il Padre mi ha mandato. Dà al mondo un’ultima possibilità. Egli non vuole agire secondo giustizia divina. Egli cerca, quindi, coloro che invocano la sua misericordia. Se le loro voci sono forti e se i loro cuori sono molti, quindi le loro richieste e i loro sacrifici permettono a Dio di porre da parte la giustizia divina, così come le suppliche di Mosè hanno permesso a Dio di cambiare intenzione dai suoi castighi verso gli Israeliti. Questa è la grande impresa di Medjugorje.

Io continuerò ad apparire fino a quando tutti loro conosceranno i dieci segreti. Poi, lo scenario sarà pronto per la graduale rivelazione dei segreti, seguiti dalla loro realizzazione. Prendete informazioni su questo piccolo villaggio. Prendete informazioni sulle mie apparizioni. Tante grazie sono contenute in queste rivelazioni.

Commento: Si può imparare di Medjugorje su Medjugorje.org; Medjugorje.com e Marytv.org.

248.   La Nostra Signora dei Dolori

2/2/2012

Maria

I miei tesori più grandi sono i miei dolori, quegli eventi difficili che il Padre mi ha chiesto di accettare. Egli non voleva questi dolori. Sono venuti perché ho accompagnato mio Figlio alla sua morte sulla croce. Questo era il mio privilegio, di essere presente quando il mondo è stato salvato. Questo era anche il mio dolore. I due non potevano essere separati. Per condividere in mio Figlio di redimere il mondo, ho dovuto condividere anche i suoi dolori.

L’amore di Maria

È stato per amore di te, o lettore, che ho accettato tutti i miei dolori, come una madre accetta le doglie del parto, così che il suo bambino possa vivere. Ora, vengo di nuovo a causa della tua situazione che è così evidente per me. Conosco tutti i tuoi dolori e io sono in grado di assorbire questi dolori (come ogni madre affettuosa), se li porti a me.

Un luogo di quiete

Questo è ciò che devi fare. Trovare un luogo di quiete, dove sei solo con me. Permetti ai tuoi dolori di venire in superficie. Parla con me dei tuoi dolori. Rimani in silenzio. Non smettere in fretta. Goditi la mia presenza. Una pace scenderà. Lasciala entrare profondamente. Io ti darò la pazienza, perché alcuni dei dolori rimarranno. Infine, io metterò nel tuo cuore una risposta ad alcune delle tue domande più pressanti. Quando il tempo è finito, sarai in grado di continuare.

Vieni spesso in questo luogo di solitudine. Puoi sperimentare questo ovunque. Sarò lì in attesa. Sono esperta in dolori della terra.

Commento: La presentazione di Gesù al Tempio è stato il primo dolore di Maria. Simeone profetizzò che sarebbe stata una donna di dolori. Lei è, infatti, esperta in dolori.

249.   Consigli per le prove

3/2/2012

Maria

Nessuno conosce le prove che attendono. Per ora, posso solo promettere all’umanità che fornirò una strada per tutti coloro che mi invocano. Molti porranno fiducia nella propria saggezza e prenderanno la strada sbagliata. Essi diranno: “Andiamo qui e saremo al sicuro”. Altri si rivolgeranno a me e mostrerò loro la vera via. Queste decisioni sono molto importanti. I primi passi spesso decidono il corso futuro.

Agire nell’amore

Come iniziano le prove, non si deve agire per paura ma per amore. Questo è il segreto. Non pensate solo a voi stessi. Pensate agli altri. Non escludete nessuno di buona volontà che è disposto a cooperare. Nell’aprire il cuore agli altri, il processo può diventare un grande momento. Coloro che si aprono e che aiutano gli altri, io li benedirò e mostrerò loro la strada.

Mai disperare

Mai disperare. Questo è così importante. Molti con grandi risorse si arrenderanno. Tuttavia, coloro che condividono l’amore saranno legati insieme in un bozzolo di mia protezione. Questi legami di amore cresceranno. Le persone saranno riunite. Le famiglie che si sono disperse in mezzo alle eccedenze si riuniranno di nuovo quando le risorse si ridurranno. L’individualismo cederà il passo ai rapporti ed all’aiuto reciproco.

Non dimenticate. Io agirò nella vita di ognuno e in ogni caso. Questi eventi hanno già avuto inizio, come i primi segni delle doglie. Le contrazioni accelereranno e diventeranno più evidenti. Le mie parole devono essere attuate adesso. In primo luogo, l’amore l’un l’altro. In secondo luogo, semplificate il vostro stile di vita. Tagliate le spese. In terzo luogo, diminuite l’individualismo. Moltiplicate la vostra unità. Sviluppate le vostre relazioni. Se vi muoverete sempre lungo questa strada, farete grandi progressi e sarete pronti quando aumenteranno le prove.

Commento: Maria è molto pratica. Le strutture economiche non sono forti, così lei sollecita la semplicità e l’aiuto reciproco.

250.   Gli oleodotti mediorientali

4/2/2012

Maria

I fuochi bruciano luminosi in Medio Oriente. Sono fuochi di distruzione di Satana. Questi fuochi attuali si estingueranno sia con i dittatori rimossi o le persone distrutte. In entrambi i casi, Satana ha inflitto il suo danno e si prepara per il prossimo passo del suo piano distruttivo.

Altri paesi

Ciò avverrà in quelle nazioni che non sono state ancora toccate da queste rivolte. Ogni nazione ne soffrirà, ma i problemi saranno distinti in Iraq, Iran, Pakistan e Afghanistan. L’Iraq saprà solo sprofondare in una palude di conflitti d’interesse. L’Iran porterà avanti i suoi piani distruttivi atomici. Il governo dell’Afghanistan è troppo debole per sopravvivere. Tuttavia, il grave pericolo si trova in Pakistan con la debolezza del governo, il potere dei terroristi e il possesso di armi nucleari. Questa è una miscela esplosiva. L’ordine si dissolverà in fretta, presentando problemi imprevisti di una grandezza enorme.

In tutto questo, l’Occidente dorme soltanto, legato in problemi economici che sembrano più importanti. La leadership mondiale scivola dalle mani dell’America, che non ha una chiara identità sulla scena mondiale.

La diffusione dei problemi

La domanda è questa. Quanto vicino sono tutti questi eventi futuri che cambieranno per sempre la situazione? Al momento, non sono ancora accaduti. Questi problemi sono ancora in Medio Oriente e non hanno colpito l’Occidente. Tuttavia, i problemi sono troppo enormi e le perturbazioni sono troppo diffuse per poter essere contenute in Medio Oriente.

Petrolio

Satana pensa a livello globale. Un evento ne segue un altro. Tutti sono collegati tra loro. Egli sa dove vanno gli oleodotti e quali paesi sono così dipendenti dal petrolio Vuole attaccare e distruggere il sistema in modo che l’Occidente sia gettato in confusione. In nessun altro luogo l’Occidente è così vulnerabile come nel suo bisogno di petrolio del Medio Oriente.

Commento: Il bisogno di petrolio è il tallone d’Achille dell’Occidente.

251.   La domenica del Super Bowl

5/2/2012

Maria

Il mio cuore si sta spezzando. Stanno uccidendo i miei figli, i cristiani copti, ai quali sono apparsa in modo speciale. Non riesce nessuno a leggere questi segni? Non riuscite a vedere la natura demoniaca di queste rivolte? Uccidono coloro che professano il mio Figlio come loro Signore e Salvatore. Odiano mio Figlio e tutti coloro che appartengono a lui.

Il modello demoniaco

Questo è il loro modello ovunque. Vogliono distruggere ogni traccia di Gesù Cristo. Perché? Perché solo lui è la luce che rivela i loro errori e solo lui può scacciare le potenze demoniache.

Guardate all’Occidente. È stato messo da parte Gesù Cristo. Viene spazzata via ogni traccia della sua influenza. Ci si rifiuta di mettere il suo nome nei documenti. Imparate la lezione seguente.

Non usando l’antidoto

Tutto il fermento e tutto ciò che è distruttivo, proviene dal demoniaco. A salvaguardarvi dalle potenze dell’inferno è solo il mio Figlio, e coloro che condividono i suoi poteri. Questo diventerà più evidente come questi eventi si svolgeranno. Satana si strapperà la sua maschera. Vedrete la sua presenza e la sua forza. Vi renderete conto che siete impotenti, perché avete respinto l’antidoto. Avete messo da parte l’unico potere che teme veramente - il mio Figlio, Gesù Cristo.

Satana vi ha attirato su un campo che si chiama “secolare”. State giocando la sua partita sul suo campo e lui vi distruggerà. Egli non solo vi sconfiggerà, egli vi macinerà giù e marcerà su di voi. Avete messo da parte il mio Figlio.

Il gioco in numeri romani

Oggi è il Super Bowl XLVI. Che falso idolo! La domenica è dedicata a un gioco con un numero romano. Il cristianesimo è sopravvissuto alle persecuzioni romane, ma tu non sopravvivrai ai tuoi giochi e circhi. Dovete fare santa la vostra domenica.

Commento: La nostra cultura non potrà mai ritornare a Dio fino a che il giorno del Signore non sarà osservato correttamente.

252.   La vuota cultura americana

6/2/2012

Maria

Tutto irrompe e si riversa fuori, incapace di essere contenuto nella fragilità degli otri vecchi. Tutte le tradizioni che tenevano insieme la società e ne hanno fatto una cultura della vita sono state versate fuori. La famiglia umana è svuotata delle sue ricche tradizioni e la società è derubata del codice morale che ha fatto in modo che funzionasse così bene.

Ora, nulla è rimasto. Tutto è stato riversato fuori. È troppo tardi. I tentativi di ripristinare ciò che è stato perso sono infruttuosi. Io sono come Geremia che si lamenta su una Gerusalemme distrutta. La vergine figlia di Sion è spogliata di tutto il suo splendore.

Le persone dicono che questo non è ancora accaduto e che resta ancora molto bene in America. Sì, molte brave persone vivono ancora in America, ma gli otri della cultura sono vuoti e distrutti. Le persone hanno la bontà nei loro cuori e nelle loro famiglie, ma in ciò che avviene fuori casa, non c’è nulla.

Nessun valore

America, sei diventata una cultura desolata, spogliata dei tuoi valori. Tu sei un guscio che non contiene alcuna sostanza e uno scheletro senza carne sulle ossa. Tutto ciò che è buono, è deriso. Tutto ciò che è vero, viene distorto. Tu sei una nuvola che non porta acqua e una scatola che non porta nessun tesoro. Tu sei vuota, completamente vuota. Tu sei morta e pensi di essere viva.

Se ti invio dei predicatori, li deridi. Se mando persone che dicono la verità, li attacchi. Solo i “saggi” e gli astuti vengono ascoltati. Solo coloro che tu desideri ascoltare ottengono la possibilità di dire.

Come sei arrivata qui?

Cosa posso fare? Ti condurrò nel deserto. La tua lingua avrà sete e il tuo corpo suderà fino a quando non chiederai: “Come sono arrivata ​​in questo deserto?”. La risposta è questa: “Tu segui il male e ascolti i malvagi. Hai ucciso il devoto e messo a tacere coloro che hanno condannato i tuoi peccati”. Quando sarai pronta ad ascoltare le mie parole, ti parlerò. In questo momento, i tuoi cuori sono otri spezzati che non possono contenere la mia parola.

Commento: Maria non condanna il popolo americano, ma la cultura mortale americana.

253.   Olio per la mezzanotte delle tenebre

7/2/2012

Maria

La lunga notte buia sta cominciando a scendere sul mondo. Essa non scende tutta in una volta, ma viene passo passo. Tuttavia, viene un momento in cui tutti sono d’accordo che “è notte”. Guardate le molte difficoltà che sono già discese. Qualcuno osa dire: “Abbiamo superato il punto di mezzanotte, presto ci saranno i primi raggi di luce?” Tutti sanno che questi problemi hanno una lunga strada da percorrere fino a che tutta la loro oscurità venga riversata.

Che cosa succederà a quell’ora di mezzanotte? Il mondo raccoglierà le sue lampade, ma non avranno petrolio. I miei bambini, tuttavia, avranno le loro lampade riempite con il miglior olio. Il mondo chiederà loro il petrolio, ma i miei figli rifiuteranno questa richiesta. Sarà mezzanotte, e il mondo non avrà olio per le lampade. Come risultato, le persone non avranno fede a sostenerli, nessuna speranza che un Dio amorevole è al loro fianco e non abbastanza amore da dimenticare sé stessi per pensare agli altri. Quando arriva la mezzanotte, è troppo tardi per ottenere queste virtù. Sono le qualità personali. Può un nuotatore insegnare a un non nuotatore nel momento in cui una nave affonda?

Vai ora e acquista l’olio della fede, speranza e amore. Queste virtù potenti sono l’unico olio che illuminerà le vostre lampade nel buio di mezzanotte.

Commento: Certo, ci stiamo muovendo nel buio. Eppure, ogni persona può prepararsi con una spiritualità più profonda. Maria vi aiuterà. Non indugiate. Andate a comprare l’olio.

254.   I segreti di Medjugorje

8/2/2012

Maria

Parlo alle nazioni, ma esse non ascoltano. Parlo alla Chiesa. Anche la Chiesa non ascolta. Quindi, parlo ai miei eletti. La mia voce è chiara e non uso mezzi termini o nascondo la verità con altisonante linguaggio. I temi sono troppo importanti.

Quando arriva l’impatto

Quando tutto arriva al culmine, quando i poteri del bene e del male si scontrano, ciò che è conseguente si svolgerà e il potere del male diventerà così evidente. Tutti gli uomini vedranno che il mondo è cambiato in modo permanente. Il potere della buona volontà sembrerà essere assente. “Dov’è Dio?”, grideranno. Questa è la fase iniziale. Sembrerà che solo il male abbia il potere e che vincerà su tutto. Questo è come i primi giorni della seconda guerra mondiale, quando le armate di Hitler si mossero così rapidamente. Apparentemente, nessuna forza era presente per opporsi a lui.

Le brave persone non devono disperare. Il Padre celeste non le ha abbandonate. Esse devono ricordare che egli ha visto questi eventi prima che accadessero e che io ho anche organizzato attraverso i ragazzi di Medjugorje che i grandi eventi vengano annunciati al mondo tre giorni prima che accadano. Ho fatto questo per dare speranza. Le persone diranno: “Nostra madre sapeva di questi eventi. Sarà con noi”.

Imparare a proposito di Medjugorje

Questo è ciò che si dovrebbe imparare da Medjugorje. Io conosco gli eventi futuri. Li ho già rivelati ai veggenti ed essi li riveleranno al mondo. Ho fatto tutto questo per dare una speranza nel cuore delle tenebre. Approfondite in merito alle mie azioni speciali a questi veggenti. Leggete le loro storie. Esse vi porteranno alla fede.

Commento: Ci sono dieci segreti dati ai veggenti. Uno per uno, quando sarà il momento, un visionario li dirà a Padre Peter, che annuncerà l’evento tre giorni prima che accadrà. Imparate tutto quello che potete sull’intervento straordinario della Madonna in questo piccolo villaggio.

255.   Gli aiuti straordinari di Maria

9/2/2012

Maria

Aspetto che le persone rispondano alle mie parole, ma spesso il raccolto è così scarso. Eppure, io continuo a spargere i miei semi, sapendo che il vento dello Spirito porterà le mie parole al cuore che le avrà care e partoriranno un raccolto. Allora, cominciamo.

Quando i grandi incendi cominceranno a bruciare, molti perderanno la speranza. Eppure, allo stesso tempo, l’aiuto che io offrirò alle persone aumenterà notevolmente. Per ora, io do solo le mie parole. Tuttavia, nei momenti della prova, io aprirò tutti i miei tesori.

Aiuti straordinari

I tempi saranno straordinari, ma il mio aiuto per il mondo condividerà la potenza di Dio. Prima che ciò abbia inizio, devo dire queste parole ai miei figli. Nelle prove a venire, dovete avere fiducia che la vostra Mamma celeste sarà con voi. Con la vostra fiducia nelle mie promesse, mi invocherete e, ancor più importante, sarete aperti al mio straordinario aiuto. Questo aiuto inizierà con una luce che esaminerà tutta la vostra vita. Questa luce vi darà una scelta, un’opportunità per ricominciare. Le grazie saranno straordinarie e vi motiveranno alla più grande purezza di cuore e di mente.

Poi, vi infonderò grande coraggio e carità incredibile per aiutare gli altri. Altre virtù anche verranno date. Sarete sorpresi di come sarete tranquilli. Potrete godere di una grande forza interiore, che non avete mai avuto prima.

Aiuti lungo la Strada

In queste prove, non tornate indietro, perché aiuti maggiori vi aspettano lungo la strada. Vi manderò amici speciali che vi guideranno e vi sosterranno. Tu, te stesso, diventerai quell’amico speciale per gli altri.

Ora, io vi spiegherò il mio più grande dono. Vivrete la mia presenza e il mio amore, come non li avete mai sperimentati prima.

Al momento, le prove non hanno ancora avuto inizio, in modo che non avete bisogno di questi aiuti straordinari. Quando inizieranno le prove, saranno rilasciati. Quindi, non temete.

Commento: Spesso abbiamo paura quando si pensa alle prove future. La Madonna promette, quando cominceranno, che il suo straordinario aiuto verrà rilasciato.

256.   Non infliggere nessuna violenza

10/2/2012

Maria

Il mondo non sa come rispondere ai messaggeri di Dio. Molte volte, li uccidono. Altre volte, il loro messaggio viene distorto. Eppure, essi parlano, sapendo che alcune persone ascolteranno e saranno salvate. Quindi, io parlo, sapendo che, anche se queste parole sono follia per il mondo, alcuni ascolteranno e saranno salvati.

Gli eventi parleranno ad alta voce

Non ho bisogno di dire molto perché gli eventi parleranno così forte. Poi, nessuno sarà in grado di mettere da parte il loro messaggio. Quali sono questi eventi e quale sarà il loro messaggio? Saranno le azioni dell’uomo contro l’uomo. In questo modo, nessuno può incolpare Dio Onnipotente. Gli incendi distruttivi non verranno dal cielo, ma dall’inferno, attraverso le decisioni di coloro che Satana controlla. Saranno grandi eventi e violenti, non come quelli a cui il mondo è abituato in questi ultimi anni. Ci saranno molti eventi perché le nazioni risponderanno. Nessuno agirà in modo sano o razionalme